Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

mercoledì 26 marzo 2014

Lo Zio-con e il bellicismo avventato.

  
L'impero dei bankster

L'impero degli Stati Uniti, che potrebbe essere definito con maggiore precisione il Nuovo Ordine Mondiale (l'impero dei bankster), sembra cieco e sferzante, sta entrando nei suoi ultimi spasmi di morte.

In Ucraina - come in Siria, Libia, Iraq, Afghanistan e altrove - le forze dell'Impero sono allo sbando. La perdita della Crimea, e la battuta d'arresto in Siria, sono solo l'ultima di molte sconfitte. La causa di questo disastro in corso sono: una serie di ferite che si sono auto-inflitte.


Le peggiori ferite sono state auto-inflitte dalla frangia estremista dell'Impero: i neo-conservatori israelo-centrici. Questo gruppo, che comprende sia sciovinisti ebrei e cristiani armageddonsistem, è gravata da fanatica devozione ad un progetto impossibile: Il mantenimento di uno "stato ebraico" sostenibile nella Palestina occupata.

La linea di fondo: Lo Zio-con e le guerre del 9/11 hanno schiantato gli Stati Uniti e le economie mondiali.

In un articolo del Washington Post del 2010, Stiglitz ha scritto: "Sembra chiaro che senza questa guerra, non solo la reputazione dell'America nel mondo sarebbe più alta, ma anche la nostra economia sarebbe più forte. Oggi, la domanda è: possiamo imparare da questo errore costoso?"

Ahimè, la risposta è no. Anche se Obama ha finora resistito agli ordini del premier israeliano Netanyahu di attaccare l'Iran, gli Stati Uniti stanno ancora facendo la gara degli oligarchi bankster sionisti, che sono il vero potere dietro il trono occidentale. E quegli oligarchi - o almeno i falchi tra loro - stanno ancora spingendo per la guerra mondiale.

Gli oligarchi bankster occidentali amano la guerra, perché costringe i governi a prendere in prestito enormi somme di denaro a interesse composto, condannando intere nazioni alla schiavitù al debito perpetuo. I falchi oligarchici e il loro front man Netanyahu, frustrato dalla resistenza degli Stati Uniti per attaccare l'Iran, stanno cercando di avviare in modo diretto la Terza Guerra Mondiale. Hanno rovesciato il governo legittimo dell'Ucraina con un colpo di stato fascista creando tensioni tra Stati Uniti e Russia. Ora, con le grandi potenze in allerta, Netanyahu, che ha speso 3 miliardi dollari per la preparazione di un piano per attaccare da soli l'Iran, se scegliessero questa decisione, potrebbe  accendere la miccia della Terza Guerra Mondiale.

Le Reuters hanno riferito: Ci sono indicazioni che Netanyahu possa accendere la luce inserendo il fusibile, più prima che poi - forse anche questa settimana. Il 23 marzo.

"L'attacco irrazionale di Israele ha attirato l'Impero in una serie di attacchi disastrosi sui paesi a maggioranza musulmana. Nel 2008, l'economista Joseph Stiglitz stima che la guerra in Iraq è costata solo agli Stati Uniti più di 3.000 miliardi dollari. Da allora, egli ha più volte rivisto le stime verso l'alto. Considerando che in Afghanistan e in altri teatri di crociate anti-musulmane pro-sioniste, possiamo parlare di migliaia di miliardi a doppia cifra."
Ora che le strutture diplomatiche di Israele sono chiuse, l'esercito israeliano "lancerà un attacco senza precedenti?"

Barbara Honegger, ex consigliere presidenziale e affari militari senior, Giornalista presso la Naval Postgraduate School degli Stati Uniti, ritiene che lo sciopero diplomatico israeliano è solo una storia di copertina: "A causa del richiamo di Ambasciatori, Consoli e del personale di Israele in tutto il mondo con il pretesto di uno sciopero salariale - supponendo che questa storia dei Reuters sia vera - credo che Israele sia in procinto di andare in guerra contro la Siria e l'Iran, portando la Russia, gli Stati Uniti e la NATO in un conflitto. La 'ricerca' dell'aereo della Malaysia Airlines è probabilmente una copertura per lo spostamento di mezzi militari navali e forze aeree in posizione ..."

"I funzionari hanno detto che domenica, diplomatici israeliani hanno lanciato un attacco senza precedenti, forzando la chiusura completa delle ambasciate di tutto il mondo come scusa per l'escalation di una disputa salariale."
L'incidente del volo  malese 370 potrebbe anche essere stato destinato a servire ad un altro scopo:
Infiammare l'opinione pubblica occidentale contro l'Iran. Dal momento che l'aereo malese è scomparso, La Fox News e altri punti di propaganda sionista hanno cercato di dare la colpa a "terroristi iraniani." Hanno messo a fuoco sospetti su due uomini iraniani che presumibilmente si sono imbarcati sul Volo 370 con passaporti rubati.

Ma ora è emerso che la storia dei "due uomini iraniani" potrebbe essere un falso.

Domenica scorsa il London Daily Mail ha riportato:

"I timori di una copertura, è cresciuta ieri, per la sorte del Volo MH370, si sostiene che una foto dei due passeggeri sia stata manomessa. Le immagini dei due uomini che si sono imbarcati sul jet della Malaysian Airlines con passaporti rubati, sembrano mostrare che hanno lo stesso set di gambe. CCTV immagini rilasciate dai funzionari tre giorni dopo che il Boeing 777-200 è scomparso dai cieli, mostra che la coppia ha pantaloni verdi identici e scarpe marroni."
Uno sciatto photoshopping destinato ad incriminare come capri espiatori i musulmani, questa è una caratteristica costante di false flag di attacchi terroristici, sponsorizzate dai sionisti.

Un esempio sorprendente è: L'unico filmato presunto di una telecamera di sicurezza che mostra uno dei qualsiasi dei 19 presunti dirottatori dell'11/9 imbarcatosi su uno qualsiasi dei quattro aerei d'attacco presunti - di alcuni fotogrammi attribuiti alla telecamere di sicurezza a Washington, Dulles DC - è un falso palese.

Jay Kolar, in un saggio dimostrativo, sui fatti dell'11/9, rilasciato dall'editore leader scientifico in Europa Elsevier, ha completamente esposto i falsi video della "sicurezza" di presunti dirottatori a Dulles Airport. è che non sono stati coinvolti dirottatori musulmani.

Questi presunti video della sicurezza, rappresentano solo una piccola frazione di quello che sarebbe stato catturato su pellicola, se i dirottatori fossero effettivamente saliti a bordo degli aerei condannati, non hanno codici di autenticazione e nessuna data e ora. Le loro ombre rivelano che sono state scattate nel pomeriggio e non la mattina presto, quando i dirottatori non erano presumibilmente imbarcati. Essi comprendono ingrandimenti e altre forme di manipolazione da una telecamera manuale, dimostrando che non sono stati presi da una telecamera di sicurezza fissa. I "dirottatori" sono risultati che erano vivi dopo il 9/11. E' un impostore chi propone come il presunto dirottatore sia Hani Hanjour.

La conclusione di Kolar: "Non esistono evidenze che uno dei dirottatori aerei si sia mai imbarcato che si sia schiantato il 9/11." (L'articolo di Kolar può essere letto gratuitamente on-line tramite Google Books, è il primo saggio in La storia nascosta del 9/11 a cura di Paul Zarembka.)

Un'altra nota di false flag sono, i bombardamenti di Londra del 07/07/2005, è stata attribuita a dei zimbelli musulmani per mezzo del photoshopped. La più nota foto-contraffatta  del  7/7, è un'immagine fatta da una presunta telecamera di sicurezza di Patsy Mohammed Siddique Khan - l'unica foto messa presumibilmente a Londra quel giorno - che mostra una ringhiera dietro di lui e passa davanti alla sua testa. Il libro Terror del Dr. Nick Kollerstrom sul Tubo analizza le fotografie del 7/7 che implicano i quattro capri espiatori musulmani e dimostra che questa "prova" si compone di bufale fatte con il photoshopped.

L'apparente photoshopping dei due iraniani imbarcati sul Volo 370 malese  ha una spiegazione innocente? O, era questo l'ennesimo tentativo di incitare le guerre contro i nemici di Israele?

"Se Netanyahu attacca l'Iran e riesce a trascinare gli Stati Uniti e la Russia in guerra, questa settimana potrebbe testimoniare non solo la fine dell'impero degli Stati Uniti, ma l'inizio della fine della civiltà."
Spero che Barbara Honegger abbia sbagliato. Ma anche se una frangia estremista dell'Impero è stata ostacolata questa settimana, avranno molte opportunità future per devastare - a meno che i leader occidentali relativamente razionali, ammesso che ne esistono, decidano di esporre i misfatti più gravi dei neocon e porre fine alla loro bellicismo avventato.

Tradotto da:
http://www.pakalertpress.com/2014/03/26/will-israel-kill-us-empire-this-week/

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page