martedì 2 marzo 2021

La guerra al virus segna l'inizio di una nuova epoca storica, in cui niente sarà come prima

 

La guerra e la pace

È necessario prendere sul serio la tesi, ripetuta più volte dai governi, secondo la quale l'umanità e ogni Paese sono attualmente in stato di guerra.

Resta inteso che tale tesi serve a legittimare lo stato di eccezione con i suoi drastici limiti alla libertà di movimento ed espressioni assurde come “coprifuoco”, altrimenti difficilmente giustificabili.

Il legame tra i poteri di governo e la guerra è, invece, più intimo e consustanziale. Il fatto è che la guerra è qualcosa di cui non possono assolutamente fare a meno in modo permanente. Nel suo romanzo, Tolstoj contrappone la pace, in cui gli uomini seguono i loro desideri, i loro sentimenti e i loro pensieri più o meno liberamente e che gli appare come l'unica realtà, all'astrazione e alla menzogna della guerra, in cui tutto sembra tratto da un inesorabile necessità.

Nel suo murale nel palazzo pubblico di Siena [1], Lorenzetti rappresenta una città in pace i cui abitanti si muovono liberamente secondo le loro occupazioni e piaceri, mentre in primo piano alcune ragazze danzano tenendosi per mano.

Sebbene l'affresco sia tradizionalmente intitolato Il buon governo, tale condizione, tessuta com'è dai piccoli eventi quotidiani della vita comune e dai desideri di ciascuno, è in realtà alla lunga ingovernabile.

Sebbene possa essere soggetto a limiti e controlli di ogni tipo, tende per sua natura a evitare calcoli, piani e regole - o, almeno, questa è la paura segreta del potere. Ciò si può esprimere anche dicendo che la storia, senza la quale il potere è in ultima analisi impensabile, è strettamente solidale con la guerra, mentre la vita in pace è per definizione senza storia. Elsa Morante, intitolando Storia il suo romanzo [2] in cui la storia di alcune semplici creature è in contrasto con le guerre e gli eventi catastrofici che segnano le vicende pubbliche del ventesimo secolo, aveva in mente qualcosa di simile.

Ecco perché i poteri che vogliono governare il mondo devono prima o poi ricorrere a una guerra, non importa se reale o attentamente simulata. Inoltre, poiché nello stato di pace la vita degli uomini tende a uscire da ogni dimensione storica, non sorprende che i governi oggi non si stanchino di ricordare che la guerra al virus segna l'inizio di una nuova epoca storica, in cui niente sarà come prima.

E molti, tra coloro che si bendano gli occhi per non vedere la situazione di non libertà in cui sono caduti, l'accettano proprio perché sono convinti, non senza un pizzico di orgoglio, che stanno entrando - dopo quasi settant'anni di vita pacifica, cioè senza storia - in una nuova era.

Anche se, come è fin troppo evidente, sarà un'età di servitù e di sacrificio, in cui tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta dovrà subire mortificazioni e restrizioni, vi si sottomettono volentieri, perché credono stolidamente di aver trovato in in questo modo per la loro vita quel significato che avevano, senza rendersene conto, perso in pace.

È possibile, però, che la guerra al virus, che sembrava uno strumento ideale, che i governi possono misurare e indirizzare in base alle proprie esigenze molto più facilmente di una guerra vera, finisca, come ogni guerra, sfuggirgli di mano. E forse a quel punto, se non è troppo tardi, gli uomini cercheranno ancora una volta quella pace ingovernabile che hanno così incautamente abbandonato.

[1] Ad esempio: https://www.analisidellopera.it/wp-content/uploads/2019/01/Ambrogio_Lorenzetti_Effetti_del_Buon_Governo_in_citta.jpg

[2] https://en.wikipedia.org/wiki/History_(novel)

[ Nota del traduttore: Giorgio Agamben [3] è un noto filosofo italiano. Ha lasciato gli Stati Uniti in polemica con le restrizioni alla libertà imposte dal primo Patriot Act, subito dopo l'11 settembre. Dopo lo scoppio dell'epidemia di coronavirus, ha espresso le sue preoccupazioni sulla gestione dell'emergenza, venendo sommerso da un incredibile attacco mediatico volto a screditarlo ea presentarlo come un vecchio pazzo. Non fu l'unico a subire questo trattamento e l'aggressività rivelata dalla stampa di regime indica chiaramente (almeno ai nostri occhi), se non l'artificiosità dell'emergenza pandemica, piuttosto l'indebolimento generale della società italiana, volutamente e sempre più femminilizzata e omosessualizzato ]

[3] https://en.wikipedia.org/wiki/Giorgio_Agamben

************************************

Colonna originale di Giorgio Agamben:

https://www.quodlibet.it/giorgio-agamben-la-guerra-e-la-pace

Traduzione di Costantino Ceoldo

Pubblicato sul sito web: https://www.geopolitica.ru/en/article/war-and-peace

************************************

 
Correlati:
 
 

lunedì 1 marzo 2021

Il motore per il raggiungimento dello spopolamento

L'Eugenetica è viva e vegeta e la truffa "Covid-19" è il motore per il raggiungimento dello spopolamento

Di

“Mi chiedo solo come sarebbe essere reincarnato in un animale la cui specie era stata così ridotta di numero da essere in pericolo di estinzione. Quali sarebbero stati i suoi sentimenti verso la specie umana la cui esplosione demografica le aveva negato di esistere da qualche parte…. Devo confessare che sono tentato di chiedere la reincarnazione come virus particolarmente mortale". ~Principe Filippo, nella sua Prefazione a "If I Were an Animal" - Regno Unito, Robin Clark Ltd., 1986.

"Il mondo oggi ha 6,8 miliardi di persone ... che sono diretti a circa 9 miliardi. Se facciamo davvero un ottimo lavoro sui vaccini, sull'assistenza sanitaria e sui servizi di salute riproduttiva, potremmo ridurlo forse del 10-15%". ~ Bill Gates

"Lo spopolamento dovrebbe essere la massima priorità della politica estera nei confronti del terzo mondo, perché l'economia statunitense richiederà grandi e crescenti quantità di minerali dall'estero, soprattutto dai paesi meno sviluppati" ~ Henry A. Kissinger

"Una popolazione totale di 250-300 milioni di persone, con un calo del 95% rispetto ai livelli attuali, sarebbe l'ideale." ~ Ted Turner

"La cosa più misericordiosa che la famiglia numerosa fa a uno dei suoi piccoli è ucciderlo." ~ Margaret Sanger, Woman and the New Race, Capitolo 5, "La malvagità di creare famiglie numerose". (1920)

"Il fatto che ora sia molto più facile manipolare con precisione il genoma umano all'interno di embrioni vitali significa che è probabile che in futuro assisteremo all'avvento di bambini designer che possiedono tratti particolari o che sono resistenti a una specifica malattia".

~ Klaus Schwab, Plasmare il futuro della quarta rivoluzione industriale: una guida per costruire un mondo migliore

"L'eugenetica è un movimento sociale (e 'scientifico') basato sulla convinzione che la qualità genetica della razza umana possa essere migliorata mediante l'uso dell'allevamento selettivo, così come altri mezzi spesso moralmente criticati per eliminare gruppi di persone considerate geneticamente inferiori, incoraggiando al contempo la crescita di gruppi giudicati geneticamente superiori".

Quelli che negano gli sforzi eugenetici di massa che esistono oggi negli Stati Uniti e nel mondo, sono bugiardi patologici, propagandisti manipolatori guidati dalla censura o completamente ignoranti di qualsiasi realtà. L'intero movimento transumano, tecnologico e tecnocratico che consuma oggi la classe dominante è fortemente basato sull'eugenetica.

Il "grande ripristino" apertamente cercato e pianificato perseguito da quelle "élite" al potere che attualmente governano questo paese e il mondo; coloro che desiderano quell'agenda "progressista" omicida e che altera l'uomo, sono l'epitome del movimento eugenetico moderno. A causa della natura atroce e del concetto sgradevole di questa crociata come descritto all'inizio del ventesimo secolo, i termini usati in passato sono stati alterati per ingannare il branco collettivo e stupido, e finora quell'inganno ha avuto successo.

Questa falsa pandemia è il primo passo utilizzato per ottenere la morte umana e l'alterazione genetica al fine di eliminare e controllare milioni o miliardi di persone comuni, ma il ragionamento in continua evoluzione per perseguire questi programmi si trasformerà presto nelle scuse dello sviluppo sostenibile e ' cambiamento climatico.'

E data la distruzione pianificata dell'approvvigionamento alimentare che è già in corso, e il controllo intenzionale e la scarsità di energia, le carenze di cibo ed energia appositamente create saranno utilizzate non solo per causare preoccupazione tra il pubblico, ma anche per creare panico. Questi eventi organizzati saranno accusati di razionamento di emergenza controllato dal governo, e quindi alcuni segmenti del pubblico saranno maledetti per il loro uso eccessivo di necessità vitali durante una "crisi".

Questa è un'arma a doppio taglio, poiché senza cibo ed energia sufficienti,l'assassinio di ampie fasce della popolazione può essere ottenuto con il pretesto di sforzi di emergenza per proteggere la popolazione dipendente a spese di coloro che si sono preparati a questo tipo di situazione critica. Questo è l'ultimo uso della propaganda divisiva iniettando un istinto psicotico di sopravvivenza nelle menti di una popolazione già spaventata per soffocare l'empatia per gli altri. Queste tattiche sono semplicemente una guerra psicologica contro la classe proletaria nel suo insieme.

La 'vaccinazione' (iniezione di veleni), l'introduzione di agenti patogeni attraverso test, controllo mentale, blocchi, omicidio premeditato, sterilizzazione e allarmismo saranno gli strumenti utilizzati per invertire la tendenza a favore dello stato alterando artificialmente la biologia umana, con metodi invasivi manipolazione psicologica, tramite restrizioni e mandati draconiani sempre crescenti, e dal terrore sponsorizzato dallo stato per mano del braccio esecutivo del governo. Se le persone non si alzano in massa contro questo assalto, la situazione sopra descritta sarà quasi certamente il risultato.

Ormai, l'eliminazione intenzionale di alcuni esseri umani, l'alterazione genetica e mentale di altri e le grandi campagne di sterilizzazione, specialmente nei paesi in via di sviluppo, dovrebbero essere viste come un complotto ovvio che è desiderato e per alcuni aspetti è già in corso. È estremamente difficile considerare quella parte della società che rivendica la superiorità sugli altri a tal punto da voler essere in grado di decidere chi vive o muore, chi è libero o schiavo e chi deve essere modificato con la forza per essere degno di esistenza , come esseri umani. Sono semplici mostri malvagi.

L'idea dell'eugenetica non è mai scomparsa; è solo svanito nell'ombra per alcuni decenni. Ma oggi se ne discute ancora una volta più apertamente, anche se con un altro nome. I sostenitori dell'eugenetica, quelli che professano la superiorità intellettuale sugli altri in una forma o nell'altra, sono normalmente di sinistra, progressisti, postmoderni, neo-marxisti, globalisti o potenti politici che non nascondono più molte delle loro opinioni.

Includono professori universitari, scienziati, tecnocrati, organizzazioni "sanitarie" e funzionari delle istituzioni, e le presunte "élite" e le loro fondazioni esentasse che stanno tentando di ripristinare il mondo a loro piacimento. Bill Gates, ad esempio, viene subito in mente, ma ce ne sono molti, e questi tipi occupano posizioni di potere negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

La promozione e il progresso di un certo sterminio umano, dello sviluppo transumano e della sterilizzazione di massa possono essere realizzati in molti modi, e direi che questo in una certa misura sta già accadendo ora. Vaccinazioni che alterano il gene, distruzione del sistema immunitario, inserimento di nanoparticelle, impianti di chip, tecnologie a onde radio, rilascio di armi biologiche, isolamento e tecniche psicologiche disumanizzanti, fame e circolazione di alimenti OGM sono solo alcuni dei modi per alterare la biologia umana o uccidere i dissidenti e gli indesiderabili. Questa non è fantascienza né è inverosimile. Questa ora è una realtà.

A mio parere, con il passare del tempo si verificheranno conteggi di morte più elevati, specialmente per coloro che prendono questa iniezione velenosa falsamente chiamata "vaccino". Mesi da adesso racconteranno la storia e non sarà una bella immagine. La soluzione è la totale disobbedienza e dissenso da parte di molti. Nessuno può farlo accadere tranne ogni individuo, ma più si rifiuta di obbedire, maggiori possibilità abbiamo tutti di sopravvivere a questa guerra pianificata contro l'umanità.

Collegamenti sorgente: qui, qui, qui, qui, qui, qui e qui.

Pubblicato sul sito web: https://www.lewrockwell.com/

®wld

domenica 28 febbraio 2021

Super Galline & Zanzare Terminators

 
Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! - Parte 9
 

Da Bill Gates come salvatore dell’umanità e del pianeta Terra, alle sue attività più sconosciute e segrete, la sua ossessione per la modificazione genetica praticamente su ogni cosa sui cui possa mettere le mani, oltre ai suoi legami con l’esercito degli Stati Uniti e il suo interesse per la guerra biologica. Diamo uno sguardo ad alcune delle attività di Gates di cui potresti non aver sentito nei notiziari…

DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI! Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque.

Seguite Q su
https://qposts.in/

Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi.

Blog:
https://qlobal-change-italy.blogspot.com

Telegram: t.me/QlobalChangeItalia

NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED

La parte 8 QUI

Se ti sei perso i "Sequel" dei video precedenti, li puoi trovare QUI  

®wld



sabato 27 febbraio 2021

Il cambiamento dello sviluppo riproduttivo maschile e femminile sta mettendo in pericolo la vita umana

 
 
Inverno demografico: il decadimento dello sperma "minaccia la sopravvivenza umana"
 

La metà del mondo ha già tassi di fertilità inferiori al livello di sostituzione della popolazione di 2,1, indicando una forte riduzione della popolazione globale entro la fine di questo secolo. Nel frattempo gli estremisti ambientalisti esultano per la sovrappopolazione e chiedono politiche per ridurre ulteriormente la popolazione. ⁃ TN Editor

Il numero di spermatozoi in decadimento e le modifiche allo sviluppo sessuale stanno “minacciando la sopravvivenza umana” e stanno portando a una crisi di fertilità, ha avvertito un importante epidemiologo.

Scrivendo in un nuovo libro, Shanna Swan, epidemiologa ambientale e riproduttiva presso la Icahn School of Medicine del Mount Sinai a New York, avverte che l'imminente crisi della fertilità rappresenta una minaccia globale paragonabile a quella della crisi climatica.

"L'attuale stato degli affari riproduttivi non può continuare a lungo senza minacciare la sopravvivenza umana",  scrive  in Count Down.

Viene dopo che uno  studio di  cui è coautrice nel 2017 ha scoperto che il numero di spermatozoi nell'ovest era crollato del 59% tra il 1973 e il 2011, facendo notizia a livello globale.

Ora, dice Swan, seguendo le attuali proiezioni, il conteggio mediano degli spermatozoi dovrebbe raggiungere lo zero nel 2045. "Questo è un po 'preoccupante, per non dire altro", ha detto ad  Axios.

Nel libro, Swan e la coautrice Stacey Colino esplorano come la vita moderna stia minacciando la conta degli spermatozoi, cambiando lo sviluppo riproduttivo maschile e femminile e mettendo in pericolo la vita umana.

Indica lo stile di vita e l'esposizione a sostanze chimiche che stanno cambiando e minacciando lo sviluppo sessuale e la fertilità umana. Tale è la gravità delle minacce che rappresentano, sostiene, che gli esseri umani potrebbero diventare una specie in via di estinzione.

"Dei cinque possibili criteri per ciò che rende una specie in pericolo", scrive Swan  , "solo uno deve essere soddisfatto; lo stato attuale delle cose per gli esseri umani ne incontra almeno tre. "

Swan offre consigli su come proteggersi dalle sostanze chimiche dannose e invita le persone a "fare il possibile per salvaguardare la nostra fertilità, il destino dell'umanità e il pianeta".

Tra il 1964 e il 2018 il  tasso di fertilità globale è  sceso da 5,06 nascite per donna a 2,4. Ora circa la  metà  dei paesi del mondo ha tassi di fertilità inferiori a 2,1, il livello di sostituzione della popolazione.

Leggi la storia completa qui ...

Pubblicato sul sito web: https://www.technocracy.news/

®wld

venerdì 26 febbraio 2021

Ogni viaggio e/o vacanza una vaccinazione

 

Scienziati: può essere necessaria la vaccinazione prima di OGNI vacanza

Steve Watson

Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno suggerito che le persone potrebbero aver bisogno di una vaccinazione contro il coronavirus non una, non due volte, ma OGNI volta che vogliono viaggiare fuori dal loro paese d'origine.

Gli scienziati hanno pubblicato un rapporto sul  Royal Society Journal la  scorsa settimana che ha riconosciuto che ci sono pochi dati su quanto siano efficienti o duraturi gli attuali vaccini, e quindi è probabile che i paesi richiedano una vaccinazione recente.

Avere infinite vaccinazioni quando non vi è alcuna indicazione di quanto siano efficaci o quali effetti collaterali a lungo termine potrebbero esserci suona assolutamente mentale, ma questo è ciò che viene suggerito.

Parlando al London Telegraph, l'epidemiologo Christopher Dye, uno dei principali autori dei rapporti, ha dichiarato: "Se pensassimo che la durata della protezione fosse solo questione di mesi, allora il tipo di criteri che potrebbero essere introdotti - non stiamo dicendo che dovrebbero be - è che quando si viaggia all'estero per un breve viaggio, andando in vacanza per esempio, si viene vaccinati ogni volta in quell'occasione per quel particolare viaggio."

Gli scienziati hanno anche affermato che i passaporti per i vaccini sono "fattibili", ma solo quando gli standard globali possono essere concordati.

"Un efficace sistema di passaporti vaccinali che consentirebbe il ritorno alle attività pre-Covid, compresi i viaggi, senza compromettere la salute personale o pubblica, deve soddisfare una serie di criteri esigenti", ha affermato Dye.

Altri coautori dello studio volevano che i passaporti covid, che il ministro dei vaccini del governo ha ripetutamente affermato non saranno utilizzati a livello nazionale, "devono essere completamente esplorati".

La professoressa Melinda Mills ha avvertito che un tale sistema "potrebbe inavvertitamente discriminare o esacerbare le disuguaglianze esistenti", aggiungendo "L'uso previsto avrà implicazioni significative in una vasta gamma di questioni legali ed etiche".

"È letteralmente un passaporto per consentire i viaggi internazionali o potrebbe essere utilizzato a livello nazionale per consentire ai titolari maggiori libertà?" Il professor Mills ha ulteriormente interrogato.

"Abbiamo bisogno di una discussione più ampia sui molteplici aspetti di un passaporto vaccinale, dalla scienza dell'immunità alla riservatezza dei dati, le sfide tecniche e l'etica e la legalità di come potrebbe essere utilizzato", ha aggiunto Mills.

Di fronte ai globalisti che spingono ripetutamente per il sistema di passaporti vaccinali, Silkie Carlo, il direttore del gruppo di campagne per le libertà civili Big Brother Watch, ha scritto un importante avvertimento editoriale   che rischiamo di "emergere come una sorta di aggiunta cinese - un alto -distopia tecnologica in cui i cittadini mostrano i loro documenti identificativi del vaccino e i punteggi di rischio biologico per acquistare una pinta di latte o un riconoscimento facciale approvato dal governo per una pinta di birra ".

Carlo ha esortato che “siamo sopravvissuti al XX secolo perché i nostri antenati hanno dato la vita per la libertà. Oggi, alcuni sono disposti a rinunciare alla loro libertà per qualsiasi cosa. "

Niente più Cinema, tutto sarà in streaming – indipendentemente dal Covid o dai vaccini

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Stato di emergenza, Tarro contro Conte: “voglio sapere i nomi degli esperti”

Stato di emergenza, Tarro contro Conte: “voglio sapere i nomi degli esperti”
Leggi QUI L'articolo di imolaoggi.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...