giovedì 11 agosto 2022

Le banche sono state in mano agli oscuri Homocapensis una stirpe dal cranio allungato


Ricevo da Annax e pubblico
 
Clementino De Amici, [10/08/2022 17:41]
 
Il crollo finanziario è la prossima tappa. E’ cosa risaputa che il denaro è il motore che fa girare le cose. 
 
Aprire o chiudere il rubinetto economico crea ricchezza o la povertà. 
 
E qui sta il potere delle banche. Le quali hanno detenuto il potere di creare il denaro dal nulla. E siccome tutti hanno accettato questa regola infame, hanno detenuto il potere su tutti e tutto. 
 
Neanche a dirlo le banche sono state in mano agli oscuri, in larga parte homocapensis (una stirpe dal cranio allungato ma in tempi più recenti la forma del cranio si è attestata su misure più contenute). Che equivale a dire, sempre la Cabala.
 
Per i nostri ET benevoli che stanno ripulendo il mondo, non è stato un problema toglierli di mezzo. Ma le loro strutture sono rimaste. Formalmente il mondo finanziario è attualmente ancora funzionante con la valuta fiat della Cabala. Ma parallelamente è entrata in funzione anche la nuova valuta gold del QFS. L’inserimento graduale è stato fatto per evitare un passaggio troppo brusco, così da evitare contraccolpi dannosi per la popolazione. Ma ora, venendo il momento del passaggio finale, il cosiddetto taglio ombelicale dal vecchio, corrotto sistema, al nuovo ci vuole il colpo finale.
 
Ad una morente economia, malata e ingiusta, ci vuole un taglio forte per dare il benvenuto al nuovo e bellissimo nuovo sistema finanziario di cui tutti ne beneficiamo.
 
E così l’imminente finale avverrà per mezzo di un attacco cyber. Le scritture informatiche hanno da molto tempo sostituito i tradizionali libri contabili. Tutto viene scritto in una memoria digitale e conservata una copia nel cloud.
 
Poveri illusi. Anche questa tecnologia è debole e porta al disastro se viene colpita nel suo punto debole. Al momento opportuno viene cancellato tutto. La tecnologia per fare questo esiste già. Sarà l’ingloriosa fine per una finanza che ha tiranneggiato i comuni cittadini per troppo tempo.
 
La morte della finanza fiat avverrà con questo innesco.

La loro rovina viene all’improvviso e non scamperanno affatto (la cabala).

“”Il crollo dell'economia finanziaria mondiale era in corso, insieme alla carenza di cibo globale, ai prezzi elevati del gas e alle interruzioni della catena di approvvigionamento.
 
A differenza del Great Reset della Cabala, progettato per indebitare maggiormente il popolo attraverso il denaro digitale che non aveva alcun supporto, il Global Currency Reset (GCR) verso valute mondiali garantite da oro/attività, cambierà tutto questo.””
 
*****************************
 
 

mercoledì 10 agosto 2022

I MIGLIORI SCIENZIATI DEL CLIMA CRITICANO IL RISCALDAMENTO GLOBALE “COSIDETTE PROVE” COME “TRAVISAMENTO, ESAGERAZIONI E BUGIE”

di Chris Morrison – 11 Luglio 2022

Due scienziati atmosferici americani di alto livello hanno liquidato il sistema di revisione tra pari dell’attuale letteratura scientifica sul clima definendolo “uno scherzo”. Secondo i Professori Emeriti William Happer e Richard Lindzen, “è una revisione tra amici, non una revisione tra pari”. I due Emeriti hanno avuto una lunga carriera nel campo della fisica e nelle scienze atmosferiche. “La scienza del clima è piena di dati manipolati, che non forniscono prove scientifiche affidabili”, affermano i due.

Nessuna prova scientifica affidabile può essere fornita nemmeno dal Gruppo Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC), dicono, che è “controllato dal governo e pubblica solo risultati dettati dal governo”. I due accademici richiamano l’attenzione su una regola dell’IPCC che afferma che tutti i riepiloghi per i responsabili politici sono approvati dai governi.

A loro avviso, questi riassunti sono “semplici opinioni del governo”. Si riferiscono ai recenti commenti sui modelli climatici del professore di scienze dell’atmosfera John Christy dell’Università dell’Alabama, il quale afferma che, a suo avviso, le recenti previsioni dei modelli climatici “non riescono miseramente a prevedere la realtà”, rendendole “inadeguate” da utilizzare per prevedere i futuri cambiamenti climatici.

Di seguito viene visualizzato graficamente il “miserabile risultato”. Da quando le osservazioni sono state interrotte, le temperature globali si sono nuovamente fermate.

Particolare disprezzo viene riversato sui set di dati sulla temperatura superficiale globale. Happer e Lindzen attirano l’attenzione su un documento del 2017 del Dr. James Wallace e altri dove spiega come negli ultimi decenni “NASA e NOAA hanno fabbricato dati sulla temperatura per sostenere che l’aumento dei livelli di CO2 ha portato all’anno più caldo mai registrato”.

Si dice che i dati falsi e manipolati siano una “egregia violazione del metodo scientifico”. Gli autori di Wallace hanno anche esaminato il database Met Office HadCRUT e hanno scoperto che tutti e tre i set di dati di superficie hanno apportato grandi modifiche storiche e rimosso i modelli di temperatura ciclici. 

Questo era “totalmente incoerente” con altri dati di temperatura, inclusi satelliti e palloni meteorologici, hanno riferito. I lettori ricorderanno che il Daily Skeptic ha riferito ampiamente su questi problemi negli ultimi tempi e ha attirato una serie di “verifiche dei fatti” in qualche modo infondati.

Happer e Lindzen riassumono: “La falsa dichiarazione, l’esagerazione, cherry picking o la menzogna apertamente coprono tutte le cosiddette prove raccolte a sostegno della teoria dell’imminente riscaldamento globale catastrofico causato dai combustibili fossili e dalla CO2.”

I commenti dei due professori Happer e Lindzen sono inclusi in una richiesta alla US Securities and Exchange Commission, che sta cercando di imporre obblighi di rendicontazione massicci e onerosi sui “cambiamenti climatici” per le società pubbliche.

Ma fanno parte di una più ampia rivolta scientifica di molti scienziati allarmati dalla corruzione della scienza per promuovere l’agenda di comando e controllo di Net Zero. Inutile dire che questi dibattiti sono in gran parte ignorati dai media mainstream.

Gli oppositori della scienza politicizzata di Net Zero sono denunciati come ‘negazionisti’, etichette in contrasto con le loro illustri conquiste scientifiche. Tra loro, Happer del Princeton e Lindzen del MIT hanno circa 100 anni di coinvolgimento nella scienza dell’atmosfera. Richard Lindzen è stato uno dei primi autori principali dell’IPCC, mentre William Happer è stato responsabile di un’invenzione rivoluzionaria che ha corretto gli effetti degradanti della turbolenza atmosferica sulla risoluzione dell’immagine.

Nella loro presentazione, Happer e Lindzen forniscono una lezione di base di scienza: “Le teorie scientifiche affidabili derivano dalla convalida di previsioni teoriche con osservazioni, non consenso, revisione tra pari, opinioni del governo o dati manipolati”.

Nel Regno Unito, sarà interessante vedere se Net Zero rappresenterà una questione importante nella battaglia per trovare un nuovo Primo Ministro. Al momento, i candidati sembrano guidare un ampio margine, cosa che può accadere con politiche verdi virtuose quando sono in gioco voti effettivi. Happer e Lindzen affermano fermamente che “la scienza dimostra che non esiste alcun rischio legato al clima causato dai combustibili fossili e dalla CO2, e quindi nessuna prova scientifica affidabile a sostegno della norma proposta”.

La norma in questo caso si riferisce al requisito climatico della SEC, ma potrebbe ugualmente applicarsi a Net Zero. Molte persone ora accettano che una rigida politica Net Zero porterà a massicci cali del tenore di vita che influenzeranno in modo sproporzionato i più poveri della società, sia nel Regno Unito che in particolare nei paesi in via di sviluppo.

Contrariamente all’incessante attacco ai combustibili fossili, scrivono Happer e Lindzen, “combustibili fossili abbondanti e convenienti hanno dato alla gente comune il tipo di libertà, prosperità e salute che erano riservati ai re nelle epoche passate”.

Tale prosperità, ovviamente, ha lasciato l’edificio nel caso dello Sri Lanka, dove la prospettiva della carestia e del crollo civile affrontano 22 milioni di persone in seguito (tra le altre cose) alla decisione del governo di vietare i fertilizzanti nell’interesse del cambiamento climatico per salvare il pianeta.

È probabile che un tale crollo, con il presidente che fugge frettolosamente dal paese, dovrà affrontare qualsiasi moderna società di Net Zero che cerchi di manomettere un approvvigionamento energetico affidabile e conveniente, limitare la dieta e cercare di coltivare cibo a sufficienza utilizzando metodi “biologici”. Happer e Lindzen affermano che la riduzione della CO2 e l’uso di combustibili fossili avrebbe “conseguenze disastrose” per i poveri, le persone in tutto il mondo e le generazioni future.

Sia Happer che Lindzen hanno resistito a lungo all’attuale demonizzazione della CO2 atmosferica, sottolineando che gli attuali 415 parti per milione (ppm) rimangono vicino a un minimo storico e non è un valore pericolosamente alto. Fanno notare che 600 milioni di anni di CO2 e dati sulla temperatura “contraddicono la teoria secondo cui alti livelli di CO2 causeranno un riscaldamento globale antropico catastrofico”.

L’omissione di dati sfavorevoli è una grave violazione del metodo scientifico. I fatti omessi da coloro che sostengono che esiste un’emergenza climatica includono che i livelli di CO2 sono stati superiori a 1.000 ppm per centinaia di milioni di anni e sono stati superiori a 7.000 ppm; la COè in calo da 180 milioni di anni da circa 2.800 ppm al minimo di oggi; e il minimo di oggi non è molto al di sopra del livello minimo di quando le piante morivano per fame da CO2, portando tutte le altre forme di vita a morire per mancanza di cibo.

Infine, gli autori notano che l’influenza logaritmica della CO2 significa che il suo contributo al riscaldamento globale è “fortemente saturo”. Gli scienziati calcolano che un raddoppio degli attuali livelli di CO2 ridurrebbe solo di circa l’1,1% il calore che fuoriesce nello spazio. Ciò suggerisce un riscaldamento di circa 1°C o meno. L’ipotesi della saturazione spiega, dicono, la disconnessione tra CO2 e temperatura osservata in 600 milioni di anni.

Chris Morrison è il redattore ambientale del Daily Skeptic.

Fonte : Daily Sceptic

Pubblicato sul sito web: https://www.attivitasolare.com/

******************************** 

I cataclismi meteorologici stanno seminando il caos in tutto il mondo. Siamo portati a credere che questi siano tutti "disastri naturali", ma cosa non ci viene detto?

Le operazioni di ingegneria climatica continuano a essere smentite da tutte le fonti ufficiali e da tutto il mondo accademico.

La natura è accusata di eventi tutt'altro che naturali. Il crollo a cascata dei sistemi naturali della Terra sta schiacciando i raccolti, creando carestia e panico sociale. Che succede ora? L'ultima puntata di Global Alert News è di seguito. Video

FONTE 

******************************** 

Ti potrebbe interessare:

La recente ondata di caldo dimostra che la scienza reale è stata ignorata - "Tempo normale" come "Evento catastrofico"

®wld 

martedì 9 agosto 2022

Il DNA può essere ingegnerizzato per uccidere individui, famiglie o intere etnie

di Ronny Reyes dal sito web di Dailymail

Il DNA è stato raccolto in modo silenzioso ma aggressivo dalle maggiori superpotenze, ma gran parte di questo è già in mani private per essere venduto al miglior offerente.
 
L'ingegneria genetica è saldamente radicata nelle forze armate e potrebbe essere utilizzata come arma invisibile per conquistare interi continenti.
Cancellare le classi di cibo?
Uccidere tutti i caucasici, neri o orientali?
Uomini bassi mancini e occhi verdi di discendenza europea?
Nessun problema...
Fonte
  • Il rappresentante degli Stati Uniti Jason Crow ha avvertito che vengono prodotte armi biologiche che utilizzano il DNA di un bersaglio per uccidere quella persona solo durante l'Aspen Security Forum venerdì
  • Il membro del Congresso ha affermato che lo sviluppo delle armi è preoccupante data la popolarità dei servizi di test del DNA come 23andMe
  • 23andMe ha dichiarato di non vendere le informazioni private dei clienti, ma altre società DNA hanno fornito informazioni alla polizia su richiesta
  • Nel 2019, è stato scoperto che diversi laboratori russi e cinesi stavano elaborando test del DNA per gli americani tramite Medicare e Medicaid
  • I funzionari hanno avvertito che le armi biologiche potrebbero anche prendere di mira gli animali e interrompere le forniture di cibo in tutto il mondo
'Puoi prendere il DNA di qualcuno e progettare un'arma che possa ucciderli'. Il membro del comitato dell'intelligence della Camera avverte le persone non condividere dati sanitari con siti come 23andMe perché può essere utilizzato per programmare nuove armi biologiche per bersagliarli.

Un membro del comitato di intelligence della Camera degli Stati Uniti ha avvertito che vengono prodotte armi biologiche che utilizzano il DNA di un bersaglio solo per uccidere quella persona.

Parlando all'Aspen Security Forum venerdì, il rappresentante degli Stati Uniti Jason Crow del Colorado ha avvertito gli americani di non essere così sprezzanti nel condividere il loro DNA con società private a causa dell'arrivo del nuovo tipo di arma.
"Puoi effettivamente prendere il DNA di qualcuno, prendere, sai, il suo profilo medico e puoi prendere di mira un'arma biologica che ucciderà quella persona o la porterà fuori dal campo di battaglia o la renderà inutilizzabile", ha detto Crow.

Il deputato Jason Crow ha detto lo sviluppo delle armi erano preoccupanti data la popolarità di servizi di test del DNA come 23andMe

 
Il membro del Congresso ha affermato che lo sviluppo delle armi è preoccupante data la popolarità dei servizi di test del DNA, in cui le persone condividono volentieri la loro mappatura genetica con le aziende per ottenere informazioni sulla loro genealogia e salute.
"Non si può discutere di questo senza parlare di privacy e protezione dei dati commerciali perché le aspettative sulla privacy sono peggiorate negli ultimi 20 anni", ha affermato il legislatore democratico.

"I giovani in realtà hanno pochissime aspettative sulla privacy, questo è ciò che mostrano i sondaggi e i dati".
Crow, un ex ranger dell'esercito che ha servito tre turni di servizio in Iraq e Afghanistan, ha continuato:
"Le persone sputeranno molto rapidamente in una tazza e la manderanno a 23andMe e riceveranno dati davvero interessanti sul loro passato."
23andMe ha ripetutamente affermato di non vendere le informazioni private dei clienti, ma la società DNA è una delle tante che ha fornito informazioni alla polizia su richiesta
'E indovina cosa? Il loro DNA è ora di proprietà di una società privata.

Può essere svenduto con pochissima protezione della proprietà intellettuale o protezione della privacy e non abbiamo regimi legali e normativi per affrontarlo.'

'Dobbiamo avere una discussione aperta e pubblica su... come sarà la protezione delle informazioni sanitarie, delle informazioni sul DNA e dei tuoi dati perché quei dati saranno effettivamente acquisiti e raccolti dai nostri avversari per lo sviluppo di questi sistemi.' 
23e io

Il senatore degli Stati Uniti Joni Ernst dell'Iowa, membro del Comitato per i servizi armati del Senato, ha affermato che i rivali statunitensi potrebbero utilizzare tali armi biologiche a DNA per colpire le scorte di cibo su vasta scala. 
 
Ernst ha avvertito che le armi biologiche potrebbero essere utilizzate per prendere di mira animali specifici da cui dipendono cittadini, truppe o città, causando scarsità e insicurezza alimentare per indebolire le persone.
"L'insicurezza alimentare guida molte altre insicurezze in tutto il mondo", ha affermato Ernst.

"Ci sono molti modi in cui possiamo guardare alle armi biologiche e alla necessità di assicurarci non solo di proteggere gli esseri umani, ma anche il cibo che ci sosterrà".
All'inizio di questa settimana, il Washington Examiner ha riferito di quanto potrebbe essere facile per i database di proprietà privata essere utilizzati per sviluppare armi biologiche come quelle propagandate da Crow.

La pubblicazione spiegava come il DNA appartenente a un bersaglio - o il parente stretto di un bersaglio - potesse essere rubato e utilizzato per formare un'arma biologica efficace solo contro quella persona.

Quella tecnologia potrebbe portare a programmi di omicidio altamente mirati e anche rendere molto più difficile rintracciare gli assassini.

Una tecnologia simile potrebbe essere impiegata contro l'agricoltura statunitense progettando armi che prendono di mira solo una certa razza di animali da fattoria, o colture.

Ciò potrebbe far precipitare il paese nella carestia e lasciare gli Stati Uniti in ginocchio di fronte alle ostilità di rivali come la Russia o la Cina.

Il generale dell'esercito Richard Clark, comandante dello Special Operations Command degli Stati Uniti, ha evidenziato come la Russia avesse già sparato all'infamia con una versione meno sofisticata dello stesso schema.

Discutendo dell'avvelenamento da agenti nervini dell'ex agente doppiogiochista Sergei Skripal in Inghilterra nel 2018, ha detto:
'La Russia è disposta a usarli contro gli oppositori politici.

Sono disposti a usarli sul loro stesso suolo, ma poi ad entrare sul suolo di un alleato della NATO nel Regno Unito e ad usarli... e mentre andiamo nel futuro, dobbiamo essere preparati a tale eventualità.

"E non credo che ne parliamo tanto quanto dovremmo e cerchiamo metodi per continuare a combattere."
Skripal e sua figlia Yulia furono avvelenati con l'agente nervino Novichok nella città inglese di Salisbury e quasi morirono per le ferite riportate.

L'allora primo ministro britannico Theresa May ha incolpato la Russia per l'indignazione pochi giorni dopo.

L'anno scorso, il senatore statunitense Marco Rubio ha lanciato l'allarme che i laboratori russi e cinesi stavano elaborando i test del DNA degli americani attraverso Medicare e Medicaid.
"È ridicolo che le nostre attuali politiche consentano al Partito Comunista Cinese di accedere ai dati genomici degli americani", ha affermato Rubio in una nota.

"Non c'è assolutamente alcun motivo per cui Pechino, che cerca regolarmente di minare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, debba ricevere i dati genomici dei cittadini americani".
Nel 2018,
Ancestry, 23andMe, Habit, Helix e MyHeritage,
... tutti hanno aderito alla politica redatta con l'aiuto di The Future of Privacy Forum, un'organizzazione no-profit, a sostegno di,
"promuovere pratiche di dati responsabili a sostegno delle tecnologie emergenti", secondo Gizmodo.
Le linee guida, intitolate Privacy Best Practices for Consumer Genetic Testing Services e pubblicate martedì, trattano scenari in cui le informazioni genetiche identificabili personalmente e anonime degli utenti potrebbero essere condivise con le forze dell'ordine (senza mandato) e altre terze parti.

Le nuove politiche volontarie richiedono la richiesta di un consenso separato da parte degli utenti prima di condividere "informazioni a livello individuale" con altre aziende e una maggiore trasparenza sul numero di richieste di dati ricevute e soddisfatte dalle forze dell'ordine.

Sebbene tutte le società abbiano dichiarato di accettare questi standard di pratica, non esiste una legge che faccia rispettare le regole.
 
Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/
 

mercoledì 3 agosto 2022

Antonio Guterres - Il mondo ha una scelta tra azione collettiva e suicidio collettivo

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres

affronta il dialogo sul clima di Petersberg

 a Berlino, 18 luglio 2022

© ONU/screenshot

Il mondo deve scegliere tra azione e 'suicidio' - ha affermato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres 

dal sito RT 

Segretario Generale Guterres ha consegnato un ultimatum sul "cambiamento climatico".a una conferenza di Berlino

Il mondo ha una scelta tra "azione collettiva e suicidio collettivo" e deve agire immediatamente per affrontare il cambiamento climatico, ha affermato lunedì il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres in un messaggio al Petersberg Climate Dialogue a Berlino, in Germania.
"Le concentrazioni di gas serra, l'innalzamento del livello del mare e il calore degli oceani hanno battuto nuovi record.

 

Metà dell'umanità si trova nella zona di pericolo a causa di inondazioni, siccità, tempeste estreme e incendi. Nessuna nazione è immune", ha detto Guterres in un videomessaggio. 
"Quello che mi preoccupa di più è che, nell'affrontare questa crisi globale, non riusciamo a lavorare insieme come comunità multilaterale. Le nazioni continuano a giocare il gioco della colpa invece di assumersi la responsabilità del nostro futuro collettivo.

 

Non possiamo continuare in questo modo", ha aggiunto il massimo funzionario delle Nazioni Unite.

 

"Il tempo non è più dalla nostra parte".

Questo deve essere il decennio dell'azione decisiva per il clima. Questo significa fiducia, multilateralismo e collaborazione. Abbiamo una scelta: azione collettiva o suicidio collettivo.

Guterres ha insistito sul fatto che i paesi del mondo "devono ricostruire la fiducia e unirsi" per creare una "risposta globale concreta" sul "clima" (alias "riscaldamento globale"), inclusa la fornitura di aiuti finanziari a coloro che sono maggiormente colpiti dagli eventi ambientali.

𝗣𝗲𝘁𝗲𝗿𝘀𝗯𝗲𝗿𝗴 𝗖𝗹𝗶𝗺𝗮𝘁𝗲 𝗗𝗶𝗮𝗹𝗼𝗴𝘂𝗲 a Berlino: @antonioguterres nel suo potente messaggio alle oltre 40 delegazioni: Azione collettiva o suicidio collettivo.“

Il suo messaggio: https://t.co/pdXzRjMwJ6 #PCD13 #2022PCD @climatemorgan pic.twitter.com/pAfqxiwDGt 

— Missione tedesca presso le Nazioni Unite (New York) 🇺🇳🇩🇪🇪🇺🇺🇦 (@GermanyUN) 18 luglio 2022

L'incontro in Germania ha convocato rappresentanti di 40 paesi per discutere i progressi nell'attuazione degli accordi sul clima, ridurre l'uso di combustibili fossili e promuovere il passaggio a "fonti energetiche sostenibili" al fine di limitare il "riscaldamento globale" a 1,5°C, come concordato a il vertice COP26 sul clima dello scorso anno in Scozia.

I partecipanti si sono impegnati anche nei preparativi per la COP27 World Climate Conference, in programma per novembre nella località egiziana di Sharm El-Sheikh.

All'inizio di questo mese, Guterres ha chiesto una "rivoluzione delle energie rinnovabili" e ha chiesto una moratoria sulle centrali a carbone e su qualsiasi ulteriore esplorazione di petrolio e gas in tutto il mondo.

I suoi commenti arrivano tra le turbolenze in diversi paesi che hanno tentato di attuare riforme in nome del contenimento del "riscaldamento globale"... 

Il governo dello Sri Lanka, che aveva vietato i fertilizzanti industriali, è stato estromesso la scorsa settimana da folle che protestavano contro la carenza di cibo e carburante.

Gli agricoltori nei Paesi Bassi che protestano contro i limiti di emissione si sono scontrati con la polizia, mentre il piano del Ghana di passare all'energia "verde" ha lasciato il paese africano ad affrontare lunghi blackout.
 
Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/
 

martedì 2 agosto 2022

UN TABU CADUTO

 -

Le Monde” sul Clima: “Alcune delle tecnologie prese in considerazione per mantenere la Terra abitabile sono un incubo”. 

“Il fatto che le tecniche di geoingegneria siano all’ordine del giorno della nuova Commissione mondiale sulla governance dei rischi del cambiamento climatico dovrebbe essere motivo di profonda preoccupazione,” avverte Stéphane Foucart.

Molte tecnologie applicate sono un incubo

Ciò che dovrebbe essere più preoccupante è che il cielo è ingegnerizzato da vent’anni e che da settant’anni sono manipolati gli eventi meterologici, per non parlare degli esperimenti nucleari ad alta quota a partire dagli anni ’50 e della distruzione dello strato di ozono da parte dei razzi e delle bombe, dei riscaldatori della ionosfera e dei loro effetti e così via.

Tutto questo viene ignorato nelle discussioni e nelle conferenze sul clima. Questa crisi climatica è stata prodotta a molti livelli e sarebbe ora che gli scienziati onesti di tutti i settori si riunissero in una grande discussione, in un dibattito aperto e con gli occhi spalancati.

Vale per coloro che lavorano nell’agroalimentare, nella meteorologia, nelle scienze atmosferiche e oceaniche, nell’ingegneria nucleare, tossicologia ecc. Cosa sta succedendo nei cieli e perché tutti ignorano le conseguenze sul clima e credono nel dogma della CO2 come uno spauracchio da combattere? Il motivo principale è confermato dagli eventi degli ultimi due anni.

La “molecola del male” spiana la strada verso la nuova era  e verso la GLOBAL GOVERNANCE. 

“Dobbiamo trasformare questa crisi drammatica in un’opportunità. […] Dobbiamo pensare seriamente alla riforma dei meccanismi di coordinamento internazionale. Dobbiamo dare loro un’effettiva capacità di governance, almeno in quelle aree che sono critiche, cioè quando abbiamo a che fare con il clima o le pandemie, il cyberspazio o lo spazio esterno”.

António Guterres Segretario generale delle Nazioni Unite, durante la riunione del Forum della pace di Parigi, 24 maggio 2022

Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui CANALE TELEGRAM https://t.me/NogeoingegneriaNews

Di Stéphane Foucart

Sul fronte del clima, la notizia più eclatante degli ultimi giorni non è né la siccità che sta prendendo piede in Francia, né il susseguirsi di ondate di calore che hanno messo decine di milioni di indiani e pakistani sull’orlo dell’insopportabilità per diverse settimane.

No: la notizia climatica più preoccupante delle ultime settimane è la creazione, all’interno del Forum di pace di Parigi, della Commissione globale sulla governance dei rischi del cambiamento climatico. Il lancio del lavoro del 17 maggio è passato inosservato in Francia, e solo Le Monde, con le parole di Audrey Garric, ne ha dato notizia. Il suo mandato, tuttavia, dovrebbe essere al centro della nostra attenzione.

Una quindicina di membri di questa commissione – ex commissari europei, capi di Stato o ministri di Paesi del Nord e del Sud, diplomatici di alto livello, eccetera – esamineranno questioni che non sono mai state esaminate a questo livello. – I circa quindici membri di questa commissione – ex commissari europei, capi di Stato o ministri di paesi del Nord e del Sud, diplomatici di alto livello, ecc.

Questa volta si tratta ufficialmente di riflettere sulle condizioni per il dispiegamento di tecniche di geoingegneria – cioè di metodi di modifica del clima su larga scala – non solo sulla loro fattibilità, sui benefici e sui rischi, ma anche sulla loro governance.

Il solo fatto che queste tecniche siano ora ufficialmente all’ordine del giorno dovrebbe essere motivo di profonda preoccupazione. In primo luogo, significa che si sta allontanando la speranza di salvare il clima della Terra da una deriva catastrofica.

In secondo luogo, la natura radicale di alcune delle soluzioni previste per mantenere l’abitabilità di una Terra surriscaldata dà un’indicazione della gravità della situazione. Alcune di queste tecnologie sono oggetto di incubi distopici inimmaginabili solo pochi anni fa. Ora sono sul tavolo – non ancora sul tavolo diplomatico della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, ma almeno nella sua anticamera.

ARTICOLO COMPLETO QUI TOGLIERE IL VELO – DAL CIELO

2019:  Il CFR pubblica:  La governance anticipata della gestione della radiazione solare

Il rapporto pubblicato dal Council on Foreign Relations,

sostiene innanzitutto che è necessario muoversi in fretta attraverso la geoingegneria per contrastare il riscaldamento globale. Propone quindi l’avvio di un programma di studio statunitense (oh: per ora solo lo studio!) ben finanziato e ben radicato in ambito internazionale, da affiancare all’adozione di una legislazione adeguata.

2021:  L’ INTERNATIONAL SCIENCE COUNCIL suggerisce:  

La geoingegneria solare (o modifica della radiazione solare), l’idea di riflettere nello spazio piccole quantità di luce solare in entrata per compensare parzialmente il cambiamento climatico, occupa una posizione insolita nel panorama della governance globale. Da un lato, la tecnologia fa scintille opposizione e indignazione, accende le chiamate divieti globali or ponendolo sotto il controllo internazionale, ed è considerato da alcuni come un esistenziale minaccia per l’umanità.

D’altra parte, ce l’ha appena studiato, ha prospettive commerciali limitate or possibilità di applicazione militareed è stato ignorato da quasi tutti gli stati e le istituzioni internazionali

Come elaboro di seguito, la governance globale della geoingegneria solare è attualmente ferma. In effetti, che l’idea della geoingegneria solare persista di fronte a un’istituzione sorprendentemente indifferente che ospita sacche di feroce ostilità è per molti versi notevole.

Il motivo della sua durata, però, è semplice: il prove scientifiche disponibili suggerisce che la geoingegneria solare potrebbe, forse decine di miliardi di dollari all’anno, metti il ​​pianeta su una traiettoria notevolmente più sicura di quella su cui si trova attualmente. CONTINUA https://council.science/it/current/blog/solar-geoengineering-at-a-standstill/

2022 CI SIAMO

UN NUOVO FORUM INTERNAZIONALE SULLA GOVERNANCE DELLA GEOINGEGNERIA CLIMATICA https://www.citepa.org/fr/2022_05_a09/

APPROFONDIMENTI

DAI VACCINI AL CAMBIAMENTO CLIMATICO: BILL GATES RADUNA 7 COLOSSI MONDIALI

LA FONDAZIONE ROCKEFELLER PUNTA SULLA LOTTA PER IL CLIMA

BLACKROCK ACQUISISCE IL MODELLO CLIMATE CHANGE SCENARIO

TERRA COME MORDOR: I POTERI FORTI SI MUOVONO PER MODIFICARE ARTIFICIALMENTE IL CLIMA

Fonte: https://www.nogeoingegneria.com/

®wld

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...