domenica 30 agosto 2020

Non c'è un "noi" per fare la svolta

Per gentile concessione di Kinoco.mm

The Matrix Revealed: L'esperimento collettivo sul pianeta Terra

di Jon Rappoport

Quando tutta la coscienza di gruppo ossessiva sulla Terra sarà finita, esausta, quando ammetterà la sconfitta, allora emergerà un'era diversa. Ma per ora, siamo nel bel mezzo dell'esperimento collettivo.

Sentimento stucchevole ad alta quota, profonda dipendenza dagli altri, repressione segreta: questi sono all'ordine del giorno.

Quanto manca alla fine dell'era collettiva? Cento anni? Millennio? La risposta è: finché ogni essere umano non si renderà conto che l'esperimento è fallito e perché.

Il perché è chiaro: l'individuo è stato trascurato. È stato umiliato. È stato preso e arruolato in gruppi. Il suo potere creativo è stato compromesso per adattarsi.

La maggior parte del mondo crede ancora in questo approccio, come se da buoni gruppi scaturissero le soluzioni ultime e finali che tutti abbiamo cercato.

Questo è puro controllo mentale, perché i buoni gruppi si trasformano in malvagi, e viceversa, nella rappresentazione teatrale in corso chiamata realtà.

Gli ideali sono distorti, gli infiltrati sovvertono i piani, le lezioni vengono ignorate e l'intero triste pasticcio si ripete di nuovo.

Ciò che costituiva un trionfo del bene sul male in un momento viene guidato in un altro collettivo, i cui obiettivi sono "un tipo migliore di controllo".

I più illusi tra noi credono che siamo sempre sull'orlo di una svolta finale.

Ma non c'è un "noi" per fare la svolta.

Si tratta di ogni persona da sola. E non arriva come la spinta di una forza esterna, ma dalla propria lotta, accompagnata da intuizioni per le quali non c'è un agente esterno che dia conferma.

Se davvero ci vorranno mille anni per portare a termine questa illusione collettiva, non è motivo di reazione scoraggiata.

Al contrario, è semplicemente una comprensione che tutti gli esperimenti hanno termine, così come il metodo di pensiero su cui si basano.

Uno o dieci o cento crolli di civiltà e la conseguente ricostruzione non sono sufficienti.

Lo schema dura.

Può dissolversi solo quando un numero schiacciante di individui, ciascuno a modo suo, in assenza di autoinganno, vede la sua bancarotta.

Il "noi" e il "noi" sono solo rinvii e storie di copertina schizzate sulle prime pagine della mente.

Combattere per ciò che è giusto, qui e ora, è vitale. Ma non preclude la consapevolezza che, finché le persone sono fissate sui gruppi come la Risposta, il problema sottostante persisterà.

Pertanto, come parte della mia ricerca negli ultimi decenni, ho esplorato quella che oggi viene comunemente chiamata Matrix, dal punto di vista della liberazione dell'individuo da essa.

Il primo passo è comprendere Matrix come una continua "opera d'arte" perversa e osservarne i dettagli.

Fonte:https://blog.nomorefakenews.com/
 
********************************** 

Ti potrebbero interessare:  





sabato 29 agosto 2020

TUTTI A BERLINO




TUTTI A BERLINO – SALVIAMO LA NOSTRA CIVILTÀ | DI HERMANN PLOPPA
Berlino diventa una zona liberata!
Un commento di Hermann Ploppa.

Qualche mese fa non ce lo saremmo mai sognato. Ci troviamo nel bel mezzo di un vortice sconvolgente della storia del nostro mondo.  E ancora Berlino, questa volta il 29 agosto 2020. Se i potenti e i ricchi non ci danno un calcio negli stinchi, mostreremo nel cuore di Berlino che siamo una massa critica. Che non ci si può calpestare.

Siamo condannati, no: siamo chiamati a smettere di essere gli “idioti della storia” (Rudi Dutschke). Ci autorizziamo da soli. Grazie, non abbiamo più bisogno di leader. Per questo ci riuniamo in massa a Berlino. 

Non abbiamo portato eserciti. Niente armi. Solo i nostri corpi, le nostre volontà, le nostre anime. 

Non ci ridurremo a biorobot. Ecco perché siamo diffamati, mentiti, ridicolizzati. Criminalizzati. Capovolgendo le nostre dichiarazioni. Il diritto alla libertà di espressione dalla Legge fondamentale è probabilmente già stato abbandonato? Questo non è possibile.

Non molleremo. Perché vediamo con grande disappunto e con ancora maggiore preoccupazione che una cricca criminale sta distruggendo la nostra civiltà e la nostra coesione umana senza alcun bisogno.I nostri antenati hanno sgobbato duramente, per costruire un mondo migliore per se stessi e più per noi.

Ora, da diversi decenni, la proprietà del popolo è stata sequestrata dai cleptocrati su scala gigantesca. Hanno giocato d’azzardo al tavolo della roulette. La cosiddetta riunificazione tedesca fu la rottura di una diga. La proprietà dei tedeschi dell’Est è passata in mani private. E questo è stato il campanello d’allarme per l’incursione in tutta la Germania riunificata. La conseguente desolidarizzazione porta ora alla guerra contro i nostri deboli: Bambini, anziani e disabili sono esposti a un’aggressione brutale senza precedenti. Bravi lavoratori vengono licenziati da un giorno all’altro semplicemente perché insistono sul senso di umanità. 

No, non ripaghiamo con la stessa moneta. L’odio e la vendetta non sono il nostro mondo. 

Ma è giunto il momento, educatamente ma con fermezza, di mostrare ai baroni rapinatori moderni il cartellino rosso. Non vogliamo tornare al feudalesimo, al Medioevo o all’Età della Pietra, vestiti in modo intelligente con costumi high-tech. Non vogliamo una superstizione moderna su una pandemia immaginaria. Perché come può essere che, secondo i dati pubblicati dall’Istituto Robert Koch, si scateni il panico, come quando il becchino tira fuori le vittime della peste dalle loro case?

In quante persone nella Repubblica Federale Tedesca si trova ancora il virus della SARS-Cov-2 in questo momento? A 0,1 PROMILLE! Avete letto correttamente.

E questi numeri sono stati forzati più che accuratamente determinati da una procedura di test PCR altamente discutibile. E per questo, la classe media commerciale viene distrutta solo per puro divertimento? Milioni di persone terrorizzate e mutilate mentalmente in modo permanente? In Africa, in Asia e in Sudamerica le nostre sorelle e i nostri fratelli stanno morendo di fame e si ammalano perché un aiuto efficace viene impedito in modo massiccio con il pretesto della profilassi Covide-19.

Le ossessioni razziste ed eugenetiche dei defunti maestri bianchi da tempo scomparsi stanno ovviamente rinascendo. Ci aspetta un’enorme recessione che fa impallidire la crisi del 1929. 

Ragazzi, che cosa state facendo?

È un tipo di guerra mondiale completamente nuovo, che non ha grandi fuochi o bombe, né la tempesta d’acciaio delle mitragliatrici.

Dimostrare ora a Berlino è il nudo imperativo dell’autoconservazione. E ricordate questo, teste svitate: noi non protestiamo CONTRO qualcosa. Stiamo dimostrando PER qualcosa. È nostra fortuna che tu, nella tua insaziabilità e nella tua avidità fascista per il controllo totale dei nostri corpi, abbia messo la testa fuori dalla finestra troppo presto. La tua impazienza è la tua rovina. Ci sono ancora troppe persone che sono dannatamente ben sane nel corpo, nella mente e nell’anima. che sono nel bel mezzo della vita, nel bel mezzo della società. che si sentono responsabili del nostro benessere comune. Ridete solo della nostra “cultura del consenso”. Prendeteci in giro come “buonisti”. Non ci interessa affatto.

Quello che vogliamo, per la cronaca:

– Faremo passare una nuova costituzione, redatta congiuntamente da tedeschi dell’Est e dell’Ovest. Tutti i cittadini tedeschi sono cordialmente invitati a formulare questa nuova costituzione. I media elettronici lo rendono possibile. L’Islanda ha sviluppato la sua nuova costituzione in questo modo.
  • Democrazia diretta. Ogni questione viene decisa individualmente in un referendum. La Svizzera lo fa da secoli ed è uno dei Paesi più stabili al mondo.A_Mandato imperativo. Un membro del Parlamento che non svolge il mandato conferitogli dagli elettori può essere dimesso dal suo incarico in qualsiasi momento.
  • L’economia capitalista orientata al profitto è tollerata solo lì, dove chiaramente non può causare danni e rimane nel modesto quadro delle medie imprese.
  • Tutta l’economia su larga scala viene trasferita in mani pubbliche. Le cooperative e le aziende pubbliche rilevano i settori chiave – come avve niva, naturalmente, molti anni prima.
  • Seguendo l’esempio della Svizzera, la Germania diventa un paese neutrale non allineato. Se la Germania rimarrà nell’UE sarà deciso con un referendum. La Germania si ritira dalla NATO e forma una milizia popolare pura, esclusivamente a scopo difensivo.
  • La divisione artificiale dell’Eurasia è finita. Si stanno instaurando relazioni economiche, politiche e culturali costruttive e pacifiche con tutti i suoi vicini ad est, come erano date per scontate fino a 100 anni fa.
  • La Germania sta diventando un pioniere nella conversione dell’industria degli armamenti in un’economia civile
Cari pazzi distruttori del mondo: possiamo offrirvi di organizzare un trasferimento sul pianeta Marte con il programma SpaceX di Elon Musk. Perché nel nostro mondo, probabilmente non sarete più in grado a orientarvi.
Ma ora siamo decisamente a Berlino per rimettere in ordine il nostro mondo amato! 

Traduzione  a cura di Nogeoingegneria 
FONTE https://kenfm.de/auf-nach-berlin-retten-wir-unsere-zivilisation-von-hermann-ploppa/ 
Vedi anche

 
 
QUI L'articolo trascritto per chi non riesce a seguire il sottotitolato in italiano

Fonte: https://www.nogeoingegneria.com/
®wld 

INFORMAZIONE 2

IERI


***************************************




OGGI A BERLINO GERMANIA


venerdì 28 agosto 2020

INFORMAZIONE



ATTENZl0NE!!! GOOGLE E APPLE INSTALLERANNO IL TRACClAMENT0 SU TUTTI I CELLULARI ANCHE SENZA lMMUNl!!



Dall'isolamento allo Stato di Polizia - e la magistratura ? 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Illuminati_NWO-724x1024.jpg 

Test coronavirus: cosa dicono i produttori? Leggi QUI l'articolo



CI VOGLIONO ISOLARE – FULVIO GRIMALDI - #Byoblu24

Perché è un problema trovare le terapie? leggi QUI l'articolo di Antonio Socci 



DOTT.SSA CARRIE MADEJ SCOPPIA A PIANGERE RACCONTANDO COME MODIFICHERANNO RNA, DNA CON I VACCINI!!

giovedì 27 agosto 2020

Il livello della paura - l'Angelo della Morte

 

Il nuovo controllo della popolazione: paura e isolamento

Di Marilyn M. Singleton, MD, JD 

Planet of the Humans, un veicolo di Michael Moore, andava e veniva con poca fanfara. Forse era il messaggio che i nostri deboli tentativi di fermare il cambiamento climatico erano proprio questo: deboli e inutili.

Pannelli solari, turbine eoliche, auto elettriche e simili sono stati criticati come semplici "cerotti" e creatori di denaro aziendali che lasciano un'impronta umana più ampia su Gaia. In verità, l'unico salvatore della Terra sta controllando la radice del consumo di energia: la nostra popolazione. 

Madre Terra a parte, Margaret Sanger ei suoi amici eugenetisti cercarono di controllare la popolazione con un disegno crudele all'inizio del 1900. Si oppose alla filantropia poiché perpetuava lo "spreco umano". Per raggiungere la pace nel mondo, Sanger ha proposto che "l'intera popolazione disgenica [compresi gli epilettici, i deboli di mente, le prostitute] avrebbe la sua scelta di segregazione o sterilizzazione". 

Le sterilizzazioni forzate sponsorizzate dal governo divennero troppo per la società civile da sopportare e cessarono nel 1981.

I soldati dell'eredità di Margaret Sanger proseguirono, conducendo "l'opera di Dio" presso le cliniche per aborti di Planned Parenthood sproporzionatamente situate nei quartieri delle minoranze.

Facendo un passo avanti, il governatore pediatra Ralph Northam (D-Va.), Che durante la scuola di medicina indossava la faccia nera o un cappuccio KKK - non ricorda quale - crede grottescamente che sia OK uccidere i bambini nati vivi. 

Il nuovo portabandiera dell'attuale marchio di controllo della popolazione è la paura. Vestito come l'Angelo della Morte, appare sulla CNN come un immancabile numero lampeggiante di "casi" COVID-19, raramente facendo la distinzione tra coloro che sono malati e quelli che hanno semplicemente avuto un test positivo per SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19. 

Non ci viene mai detto che l'81% dei casi è lieve. Né ci viene detto che ben oltre il 99% degli americani si è ripreso. Non ci è mai stato detto che le navi militari inviate ad accettare i pazienti servivano una manciata di pazienti.

Non ci è stato detto che le statistiche sulla morte includessero persone con "presunto" COVID-19 o che sono morte per altre cause, ma casualmente hanno avuto un test positivo.

Non ci è mai stato detto che purtroppo il 42% dei decessi americani erano residenti in case di cura che costituiscono solo lo 0,6% della nostra popolazione. Né ci viene detto che il 90 per cento dei pazienti ospedalizzati ha condizioni di salute di base e l'80 per cento dei decessi sono quelli con più di 65 anni.

Soprattutto, non ci viene detto che i decessi e i ricoveri stanno diminuendo. 

Nel frattempo, nel tentativo di minare i nostri raggi di speranza, i politici stanno riscrivendo la storia. La donna che intende diventare presidente ha affermato irresponsabilmente che Obama-Biden ha gestito abilmente la "pandemia di Ebola".

Pandemia? A differenza del COVID-19 altamente contagioso, la malattia da virus Ebola era un'epidemia centrata nell'Africa occidentale causata da un virus che si diffondeva solo attraverso lo scambio di fluidi corporei.

Gli Stati Uniti hanno avuto 11 casi di Ebola, 9 dei quali sono stati sfollati o hanno contratto l'Ebola in altri paesi.

Le 2 persone che hanno contratto l'Ebola negli Stati Uniti erano gli infermieri dei pazienti di Ebola, entrambi guariti. E all'epoca, gli esperti di controllo delle infezioni hanno criticato le linee guida federali contro l'Ebola "lassiste". 

La campagna della miseria ha funzionato. In pochi mesi siamo passati da persone equilibrate che si occupano dei capricci della vita ad arresti domiciliari che acconsentono a restrizioni in continua evoluzione, intrusioni alla privacy e punizioni per non conformità. L'isolamento ha delle conseguenze.

La violenza domestica verificabile è raddoppiata. Il 41% delle migliaia di adulti intervistati dal CDC nel giugno 2020 ha riportato una "condizione di salute mentale o comportamentale avversa", incluso il 10,7% che considera seriamente il suicidio.

Uno studio ha previsto 34.000 decessi per cancro negli Stati Uniti a causa di una diagnosi ritardata.

I blocchi non scientifici sono pronti a uccidere più persone della progenie del diavolo, COVID-19. 

Il suggerimento di accettare questa esistenza stigiana fino a quando non sarà disponibile un vaccino è un pensiero magico. Recentemente, i ricercatori genomici hanno riportato 73 varianti del virus SARS-CoV-2. Varianti e mutazioni potrebbero rappresentare una sfida per lo sviluppo di un vaccino efficace. 

I virus faranno sempre parte del nostro ambiente. Esplorare tutte le possibili opzioni di trattamento, inclusa la costruzione della nostra immunità generale, è fondamentale per salvare vite umane.

L'idrossiclorochina è una di queste opzioni che è efficace in molti pazienti se somministrata precocemente. Eppure l'aspirante presidente fumatore ha etichettato il nostro presidente astemio uno "spacciatore di droga" per aver parlato positivamente dell'idrossiclorochina.

E l'esperto di malattie infettive e cardiologo Bill Gates afferma che i suoi effetti collaterali sono gravi. Il presidente è in buona compagnia con il professor Harvey Risch di Yale, dottore in medicina, ricercatori medici e medici rispettati per quanto riguarda l'idrossiclorochina generale e cardiaca sicurezza. 

I nostri scienziati e medici stanno lavorando duramente per preservare la nostra popolazione. Se ci viene permesso di uscire dai nostri bozzoli, un numero sufficiente di persone potrebbe sviluppare l'immunità permanente della popolazione ("gregge") alla SARS-CoV-2 e la trasmissione del virus potrebbe esaurirsi. 

La paura e la manipolazione politica guidata dall'agenda stanno soffocando i fatti. Possiamo guardare indietro e scoprire che il complesso politico-mediatico è il metodo principale di controllo della popolazione. 

Come ha detto Malcom X, “sei stato ingannato. Sei stato avuto. Sei stato preso."


Bio: il  dottor Singleton  è un anestesista certificato dal consiglio. È Immediate Past President della  Association of American Physicians and Surgeons (AAPS).

Si è laureata a Stanford e ha conseguito il MD presso la UCSF Medical School. La dottoressa Singleton ha completato 2 anni di residenza in chirurgia presso l'UCSF, poi la sua residenza in anestesia al Beth Israel Hospital di Harvard.

Mentre lavorava ancora in sala operatoria, ha frequentato la UC Berkeley Law School, concentrandosi sul diritto costituzionale e sul diritto amministrativo.

Ha svolto un tirocinio presso il National Health Law Project e ha praticato diritto assicurativo e sanitario. Tiene lezioni sul riconoscimento degli abusi sugli anziani e sul diritto costituzionale per i non avvocati.

Fonte: https://aapsonline.org/

***************************************

 

SOLO 3 DOMANDE!!!


®wld 

mercoledì 26 agosto 2020

Una gigantesca macchina energetica

Una vista della Grande Piramide di Giza 
La Grande Piramide di Giza. Credito di immagine: Shutterstock..

10 motivi per cui la Grande Piramide di Giza potrebbe essere stata una gigantesca macchina energetica

La Grande Piramide di Giza è una delle strutture più sorprendenti mai costruite sulla Terra. Oltre ad essere un imponente e imponente monumento antico, costruito utilizzando tecniche misteriose, la struttura situata sull'altopiano di Giza ha rifiutato di rinunciare a tutti i suoi segreti nonostante centinaia di anni di studi archeologici. 

Gli studiosi tradizionali sostengono che la struttura fu commissionata dal faraone Khufu e che fu costruita come tomba per un periodo da 10 a 20 anni che si conclude intorno al 2560 a.C. 

Tuttavia, nonostante i massicci sforzi per dimostrare che la Grande Piramide è stata costruita come una tomba, nel corso degli anni non è stato scoperto un solo pezzo di prova archeologica che indicherebbe che la Piramide è una tomba enorme. 

Ora, se la piramide non doveva servire da tomba, qual era il suo vero scopo allora? 
Ecco 10 motivi per cui la Grande Piramide di Giza potrebbe essere stata un'enorme macchina energetica. 

Per capire come sia possibile qualcosa di simile, dobbiamo dare un'occhiata ai materiali con cui è stata costruita la piramide, poiché i materiali da costruzione con cui è stata costruita la struttura contengono proprietà elettriche uniche:

(1) Gli autori hanno scoperto che le pietre di granito che erano utilizzati nei passaggi delle Piramidi sono leggermente radioattivi, una caratteristica che consente alla pietra di elettrificare l'aria. Per qualche ragione, i costruttori della piramide hanno utilizzato

(2) la dolomite, un materiale che ha dimostrato di essere un ottimo conduttore di elettricità, sulle superfici interne della Grande Piramide.

Inoltre, Tura Limestone, che sembra essere un eccellente isolante elettrico, copre le parti esterne della Grande Piramide.

Oltre a tutto ciò, la Grande Piramide di Giza non è stata posizionata a caso su dove si trova oggi.

(3) La Piramide si trova su una potente fonte di energia sotterranea, come molte altre strutture antiche in tutto il mondo.

(4) La geologia presente sull'altopiano di Giza concentra naturalmente elevate quantità di forze elettromagnetiche del nostro pianeta.

Sotto la superficie, le forze elettriche naturali viaggiano sono note come correnti telluriche o corrente terrestre. Le correnti telluriche sono una corrente elettrica che si muove sottoterra o attraverso il mare. Le correnti telluriche derivano sia da cause naturali che dall'attività umana e le correnti discrete interagiscono in uno schema complesso. 

Ci sono prove che gli antichi egizi usassero l'elettricità migliaia di anni fa, nonostante gli studiosi tradizionali si rifiutassero di accettare questa idea.

(5) Se diamo uno sguardo all'interno dei corridoi e delle camere della Grande Piramide, non c'è alcuna prova che gli antichi costruttori della Piramide usassero torce o fuoco per illuminare l'interno della Piramide come se non fosse una singola prova né fuliggine né sono stati riscontrati danni da fumo nei corridoi. 

Ci sono rilievi in ​​diversi templi egizi che mostrano ciò che molti autori interpretano come enormi lampadine. Inoltre, se diamo uno sguardo alle cosiddette

(6) batterie di Baghdad, capiremo che migliaia di anni fa questi dispositivi producevano effettivamente elettricità. 

Come ho accennato in precedenza,

(7) non esiste una singola prova che suggerisca che la Piramide fosse una tomba, e questa idea è supportata dalla disposizione interna della Piramide. La Grande Piramide di Giza è molto diversa da tutte le altre tombe che sono state esplorate nell'antico Egitto. L'interno della piramide è freddo in termini di design.

(8) Non ci sono decorazioni al suo interno, sono stati utilizzati diversi materiali di costruzione e non è mai stata trovata una sola mummia al suo interno. Le ultime ricerche scientifiche hanno scoperto che

(9) la Grande Piramide di Giza concentra l'energia elettromagnetica. Questa scoperta ha cambiato tutto ciò che sappiamo sulla Piramide. La scoperta è stata fatta da un team di ricercatori tedeschi e russi che hanno dimostrato che la Grande Piramide di Giza concentra l'energia elettromagnetica nelle sue camere e ...

(10) concentra l'energia elettromagnetica nella sua parte inferiore, situata sotto la superficie . I ricercatori si sono interessati al modo in cui la Grande Piramide di Giza avrebbe interagito con onde elettromagnetiche di lunghezza proporzionale o, in altre parole, di risonanza.

Ora, perché una "tomba" dovrebbe concentrare e focalizzare l'energia elettromagnetica?

Fonte: https://www.ancient-code.com/


********************************** 

Articolo correlato:  



martedì 25 agosto 2020

Il Vaccino che verrà

 

Dottor Restani ci scrive in privato: “La gente non sa cosa sta paccadere

Il dottor Stefano Restani è un medico con trent’anni di esperienza che ha scritto in privato a Oltre Tv. Data l’importanza delle sue osservazioni, abbiamo deciso di pubblicare l’email. 
Da sempre la mia professione mi impone eticamente di seguire varie regole. Le due che ritengo imprescindibili sono: primum non nocere (per prima cosa non nuocere) e desiderare che le persone godano di buona salute. 

Ecco perché ciò che stiamo vivendo con la “pandemia” mi amareggia oltremodo. Vedo calpestare entrambe le regole da parte di persone sotto l’egida della “Scienza”. 

Si sta puntando al vaccino, ce ne siamo accorti tutti. Premetto che non sono no-vax a prescindere ma ho molti dubbi che devono essere chiariti su questo vaccino. 

Non credo che la gente abbia perfettamente compreso cosa sta per accadere. Per la prima volta a livello globale sarà consentito l’impiego di un vaccino totalmente diverso da quelli che conoscevamo fino ad ora. 

Il vaccino tradizionale, quello che abbiamo sempre utilizzato, nasce da questo meccanismo: individuo l’agente patogeno, di questo individuo la parte che maggiormente è capace di sollecitare una buona ed efficace risposta immunitaria, faccio studi sulla sicurezza ed efficacia e alla fine lo inietto nella popolazione. 

L’organismo comincerà a produrre anticorpi che, nel momento in cui dovesse incontrare davvero il virus o il batterio specifico, avrà già armi (gli anticorpi) per reagire efficacemente all’attacco. 

Quindi non ho alterato le cellule del corpo, ho solo accentuato la normale funzione delle cellule del sistema immunitario a produrre anticorpi specifici. Questi vaccini hanno dato risultati anche strepitosi, in passato, basti pensare all’eradicazione del vaiolo. 

Il dottor Restani descrive i vari vaccini contro la Covid 

Gli approcci vaccinali convenzionali non sono stati altrettanto efficaci contro agenti patogeni in rapida evoluzione e mutazione come l’influenza o come le malattie da virus Ebola o Zika e potrebbero non esserlo verso il Sars CoV-2. 

Il vaccino che avremo sul mercato per il Sars CoV-2 sarà molto probabilmente un vaccino a vettore virale. La ditta AstraZeneca è già stata incaricata di fornire agli stati membri della UE centinaia di milioni di dosi. 

Esistono anche altre ditte in corsa per il podio per il vaccino migliore (o il più venduto), come il vaccino Pfizer/BioNTech BNT162b1 e Moderna mRNA-1273, vaccini definiti a “mRNA” e che probabilmente saranno venduti oltre Oceano. 

I vaccini a RNA funzionano introducendo una sequenza di mRNA, la molecola che dice alle cellule cosa costruire che è codificata per un antigene specifico della malattia. La produzione dell’antigene avviene quindi all’interno del corpo, non è iniettato dall’esterno come nei tradizionali vaccini. 

Torniamo ai vaccini a vettore virale. In pratica si prende un virus utile allo scopo (per esempio quello utilizzato nella sperimentazione dell’Università di Oxford è un virus della famiglia degli Adenovirus, come il virus del comune raffreddore), reso meno aggressivo e incapace di replicarsi (per non rischiare di causare un’infezione nell’individuo vaccinato), che funge da cavallo di Troia a cui vengono inserite “informazioni genetiche”. Dopo la vaccinazione aumenta la risposta immunitaria nel soggetto inoculato con produzione di anticorpi specifici. 

Ma qui sta il punto cruciale che i non addetti ai lavori potrebbero non cogliere. Le “informazioni genetiche” non creano da sole l’aumento della risposta immunitaria. Per farlo queste informazioni (software) devono interagire con le nostre cellule (hardware), devono modificare la cosiddetta espressione genica della cellula. Sono impartite informazioni che modificano la normale vita e metabolismo delle cellule. 

I dubbi sulla manipolazione delle informazioni genetiche 

La domanda sorge spontanea: ci potrebbe essere qualche danno in questa sorta di manipolazione da parte di informazioni genetiche? 

Una parziale risposta ce la dà l’articolo “mRNA vaccines – a new era in vaccinology” pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature. I numeri tra parentesi sono alcuni dei riferimenti bibliografici citati nell’articolo. 
«I potenziali problemi di sicurezza che potrebbero essere valutati in futuri studi preclinici e clinici includono l’infiammazione locale e sistemica, la biodistribuzione e la persistenza dell’immunogeno espresso (cioè della sostanza capace di stimolare le reazioni immunitarie), la stimolazione di anticorpi auto-reattivi (auto-immunità) e potenziali effetti tossici di eventuali nucleotidi non nativi (ciò che non è facente parte dell’organismo e che è stato iniettato dall’esterno) e dei componenti del sistema di rilascio (gli eccipienti della fiala del vaccino). 

Una possibile preoccupazione potrebbe essere che alcune piattaforme vaccinali basate su mRNA (54,166) inducano potenti risposte all’interferone di tipo I, che sono state associate non solo all’infiammazione ma anche potenzialmente all’autoimmunità (167,168). Pertanto, l’identificazione di individui a maggior rischio di reazioni autoimmuni prima della vaccinazione con mRNA può consentire l’adozione di precauzioni ragionevoli. 

Un altro potenziale problema di sicurezza potrebbe derivare dalla presenza di RNA extracellulare durante la vaccinazione con mRNA. È stato dimostrato che l’RNA extracellulare “nudo” (RNA che non arriva a “un bersaglio” e che rimane fuori dalla cellula) aumenta la permeabilità delle cellule endoteliali e può quindi contribuire all’edema (169). 

Un altro studio ha mostrato che l’RNA extracellulare promuove la coagulazione del sangue e la formazione di trombi patologici (170)». 
Qui si potrebbe obiettare che in Italia sarà usato il vaccino a vettore virale. Ma il succo è sempre che con entrambi i metodi (a vettore virale o a mRNA) si agisce fornendo dall’esterno informazioni genetiche. 

Dottor Restani sul vaccino mRNA Moderna 

Un altro importante articolo è “An mRNA Vaccine against SARS-CoV-2 – Preliminary Report“, uno studio sul vaccino Moderna RNA-1273. 

45 soggetti volontari sani testati sono stati suddivisi in tre gruppi. Hanno sottoposto ogni gruppo a una determinata dose di vaccino: bassa (25 μg gruppo 1), media (100 μg gruppo 2), alta (250 μg gruppo3). Due dosi di vaccino distanziate di 28 giorni l’una dall’altra. 
«Gli eventi avversi che si sono verificati in più della metà dei partecipanti includevano affaticamento, brividi, mal di testa, mialgia e dolore al sito di iniezione (nota mia: sono in definitiva effetti trascurabili). 

Gli eventi avversi sistemici erano più comuni dopo la seconda vaccinazione, in particolare con la dose più alta, e tre partecipanti (21%) nel gruppo con dose da 250 μg hanno riportato uno o più eventi avversi gravi.
Il vaccino mRNA-1273 ha indotto risposte immunitarie anti-SARS-CoV-2 in tutti i partecipanti e non sono stati identificati problemi di sicurezza limitanti lo studio. Questi risultati supportano l’ulteriore sviluppo di questo vaccino». 
Qualche dubbio sulla veridicità delle righe appena lette io ce l’ho. E c’è un altro punto su cui vorrei attirare l’attenzione. I soggetti volontari sani sono stati selezionati secondo criteri di esclusione (se il soggetto era idoneo per poter essere arruolato nello studio). 

È corretto porre criteri di esclusione negli studi. Ma un domani che il vaccino sarà sul mercato, ogni persona sarà sottoposta ad attenta anamnesi? 

Risvolti economici e le parole di Bill Gates 

E se una donna fosse in stato di gravidanza precoce, senza ancora saperlo? Un criterio di esclusione è la gravidanza e le donne in età fertile devono avere un test di gravidanza su siero o urine negativo entro 24 ore prima di ogni vaccinazione. Si escluderanno gli obesi? 

Prima di sottoporre una persona a vaccinazione si controlleranno ogni volta gli esami del sangue recenti, datati con meno di 90 giorni prima dell’inoculazione? Valutazioni di laboratorio di screening clinico: globuli bianchi (WBC), emoglobina (Hgb), piastrine (PLT), alanina transaminasi (ALT), aspartato transaminasi (AST), creatinina (Cr), fosfatasi alcalina (ALP), bilirubina totale, lipasi, tempo di protrombina (PT) e tempo di tromboplastina parziale (PTT). 

Tutto ciò comporta importanti aumenti di tempo e costi sanitari e non vorrei che per “risparmiare” si saltassero alcuni passaggi. 

C’è anche un risvolto economico in tutto ciò. In un’intervista rilasciata a CNBC, Bill Gates ha affermato:
«I governi dovranno essere coinvolti perché ci sarà qualche rischio (danni post vaccinazione) e saranno necessari dei risarcimenti prima che si possa prendere una decisione». 
Già ora con la legge 210/1992 e successive modifiche è lo Stato a dover risarcire per i danni documentati e creati dai vaccini. I produttori non hanno alcuna responsabilità per lesioni, salvo in caso di dimostrazione certa di lotto difettoso di fiale di vaccino. In pratica: paga lo Stato e non la ditta che produce vaccini. 

Voglio anche riportare una frase detta da Bill Gates, visto che le cose dette dal filantropo si sono puntualmente avverate e lascio a voi le considerazioni: 
«La mia speranza è che il vaccino che avremo tra 18 mesi sia il più vicino possibile al perfetto. Anche se non lo sarà, continueremo a lavorare per migliorarlo. Ottenuto ciò, suppongo che il vaccino COVID-19 diventerà parte del programma di vaccinazione neonatale di routine». 
Considerazioni conclusive del dottor Restani 

In Italia la legislazione ostacola l’utilizzo sul territorio nazionale di alimenti che abbiano subito tecnica OGM sostenendo che possano essere pericolosi (e non vi è certezza unanime riconosciuta su questo) ma un vaccino che va in qualche modo direttamente a interagire sulla cellula impartendole di produrre qualcosa va bene? 

Io, come medico, considero molto meno rischioso incontrare il virus per strada che farmi iniettare qualcosa che ancora non conosciamo a sufficienza come potenziale pericolo nel lungo periodo. Non mi preoccupano il dolore nel punto di iniezione, un po’ di mal di testa, questi si supererebbero o, mal che vada, si gestirebbero con un farmaco sintomatico. Ma una potenziale auto-immunità, o forse altro, no grazie, passo. 

Non è che “aspetto e spero”. Lavoro costantemente per cercare di mantenere in buono stato il sistema immunitario e la letteratura è ricca di articoli che dimostrano che è possibile fare ciò, ricordando, come disse Claude Bernard, coevo di Pasteur, che «il terreno (il nostro organismo) è tutto, il microbo (l’agente eziologico, microbo, virus o altro) è nulla». 

Se mi dovessi ammalare, sceglierò le terapie che riterrò più performanti e mi affiderò a colleghi preparati, per fortuna ancora tanti nel nostro Paese.

Chimica appassionata di rimedi naturali e tutto quello che riguarda la salute in generale. Interessata ai metodi educativi dolci che lasciano libertà al bambino. Amante della cucina.
Fare buona informazione è il suo scopo primario.
E-mail: baldidenise1982@gmail.com


********************************
T
i potrebbe interessare:



®wld

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...