Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

domenica 30 ottobre 2011

SIAMO TUTTI CRICETI IN CORSA SULLA RUOTA


POSOLOGIA:
Si consiglia (per comprendere il significato del video) 
di vederlo tutto nella sua interezza dei 25,42 minuti.
Un avvertimento, in questo video ci sono alcuni interventi di Beppe Grillo del 2005, che sono pertinenti al video stesso, ma che forse ora non sono più di suo interesse come del resto non interessano più nemmeno alcuni temi come le scie chimiche anzi le sbeffeggia, non conosco il motivo di questa sua presa di posizione ma, forse, tutto va ricercato nei suoi sostenitori, 
ad esempio la "Casaleggio", per saperne di più...




"problema-reazione-soluzione"

 DIVENTEREMO dei ROBOTS? Ecco come...
 
Per chi non fosse già preparato su alcune tematiche, questo articolo sembrerà' pura follia (cosi' come il post inerente il terremoto in Giappone dell'11.3.2011 - vedi link http://www.informarmy.com/2011/03/giappone-non-e-stato-un-terremoto-ma-un.html), ma se raccogliamo le informazioni a nostra disposizione e poi colleghiamo i puntini (come sulle riviste di giochi e cruciverba), allora vediamo l'immagine e capiamo cosa si nasconde dietro a quei puntini disposti in modo apparentemente confuso e casuale.

Iniziamo quindi con una premessa fondamentale per capire tutto il concetto.

Il mondo e' nelle mani degli Illuminati.
Chi sono gli Illuminati? Le famiglie del l'élite, non più di 13 al vertice della loro piramide, hanno creato e manipolano questo sistema di controllo attraverso una rete di società segrete. Questa rete e le famiglie che essa serve, sono divenute note col nome di Illuminati. In altre parole, essi sono illuminati dalla conoscenza che a tutti gli altri è preclusa. Gli Illuminati rappresentano un'organizzazione all'interno di tutte le più importanti organizzazioni. È come un cancro. Tutte le maggiori sette segrete cedono alcune reclute scelte agli Illuminati e questi ultimi vanno ad occupare posizioni di potere in tutto il mondo. Infestano tutte le razze, le religioni e i paesi.

Ad ogni livello della società gli Illuminati hanno creato una struttura piramidale che permette loro di attuare un piano globale di cui solo una manciata di persone è a conoscenza. Sono come quelle bambole russe che stanno una dentro l'altra, con quella più grande che le contiene tutte. Gli Illuminati hanno sostituito le "bambole" con le piramidi (Figura 1). Ogni organizzazione oggi è una piramide. Ι pochi che risiedono al vertice sanno di che cosa realmente si occupa l'organizzazione e quali sono i suoi obiettivi. Più si scende lungo la piramide, più persone si trovano a lavorare per l'organizzazione, ma esse non sanno quasi mai dei suoi veri scopi. Sono consapevoli solo dei singoli compiti che realizzano ogni giorno. Non hanno idea del fatto che il loro contributo si lega a quello di altri dipendenti in altre aree del l'organizzazione.


Figura 1: Le piramidi tra loro collegate che permettono a pochi di manipolare la vita di miliardi di persone. Al livello più alto tutte le maggiori istituzioni politiche, finanziarie e mediatiche sono controllate dagli Illuminati.


Esistono due tecniche di manipolazione di massa che le persone devono comprendere se vogliono cominciare a capire cosa c'è sotto questo gioco. La prima la definisco "problema-reazione-soluzione", l'altra "approccio per gradi".
Tali tecniche sono in uso da migliaia di anni allo scopo di far progredire il piano e, insieme alla paura, rimangono le due armi più efficaci degli Illuminati.

La prima tecnica funziona così: sapete che se proponete apertamente di eliminare le libertà fondamentali, di iniziare una guerra ο di centralizzare il potere, scatenerete il pubblico dissenso. Perciò ricorrete alla strategia problema-reazione-soluzione. Come prima cosa create un problema. Potrebbe essere un paese che ne attacca un altro, una crisi di governo ο una crisi economica, un attentato terroristico. Qualsiasi cosa che secondo l'opinione pubblica debba richiedere una "soluzione". Come seconda fase, descrivete i "problemi" che avete occultamente creato nella maniera in cui volete che la gente li percepisca. Trovate qualcuno su cui scaricare la colpa, un capro espiatorio come Timothy McVeigh in Oklahoma, e montate gli eventi che fanno da sfondo a questi episodi in maniera tale da spingere le persone ad esigere che "si faccia qualcosa". Sono queste le parole che volete sentire, poiché vi consentono di passare alla terza fase, quella decisiva. Α questo punto offrite apertamente le soluzioni ai problemi che voi stessi avete creato.

Gli Illuminati operano attraverso ogni sistema di credenze - sia esso religioso, politico, economico, razziale ο culturale - e attraverso ogni schieramento dei vari "dibattiti".
La ragione è semplice: se vuoi conoscere il risultato di una partita prima che la partita abbia avuto inizio, devi controllare tutti e due gli schieramenti. Il direttore tecnico di una squadra di calcio non può condizionare il risultato se controlla solo uno schieramento. Se, invece, li controlla entrambi, può decidere il risultato ancor prima del calcio d'inizio. La stessa cosa accade con gli Illuminati, la mano nascosta dietro agli eventi che condizionano le nostre vite e il mondo di oggi.

Per una visione più' completa leggi tutto l'articolo leggi http://www.informarmy.com/2011/04/nati-per-la-prigione.html


Passiamo ad esaminare la struttura del corpo umano: come tutte le materie, si compone di elettroni, neutroni e protoni. Ogni materia ha una sua frequenza vibrazionale cioè' emette una vibrazione su una determinata frequenza. Il termine vibrazione si riferisce in particolare ad una oscillazione meccanica attorno ad un punto d'equilibrio; l'unità di misura per le vibrazioni è l'Hertz che misura la frequenza di oscillazioni in un secondo.

La Dr.ssa Clark (Biologa e ricercatrice) descrive le frequenze generate dal corpo umano che vanno da 1.540.000 Hz a circa 9.000.000 Hz.

Ogni oggetto ha una sua frequenza vibrazionale, l'energia non può essere ne creata ne distrutta. Possiamo quindi dire che la frequenza vibrazionale non e' presente solo nella materia che "vediamo" ma anche in quella che non vediamo.
Per esempio, se bruciamo un foglio di carta, dopo qualche secondo il foglio sembrerà' scomparso, ma in realtà si e' trasformato in un'altra energia ed ha cambiato la sua frequenza vibrazionale entrando in una gamma di frequenze non percepibile alla vista umana.

Attraverso i 5 sensi noi è come se fossero collegati ad un certo canale televisivo che è la realtà quotidiana.
Questo perché i nostri sensi ci permettono di vedere solo una piccola gamma di frequenza all'interno dell'infinito; riusciamo a vedere solo ciò' che ha una certa frequenza vibrazionale e non oltre.

Un altro esempio: in questo momento nello spazio che ci circonda (che può' sembrare "vuoto") ci sono tutte le frequenze delle stazioni radio televisive ma noi non siamo in grado di vederle perché sono su frequenze vibrazionali diverse alla vista umana. La stessa cosa vale per i raggi X, i raggi gamma, gli infrarossi, etc.. Sono tutte energie che vibrano a frequenze al di sopra o al di sotto di quelle che possiamo percepire con i 5 sensi.

Ci sono persone che sono in grado di vedere più in profondità nella frequenza della gamma visiva ed entrare in contatto con entità' esoteriche.
Lo spazio che consideriamo vuoto, non lo e' affatto, ma ci sono infiniti regni e dimensioni che vibrano a frequenze diverse da quella visiva; non a caso gli scienziati hanno calcolato che c è più energia in un centimetro cubo di spazio vuoto che in tutta la materia dell'universo.

In considerazione del fatto che anche il corpo umano ha una sua frequenza ne consegue che e' possibile intervenire su queste vibrazioni e di conseguenza sul funzionamento del corpo (sia sugli stati fisici che su quelli emozionali).

La Dott.ssa Clark ha analizzato le frequenze della vita e di seguito sono evidenziati gli effetti di alcune frequenze:


3.5 hz - provoca formazioni cancerogene
637hz - Rinforzo dell'integrità e delle funzione dell'RNA
6-7 hz - incrementano la pulsazione sanguigna e la stanchezza
6.60 Hz depressione del soggetto
696hz - Normalizzare la funzione cardiaca
7.83 hz – (frequenza Schumann) la frequenza a cui vibra la Terra, fa sentire bene
8 hz - aumentare la predisposizione ad imparare
751hz - Normalizzare la funzione epatica
8.60-9.80 hz - hertz provocano sensazioni di formicolio ed induzione del sonno.
763hz - Normalizzare la funzione della tiroide
10.80 hz - suscita un comportamento violento
764hz - Normalizzare il sistema nervoso
17 Hz e 70 Hz provocano effetti biologici dannosi
835hz - Normalizzare il sistema immunitario
35hz - Mente chiara
174hz - Fondamenta, effetti spirituali individuali
936hz – attivazione della ghiandola pineale
285hz - Cognizione quantica
963hz - Effetti spirituali individuali
1335hz - Normalizzare la ghiandola surrenale
1444hz - Produzione fisiologica di testosterone maschile
432hz – rivoluzione omega (connessione tra dna, cervello e cosmo)
1445hz - Produzione fisiologica di testosterone femminile
480hz - Corretto funzionamento della ghiandola pineale
1537hz - Normalizzare il sistema endocrino
1565hz - Bilanciamento Mente-Spirito
635hz - Corretto funzionamento del colon
1725hz - Stimolazione della ghiandola pituitaria G.H


Ne deduciamo che il modo migliore di controllare le persone e' intervenire sulla sfera emozionale e fisica tramite le frequenze vibrazionali.

Ed ecco che, conclusa questa premessa (sostanziosa ma essenziale), possiamo arrivare ad analizzare perché' gli Illuminati abbiamo un piano per impiantare a tutta la popolazione mondiale dei microchip. 




Ciò dovrebbe servire ad etichettarci e a sapere costantemente dove siamo e cosa stiamo facendo; ma lo scopo principale e' quello di manipolare a proprio piacimento i nostri processi mentali ed emozionali.
Quanto sopra perché' i messaggi andranno dal microchip al computer ma anche dal computer al microchip inserito all'interno del corpo umano.
Con questo microchip sarà' cosi' possibile intervenire sulle frequenze vibrazionali umane e controllare al meglio la popolazione.

Come già' detto all'inizio del post, sembra follia ma, con la tecnica sopra descritta dell'approccio per gradi, già' da anni si sta portando avanti questa tecnologia.





Nel 2003 il Corriere della Sera (vedi link http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2003/07_Luglio/19/chip.shtml ) riportava la notizia dello "sbarco" in Messico di un microchip che si installa tramite una siringa all'interno del braccio e serve da un lato a monitorare le condizioni di salute di chi lo porta, e dall'altro a garantire la sua rintracciabilità in caso di rapimenti.






Negli ultimi mesi si e' parlato piu' volte di microchip per i cani (vedi http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo423575.shtml ),
di microchip per chi soffre di diabete (vedi link http://www.corriere.it/salute/10_gennaio_26/sensore-intelligente-diabete_687cd44a-0a75-11df-9ce5-00144f02aabe.shtml ),
di microchip per pagamenti elettronici (vedi link http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2004/05_Maggio/22/chip.shtml ),
di microchip per monitorare e diagnosticare allergie (vedi link http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=55956 ).

Già con l'influenza A/h1n1 del 2009 era stata avviata un azione di terrorismo mediatico allo scopo di far vaccinare centinaia di milioni di persone che avrebbe consentito l'inoculazione di microchip (le ultime nano tecnologie consentono di inocularli tramite siringa viste le ridottissime dimensioni) nonché' di elevate quantità' di mercurio (i vaccini e' noto che contengono elevate quantità' di mercurio che per il corpo umano e' altamente tossico).

L'impegno di centinaia di siti internet che hanno riportato le valutazioni di esperti "non al servizio del potere" ha consentito di fornire una adeguata informazione alla popolazione che, solo marginalmente, si e' sottoposta alla vaccinazione.
Questo tentativo non e' andato a buon fine ma riproveranno sicuramente con altri metodi.









sabato 29 ottobre 2011

La Leva del Piano Emozionale

Armi silenziose per guerre tranquille 

Guardare una città dall'alto è come vedere un grande formicaio, migliaia di persone viaggiano freneticamente senza mai fermarsi a chiedersi perché corrono. Le scadenze, il lavoro e il tempo le tiene prigioniere mentre tutto intorno a loro sembra essere fermo e statico: ognuno di noi vive un mondo, quello ufficiale in cui vige la morale religiosa, la legge dei "buoni" e l'economia del business. In realtà noi siamo intrappolati in un altro mondo, quello ufficioso, in cui la democrazia non esiste più perché il potere lo hanno attribuito alle istituzioni sovranazionali, la libertà è un'illusione perché il controllo dei nostri istinti e dei nostri pensieri è già in atto, e la legge è quella del Governo Mondiale che mediante le sue sfere di controllo gestisce il sistema.

La Cibernetica è la nuova scienza sociale, è lo schema per controllare i sistemi complessi come quello nostro, in cui il biologico e l'economico si fondono. Un sistema cibernetico equilibrato crea una struttura a celle, in cui gli elementi interagiscono in modo da aumentare il valore della produzione, e ha la grande proprietà dell'autoregolamentazione. In altre parole, è fatto in modo che dopo ogni azione si attivi subito una contro-reazione, un evento che si dirige verso uno scenario crea automaticamente le condizioni per un evento con tendenza inversa che annulla il primo. È un ecosistema vero e proprio, un essere che vive, perché è in grado di far fronte da solo alle situazioni che mettono in discussione la sua esistenza . Sistemi del genere hanno una grande stabilità nel tempo, e possono funzionare bene solo se li guida un codice etico, un obiettivo che sia nell'interesse di tutti gli uomini.
 
Questo tuttavia non sta accadendo, perché l'intero sistema lavora per soddisfare gli interessi di una classe ben più ristretta, degli Illuminati, degli dèi che non permetteranno mai che la scienza liberi il popolo.
Ora utilizzano contro le popolazioni inermi delle armi biologiche, spingono gli uomini a non vivere ma a sopravvivere, invece di gettare proiettili mettono catene tramite i data base; invece di inviare soldati, innescano delle bombe tramite dei computer e sotto gli ordini dei vostri generali, che sono i Banchieri.
Certamente non fanno niente di evidente, perché non vediamo esplosioni oppure danni fisici, ma la nostra vita sociale viene distrutta ogni giorno dal finto progresso. Le masse e il pubblico non potranno mai capire quest'arma e dunque non potrà credere che non siamo realmente attaccati, se non avviene un fatto criminoso reale.

Pensate a che fino ha fatto la democrazia: lei non esiste più ma nessuno lo dice. Il margine di azione degli Stati è sempre più ridotto dagli accordi economici internazionali sui quali non è stato chiesto l'opinione dei cittadini del mondo. Una sospensione proclamata della democrazia avrebbe provocato una rivoluzione, e se non è successo è perché è stato deciso di mantenere una democrazia di facciata: i cittadini continuano a votare, i programmi politici di "destra" e di "sinistra" sono gli stessi. Le elezioni, i telegiornali continuano di esistere, ma sono stati svuotati del loro contenuto. Un telegiornale contiene al massimo 2 a 3 minuti di cronaca sui fatti del giorno, mentre il resto sono argomenti di facciata, di reality-show sulla vita quotidiana. Le analisi dei giornalisti specializzati sono state eliminate, e l'informazione passa attraverso la censura, che consiste non nell'omettere le notizie ma nell'annegarle in un diluvio di notizie insignificanti diffuse da una moltitudine di mezzi con contenuto simile in modo che sembra esistere la pluralità e la democrazia.
 
 
Tutta la finezza della censura moderna risiede nell'assenza di censori. Questi sono stati sostituiti efficacemente dalla "legge del mercato", che fornisce i mezzi per finanziare il lavoro di inchiesta. Eventi importanti saranno lievemente accennati, e poi affiancati a notizie di inutili, mentre un attentato verrà trattato con reportage sulle strade e tra le persone per esagerare il dramma. Le informazioni vengono presentate con una tale confusione, affiancate tra di loro anche se di diversa importanza, e questo non permette la memorizzazione delle notizie, che rimangono della mente dello spettatore solo se presentate in modo strutturato e catalogato. Una peggiore memorizzazione colpisca la popolazione con l'amnesia, in modo da essere più semplice da manipolare...

La manipolazione mediatica è solo uno degli elementi della strategia del "diversivo", che consiste nel deviare l'attenzione dal pubblico dai problemi importanti, con una marea continua di distrazioni: tenere il pubblico occupato per creare armi silenziose per guerre tranquille. Questa strategia è indispensabile per impedire il pubblico di interessarsi alle conoscenze essenziali della scienza, dell'economia, della psicologia, della neurobiologia, e, infine della cibernetica. Per rendere efficace quest'arma silenziosa occorre innanzitutto mantenere il pubblico ignorante dei principi di base della conoscenza. Per creare l'ignoranza, la creatività e le attività mentali sono stati sabotati fornendo dei programmi di educazione di bassa qualità in matematica, logica, di economia. mantenere il pubblico nell'ignoranza e la stupidità

Fare in modo che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi utilizzati per il suo controllo e la sua schiavitù. La qualità dell'educazione data alle classi inferiori deve essere bassa in modo tale che l'ignoranza isoli le classi inferiori dalle classi superiori; le persone vengono incoraggiate il pubblico a cullarsi nella mediocrità, o nell'essere stupido, volgare, ed incolto. Alla fine l'individuo si convincerà che lui è il solo responsabile della sua disgrazia, a causa dell'insufficienza della sua intelligenza, delle sue capacità, o dei suoi sforzi. Così, invece posto di rivoltarsi contro il sistema economico, l'individuo si auto-svaluta e si colpevolizza e generando in lui uno stato depressivo che inibisce ogni reazione, dunque nessuna rivoluzione.
 

La regola generale è che c'è un profitto nella confusione; più la confusione è grande, più il profitto è grande: il migliore approccio è di creare dei problemi, e poi di offrire delle soluzioni, con uno schema ""problema-reazione-soluzione".
Per fare accettare una misura inaccettabile, basta applicarlo progressivamente, in maniera degradata per una durata di 10 anni, ma che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero stati applicati brutalmente. In alternativa, una decisione impopolare per essere accettata deve essere presentata come "dolorosa ma necessaria", ottenendo in consenso presente per un'applicazione nel futuro: è sempre più facile accettare un sacrificio futuro che non un sacrificio immediato, anche perché si spera sempre che "in futuro tutto andrà meglio". Pensate all'euro, e riflettete su quello che è stato ieri, quello che è oggi, e vedrete anche cosa sarà domani. Per circuire l'analisi razionale e il senso critico degli individui è sufficiente far leva sul piano emozionale: le porte dell'inconscio degli individui si spalancheranno, e allora potranno essere immesse idee, desideri, paure. Questo grazie al fatto che conoscono l'individuo meglio di quanto lui possa conoscere sé stesso; grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il "sistema" è giunto ad una conoscenza avanzata dell'essere umano, sia fisicamente che psicologicamente. Il sistema ne è arrivato a conoscere meglio l'individuo medio che questo non si conosce sé. Ciò significa che nella maggioranza dei casi, il sistema detiene un più grande controllo ed un più grande potere sugli individui che gli individui stessi.
 

Se siete in cerca di una prova, non cercate la risposta al di fuori di voi stessi ma dentro di voi. Chiedetevi come faranno a impiantare le pulci e i chip nel nostro corpo, o meglio, chiedetevi cosa oggi stanno facendo per realizzare l'impianto delle pulci.
Stanno nascondendo i trapianti ad uso medico, per diminuire la diffidenza istintiva della gente sull'intrusione della macchina nel corpo, viene promossa la moda dei piercings, per abituare il la gente all'intrusione degli oggetti materiali nel corpo, viene reso obbligatorio il trapianto per l'identificazione degli animali domestici.
Potrebbero anche organizzare, o lasciare organizzare, un attentato nucleare in una città occidentale per rendere obbligatori i trapianti di localizzazione e di identificazione per ogni individuo, in nome della "sicurezza" e della "lotta contro il terrorismo"…
Pensateci bene, riflettete, non sarebbe tanto assurdo parlare di una città europea, che possiede il nucleare, e ha già subito minacce terroristiche, in un periodo di gravi scontri ideologici tra diverse culture religiose.

Tutti nel profondo della loro coscienza sanno che qualcosa non va. Voi lo sapete ma non potete esprimervi, non potrete mai affrontare questo problema intelligentemente, perché è un'arma biologica, che non permetterà che gridiate e chiediate aiuto, perché non sapete associarvi ad altri per difendervi. Questo veleno è iniettato lentamente fino ad indurre tutti ad adattarsi anche alla sua presenza, per cominciare a tollerare le sue ripercussioni fino a che la pressione psico-economica alienerà la vostra mentre, e quando noi resisteremo più lentamente vi abbandonerete al suicidio o asseconderete in sistema. Attacca le capacità, le opportunità degli individui della società, la loro mobilità, per manipolali; infetta le vostre fonti di energia sociali e naturali, le vostre forze deboli psichiche, mentali e emozionali.

Guardate la vostra vita ed i vostri sacrifici, sarete tutti complottisti…
 

 

9-11-11

 Il Direttore della FEMA delegato da OBAMA a spegnere tutte le trasmissioni radio e televisive

 

Se vi siete mai domandati quale sia la capacità del governo americano di controllare le onde radio civili, avrete la vostra risposta il 9 novembre.
In quel giorno, le autorità federali spegneranno tutte le comunicazioni televisive e radio contemporaneamente alle 2:00 PM EST per completare il primo test in assoluto dell’Emergency Alert System (EAS).




Questa non è una mera teoria della cospirazione. L’imminente test è pubblicato sul sito del Public Safety and Homeland Security Bureau.
Solo il Presidente ha la facoltà di attivare l’EAS a livello nazionale e ha delegato tale autorità al direttore della FEMA. Il test sarà condotto congiuntamente dal Department of Homeland Security (DHS) attraverso la FEMA, dalla Federal Communications Commission (FCC), dal National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e dal National Weather Service (NWS).
 
 
 
 
L’EAS nacque nel 1994. Il suo precursore, il sistema di trasmissione di emergenza (EBS), venne creato nel 1963. Le emittenti televisive, le radio, le radio satellitari e i fornitori di televisione satellitare, TV via cavo e i fornitori di video di rete fissa sono tutti coinvolti nel sistema.
 
Si pone quindi una domanda: La prima prova dell’Eas rappresenta veramente un problema ? Probabilmente no. Almeno, per ora.
Ci sono alcuni preoccupanti fattori, in questo momento convergenti, che, concettualmente, potrebbero attivare un vero e proprio uso del sistema EAS in un futuro non troppo lontano. Un crollo finanziario europeo probabilmente avrebbe ripercussioni catastrofiche sull’economia americana. 



Quello che oggi viene chiamato movimento “occupy” potrebbe evolvere in diffusi disordini civili. Dalla rete ci si aspetta un imponente attacco da parte di Anonymous (probabilmente a facebook) il 5 novembre – che è anche il giorno di Guy Fawke.

Ora sappiamo che in caso di una grave crisi, il popolo americano sarà avvisato da una sola voce, contemporaneamente, circa una situazione di emergenza.
Tutti quello che rimane da stabilre è chi avrà il controllo sull’EAS, quando quel giorno arriverà, e quale sarà il loro messaggio.

Fonte

giovedì 27 ottobre 2011

SONETO DE LA DULCE QUEJA

 
SONETO DE LA DULCE QUEJA
 
Tengo miedo a perder la maravilla  
de tus ojos de estatua y el acento 
que me pone de noche en la mejilla 
la solitaria rosa de tu aliento. 
Tengo pena de ser en esta orilla 
tronco sin ramas, y lo que màs siento 
es no tener la flor, pulpa o arcilla 
para el gusano de mi sufrimiento. 
Si tu éres el tesoro oculto mìo,  
si éres mi cruz y mi dolor mojado, 
si soy el perro de tu senorio 
No me dejes perder lo que he ganado 
y decora las aguas de tu rìo  
con hojas de mi otono enajenado



Sonetto del dolce lamento

Temo di perdere la meraviglia
dei tuoi occhi di statua e la cadenza
che di notte mi posa sulla guancia
la rosa solitaria del respiro.

Temo di essere lungo questa riva

un tronco spoglio, e quel che più m'accora
è non avere fiore, polpa, argilla
per il verme di questa sofferenza.

Se sei tu il mio tesoro seppellito,

la mia croce e il mio fradicio dolore,
se io sono il cane e tu il padrone mio

non farmi perdere ciò che ho raggiunto

e guarisci le acque del tuo fiume
con foghe dell'Autunno mio impazzito.


Federico Garcìa Lorca

mercoledì 26 ottobre 2011

"Il fallimento UE"


Nigel Farage: "La UE crea conflitti in Europa"

25 Ottobre 2011
Ieri, il Parlamento britannico ha votato per un eventuale referendum sulla partecipazione britannica dell'UE. Purtroppo, solo 111 deputati su 483 hanno votato per il referendum, che quindi non avrà luogo. Il deputato del Partito conservatore Patrick Mercer ha detto, però, che l'adesione all'Unione europea della sovranità britannica è nella vergogna totale. La stessa cosa ha commentato anche Nigel Farage.


Come qui all'inizio di questo mese è stato riferito, il governo britannico ha discusso per un referendum in cui la Gran Bretagna aderisse all'adesione dell'Unione europea. Di 483 deputati hanno votato al referendum (purtroppo) solo 111. Così, non ci sarà alcun referendum sulla UE. Un sondaggio aveva rivelato in anticipo che circa il 50% della popolazione britannica,
vorrebbe lasciare la UE .  

Quando l'indagine è stata posta una seconda volta con una nuova formulazione leggermente modificata come ad esempio:  "Ti piacerebbe tornare ad una associazione di categoria europea come negli anni '70?" - Una netta maggioranza ha votato contro l'adesione alla UE. Il Regno Unito è, in termini di qualità della vita in generale, secondo la qualità della vita Index all'ultimo posto in tutti i paesi europei. Molti cittadini britannici ritengono che la colpa e la responsabilità sia della UE.

Il deputato Patrick Mercer, del partito conservatore è un dichiarato euro-scettico e non nasconde il suo parere negativo
a tutti verso l'adesione britannica della UE. Al contrario, in quanto ha recentemente dichiarato pubblicamente: "La Gran Bretagna ha consegnato troppi poteri verso la UE. L'adesione alla UE fa male al Regno Unito. Siamo una nazione sovrana, ma mi chiedo a volte quanto abbiamo lasciato della sovranità che, con le leggi europee e le strutture che sono state imposte su di noi "ha continuato:" Abbiamo bisogno di un referendum sul mantenimento della nostra presenza nell'Unione europea. Il concetto di Europa è in continua evoluzione e cambiamento, che è una cosa sana, ma spero che il Regno Unito resti scettico ed è ragionevole in relazione al coinvolgimento continuo che continua nella UE ".
L'europarlamentare britannico Nigel Farage, che è ignorato dai mass media tedeschi in modo coerente, ha detto ieri in un'intervista al Russia Today sul dibattito in seno alla UE. A differenza di Angela Merkel o Sarkozy vede nella UE, lungi dall'essere una forza unificante che garantisce la pace in Europa.
Secondo Farage, la politica dell'Unione europea prevede conflitti ancora di più tra i singoli membri. In Grecia, per esempio, avevano bruciato le bandiere tedesche, pubblicamente e in Germania abbiamo i Greci denominati per essere pigri e inutili. Era semplicemente impossibile prendere 27 paesi diversi con lingue diverse e diversi passati in una sola pentola, in qualsiasi forma senza chiedere il consenso della popolazione. In questo momento, possiamo vedere come il "progetto europeo" muore.  


Di seguito l'intervista davvero notevole con Nigel Farage.


Link in lingua Inglese:
Sarkozy, l’omino Psicopatico Sionista minaccia l’Italia di aggressione militare leggi l'articolo QUI

martedì 25 ottobre 2011

"imaging reality"



QUANDO NON SERVONO LE PAROLE









"Silvio, ferma le bombe" "Non ti biasimo per ciò di cui non sei responsabile, perché so bene che non eri favorevole ad un'azione nefasta che non onora né te né il popolo italiano" e prometteva "Stai certo che sia io che il mio popolo siamo disposti a dimenticare e a voltare pagina"

venerdì 21 ottobre 2011

"Il Linciaggio"


In risposta all'articolo apparso su  CDC  ComeDonChisciotte

IL LINCIAGGIO DI MUAMMAR GHEDDAFI
Un fatto drammatico in tutto questo è che, tutta l'Africa aveva una grande occasione per riscattarsi agli occhi del mondo, dopo essere stata depredata dal colonialismo, ma nessuno ha mosso un dito, hanno preferito coltivare il loro orticello, senza sapere che cadranno tutti come birilli. Il grande lavoro dell'inteligens ha lavorato molto bene, prendendo alla larga prima la Tunisia dopo l'Egitto, adesso tocca alla Giordania, e successivamente allo Yemen anche se è una repubblica. E' di questi giorni la stretta dell'Iran; stanno portando il mondo verso una guerra senza fine, che oltre a distruggere la vita umana distruggerà il pianeta. Le armi di biongegneria sono già pronte, HAARP, manipolazione climatica, sofisticati apparati di microonde e raggi laser, decimeranno la popolazione mondiale, portando avanti un progetto di vecchia data "l'eugenetica" di matrice nazista, trasferitasi dal II al III reik, con gli stessi finanziatori.

Dal Brittania al The inglese

UNA CLASSE POLITICA SENZA PIÙ CREDITO


La sovranità perduta


mercoledì 19 ottobre 2011

Co-originalità della mentalità

Nel corso della storia l'uomo ha concepito se stesso in modi diversi e da un certo punto sulla filosofia occidentale ha montato un ruolo da protagonista. In quanto segue ci permette di esplorare questi concetti, questo può naturalmente tradursi in un contributo all'antropologia filosofica tradizionale. 

Se L'uomo è filosofico, ci mostra un aspetto distinto, e che l'uomo può fare antropologia culturale e soprattutto nelle varie scienze umane e sociali.   

Antropologia culturale, in particolare a seconda di come sviluppare la Mircea Eliade, possiamo riconoscere come lo studio sul modo di essere dell'uomo getta una concezione chiara di quei tempi, per sapere che cosa corrisponde al homo sapiens, santo uomo, che corrisponde esattamente a un uomo dominato da archetipi che esprimono i miti, storie che danno un senso e fa si che  costantemente ricordi attraverso i suoi rituali.
 
Cominciando dalla prima concezione, l'uomo preistorico specialmente antico, precedente alla nascita della filosofia.
 
Segue poi la concezione dell'animale razionale, che viene ad essere il risultato della filosofia occidentale emergente, la filosofia greca, e in questa concezione l'uomo è stato espressamente dichiarato da Aristotele, ma è già implicitamente presente in Platone, Socrate e filosofi precedenti.
 
Tra la prima e la seconda di queste concezioni, ci troviamo di fronte il cambiamento più grande che l'umanità ha sofferto fino ad ora, che corrisponde al passaggio dal mito al logos, alla ragione, è successo da allora che siamo nella fase dei loghi di oggi, senza poter immaginare il futuro e che questa situazione potrebbe essere cambiata, e che, sebbene la ragione di questo lungo processo è finito per negligenza, al punto che sarebbe diventato strumentale, nel nostro tempo più che altro per servire il potere, come ha cominciato a rilevare Max Weber e poi sviluppando ulteriormente questo punto, con la Scuola di Francoforte, in particolare nel libro di Dialettica dell'illuminismo, Adorno e Horkheimer. In un certo senso, in questo motivo abbiamo strumentalizzato sia il fenomeno del riscaldamento globale che il problema della "fine della storia dell'umanità" tutto questo è diventato un capitale filosofico.
 
E' credenza che le concezioni di esseri umani siano essenzialmente undici. Niente di più che una lista, credendo che l'uomo è concepito come:
 
1. Homo sapiens o uomo dominato da archetipi.
 
2. Animale razionale, che segue una cosmocentrica concezione antropologica.
 
3. Homo viaggiatore o l'uomo fatto a immagine e somiglianza di Dio, che è un concetto antropologico teocentrico. L'uomo medievale è stato concepito come homo viaggiante preferibilmente come si trova in questo mondo in transito e il cui compito è quello di seguire il percorso del Signore come una via di salvezza.
 
4. Il Centro, che si traduce in un concetto antropocentrico. L'uomo è qui inteso come il centro dell'universo, e si inizia al tempo stesso ciò che noi conosciamo come modernità. Il suo iniziatore è Cartesio e si completa con la concezione antropologica è radicalizzata da Kant, il suo approccio sostiene che il soggetto regola e modifica l'oggetto.
 
5. Soggetto finito. Questo concetto potrebbe sostenere che inizia con Kant e deve avere il suo culmine in Jaspers e di Heidegger. In parole e cose, Foucault osserva come l'uomo ha lottato molto sulla "terra" nella sua finitezza e il primo passo è dato da Kant, almeno per quanto riguarda il riconoscimento della finitezza della conoscenza e le possibilità della ragione . 
 
6. Soggetto assoluto, che è generato nell'idealismo tedesco. In particolare, se lo vediamo da Fichte, è così che il sé è massimizzato nella misura in cui tutto il resto diventa "non-me', il mondo e la società, che ha eseguito e portato a  compimento da parte del me.
 
7. Soggetto attivo, il concepimento anche rappresentato in particolare da Fichte, che Marx ha aggiunto. Il rapporto tra ragione teoretica e ragione pratica, decisiva di Kant, Fichte sperimentando con uno spostamento verso il primato della ragion pratica. Il contenuto della ragione teoretica, le loro rappresentazioni sono giustificative solo nella misura in cui la ragione pratica le rende in realtà conducendole all'azione. Come per Marx, l'uomo è concepito soprattutto come un lavoratore.
 
8. Soggetto volitivo. Con Nietzsche, Schopenhaer e poi con la prerogativa tradizionale della ragione viene messa in discussione. La determinazione fondamentale, sia in campo metafisico, come un antropologo, è la volontà. In Nietzsche, la volontà è specificamente intesa come volontà di potenza, e non solo per l'uomo, ma per la vita stessa come volontà di potenza.
 
9. Temperato singolo soggetto o soggetto individuale. Kierkegaard inizia con una nuova concezione dell'uomo, secondo la quale il soggetto è singolare, è considerato singolarmente. Ciò che conta ora è lo sguardo rivolto ad esso come un soggetto che è emotivamente e mentalmente sintonizzato individualmente, unico. Qusto non è più il concetto degli uomini in termini di un'astrazione.
 
10. Proiezione. Con Jaspers e di Heidegger, l'uomo è concepito come potere-essere, la possibilità e la proiezione. Indipendentemente dalla distinzione tra gli sviluppi di entrambi i pensatori, questo è ciò che l'uomo è, che affronta in modo diverso le diverse scienze umane - medicina, psicologia, sociologia, e altri - l'uomo viene assunto nulla di più che una possibilità di una piattaforma.
 
11. Soggetto fragile. Avvio e continuo Ricoeur Vattimo, diventiamo consapevoli della nostra fragilità, labile o debolezza. Al momento non siamo in grado, di un "minimo morale" e questo non vale solo per la morale, ma anche per la politica e molti altri settori: non siamo più capaci di grandi progetti politici, di attenerci interamente a una tabella di virtù, in nessuna religione.
 
Proprio come nel lavoro di Stefan Zweig, momenti stellari dell'umanità, 1929, in cui, per esempio, uno di questi momenti è quando Dostoevskij, nel 1848, sarà fucilato per ordine dello zar Nicola I, anche se in realtà il suo corpo non è stato fucilato dal plotone di esecuzione, la sua pena è stata commutata in 5 anni di lavori forzati in Siberia, in modo da poter parlare in relazione alla nostra concezione di esseri umani mette in luce l'umanità, e soprattutto la proprietà potrebbe essere considerata come uno dei momenti clou, passando  dal mito al logos.
 
Da allora siamo nella fase della ragione e non si prevede un futuro che potrebbe avere una reale possibilità di spostarsi in un altro stadio. In linea di principio, non possiamo nemmeno immaginare noi stessi

Dr. Christopher Holzapfel - Università del Cile

martedì 18 ottobre 2011

Enki nella Terra dei Morti

    

    E' impensabile credere che gli esseri umani un giorno avrebbero potuto pensare alla morte dei loro dèi. Questo perché gli è sempre stato inculcato una dipendenza di salvezza di qualche tipo, in modo tale che se avessero visto una cessata esistenza dei loro dèi, il popolo sarebbe rimasto in balia del vento del caos e del disordine.

    
Il processo continua ancora oggi: la matrice umana è generata con il complesso religioso che gli permette di vivere in tranquillità, mentre in realtà si ritrova in catene con limitazione estrema.

    
Ma gli dèi spariscono in qualche modo. Nel caso di Enki-Ea, si è trovata una  tavoletta sumera che descrive la sua scomparsa metaforica.

    
Parchi sostiene con forza l'analogia che collega il personaggio di Enki a Osiride, e usa questa analogia a "decodificare" questa tavoletta sumera, con l'aiuto dell'ideologia funeraria egiziana. Egli sottolinea inoltre che Enki-Osiride non è stato in realtà assassinato nel Kalam (Sumer) (che è il motivo per l'evento in cui non viene generalmente descritta su tavolette mesopotamiche), ma piuttosto a Kemet (Egitto). Parchi segue anche le tracce della sorella di Enki Ereškigal (indicata nelle tavolette mesopotamiche) e la sorella più giovane Ninanna (Inanna). Le loro ombre intessute ci conducono nelle profondità sotto la piana di Giza.

    
Enki e Osiride erano oggetti di culto mistico relativa alla stabilità dell'anima e resurrezione nei loro templi rispettivi. I sacerdoti usavano artefatti per dare l'illusione che essi vivevano eternamente.

   
I riti funerari sono stati numerosi in Egitto, perché la morte non è stata diffamata lì come è stata in Mesopotamia. La ritualizzazione del defunto, l'immagine di Osiride e Horus, trascende la morte di perpetuare il mito di Osiride e riequilibrate l'universo. La morte non era altro che uno stato al servizio della trasmutazione dell'anima.

    
Ma in Mesopotamia, la morte era terribilmente temuta. Per citare direttamente quello che potrebbe provocare. E così i Sumeri hanno preferito usare frasi come "lui/lei, è andato alla sua/il suo destino" o "la sua/il suo destino hanno preso lui/lei".

   
Parchi afferma che questa differenza è coerente con il fatto che l'Egitto era più ispirato dalle forze dette esseri "della luce" (Osiride-Enki/Kadištu), mentre la Mesopotamia fu sotto l'influenza di forze associate con "tenebre" 

(Seth-Enlil/Anunnaki).

   Quello
che separa l'Egitto dalla Mesopotamia è una vasta pianura desertica, nota ai Sumeri come Edin. Fu sotto la sovranità di Seth-Enlil, il
Grande Satam  (amministratore territoriale). Seth (Setes), il dio mitologico egiziano dei deserti, viveva nella terra rossa, il deserto e la terra straniera conosciuta come "Deseret" (Dšr.t "), termine che nella KUR sumera, designa ugualmente" il paese straniero".

    
"Kur" aveva due significati distinti per i Sumeri. In primo luogo, il monte dove gli "dei" risiedevano, inaccessibili ai mortali, universale e vivificante. Questo sarebbe il dominio primordiale, della Kharsag del Gina'abul-Anunna nelle montagne del Taurus.

    
Il secondo senso è stato il mondo di là, il paese dei morti, in genere situato sotto la crosta terrestre, tra le acque primordiali della Abzu e il mondo abitato in precedenza. Sappiamo che non appare (in questo caso) ad essere la terra cava, l'Abzu, ma la dimensione più sottile o frequenze più basse collegate agli inferi dove Gina'abul (rettili) alcuni avevano stabilito il loro dominio. Questo dominio, inconoscibile ai comuni mortali, generalmente simbolo per i Sumeri era il regno dei morti.

    
Parchi elenca numerosi punti riguardanti il ​​KUR da Françoise Bruschweiler dello studio del 1987 "Inanna". Questi riguardano le sue connessioni con la vita e la morte per gli dèi a vari livelli e il loro rapporto con gli intermediari tra l'umanità, le categorie superiori di divinità, i demoni e gli altri spiriti malevoli, ed i mezzi utilizzati per la forza eroica di accesso.

    
Non dobbiamo, dunque sorprenderci di trovare menzione dell'KUR su tavolette di argilla che si occupano di domini degli Anunnaki e gli esseri umani, fallosi, e il possesso e l'utilizzo del Gúrkur ("sfera di KUR") e Gùrkur ("chi trasporta verso il KUR") .

    
Nota:

    
La grande maggioranza dei capi villaggio, cioè gli iniziati, che risiedevano nella piana di Giza sapevano perfettamente che il sito era pieno di gallerie che formano una rete sotterranea assolutamente gigantesca. Si conoscono inoltre la collocazione di alcuni tunnel completamente sconosciuti alle autorità e al Consiglio supremo egiziano delle antichità. Qualsiasi persona che stabilisce una misura di contatto con questi individui è in grado di verificare questo.

    
Il termine "GIGAL" non è traducibile in Egitto, i capi villaggio sono ben consapevoli di questo e sostengono che questo termine molto antico non viene dall'Egitto. Ricorda piuttosto il Giganteus termine Latino (gigantesco) e Giganti (giganti), vale a dire
esseri "mostruosi" - i figli o figli della terra (geni serpente) chiamati "Sata" in egizio - che hanno voluto scalare  l'Olympus per detronizzare il re degli dei.
    

 Ma il "paese straniero" di Ereškigal (Iside) non era altri che il regno reale in cui sono stati praticati i culti funerari. Totalmente sconosciuti alla Mesopotamia, e con la quale gli Anunnaki di Kalam (Sumer) sono stati in conflitto, con l'altopiano di Giza, il luogo degli "dei stranieri". Questo è stato chiamato "Gigal" in Egitto, e in ogni caso questo è quello che i nativi chiamano vivendo sull'altipiano millenario.

    
Del 17° secolo, le incisione viste mostrano una sezione di una rete sotterranea sotto la piana di Giza. Tutto questo è così da molto tempo. La rete si chiama "Gigal" dai nativi del pianoro millenario. La schematizzazione dei labirinti sul campo mostra che l'utilizzo della piana di Giza è inferiore come piattaforma iniziatica ed era conosciuta nella più remota antichità. "La Sfinge Mystagoga" di Athanase Kircher, 1676.


    
La tavoletta sumera a cui abbiamo accennato sopra è una delle dodici su cui vi è scritta "L'Epopea di Gilgamesh" - in particolare quella dodicesima, è una sorta di epilogo. Si consiglia al lettore che può avere familiarità con queste tavolette di rivedere la sintesi, nel poema epico di Gilgamesh (voce di Wikipedia). Ma tenete a mente che pochi sembrano cogliere il tempo in cui gli eventi descritti potrebbero effettivamente aver avuto luogo. Ci viene dato un tempo per le stesse tavolette a circa il 27° secolo a.C. e che si suppone che sia questo.

    
Inoltre, "Enkidu", è un uomo selvaggio che sta con Enki, è stato creato nel tempo nel regno di un re Gilgamesh per essere istruito e tolto dalla sua deviazione animale.

    
Così abbiamo ignorato che, il nostro interesse è in quello che è detto circa il mondo sotterraneo in cui viene inviato Enkidu per la ricerca di alcuni manufatti utili a Gilgamesh. Questo è per i Sumeri, "la Terra dei Morti".

    
Qualche nota di come si sta delineando:

        
La fonte di queste informazioni è Raymon-Jacques Tournay e Aaron Shaffer, edito in tutto il 1990.
        
Il documento ci riporta al principio del mondo. A suo tempo libero dagli Anunna si confonde con la fama di umanità, in modo da essere rafforzato dagli dèi della Mesopotamia.
        
La maggior parte delle tavolette di argilla rivelano apertamente la posizione dispotica e tirannica di An e la sua "mafia intergalattica".
        
Questa tavoletta la dodicesima, rivela chiaramente la manipolazione genetica effettuata dagli "dèi Sumeri", che produce la linea di A-DAM, gli umani animali accusati di servire anima e corpo alla Gina'abul "dei" (lucertole).

    
La "poesia" è disattenta per l'ordine degli eventi. Essa ha, per esempio, la creazione dell'umanità che si è verificata prima del ripartizionamento del globo tra gli "dèi" Ma passandoci sopra, notiamo che i personaggi presenti sono sempre An, Enlil, Enki, Ninmah (Ninhursag), o quando si sostituisce Ereškigal Ninmah-Ninhursag.

    
Solo che al momento della "ripartizione", non sostituisce mai Ninmah e Enki. E perché? Perché egli non è più tra i vivi. Si naviga nella Terra dei Morti, una terra infernale, estranea agli occhi dei Sumeri.

    
Si naviga su una barca nella terra insondabile del defunto ... secondo il testo sumero. Gli specialisti prestano poca attenzione al termine KUR, il cui significato varia in base ai termini e alle circostanze. Come per esempio ai mondi sotterranei e acquatici di Enki.

    
Ma questo contrasta con il mondo roccioso di Ereškigal (egizia Iside). Parchi pensa al libro egiziano dei due modi (si veda il testo Coffin - Il libro dei due modi), un itinerario iniziatico che proprio le mappe del mondo sotterraneo della necropoli Restau (o Ro-Setau), in cui le due strade portano alla tomba di Osiride e alla Grande Piramide.

    
Continuando con questo, Parchi dà la definizione rigorosa egiziana di "Restau" come "l'ingresso alle gallerie o corridoi", mentre la traduzione del vocabolo sumero, è piuttosto diverso. Vedere "Restau" nel nostro decoder.

    
Il restauro in latino porta al francese e inglese restaurer ripristinare: riparare, ristabilire. Parchi ricorda che il santuario antidiluviano posto sotto le piramidi di Giza è stato riutilizzato per le "divinità egiziane", come una base sotterranea, e in seguito per compiere riti funerari dei faraoni antichi per ripristinare il corpo e l'anima dei sovrani egizi, successori di Osiride e di Horus.

    
A questo
punto Parchi cita i complicati testi moderni ed antichi, sviluppando i concetti che i corsi d'acqua navigabili con la barca solare del sovrano defunto, e descritti dagli egiziani, prende il nome Urenes, che significa "gigante" o "molto vasto", ma sembra essere un sotterraneo del Nilo le cui dimensioni corrispondono a quelle dell'Egitto stesso. Vedere la sua decomposizione sumero nel nostro decoder.


    KIGAL

Sumerian (Mesopotamian) Akkadian Egyptian
Kigal: Great Earth / Place (Ensemble of Dimensions), can be decomposed to...
GI7-GAL (good and noble)
GI6-GAL (great and sombre): Why Mesopotamian tablets say the place where Ereškigal lives is filled with darkness
Kigal or Kigallu
(base, uncultivated land, underground, infernal)
Sumerian Kigal >> Gigal
Network under Giza Plateau
Access to Duat Network

   
    Come abbiamo visto, il Parchi si è messo a esaminare i significati dei Sumeri o sumero-accadici e le vocalizzazioni dei termini egiziani ... che con Kemet (vedi Decoder) dove mette in luce un culto funerario del tutto inesplorato e temuto a Sumer.

   
La settima tavoletta di Gilgamesh evoca l'idea che la Mesopotamia era di questa terra strana e infernale. E' quella di un sogno in cui Enkidu, il compagno di Gilgamesh, quando era sul punto di accesso a questo paese sconosciuto.

    
Enkidu ha le sue origini in Africa, dove ha vissuto in armonia con gli animali prima dell'accoppiamento con una sacerdotessa di Uruk, la città di Inanna e Gilgamesh. La sacerdotessa ha trasmesso a Enkidu suo "alito di vita", facendo credere a Enkidu di diventare "come un dio". Questa trasformazione gli permette di mescolarsi con il mondo civilizzato, affrontando Gilgamesh, e diventare suo amico per la vita e vivere insieme le avventure.

   
La settima tavoletta di Gilgamesh raffigura un precipitato Enkidu da forze esterne verso il luogo misterioso con grande abbondanza di porte, gallerie, e sacerdoti iniziatici. Enkidu ha incontrato i re del passato, i sovrani che avevano diretto la terra. Sembravano corrispondere a faraoni, i cui passi più volte sono entrati in clandestinità nel Gigal da avviare.
   
A questo punto diventa evidente che il carattere di Enkidu è una sorta di umano precoce e l'analisi di Parchi 'diventa dipendente con la familiarità del lettore con le prime razze umane.

    
Molte informazioni sono state date sulle prime pagine sul modo in cui sono state prodotte queste gare. Vedi per esempio Siensišár, lavoratori, e Crepuscolo degli Eroi. Tuttavia non siamo sicuri su come uno di questi primi umani avrebbero potuto essere venuti a vagare come Enkidu. Speriamo finalmente di poter sviluppare questo tema
ulteriormente 
(Enki nella Terra dei Morti).

Parzialmente tradotto dal sito: 
http://www.zeitlin.net/EndEnchantment/Secrets.html

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page