martedì 5 luglio 2022

Caldo e afa, ma siamo proprio sicuri che il tutto sia frutto della natura…

Caldo e afa, ma siamo proprio sicuri che il tutto sia frutto della natura e non da chi da venti anni o forse più, gioca a fare Dio?
 

Sapete cosa sia l’afelio? Per chi non lo sa l’afelio è la massima distanza che raggiunge la terra dal sole in questo periodo dell’anno, per cui chi crede che il calore che viviamo da due mesi a questa parte con 35° quasi fissi, devono essere dovuti a ben altro di quel che sentenzia nella sua ignoranza, il quale affermando che l’eccesso di calore sia dovuto al fatto che la terra si avvicina sempre di più al sole, se cosi fosse malauguratamente per noi sarebbe sempre estate, ma per fortuna cosi non è!

E visto che, tolta la primavera sempre più rara alle nostre latitudini, in inverno in cui la neve è inusuale in nazioni nei pressi dei Tropici inaspettatamente si imbiancano, cosi si assiste basiti a nazioni come l’Arabia Saudita e altre nazioni africane si imbiancano, mentre in nazioni in prossimità del polo nord come quelle europee fatica addirittura a piovere.

Tutto ciò non vi suona strano se poi il tutto viene associato a strani cambiamenti climatici, che per lo più coinvolgono l’occidente e “non” il resto del mondo? Il Canada che pur trovandosi nell’altro emisfero, mantiene come da tradizione accumuli significativi di neve cosi come il nord America dove si sommano record su record a fine stagione di neve.

Stessa cosa accade in Giappone, dove vi sono luoghi in cui la neve in inverno raggiunge cifre impensabili in accumulo ancora oggi. Segno evidente che da quelle parti nulla è cambiato. Cominci ora tu che leggi a farti domande o ancora no?

Se non vi dispiace, domandatevi ora perché i cosiddetti cambiamenti climatici colpiscano solo l’Europa dove vige la narrativa green, ed è stata istituita per essa una tassa per portare le emissioni a zero, cambiando per tale narrativa persino le fonti energetiche, che la stanno facendo fallire miseramente in poco tempo. Certo anche in America ciò accade, ma solo in alcuni Stati, peraltro sempre gli stessi e non a tutti. Non hai anche tu il sentore che qualcuno che gioca a fare Dio voglia fregarci?

Ora visti i fatti descritti, se vi è qualcuno disposto a farsi prendere per i fondelli faccia pure, e, visti i precedenti in due e più anni di psico-pandemia in cui c’è chi ha creduto a tutto e di più, non ho difficoltà a riconoscere che attualmente di “utili idioti” che credono e continuano a credere alle favole ve ne siano in abbondanza, ma cazzo, che poi vi sia chi non riconosce la differenza tra una margherita e un geranio, chiamarli semplicemente fiori generalizzando e non tenendo conto che siano si fiori, senza riconoscerne però la differenza che vi è tra l’uno e l’altro! 

Peraltro il primo un fiore primaverile e il secondo un fiore tardo autunnale, ciò certifica che sono coglioni con la certificazione valida o sono totalmente differentemente intelligenti, la colpa se accade tutto questo è solo e unicamente che loro, mica vorranno imputare le loro pluri deficienze agli altri, vero?

Eh si è talmente vero che i risultati si vedono, saranno peraltro coloro che continuando a dormire a non accorgergersi nemmeno del trapasso.

Fonte articolo: https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

®wld

domenica 3 luglio 2022

L’attacco lanciato contro l’umanità è indescrivibile

SIAMO VERAMENTE ALLA FINE DEI GIORNI O C’È ANCORA SPERANZA?
 
 
Chiunque sia adeguatamente informato, sa che l’umanità è sotto attacco in un modo che questo mondo non ha mai visto prima. Molti si chiedono se c’è qualche speranza per il futuro. E se queste entità malvagie vincessero?

Prima di voler mostrare perché c’è la certezza al 100% che la Verità e la Libertà vincono, e che le brave persone vinceranno, illustrerò rapidamente la gravità degli attacchi all’umanità: 

Ci sono pandemie pianificate, carenze di cibo e gas orchestrate, guerre meteorologiche che causano disastri naturali per creare la bufala del cambiamento climatico, vaccinazioni forzate che uccidono milioni e potenzialmente miliardi e indeboliscono gravemente i sopravvissuti, piani folli per porre fine all’umanità e rendere tutti al 100% cyborg controllati e molto altro ancora.

Poi c’è la rimozione di tutti i diritti e le libertà dall’umanità, l’installazione di passaporti vaccinali che creano società disumane in cui solo ciò che viene iniettato costantemente può funzionare, la costruzione di un mondo in cui ogni anima sarà monitorata giorno e notte da un sistema di sorveglianza onnipresente. 

I piani lanciati dagli psicopatici che sono riusciti a occupare i seggi più alti in quasi tutte le terre del mondo, sono troppo assurdi per essere spiegati. 

L’ho detto prima, ma devo ricordarvi che il presidente del Cile ha dichiarato alla televisione nazionale che il 5G leggerà i pensieri di tutti ma inserirà anche pensieri ed emozioni, diventando così il sistema nervoso centrale delle nostre società. 

Klaus Schwab conferma che, rendere ogni essere umano un cyborg significherà elevare tutti alla  stessa coscienza. 

Il folle professore Yuval Noah Harari è promosso dalle Nazioni Unite e dal World Economic Forum a dare voce ancora di più alla loro agenda, affermando che l’era del libero arbitrio e della fede in Dio è finita, poiché ogni essere umano può ora essere hackerato e programmato. 

Queste sono affermazioni che tutti abbiamo sentito prima… nei film! 

Ma ora questi pazzi criminali stanno pubblicamente dichiarando la loro agenda ufficiale per l’umanità. L’attacco lanciato contro l’umanità è indescrivibile. 

Il loro piano è di schiacciare l’umanità sotto queste catastrofi orchestrate, quindi accetteremmo il loro governo mondiale di controllo e tirannia senza precedenti per “salvarci”. 

C’è qualche speranza per il nostro mondo? Voglio dire di sì, seguito da altri mille sì. Mi porterebbe troppo lontano spiegare in profondità perché ho questa convinzione, ma lasciatemi dire alcune nozioni di base: 

la follia dei loro piani è così estrema che li sta smascherando per quello che sono. Centinaia di milioni di persone si sono svegliate nell’ultimo anno e questo è solo l’inizio di quella che sarà un’eruzione vulcanica del nostro mondo. 

Sebbene questi mostri possiedano letteralmente tutti i media mainstream in tutto il mondo e abbiano il monopolio totale sul flusso di informazioni, non sono ancora in grado di fare il vero lavaggio del cervello al mondo. 

Immagina questo: possiedono migliaia e migliaia di giornali, stazioni radio, agenzie televisive, i principali editori di libri, e per di più possiedono la maggior parte degli ospedali e praticamente l’intero sistema sanitario mondiale, il che consente loro di dettare politiche così crudeli e criminali , che alcuni medici si sono suicidati, perché non erano più in grado si assecondarlo. 

Il loro controllo sul mondo è inimmaginabile. 

Il documentario  MONOPOLY  mostra questo in dettaglio, con tutte le prove sullo schermo, come essenzialmente ogni grande marchio, nome, società, industria in questo mondo – che si tratti di cibo, viaggi, agricoltura, energia, automotive, assistenza sanitaria, intrattenimento, abbigliamento, tecnologia, TUTTO – è di proprietà dello stesso piccolo gruppo di satanisti astronomicamente ricchi. 

Possiedono il mondo, per così dire! 

Inoltre “possiedono” praticamente tutti i governi, attraverso la corruzione, il ricatto e il lavaggio del cervello, dando loro il pieno controllo su quasi ogni singola nazione sulla terra. 

Eppure… nonostante tutto questo controllo, potere e ricchezza, nonostante la loro presa onnicomprensiva sui media e il flusso di informazioni, nonostante la loro massiccia censura dispiegata in tutto il mondo – nonostante tutto questo e molto altro ancora… non sono in grado di controllare il mondo come vorrebbero. 

Nel bel mezzo del loro più grande assalto di tutti i tempi, hanno causato un risveglio di massa di proporzioni che nessuno può controllare. E ancora: è solo all’inizio! 

Si stima che circa il 50% di tutto il globo sia ormai in qualche modo consapevole che qualcosa di molto malvagio è all’opera. Tutti hanno visto la follia di Fauci e dei suoi nani, stanno osservando come le iniezioni uccidono e paralizzano le persone intorno a loro, iniziano a svegliarsi. 

Quello che vedo è che Colui che è al di sopra di tutto, lavora nel cuore delle persone, nonostante il lavaggio del cervello accecante dispiegato dai notiziari e dalla propaganda del governo. 

Centinaia di milioni, e presto saranno miliardi, stanno iniziando a rispondere a una trasmissione che è più forte della propaganda 24 ore su 24, 7 giorni su 7 attraverso gli schermi. 

Sentono una voce che è più profonda, più forte, più chiara e che rimuove la benda sulla loro mente. E questo è solo l’inizio di qualcosa che trasformerà il nostro mondo. 

Disperati, i criminali cercano di soffocare le voci degli oratori di verità, ma non potranno mai spegnere la voce dell’Eterno, che serve il cuore di innumerevoli persone in tutto il mondo. 

Li convince del bene e del male e incoraggia tutti noi a scegliere la luce anziché l’oscurità, la verità sull’inganno, il coraggio sul tradimento, e sta provocando un risveglio che questo mondo non ha mai visto. 

Quindi, nonostante il fatto che ci sia una massiccia eruzione mondiale del male, di cose a cui l’umanità non ha mai assistito, c’è anche un movimento sempre più grande e più forte di luce, verità, libertà, diritto, giustizia e speranza che irrompe. 

La mia chiamata a tutti voi è di NON sedervi. 

Non essere un codardo che sta zitto, per paura delle conseguenze. Non tradire il tuo mondo, i tuoi cari e tutta l’umanità scegliendo la sicurezza anziché la verità. 

Tutti dobbiamo alzarci e parlare. Abbiamo una missione. 

Condividi la verità più che mai. Diffondilo in modi che non hai mai fatto prima. Trova nuovi modi, sii creativo, intelligente, efficace. 

Fai qualcosa! 

Tutti abbiamo una missione, nessuno escluso. 

Coloro che rifiutano, sono traditori dell’umanità, di questo mondo e di tutti coloro a loro cari. Ora è il momento di mostrare di che pasta siamo fatti. 

DIRE LA VERITÀ IN QUALSIASI MODO PUOI. 

Lascia che la voce della libertà ruggisca. Esporre il male come mai prima d’ora. Prega con più intento di quanto tu non abbia mai fatto. E siate pieni di speranza e di coraggio, perché un nuovo giorno sta sorgendo, anche nella notte più buia della storia. 

Quando leggi i rapporti orribili che scrivo, per esporre i piani dei malvagi, non considerarli mai come una dichiarazione del giorno del giudizio. 

Capisci che sono una luce sfolgorante che sta rivelando un grande male, in modo che possiamo resistere e fermarlo. 

Dobbiamo rivelare i piani di questi criminali satanici. Dobbiamo esporli con tutti i mezzi, al mondo. 

Per favore, prendi i miei articoli e i miei video e diffondili come una mitragliatrice, in tutte le direzioni, infrangendo gli schemi del controllo mentale sulle persone ovunque. Usali come strumenti per il risveglio. 

Ma non permettere mai alla disperazione o alla paura di dominarti. La verità ci rende liberi e all’inizio può essere terrificante. Ma una volta compreso lo scopo di questa verità, possiamo usarla per consegnare il nostro bellissimo mondo. Una volta che le opere del male, preparate nelle tenebre, vengono smascherate dalla luce, non sono più nascoste e possono essere affrontate. 

Cerchiamo di essere questa luce sfolgorante.

Fonte

Correlato: Vernon Coleman: “Le più grandi e potenti bugie raccontate dai dottori” 

Pubblicato sul sito web: https://www.databaseitalia.it/

®wld

giovedì 30 giugno 2022

SONO ARRIVATI I LOCKDOWN CLIMATICI. IN EUROPA LA PRIMA È LA FRANCIA

 
I paesi occidentali hanno iniziato a implementare il passo successivo nel manuale del governo per emergenza.

Infatti, una volta che il pubblico consente al governo di lasciare che i suoi diritti alla libertà di associazione e alla libertà di movimento siano immolati, tali diritti non saranno mai più assoluti.

La scorsa settimana, i funzionari locali a Bordeaux, in Francia,  hanno vietato gli eventi all’aperto a causa del caldo, citando il “rischio per la salute pubblica”. Le nuove norme vietano “concerti e grandi assembramenti pubblici… fino alla fine dell’ondata di caldo”. Ma non preoccuparti! “Le celebrazioni private, come i matrimoni, saranno comunque consentite“.

La BBC osserva che questi avvisi sul calore sono il prodotto del riscaldamento globale causato dall’uomo. Consiglia:

Il cambiamento climatico sta causando un aumento delle temperature globali. I gas serra, come l’anidride carbonica, rilasciati nell’atmosfera terrestre in grandi volumi intrappolano il calore del sole, provocando il riscaldamento del pianeta. Ciò ha portato condizioni meteorologiche più estreme, comprese temperature elevate da record in tutto il mondo.

Nelle ultime settimane, l’ondata di caldo globale avrebbe causato di tutto, dagli incendi alla carenza di acqua ed energia. In mezzo a “l’aumento dei prezzi di Putin”, il clima caldo ha indotto i paesi a  razionare  l’energia attraverso limitazioni di carburante ed elettricità.

Ad esempio,  Breitbart riferisce che l’Irlanda sta pianificando blocchi in stile COVID nel caso in cui le ondate di calore aumentino la domanda in un tentativo di rifiuto dell’energia russa.

Gli americani non sono esenti. Nel dicembre 2020, il presidente Biden ha definito il cambiamento climatico “una crisi” dicendo: “abbiamo bisogno di una risposta nazionale unificata al cambiamento climatico, dobbiamo affrontare il momento con l’urgenza che richiede, come faresti durante qualsiasi emergenza nazionale”.

Leggi anche:
LA MALVAGITA’ DELLA MENZOGNA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE
PILLOLE DI SCIENZA A OROLOGERIA: Secondo il NEJM Il riscaldamento globale provoca aborti, e problemi cardiaci infantili. Chi finanzia lo studio? Bill Gates ovviamente
Follia totale: il governo olandese prevede di espropriare gli agricoltori delle fattorie per”combattere il riscaldamento globale”
THE GREAT RESET, FASE 2: GUERRA
Video: l’ultima “soluzione” di Al Gore al cambiamento climatico è la sorveglianza di massa

In un’intervista del gennaio 2021  con la CBS, lo zar del cambiamento climatico di Biden, Gina McCarthy ha inquadrato l’approccio della sua amministrazione a questa “crisi”. La sua scelta di parole attentamente costruita dovrebbe essere familiare a chiunque abbia studiato l’agenda COVID della classe tecnocratica:

Questo è un  intero approccio di governo … dobbiamo  prestare attenzione alla scienza  e ai fatti . È un futuro che dice che basiamo le nostre decisioni sulla base di prove reali e che riconosciamo che il cambiamento climatico è una catastrofe.

In un perfetto esempio di come il governo e i nuovi media lavorano insieme per portare avanti un’agenda comune, l’intervistatore della CBS ha aiutato la signora McCarthy a inquadrare i problemi:

Le persone spesso non considerano il  cambiamento climatico un’opportunità . Ma è un’opportunità per rimodellare il nostro futuro in un futuro migliore, economico, sanitario, la nostra società in generale. Quali sono alcune delle più grandi iniziative che hai pianificato di portare avanti?

L’Agenzia Internazionale dell’Energia chiede blocchi mondiali per raggiungere gli obiettivi climatici

L’Agenzia Internazionale dell’Energia ha chiesto ai governi di tutto il mondo di “ridurre” all’essenziale le utenze pubbliche per ridurre l’uso del petrolio e raggiungere gli obiettivi del “cambiamento climatico”. Per dirla tutta, a noi comuni e laboriosi mortali viene fatto il lavaggio del cervello per farci credere che il pianeta si stia dirigendo verso il … Leggi tutto L’Agenzia Internazionale dell’Energia chiede blocchi mondiali per raggiungere gli obiettivi climatici

Le risposte della signora McCarthy a questo suggerimento includevano una politica prevedibile che abbasserà drasticamente il tenore di vita delle persone ovunque. Ciò include la transizione dai combustibili fossili all'”energia pulita”, la massiccia spesa pubblica, l’intervento del governo nell’economia e l’eliminazione del razzismo sistemico in una politica denominata “giustizia climatica”.

Che l’hobgoblin del giorno sia il cambiamento climatico, l’hitleriano Vladimir Putin o il comune raffreddore, una cosa è certa: il governo per emergenza ci sta avvicinando a una distopia in stato di veglia.

FONTE
 

martedì 28 giugno 2022

Tutto dipende dalla tua genetica e a che razza appartieni

Che convenienza: “la linea di sangue degli ebrei ashkenaziti è praticamente immune alla proteina spike”
 
di: Davide Donateo
 
Nota del redattore : la seguente esposizione presenta quelli che sono forse i dati/informazioni scientifiche più importanti che dimostrano non solo che i vaccini Covid sono stati deliberatamente armati per effettuare uno spopolamento sistematico del pianeta, ma anche chi c’è davvero dietro. Per quanto riguarda l’intera  OPERAZIONE COVID-19, la domanda da un milione di dollari è sempre stata:  “Cui prodest?” . Quella che segue è la risposta conclusiva a quella domanda cruciale.
____________________________ 

La dott.ssa Lee Merritt, un’autentica esperta

Dr. Lee Merritt – Raccolta e danni mirati del DNA, spopolamento, globalisti, IMMUNITÀ, riparazione del DNA

Di Jack Heart
Veterans Today 

Dr. Lee Merritt – Raccolta e danni mirati del DNA, spopolamento, globalisti IMMUNITÀ, riparazione del DNA  – 20 GIUGNO 2022


Maria Zee qui con la dott.ssa Lee  Merritt. Oltre ad essere un bodybuilder campione del mondo, il dottor Merritt è stato un chirurgo del Corpo dei Marines per dieci anni ed è sposato con un alto ufficiale del Pentagono. Ha servito per quattro anni come medico supervisore per il Navy Research Advisory Committee ed è un past president dell’Association of American Physicians and Surgeons. Il dottor Merritt ha monitorato la situazione COVID, su consiglio di un collega di Fort Detrick, dal Natale del 2019 prima che la maggior parte dei medici sapesse che esisteva qualcosa come il COVID.

Nei primi dieci minuti circa, la dott.ssa Merritt sottolinea che, indipendentemente dal fatto che esista o meno un virus, è la proteina addizionata che sta facendo ammalare le persone. All’inizio di ciò che fino a quel momento era senza precedenti, i documenti accademici furono ritirati dalle pubblicazioni mediche che dimostravano che la proteina addizionata era stata derivata dall’HIV senza lasciare dubbi sul fatto che fosse geneticamente modificata. Quando siti di notizie alternative come ZeroHedge hanno rilevato il fatto che la proteina addizionata è un’arma biologica, sono stati semplicemente de-piattaformati e quindi hanno iniziato il completo tradimento di tutta la vita umana sulla terra da parte di un media che negli ultimi due anni è diventato l’incarnazione stessa del male…

Merritt continua dicendo che questa “nanoparticella tossica”, è un patogeno sintetico, non è dispersa nell’aria. Questa è la grande bugia. È stato diffuso manualmente a Wuhan, parti della Lombardia e a New York City. Poi è stata lanciata una massiccia campagna mondiale, attraverso media e politici rigorosamente censurati, comprati e pagati o incompetenti o entrambi, per diffondere non un virus ma la paura di un virus. Questa farsa demoniaca è stata presieduta e diretta dallo straordinario scienziato pazzo Dr. Anthony Fauci, che ha vacillato tra il dire alle persone che non avevano bisogno di una maschera per indossarne una a letto e due quando escono.

Com’era prevedibile, la maggior parte delle persone, già spaventate a morte, è corsa fuori e si è fatta iniettare un “agente genetico sconosciuto e non provato” contenente istruzioni per la codifica del DNA per produrre la proteina addizionata nel loro proprio corpo. Il vaccino è la vera arma biologica e tutto il resto è stata disinformazione per coprire il danno che sta facendo il vaccino. Il test PCR non funziona e non ha mai funzionato, lasciando l’esistenza di questo virus così detto altamente discutibile. Non puoi avere una variante di un virus che non esiste.

Sono gli stessi scienziati, attraverso la loro manipolazione delle particelle per portarle sotto il microscopio elettronico, un processo di due settimane, che stanno causando la loro mutazione in quelli che vengono chiamati virus. Il dottor Merritt sottolinea inoltre che tutto ciò che vedono nei loro microscopi elettronici sono minuscoli granelli. Le immagini della particella virale addobbate su tutti i media non sono altro che interpretazioni di artisti. Hanno poca o nessuna idea di come siano realmente queste minuscole particelle. Sono nanoparticelle.

Dalla sua appropriazione da parte degli europei, l’Australia ha periodicamente subito esplosioni nella sua popolazione di topi che hanno devastato l’agricoltura. Entro il 2016 era stato sviluppato un vaccino sterilizzante. Il vaccino viene somministrato a topi femmina che rovinano le loro ovaie per la riproduzione e quindi le femmine vengono rilasciate nella popolazione di topi indigeni. Il vaccino quindi si “autodiffonde” mediante il processo di spargimento, dove viene passato da un topo all’altro semplicemente per contatto.

Per evitare l’estinzione della specie, il vaccino si esaurisce entro la terza generazione. Immagino che dovremo aspettare e vedere se quel tipo di empatia è stata estesa alla razza umana, ma chiaramente non è necessario vaccinare tutti per infettare tutti.

Un tale piano se attuato di nascosto da un gruppo d’élite sarebbe suicida, cioè se non fossero certi di avere un’immunità ereditaria alla proteina addizionata. Gli americani sono stati sorpresi a raccogliere campioni genetici in Cina e nel 2017 in Russia. Con l’avvento del Progetto Genoma Umano, è diventato possibile modificare la proteina addizionata per aderire elettrostaticamente a particolari sequenze genetiche.

I precedenti agenti patogeni infettivi non hanno mai superato il sistema respiratorio, ma “questa roba si aggancia davvero, questa arma biologica che hanno prodotto con materiale genetico, in realtà si aggancia al tuo percorso ACE2 [i percorsi ACE2 regolano la termogenesi e il metabolismo energetico all’interno del corpo] e abbiamo i percorsi ACE2 tutto il corpo. Ma dipende dalla tua genetica la forza con cui si aggancia.“

La dottoressa Merritt, senza dubbio volendo mantenere la correttezza politica, se non per il proprio bene per il Pentagono, poi balla intorno al fatto che la linea di sangue ashkenazita è praticamente immune alla proteina addizionata. Questo è un estratto da un articolo scientifico pubblicato nell’estate del 2020, che ti dice esattamente quali sono le tue possibilità di essere ucciso o mutilato dalla proteina addizionata in base alla tua razza:

La suscettibilità di diverse popolazioni all’infezione da SARS-CoV-2 non è ancora stata compresa. Qui, abbiamo combinato l’analisi delle varianti di codifica ACE2 in diverse popolazioni e calcoli di chimica computazionale per sondare gli effetti sull’interazione SARS-CoV-2/ACE2. ACE2-K26R; che è più frequente nella popolazione ebraica ashkenazita, ha ridotto l’attrazione elettrostatica SARS-CoV-2/ACE2. Al contrario, ACE2-I468V, R219C, K341R, D206G, G211R hanno aumentato l’attrazione elettrostatica; ordinato per forza vincolante dal più debole al più forte. Le suddette varianti sono più frequenti rispettivamente nelle popolazioni dell’Asia orientale, dell’Asia meridionale, africana e afroamericana, europea, europea e dell’Asia meridionale. ” ( 1 )


Il dottor Merritt trascorre la maggior parte del resto dell’ora a discutere delle affermazioni fraudolente e dell’armamento in Africa di quella che viene chiamata febbre emorragica. Questo è stato ampiamente trattato da noi nel nostro pezzo del 2016,  Blood of Christ: Paint It Blue Hemorrhagic Fever, Expendable Humans and Bacteria Gone BeZerk. Dopo quasi cinquantasette minuti, torna al punto quando parla della “nano mafia” e spiega quanto sarebbe più facile ed efficiente usare la nanotecnologia per convertire gli esseri umani in obbedienti schiavi robot.

Sottolinea che la Merck, contrariamente a quanto stavano dicendo in pubblico sull’uscita dal business dei vaccini nel 2014, lo stavano portando al livello successivo con l’acquisto dell’azienda all’avanguardia per la tecnologia dell’interfaccia neuro-cervello sviluppata dal caduto in disgrazia Dr. Carlo Lieber. L’epifania in tutto questo diventerà evidente con gli ultimi tre paragrafi di questo saggio e un’attenta lettura dei nostri pezzi Bormann Faction.

Ho avuto la mia personale epifania quando dopo un’ora e tre minuti e mezzo mi ha spiegato il motivo per cui i farmaci antiparassitari come l’idrossiclorochina e l’ivermectina sono un anatema per gli stregoni e i diavoli danzanti al telegiornale della sera. I farmaci antiparassitari sono nano-inibitori. L’avevo letto in un articolo scientifico sulle nanoparticelle nel corpo umano all’inizio del 2020, quando Phil Hunter e io scrivemmo che  5 G causa COVID e altri motivi per disattivare Internet.

A quel tempo i media prendevano in giro i medici che raccomandavano l’uso dell’idrossiclorochina anche se Trump lo pubblicizzava. Quando ero tornato sullo stesso giornale per mostrare a Phil la frase che nominava specificamente l’idrossiclorochina come un nano-inibitore, la frase era stata eliminata dal giornale. Lo faccio per vivere, sono un professionista, sapevo cosa leggevo ma non avevo prove, quindi sono stato costretto a dimenticarlo, fino ad ora. Forse c’è speranza per coloro che si sono lasciati iniettare questo veleno transumano…

Citazione

1 – Ali, Fedaa, Menattallah Elserafy, Mohamed H. Alkordi e Muhamed Amin. “Varianti di codifica ACE2 in diverse popolazioni e il loro potenziale impatto sull’affinità di legame SARS-CoV-2”. Biblioteca Nazionale di Medicina. PubMed, 20 agosto 2020. Web. <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7439997/>.

__

https://www.veteranstoday.com/2022/06/25/dr-lee-merritt-an-authentic-expert/

domenica 26 giugno 2022

100 anni di ingiustizia e oppressione che sono state inflitte al popolo palestinese

L'assoluta inutilità delle Chiese mondiali
La cristianità occidentale perde ogni credibilità mentre il furto della Terra Santa continua - By Stuart Littlewood -

di Stu Littlewood, VT Scozia

[Nota del redattore: Stu rivisita una causa persa che è scomparsa nella tan del coniglio mentre nuove, inclusa una potenziale Terza Guerra Mondiale, sono all'orizzonte. Le Nazioni Unite sembrano aver perso il loro fascicolo palestinese e i media mondiali sembrano aver perso interesse.

L'ultima storia che ha avuto visibilità è stata la giornalista palestinese che si è presa una pallottola in testa mentre seguiva un'operazione di "sicurezza" israeliana in Cisgiordania.

Michel Sabbah

Stu ha concentrato la sua carne oggi non sull'ONU o sui media, ma il Consiglio Mondiale delle Chiese, che ha contribuito solo al livello più basso possibile, invita gli altri a fare qualcosa per la difficile situazione dei palestinesi.

Il WCC ha un enorme pulpito prepotente che sembra salvare per altri problemi che possono essere risolti più facilmente, mentre prende un passaggio sul nodo gordiano palestinese / israeliano che rimane indisturbato fino ad oggi senza sanzioni imposte a Israele che attirerebbe la sua attenzione molto velocemente.

Ricordo la citazione che ho ricevuto da un'intervista con il patriarca latino di Gerusalemme due decenni fa ad Atlanta con Jim Clancy, una buona dichiarazione conclusiva del patriarca Michel Sabbah : "I palestinesi, non piangono per niente", una descrizione semplice ma concisa della loro tragedia.

A quel tempo, lui ed io concordammo che Gerusalemme avrebbe dovuto essere una città internazionale amministrata dalle Nazioni Unite, con accesso a tutti coloro che erano sotto la sua protezione. Ma tali soluzioni pratiche sono spesso respinte di mano dai pretendenti all'ONU ... Jim W. Dean]

Pubblicato per la prima volta il 25 giugno 2022

Esattamente 5 anni fa la Coalizione nazionale delle organizzazioni cristiane in Palestina (NCCOP) ha lanciato un'ultima richiesta di aiuto in una lettera aperta al Consiglio ecumenico delle Chiese e al movimento ecumenico. È stato firmato da oltre 30 organizzazioni a Gerusalemme, in Cisgiordania ea Gaza.

Riassumeva la situazione crudele e illegale in Terra Santa.

"Stiamo ancora soffrendo per 100 anni di ingiustizia e oppressione che sono state inflitte al popolo palestinese a partire dalla dichiarazione illegale di Balfour, intensificata attraverso la Nakba ["catastrofe" palestinese] e l'afflusso di rifugiati, seguita dall'occupazione israeliana dell'Occidente Banca che include Gerusalemme Est e Gaza e la frammentazione del nostro popolo e della nostra terra attraverso politiche di isolamento e confisca, e la costruzione di insediamenti per soli ebrei e il Muro dell'Apartheid.

Cento anni dopo e ancora non c'è giustizia! Discriminazione e disuguaglianza, occupazione militare e oppressione sistematica sono la regola…. Nonostante tutte le promesse, i vertici senza fine, le risoluzioni dell'Onu, le chiamate di leader religiosi e laici, i palestinesi bramano ancora la loro libertà e indipendenza e cercano giustizia e uguaglianza”.

Il messaggio si è concluso con queste parole inquietanti:

“Le cose sono oltre l'urgenza. Siamo sull'orlo di un crollo catastrofico. L'attuale status quo è insostenibile. Questa potrebbe essere la nostra ultima possibilità di raggiungere una pace giusta. Come comunità cristiana palestinese, questa potrebbe essere la nostra ultima opportunità per salvare la presenza cristiana in questa terra”.

'Assenza di ogni speranza'

Dieci anni prima avevamo avuto la "Chiamata di Amman" alla conferenza internazionale per la pace del WCC Chiese insieme per la pace e la giustizia in Medio Oriente tenutasi in Giordania. Conteneva una serie di imperativi. Si sono ridotti a questo: “Basta. Non più parole senza fatti. È tempo di agire".

Questo è stato seguito nel 2009 dal Documento di Kairos che si definisce un “grido di speranza in assenza di ogni speranza”. Diceva di aver "raggiunto un vicolo cieco" nella tragedia del popolo palestinese e che i decisori "si accontentano di gestire la crisi piuttosto che impegnarsi nel serio compito di trovare un modo per risolverla".

I fedeli si chiedevano: cosa fa la comunità internazionale? Cosa stanno facendo i leader politici in Palestina, in Israele e nel mondo arabo? Cosa fa la Chiesa?

“Il problema non è solo politico. È una politica in cui gli esseri umani vengono distrutti e questo deve interessare la Chiesa».

Kairos ha detto senza mezzi termini alla comunità internazionale di smettere di praticare i "doppi standard" e di iniziare ad attuare risoluzioni internazionali. “L'applicazione selettiva del diritto internazionale minaccia di lasciarci vulnerabili a una legge della giungla. Legittima le affermazioni di alcuni gruppi armati e afferma che la comunità internazionale comprende solo la logica della forza”.

Inoltre, Kairos ha chiesto l'applicazione di un sistema di sanzioni economiche e di boicottaggio contro Israele, non come tattica di vendetta, ma come azione per raggiungere una pace giusta e definitiva.

Ha inoltre esortato le chiese a rivedere le posizioni fondamentaliste utilizzate per sostenere le politiche malvagie imposte al popolo palestinese ea smettere di fornire una copertura teologica per le ingiustizie che subisce.

Che cosa ha effettivamente ottenuto il WCC da allora? È fantastico nel fare affermazioni e poco altro. Ne hanno appena emesso uno. È il solito woffle in cui il WCC "si rammarica profondamente" e fa molto sollecitazione e appello ad altri organismi (come i governi), ma c'è poca azione oltre una calda vasca di parole sdolcinate.

Non si rendono conto che la soluzione dei due stati – che incredibilmente è ancora una “politica consolidata del WCC” – è morta da 20 anni? E quel dialogo interreligioso di cui fanno tanto tesoro è un cinico stratagemma?

La Gran Bretagna è ancora ufficialmente un paese cristiano. Non penseresti che 26 vescovi della Chiesa d'Inghilterra siedono nella Camera Alta del nostro Parlamento – la Camera dei Lord – e…. fare?

Nel frattempo la Terra Santa, la sorgente della loro fede, viene rubata da sotto i loro nasi annusati.

Stuart Littlewood
25 giugno 2022

Pubblicato sul sito web: https://www.veteranstoday.com/2022/06/25/the-utter-uselessness-of-world-churches/

®wld 

sabato 25 giugno 2022

Il silenzio sulle verità scomode

Getty Images
  
FACEBOOK, ALTRI GIGANTI DELLA TECNOLOGIA CENSURANO FATTI SCOMODI SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO
 

Di Bjorn Lomborg – 7 Febbraio 2022

Il mondo online è diventato un campo di battaglia per la libertà di parola. Le piattaforme tecnologiche si sono schierate con i regimi illiberali per censurare i post segnalando la “disinformazione” nei paesi liberi. Condividiamo tutti un legittimo interesse a evitare vere e proprie falsità, ma molta censura oggi – sia per volere dei dittatori sia in nome dell’eliminazione della “disinformazione” – in definitiva consiste nel restringere il discorso a uno stretto corridoio del politicamente accettabile. Ciò rende più difficile identificare le politiche intelligenti.

Ciò è particolarmente preoccupante per questioni importanti come il cambiamento climatico. Il riscaldamento globale è reale e creato dall’uomo. Tuttavia, i giganti dei social media, Facebook in particolare, stanno andando ben oltre la censura delle persone per aver negato la sua esistenza.

Facebook monitora ciò che le persone dicono sui cambiamenti climatici in 100 paesi e utilizza fact-checker di terze parti per identificare la disinformazione da segnalare o rimuovere.

Ecco qualcosa che la censura di Facebook ha ritenuto inaccettabile: ho scritto un commento utilizzando l’ultima ricerca peer-reviewed della rivista medica Lancet sui decessi causati dal caldo e dal freddo. Il giornale è il primo a mostrare che nel mondo, ogni anno, mezzo milione di persone muoiono perché le temperature sono troppo calde, mentre 4,5 milioni di persone muoiono perché fa troppo freddo. In altre parole, nove volte più persone muoiono di freddo che di caldo.

Mi sono scontrato con i fact-checker di Facebook per aver notato che negli ultimi 20 anni, le nostre temperature più elevate, che ci aspetteremmo dal riscaldamento globale, hanno aumentato le morti per calore e diminuite le morti per freddo. Ho calcolato l’effetto netto in termini di vite salvate ogni anno e sono stato segnalato per “disinformazione”.

Per evitare la censura sui social media di questo articolo, devo citare stranamente uno degli autori principali dello studio invece di esprimerlo con parole mie. Come ha affermato quell’autore, dal 2000 al 2019, “la temperatura terrestre è aumentata di 0,26 gradi centigradi ogni decennio. Ciò ha ridotto dello 0,51% le morti legate al freddo e dello 0,21% la mortalità correlata al caldo, il che ha portato a una riduzione della mortalità netta dovuta alle temperature calde e fredde”.

Il vicepresidente di Facebook ha ammesso che i fact-checker non sono necessariamente obiettivi.

Vale la pena considerare perché questa è considerata “disinformazione”. Chiaramente, non può essere la negazione del cambiamento climatico ad evidenziare  gli effetti dell’aumento delle temperature.  Sembra piuttosto che i fatti abbiano la museruola perché non si adattano ai punti di discussione approvati dagli attivisti, che inquadrano il cambiamento climatico come una crisi travolgente e in costante peggioramento ovunque, senza eccezioni.

Etichettando questa prova come “disinformazione”, Facebook sopprime i fatti cruciali che potrebbero aiutarci a identificare le migliori politiche per ridurre i futuri decessi per caldo e freddo, frenando efficacemente il riscaldamento globale, che sicuramente dovrebbe essere l’obiettivo.

Un altro esempio di censura si è verificato quando ho scritto sui veicoli elettrici. Un recente articolo di Nature ribadisce che le auto elettriche emettono meno CO₂ rispetto alle auto convenzionali.  Sfortunatamente, le batterie di grandi dimensioni rendono anche le auto elettriche molto più pesanti e le auto più pesanti hanno maggiori probabilità di uccidere gli occupanti di altri veicoli in incidenti stradali. Il pezzo Nature ha valutato il vantaggio di una minore quantità di CO₂ rispetto a un numero maggiore di decessi per incidenti. Ha scoperto che i benefici per il clima superano i costi degli incidenti nei paesi con energia molto verde, come Norvegia e Canada, ma non in paesi meno verdi come America, Germania, Giappone, Cina e India.

Questo è uno studio interessante. Facebook mi ha segnalato quando ho notato che gli autori avevano curiosamente misurato i benefici di CO₂ a $ 150 per tonnellata, un valore superiore a quasi tutti i prezzi di qualsiasi paese (per non parlare di tutte) le emissioni. L’attuale prezzo medio globale è di $ 2 per tonnellata. A qualsiasi prezzo realistico – o anche al prezzo ancora alle stelle di $ 100 – lo studio mostrerebbe che i costi di morte per traffico superano i benefici climatici ovunque.

Come questo punto sia “disinformazione” è estremamente difficile da capire. La conclusione inevitabile è che non si adattava a una narrativa accettabile per rivelare che anche se il mondo intero avesse energia pulita al 100%, i benefici climatici dei veicoli elettrici sarebbero stati compensati da ulteriori morti per traffico.

In modo preoccupante, il vicepresidente di Facebook ha ammesso che i fact-checker non sono necessariamente obiettivi, e la società ha anche recentemente riconosciuto in una causa legale che i fact-check tag sono “opinione“, non affermazioni fattuali. Questo si adatta sicuramente alla mia esperienza.

Eppure alcuni attivisti vogliono ancora più censura. Hanno elogiato i ricercatori per aver inventato uno  strumento di intelligenza artificiale che consente alle piattaforme dei social media di eliminare la “disinformazione” sui cambiamenti climatici in tempo reale. Assurdamente, lo strumento AI ha una visione così ristretta dell’accettabilità che molte scoperte scientifiche tradizionali verrebbero cancellate.

Significativamente, tutta questa censura è concentrata su un lato: gli attivisti possono affermare che gli effetti del cambiamento climatico sono molto peggiori di quanto non siano in realtà, con poca o nessuna repressione. In altre parole: i fatti scomodi vengono bloccati, ma prosperano le menzogne ​​e le esagerazioni convenienti.

Questo è inquietante soprattutto perché rende più difficile l’identificazione di buone politiche. La Bank of America ha scoperto che l’attuale azione globale per ottenere emissioni nette pari a zero costerà al mondo 5 trilioni di dollari all’anno per i prossimi tre decenni, più di quanto tutte le nazioni e le famiglie spendano per l’istruzione ogni anno.

Mettere a tacere costantemente verità scomode ci lascia tutti meno informati e ci rischia di camminare ciecamente nel spendere una fortuna senza una prospettiva estremamente necessaria.

Bjorn Lomborg è presidente del Copenhagen Consensus e visiting fellow presso la Hoover Institution della Stanford University. Il suo ultimo libro è “Falso allarme: come il panico del cambiamento climatico ci costa trilioni, fa male ai poveri e non riesce a riparare il pianeta”.

Fonte: nypost.com

Pubblicato sul sito web: https://www.attivitasolare.com/

®wld

giovedì 23 giugno 2022

La filosofia transumana della Silicon Valley è fondamentalmente sbagliata

Se, attraverso la biotecnologia, potessimo migliorare drasticamente noi stessi, in modo tale che la nostra capacità di assorbire e manipolare le informazioni fosse illimitata, non provassimo inquietudine e non invecchiassimo, lo faremmo? Dovremmo? Per i sostenitori del miglioramento radicale, o "transumanesimo", rispondere "sì" è un gioco da ragazzi. Di conseguenza, spingono per lo sviluppo di tecnologie che, manipolando i geni e il cervello, creerebbero esseri fondamentalmente superiori a noi.

Transumanesimo è tutt'altro che un termine familiare, ma, indipendentemente dal fatto che usino la parola pubblicamente o meno, i suoi aderenti sono nei luoghi del potere, specialmente nella Silicon Valley.

Elon Musk, la persona più ricca del mondo, è dedita a rafforzare la "cognizione" e ha co-fondato la società Neuralink a tal fine. Avendo raccolto più di $ 200 milioni in nuovi finanziamenti nel 2021, a gennaio, Neuralink ne ha proclamato la disponibilità per avviare prove umane di chip per computer impiantabili nel cervello per scopi terapeutici, per aiutare le persone con lesioni al midollo spinale a camminare di nuovo.

Ma l'obiettivo finale di Musk nell'esplorazione delle connessioni cervello-computer è "sovrumano” o “radicalmente potenziata”, cognizione, una priorità assoluta transumanista. Quelli con capacità cognitive radicalmente accresciute sarebbero così avanzati che non sarebbero nemmeno più umani ma, invece, "postumani".

Nella fantasia transumanista, i postumani potrebbero, assicura il filosofo Nick Bostrom, “leggere, con perfetta memoria e comprensione, ogni libro nella Biblioteca del Congresso”. Allo stesso modo, secondo il futurista e transumanista Ray Kurzweil, che lavora in Google dal 2012, assorbirebbero rapidamente l'intero contenuto del World Wide Web.

Il piacere sarebbe pervasivo e sconfinato: i postumani lo faranno ”spruzzarlo nel [loro] tè.” D'altra parte, la sofferenza non esisterebbe, come avrebbero fatto i postumani ”divino” controllo dei propri stati d'animo ed emozioni. Naturalmente, la beatitudine postumana non sarebbe assolutamente assente immortalità.

Quest'ultima sfaccettatura, la ricerca per conquistare l'invecchiamento, ottiene già un notevole sostegno dalla Silicon Valley. Nel 2013, Larry Page, co-fondatore di Google e CEO della sua casa madre, Alphabet, fino a dicembre 2019, ha annunciato il lancio di Calico Labs, la cui missione è capire l'invecchiamento e sovvertirlo.

Un elenco crescente di startup e investitori, dedicato alla “riprogrammazione” della biologia umana con in vista la sconfitta dell'invecchiamento, è entrato nel mix. Questo elenco ora include il fondatore di Amazon Jeff Bezos, che a gennaio ha contribuito ai 3 miliardi di dollari che hanno lanciato Altos Labs.

Oggi, il riconoscimento del nome del transumanesimo si è diffuso oltre la Silicon Valley e il mondo accademico. Nel 2019, un articolo di opinione sul Washington Post affermava che "il movimento del transumanesimo sta facendo progressi”.

E un saggio del 2020 sul Wall Street Journal ha suggerito che, facendo "la nostra fragilità biologica più ovvio che mai", il COVID-19 potrebbe essere "solo il tipo di crisi necessaria per potenziare gli sforzi" per raggiungere l'obiettivo dell'immortalità dei transumanisti.

Probabilmente hai già familiarità con alcuni miglioramenti, come gli atleti che usano steroidi per ottenere un vantaggio competitivo o le persone che usano farmaci per l'ADHD come Ritalin e Adderall off label in cerca di una spinta cognitiva.

Ma un baratro separa tali miglioramenti dal transumanesimo, i cui devoti ci farebbero progettare un aggiornamento a livello di specie dell'umanità nella postumanità.

E la chiave di tutti i progressi pianificati del transumanesimo, mentali e fisici, è una comprensione specifica dell'"informazione" e del suo predominio causale in relazione alle caratteristiche che sostengono il premio. Questa attenzione all'informazione è anche il difetto fatale del transumanesimo.

Probabilmente, l'antecedente più vicino del transumanesimo è l'eugenetica angloamericana, inaugurata da Francis Galton, che ha coniato il termine eugenetica nel 1883.

Tra i molti parallelismi sostanziali tra il transumanesimo e l'eugenetica anglo-americana vi è l'insistenza sul fatto che la scienza stabilisca le aspirazioni guida dell'umanità e che l'intelligenza umana e gli atteggiamenti morali (come l'altruismo e l'autocontrollo) richiedono un maggiore aumento biologico.

Il termine transumanesimo fu usato per la prima volta da un eugenetico britannico, Julian Huxley (anche fratello di Aldous Huxley, autore di Brave New World).

Il transumanesimo come lo conosciamo, tuttavia, è una sorta di connubio tra impegni sostanziali condivisi con l'eugenetica anglo-americana e l'idea che gli esseri viventi e le macchine siano fondamentalmente simili, quest'ultima derivante dagli sviluppi nell'informatica e nella teoria dell'informazione durante e dopo la seconda guerra mondiale.

Qui, l'idea chiave è che le entità e le macchine animate sono, in sostanza, informazioni, le loro operazioni fondamentalmente le stesse. Da questa prospettiva, i cervelli sono dispositivi computazionali, la causalità genetica funziona attraverso "programmi" e gli schemi informativi che ci costituiscono sono, in linea di principio, traducibili nel regno digitale.

Questa lente informativa è il punto cruciale del transumanesimo: le sue convinzioni scientifiche e la fiducia nelle prospettive dell'autotrascendenza tecnologica dell'umanità nella postumanità.

Alcune delle più grandi promesse del transumanesimo si basano sul presupposto che i geni, in quanto informazioni, guidino e dominino la posizione delle persone in relazione a complessi tratti fenotipici, come intelligenza, autocontrollo, gentilezza ed empatia: in altre parole, che "codificano per" queste caratteristiche. Così interpretati - assicurano i transumanisti - questi tratti sono manipolabili.

Le radici di queste idee risalgono a più di 50 anni fa. Ad esempio, in La logica della vita (1970), François Jacob ha annunciato che, "con l'accumulo di conoscenza, l'uomo è diventato il primo prodotto dell'evoluzione in grado di controllare l'evoluzione".

L'aspettativa di Jacob di aumentare le caratteristiche mentali complesse, una volta individuati "i fattori genetici coinvolti" - in altre parole, raggiunto la dovuta familiarità con i "meccanismi" informativi che svolgono ruoli chiave nella loro causalità - è palpabile nel transumanesimo. Oggi, invece, la prospettiva rappresentata da Jacob è sempre più rifiutata da scienziati, filosofi della scienza e storici.

Che i geni influenzino le caratteristiche umane non è in discussione. Laddove i transumanisti sbagliano è nel ruolo sproporzionato assegnato ai geni nella creazione dei loro tratti preferiti.

In contrasto con caratteristiche fisiche ben definite, come il colore degli occhi, la relazione tra le "informazioni" genetiche e caratteristiche come l'intelligenza e la gentilezza è sfumata e indiretta. Oggi, la teoria dei sistemi evolutivi sostituisce la causalità unidirezionale dominante precedentemente depositata nei geni.

Da questo punto di vista, lo sviluppo abbraccia una gamma di livelli e una ricchezza di fattori, biologici e non biologici, che interagiscono in modi complessi. 

In modo cruciale, come osserva la filosofa della scienza Susan Oyama, nessuno di questi fattori, geni inclusi, “è privilegiato a priori come portatore di forma fondamentale o come origine del controllo causale ultimo”; piuttosto, "tutto ciò che [l'] organismo fa ed è sorge da questo complesso interattivo, anche se influenza proprio quel complesso".

La comprensione del cervello da parte dei transumanisti è similmente viziata. La loro presunzione che particolari capacità mentali siano legate ad aree specifiche del cervello - e potrebbero, quindi, essere prese di mira per la manipolazione - è sempre più obsoleta.

In effetti, un passaggio monumentale nel focus della ricerca neuroscientifica, da aree discrete con funzioni dedicate a reti funzionali complesse, è ben avviato. Come è ormai ben documentato, compiti mentali come l'attenzione, la memoria e la creatività coinvolgono numerose aree del cervello; le singole regioni sono pluripotenti, nel senso che hanno più ruoli; e varie aree funzionano come "hub". 

Per fare un solo esempio, come osserva il neuroscienziato Luiz Pessoa, l'amigdala, a lungo considerata un'area strettamente emotiva, legata in particolare all'elaborazione delle informazioni relative alla paura, "è sempre più riconosciuta per svolgere ruoli importanti nei processi cognitivi, emotivi e sociali".

Leggi la storia completa qui ...

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/

®wld

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...