venerdì 23 settembre 2011

Città Aliene



NASA Whistleblower: 
Esistono città aliene sulla luna

 L'ex National Aeronautics and Space Administration Controllo Foto e Dati Direzione del Dipartimento, Ken Johnston, che ha lavorato per Lunar Receiving Laboratory dell'agenzia spaziale durante le missioni Apollo è stato licenziato per aver detto la verità.

Johnston afferma che conosce gli astronauti della NASA e scoprirono antiche città aliene e resti di macchinari incredibilmente avanzati sulla Luna. Alcune delle tecnologie in grado di manipolare la gravità.

Egli dice che l'agenzia ha ordinato una cover-up e lo ha costretto a parteciparvi.


Ken Johnston in tempi più felici al JPL


Nel corso degli ultimi 40 anni altri scienziati, ingegneri e tecnici della NASA hanno accusato di cover-up e oscuramento dei dati.

Il crescente numero di serie accuse e accusatori per nascondere informazioni su oggetti spaziali anomali, sulla scoperta di manufatti
che giacciono sulla superficie della Luna e di Marte, a negare l'evidenza di vita riportata indietro dal lander Viking durante la metà degli anni 1970.


Strano oggetto fotografato dagli astronauti dell'Apollo

Secondo Johnston, gli astronauti dell'Apollo hanno riportato documentazione fotografica dei manufatti che hanno trovato durante le loro attività extraveicolare lunare (EVA). Johnston afferma che la NASA ordinò di distruggere le immagini EVA mentre si trovava presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL), ma egli si rifiutò.

Quando è stato reso pubblico, 
ha terminato il suo lavoro con l'agenzia spaziale .

Kay Ferrari, direttore JPL del programma SSA

In un comunicato stampa, Kay Ferrari, il direttore JPL del Programma SSA, ha spiegato perché hanno chiesto Johnston di dimettersi: aveva criticato pubblicamente il suo datore di lavoro.

Quando Johnston ha rifiutato di rassegnare le proprie dimissioni, è stato licenziato in tronco senza giusta causa.

Dopo la sua improvvisa partenza, ha detto che ne aveva avuto abbastanza e che era stanco del governo statunitense il quale era seduto sulla prova dell'esistenza di
città antiche aliene sulla Luna, per più di quattro decenni .

"Non ho nulla da perdere", ha detto. 
"Ho litigato con la NASA e sono stato licenziato."


 Lunik 13 Russo foto di artificiali, oggetti e manufatti 

Lunik 13 foto ingrandita del fabbricato manufatto

La prova emersa è di grandi strutture, forse anche una base al di là della Luna, Johnston sembra che sostenga queste accuse. Prima di vedere L'Articolo del giornale "Claim: "Segreta base americana Scoperta sulla Luna"

 NASA cover-up
Ken Johnston non è l'unico ad avere un asso da giocare con la NASA.


"La vita del Viking scoperto su Marte" - Gilbert Levin

Lo scienziato che ha curato
l'importante rilevamento della vita di un esperimento a bordo della missione 1976 del Viking o sonda spaziale su Marte continua a saltare l'agenzia spaziale statunitense.

Gilbert Levin insiste nel suo esperimento di biologia e ha dimostrato che c'è vita nel suolo marziano.

"Abbiamo ottenuto dati positivi relativi a tutti i criteri pre-missione, che ha dimostrato l'esistenza di vita microbica nel suolo di Marte", ha detto Levin al National Geographic. ["
Nel 1976, lo scienziato dice Ho trovato la vita su Marte "]

Lo scienziato di primo piano è così arrabbiato con la NASA che ha anche creato il suo sito web progettato per gridare al mondo che esiste davvero la vita 

sul Pianeta Rosso.


Il colore dell'inganno

Molti scienziati spaziali della NASA si sono sfidati su un'altra truffa dell'agenzia presumibilmente perpetrati da decenni: il colore del cielo marziano.

Per anni l'agenzia spaziale ha rilasciato foto di Marte con un cielo tinto di rosso e un arrugginito paesaggio rosso. Che sono andata bene perfino a ricercatori indipendenti per le missioni su Marte intraprese dall'Agenzia spaziale europea (ESA) ha rivelato che il cielo marziano in realtà sembrava molto simile al cielo della Terra - e il paesaggio marziano più o meno somigliava al pallido color salmone terreno del sud-ovest americano.

Holger Isenberg ha scritto a riguardo sul sito tedesco "Il colore di Marte". Ecco un link http://www.marsanomalyresearch.com/ tradotto con le prove fotografiche.

Le foto più controverse

L'ex dipendente della NASA, Donna Hare, ha accusato la NASA della professione medica, offuscando, e oscurando migliaia di foto nel corso degli anni. Ha continuato a registrare attinente l'agenzia spaziale e cancellate le anomalie scomode sulle certo schiaccianti foto.


Immagine volutamente sbavata 
[Per gentile concessione Mars Anomaly Research]

Durante il suo tempo alla NASA era uno specialista a lavorare come illustratore e tecnico scivolo fotografica. I suoi riconoscimenti includono il servizio di Apollo 1969 Achievement award, un premio Skylab, e una medaglia commemorativa per il meritorio servizio che coinvolge la comune  
missione spaziale americano-russo  Apollo-Soyuz.


La NASA, cosa vuole che tu non veda? 
[Per gentile concessione Mars Anomaly Research]
Un illustratore tecnico di professione, Hare ha quasi fatto tutto durante il suo mandato con l'agenzia spaziale, lavorando come illustratore dello spazio e nel Laboratorio Diapositiva di precisione. Ha illustrato i veicoli spaziali, satelliti, rampe di lancio, luoghi di sbarco, mappe lunari e molto, molto di più.

Hare ha lavorato come sub-appaltatore con l'agenzia per più di 15 anni. Quando ha denunciato la NASA, è andato pubblico ed è apparso come ospite al WOL-radio AM a Washington, DC


Questa esposizione del video Youtube della NASA l'immagine è stata manomessa e poi l'immafine è stata rimossa dalla NASA
[Per gentile concessione Mars Anomaly Research]


La sua testimonianza è controversa e alcuni sostengono la sua contesa, mentre altri no.


La NASA ha fatto perdere e sbavare questa foto?

Allargamento della foto? Artificiale? Che ne pensi?

Apollo 17 e la sorprendente 'testa del robot'

"Nel dicembre del 1972 gli astronauti dell'Apollo 17 Eugene Cernan e Harrison Schmitt speso circa 75 ore sulla Luna. Durante la loro spedizione lunare hanno preso la foto visto sopra. Per quanto incredibile possa sembrare che sembra essere la testa mozzata di un robot. Come Cernan metterlo, anche se lo stava vedendo con i propri occhi, ancora non si riusciva a portare a crederci ", scrive l'autore Joe Szostak nel suo libro e sito web.

"Dopo aver superato lo shock iniziale, si rese conto che non poteva essere un teschio umano. Dopo tutto, giaceva in un campo di detriti da un cratere da impatto, che si era gettato a ogni sorta di spazzatura e materiali da appena sotto il fondovalle. qualcosa di fragile come un osso fossilizzato non avrebbe potuto sopravvivere a un tale impatto.

"Inoltre, l'esposizione a radiazioni solari estreme e cosmico avrebbe da tempo ridotto materiale organico di una polvere finissima. Questo oggetto è stato inequivocabilmente di origine meccanica. Colore miglioramenti ha mostrato che la 'testa' aveva una striscia distintivo rosso attorno all'area in cui il labbro superiore dovrebbe essere, una caratteristica che evidentemente sembrava essere verniciato o anodizzato per l'oggetto.

"Compositi di altri fotogrammi hanno mostrato che la 'testa' aveva due occhiaie, la fronte, arcate sopraccigliari, un naso con le narici, zigomi gemelli e la metà superiore della mandibola. La mascella inferiore sembrava mancare.

"Cernan ha soprannominato l'area 'un luogo misterioso alla ricerca.' Molte delle rocce avevano qualità spettrali altamente inusuali, che riflettono più luce come cristalli o scatole di metallo lucidato.

"La foto in basso è un ingrandimento della testa mozzata fotografata nel cratere Shorty da Cernan e Schmitt. Fino ad oggi non c'è stata una spiegazione soddisfacente per questo manufatto da parte della comunità
scientifica ..


Artefatto lunare non è ovviamente naturale

La foto di Hubble incredibile piramide perfetta sulla luna

Chi ha costruito questo? Quando? Perché?

L'immagine di questa piramide sulla Luna è stata presa dal Telescopio Spaziale Hubble (HST) nel dicembre 2008.

Il complesso cratere Aristarco

 
Guardare da vicino. E 'davvero un "cratere?"

"L'enigma del cratere Aristarco è uno dei numerosi fenomeni transitori cosiddetto lunari (TLP). E' il punto più chiaro sulla Luna vista dalla Terra, che cambia colore, a volte producendo un bagliore rosso o blu, e sembra emettere gas. Nel 1958 il cratere Aristarco degli strani fenomeni sono stati osservati dall'astronomo russo Nikolai Kozyrev. È stato inoltre segnalato dall'equipaggio dell'Apollo 11.

"La natura dei fenomeni dei crateri ha dato credito ad una teoria che ci potrebbero essere una sorta di un dispositivo di potere, forse un reattore a fusione, nel cratere. Su ogni foto pubblicata dalla NASA ad eccezione di un immagine di Clementine questo oggetto viene mostrato come una brillante macchia bianca con una definizione [Il corsivo è mio]. Questa struttura sembra essere supportata da 5 o 6 archi. In primo piano è una strada che porta a un ingresso del tunnel illuminato ". [Joe Szostak]

La navicella spaziale Russa Luna 9 fotografa un veicolo

"Il Luna 9 fu una sonda spaziale senza equipaggio del programma Luna dell'Unione Sovietica. Il 3 Febbraio 1966 Il Luna 9 fu la prima sonda ad ottenere un atterraggio morbido su qualsiasi corpo planetario oltre alla Terra e a trasmettere i dati fotografici sulla Terra dalla Luna. [La] foto è dalla sonda Luna 9. Essa mostra quello che sembra essere una manifattura di grandi dimensioni o di un veicolo la cui forma assomiglia a quella come di una nave sulla Terra in navigazione nell'oceano, arrivando a un punto ad una estremità e con una sezione elevata in. A cavo o tubo sembra estendersi dalla parte posteriore dell'oggetto verso la superficie. Il contatto con Luna 9 è stato perso il 6 Febbraio 1966 appena tre giorni dopo l'atterraggio. " [Joe Szostak]


Cose strane ci sono sulla Luna e su Marte. Strane cose sono state trovate sulla luna marziana Phobos, luna di Saturno, Titano, e una manciata di altre lune più oscure.

La prova sembra essere un montaggio che non eravamo sempre stati soli nel Sistema Solare. In effetti il ​​posto sembrava decisamente affollato.

Tradotto dal sito:
http://beforeitsnews.com/story/1091/566/NASA_Whistleblower:_Alien_Moon_Cities_Exist.html

Informazioni:
http://projectcamelotportal.com/

9 commenti:

  1. Ciao Wlady, credo fortemente che sulla luna non ci hanno raccontato che bugie, gli americani hanno intenzione di istituire una no fly zone sulla luna, a parte il fatto con che diritto!
    ma perchè, e verso chi? e come lo farebbero rispettare?

    RispondiElimina
  2. Ciao wlady, interessante l'articolo, personalmente credo che lo spazio sia stato e sia ancora colonizzato da forme di vita intelligenti, anche su Marte sono state ravvisate molte stranezze sopratutto nella regione di Cydonia.
    Un pò di mesi fà era uscito anche un articolo interessante su tanker enemy che parlava di alternativa3 un piano per salvare le terga alle elites con rifugi su Marte, ma qualcosa per costoro andò storto e dovettero rinunciare al progetto.
    Oggi siamo di fronte invece ad un piano ancora più osceno e blasfemo, l'autodistruzione della terra.
    Economie al collasso, scie chimiche, guerre, si ha sempre più l'impressione di vivero dentro una prigione.
    La nave sta affondando e se non faremo subito qualcosa attivandoci di persona il rischio è quello di soccombere. Tu come la pensi?

    RispondiElimina
  3. Ciao Zak, solo menzogne ci hanno raccontato, e continuano a raccontarcele, questo non è l'unico articolo che testimonia che sui pianeti del sistema solare esiste la vita e proprio come la intendiamo noi.

    La tecnologia pacco che ci hanno riservato è ben poca cosa di quella che usano loro da 40 anni e più, come vedi la NASA ha interrotto i viaggi con la navicella Space Shuttle, vuol dire che hanno mezzi più potenti ad energia antigravitazionale.

    Vedi Zac, loro farebbero rispettare questa no fly zone, con i raggi laser, navicella Phobos docet.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao Gigettosix, sono sempre più convinto che gli Anunnaki non se ne sono mai andati dalla Terra, e che si siano rifugiati nelle loro vecchie di millenni abitazioni che sono sparse sul nostro sistema solare.

    Non solo, credo altresì che abbiano fatto un patto scellerato con i kapò (élite politica) che controllano il pascolo terreno, e che abbiano avuto ordine di sfoltire la popolazione; il diluvio universale avvenuto in passato e altre catastrofi è una emblematica verità che purtroppo dobbiamo prenderne atto.

    Sono più che convinto che la Terraformazione della nostra Gaia, sia in atto da oltre 60 anni per permettere la vita a esserei umani OGM; ma la popolazione è tenuta volutamente narcotizzata, solo pochi si rendono conto di quello che veramente sta succedendo, però non fanno testo.

    La nostra terra è soggetta ad eventi periodici catastrofici, vuoi per le comete, per gli asteroidi che ci potrebbero cadere addosso, le cicatrici sono lì a testimoniare quello che è successo in passato, e quello che potrebbe accadere nel prossimo futuro non tanto lontano.

    Se è vera la teoria del X pianeta o XII componente del nostro sistema solare, non c'è scampo, questo pianeta arriva dal profondo del sistema solare quasi alla sua periferia (Nube di Oort), e si porta dietro i detriti raccolti strada facendo, e come se non bastasse, passando dalla fascia degli asteroidi (braccialetto martellato) sconvolgerà la terra con una pioggia di meteoriti, loro tutto questo lo sanno da molto tempo e con l'aiuto degli alieni Anunnaki hanno costruito sulla terra e sui pianeti dei rifugi per salvare l'élite che oggi ci sta spudoratamente mentendo.

    La droga che ci stanno propinando con i media non riuscirà a far cambiare idea al mondo drogato di amenità, lo vedi tutti i giorni se poi ci metti anche quelli che sanno ma disinformano, il quadro è catastrofico.

    Questa non è fantascienza ma verità occultate, pochi saranno quelli che la scamperanno, io spero di andarmene alle cozze prima che ciò avvenga.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Ciao Wlady, ho letto quanto hai scritto, tuttavia volevo chiederti ammessa l'esistenza di altri esseri (cosa effettivamente plausibilissima), è innegabile come tuttavia la loro influenza si sia esercitata e si eserciti tuttora in maniera
    prevalentemente occulta.
    Se sono stati in grado di colonizzare l'intero sistema solare, allora ne deduco che potrebbero distruggerci quando vogliono, tuttavia non l'hanno fatto, perchè?
    Se siamo ancora vivi è perchè a qualcosa gli serviamo, altrimenti avrebbero fatto piazza pulita, non trovi?
    Io credo che il loro scopo non sia il nostro anienntamento, quanto piuttosto la restaurazione del loro impero sulla faccia della terra.
    Per fare questo però si richiede un ordine assoluto, un nuovo ordine mondiale, in cui ognuno sarà controllato in ogni istante e non potranno avvenire in nessun caso ribellioni.

    RispondiElimina
  6. Gigettosix, il fattore tempo non viene mai discusso (almeno così come lo intendiamo noi legato alla nostra breve vita terrena), il fattore tempo per questi esseri "alieni"? E noi quanto siamo alieni nei loro confronti? questa è la domanda che ha bisogno di una risposta.

    Forse tutto deve essere ricercato nell'accorciamento della nostra vita (voluto) del nostro DNA, l'elica (la terza) mancante, è stata omessa volutamente, ma nonostante ciò la vita sulla terra si è moltiplicata in modo esponenziale.

    La schiavitù dell'essere umano nel tempo ha avuto molti cambiamenti, anche molto cruenti, la cacciata dall'Eden ad esempio ha dato l'impressione del finto libero arbitrio, oggi invece, siamo schiavi senza aver preso atto di esserlo e continuiamo imperterriti ad essere dipendenti da ogni cosa, ad esempio il denaro, il lavoro, e le cose amene che se ci mancano ci rende infelici, ergo schiavi moderni.

    Certamente i nostri creatori/aguzzini, si avvalgono di pastori, che una volta erano Sacerdoti Magi, Regnanti (re), oggi abbiamo la Repubblica e la democrazia, ma in fondo non è cambiato poi molto, poi il capitalismo ha fatto la differenza per i pastori del gregge.

    Oggi tutto questo non è più sostenibile e deve essere distrutto come la Torre di Babele, e come il Diluvio avvenuto circa 12000 anni fa.

    Ci stanno provando con la geoingegneria, gli OGM, con le vaccinazioni di massa, le HAARP legate alle microonde, con l'eugenetica per sterminare il più possibile il gregge; tutto questo viene fatto in sordina mentre il genere umano viene narcotizzato da queste armi sofisticate.

    Una cosa va detta quello che per noi è una lunga vita, gli 80/90 di vita umani, per gli alieni è solo una frazione di tempo; il loro metabolismo roboide probabilmente non consuma ossigeno che per noi umani biologici ci ossida e fa invecchiare le cellule, così come tutte le cose soggette ad una atmosfera ricca di ossigeno.

    Una cosa è certa (almeno per me) non sono eterni, sono mortali anche loro; Marduk il signore di Babilonia figlio primogenito di En-ki (dèi Anunnaki) è morto a Babilonia nel 560 circa A.C. così si evince dalle tavolette sumeriche scritte in cuneiforme.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. Sentiti ringraziamenti:

    Questa pagina è rivolta a tutti coloro che ieri, e anche oggi hanno visitato il mio blog; ben 221 volte è stata visitata la pagina: http://ningizhzidda.blogspot.com/2011/09/citta-aliene.html, che dire ... grazie ai componenti del gruppo: http://forum.gamesvillage.it/showthread.php?885420-citt%E0-sulla-Luna. (Ricambio qui la cortesia postando il Vostro link)

    Ho letto con molto interesse tutti i vostri commenti inerenti alla pagina sulle città aliene che ho tradotto e che avete postato sul Vostro forum, e anche i commenti, che alcuni di Voi hanno fatto inerente ai miei postati; commenti esilaranti, commenti mirati, commenti condivisi, commenti aggressivi, comunque commenti sempre ben accetti, tutto questo denota una certa curiosità implicita su un argomento molto controverso.

    Qualcuno ha postato "Wikipedia", (l'enciclopedia libera), qualcuno ha suggerito di non leggere le c...e dei blog, qualcuno esortava di studiare su dei testi, qualcuno paventava competenze di chimica, biologia, e scienze in generale, che dire tutto bene e tutto pertinente; una cosa comunque va detta: tutto il sapere umano deriva dall'essere umano stesso e tutto quello che è stato scritto, lo ha scritto sempre un essere umano.

    Grazie, per il Vostro dibattito interessato.

    Ps: ho pubblicato qui sotto il link della pagina dei ringraziamenti:

    http://ningizhzidda.blogspot.com/2011/09/sentiti-ringraziamenti.html

    RispondiElimina
  8. Mi piace ogni tanto passare di qua e leggere gli argomenti che ci proponi. Grazie per le tante finestrelle dalle quali ci permetti di vedere un orizzonte sempre nuovo.

    RispondiElimina
  9. Ciao Giorgia, bentrovata, grazie a Te, per la fedeltà al mio blog.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page