martedì 29 ottobre 2013

"vivere per sempre"

Un dirigente di Google ha intenzione di vivere per sempre. 

Il dirigente esecutivo di Google Ray Kurzweil prende 150 vitamine al giorno - il primo passo nel suo piano per ingannare la morte, così da poter 'resistere abbastanza a lungo per inventare dei robot che manterranno l'uomo vivo'.

Il 65-enne futurista e inventore, che è direttore della divisione Engineering di Google, sta usando un "ponte di un ponte di un ponte" un sistema (dice) che gli permetterà di vivere abbastanza a lungo per vedere una rivoluzione biotecnologica.

Ray Kurzweil, onoltre dice, la biologia del corpo è molto simile al software di un computer e che abbiamo bisogno di di un aggiornamento. La speranza è di andare abbastanza avanti negli stadi, per raggiungere il punto in cui la tecnologia potrà permettere il massimo allungamento della vita.

"
Kurzweil Maclean ha detto: I regolari test (fatti su base regolare), su me stesso, è che stanno funzionando".

"Tutte le mie misure prese ad intervalli regolari sono risultate ideali. Ho la scansione delle mie arterie per vedere se ho accumulato delle placche, e non ho l'aterosclerosi. E, uscendo più giovane sulle prove biologiche di invecchiamento. Fin qui, tutto bene."

Ma lui dice che questo programma vitaminico non è progettato per durare a lungo.

"Kurzweil ha detto, l'obiettivo è quello di arrivare al ponte due: la rivoluzione biotecnologica, dove siamo in grado di riprogrammare la biologia dalla malattia".

"Il ponte tre è quello di andare oltre la biologia, la rivoluzione delle nanotecnologie".

Il ponte a tre vedrebbe piccoli robot - o nanorobot - aumentare il sistema immunitario nelle persone.

"Siamo in grado di creare un sistema immunitario che riconosce tutte le malattie, e se emerge una nuova malattia che ha a che fare con nuovi agenti patogeni, potrebbe essere riprogrammata."

Kurzweil descrive la biologia umana come un "processo software."

"Kurzweil ha detto: tu ed io siamo in giro con dei software in esecuzione
obsoleti nel nostro corpo, che si sono evoluti in un'epoca molto diversa."

"Ognuno di noi ha un gene del recettore dell'insulina e dei grassi che dice: 'Accumuliamo ogni caloria.' Questa è stata una buona idea 10.000 anni fa, quando si lavorava tutto il giorno per ottenere un paio di calorie, allora non c'erano i frigoriferi, in questo modo venivano immagazzinate nelle cellule adipose del corpo. Quello che vorrei dire al mio grasso gene del recettore dell'insulina è, 'Non hai più bisogno di fare questo'".

Kurzweil ci dice che la vita estesa non avrebbe mai visto la gente vivere come "un tipico vecchio di 95 anni per centinaia di anni".

"L'obiettivo non è solo quello di allungare la vita. L'idea è di rimanere sano e vitale, e non solo per avere l'estensione della vita, ma l'espansione della vita."

Questa storia è originariamente apparso su News.com.au .

Kurzweil ritiene che la creazione di robot intelligenti sia la chiave per l'evoluzione umana.

I tre ponti di Kurzweil:


Ponte numero uno: Stare il più sano possibile. Ray Kurzweil ha attualmente 150 integratori al giorno per mantenere il corpo al suo apice.

Ponte due:
(è) la rivoluzione biotecnologica, dove siamo in grado di riprogrammare la biologia dalla malattia.

Ponte tre:
è quello di andare oltre la biologia, la rivoluzione delle nanotecnologie.


 


Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page