lunedì 29 ottobre 2012

"la cuccagna è finita !"


Non rappresentate più nessuno


Il “test” delle elezioni regionali siciliane era stato indicato da tutti come termometro dell’attuale stato dei rapporti tra politica e cittadini.

Un dato certo c’è…oltre il 50% dei cittadini siciliani non ha votato per nessun partito, non ha sprecato la sua giornata per andare a riempire quell’urna nella consapevolezza che nulla sarebbe cambiato. 

Altro dato, anche se ancora parziale, ma ben consistente, è che il movimento a 5 stelle, quello bistrattato dal Sig. Napolitano, raggiunge percentuali da record, oltre il 18% !

Facendo i conti della lavandaia e considerando 100 i cittadini siciliani, avremmo che l’attuale parlamento non ne rappresenta neanche la metà, che i partiti probabilmente vincenti (PD ed UDC), e che già sorridono alla loro sconfitta epocale, non riescono a raggiungere neanche 15 cittadini su 100…peggio ancora il Pdl, in inarrestabile tracollo…non pervenuti Sel ed Idv.
Gli stessi sostenitori del governaccio Monti, quello appoggiato da un Presidente della Repubblica che sembra ormai lontano mille anni luce dal suo popolo, tutti assieme raggiungono al massimo percentuali, sul totale degli aventi diritto, vicine al 25 %…con tutta la grancassa e tutta la pubblicità televisiva che a questa gentaglia è stata regalata.

Qualcuno sembra averlo capito…qualcun altro, Bersani, non vuole proprio capirlo.

E’ la fine del dominio dei ladroni…o se non è la fine è l’inizio della loro fine. Li votano solo i loro sodali, quelli che grazie a loro continuano a mangiare sulle spalle dell’intero paese. In netta minoranza…non rappresentano più nessuno, se non i loro sporchi interessi.

Dalla Sicilia si alza chiaro un invito: 
“preparate le valigie…la cuccagna è finita !”

5 commenti:

  1. Mi associo alla tua espressione "... è l'inizio della loro fine ..."
    Grillo glielo ha dimostrato.
    Credo sia solo questione di tempo.
    Per noi e per chi verrà dopo di noi.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianni,
      sono tutti in fibrillo, non hanno mai lavorato un solo giorno, TUTTI!

      Di soldi ne hanno rubati tanti, con pensioni d'oro, non si porranno nemmeno il problema di andare a lavorare.

      Elimina
  2. Ottima puntualizzazione, Wlady. Quelli che hanno 'vinto' hanno poco da gongolare ma tant'è, il sistema funziona in una certa maniera e, che si vada oppure non si vada a votare, una squadra verrà comunque eletta. I membri della medesima saranno automaticamente autorizzati ad agire come credono e a rubare quanto potranno almeno fino a quando non verranno fisicamente terminati dall'ira popolare.

    La cosiddetta democrazia è defunta ma la fregatura è servita in un modo o nell'altro.
    E poi, una volta sepolta la Democrazia, che cosa si metterà al suo posto? E' giocoforza ritenere che, una volta abolite le cosiddette garanzie democratiche, i militari prenderanno il sopravvento adottando la scusa che una società non potrebbe vivere nell'anarchia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...certamente Paolo, ci hanno provato in tutti i modi per farci nauseare da questa politica fallita, hanno contribuito tutti a demonizzarla, è il giocoforza delle potenze occulte che finanziano sia i pro che i contro, a loro non interessa chi vinca o chi perda, il loro intento è destabilizzare, dividere in fazioni tra ladri e altri ladri, poco importa loro il risultato è dividere.

      Usano tutti i mezzi, religiosi, politici, corruttori/concussioni, magistratura, e in prima linea i media irregimentati al soldo delle lobbie massoniche.

      Legge marziale, dittatura e coprifuoco sono alle porte, i mezzi li hanno, li abbiamo abilitati noi con l'apatia e l'incurante attenzione, vedi trattato di Lisbona e Eurogendfor.

      Oggi hanno raggiunto l'obiettivo che volevano, astenerci dall'andare alle urne; il tradimento e golpe fatto dal colle è passato senza che nessuno muovesse un dito, tutto normale per il popolo obnubilato, LORO, sono consapevoli di tutto ciò e, si spingeranno oltre.

      Elimina
  3. E' di oggi la notizia enfatizzata dai media sulla proposta di Grillo: Di Pietro alla poltrona di Presidente della Repubblica.
    Scusami Wlady se in questi ultimi tempi sono risultato più altero ed imbronciato rispetto alla norma...ma stò coltivando piante evidentemente alquanto deperibili. Come la "solidarietà", l' "altruismo" e non ultima il "benessere comune". Piante in via d'estinzione anzi oramai estinte a causa della diffusione di erbacee alquanto e più invasive e distruttive della gramigna: quali l' "ipocrisia", l'" avidità" e la "superbia". Di fatto l'uomo (individuo o movimento) non più... e semmai non di meno, si propone per il prossimo ma solo per l'opportunistico se stesso o "se loro"...quanto di più squallido nell'incedere umano. Di fatto mi ostino a seder calmo lungo il fiume, come un cinese di lontana memoria, ad aspettar il cadavere di turno: di quell'anonimo nemico come di quella sprovveduta sua vittima necessaria e casuale. Genesi dell'umano intendere l'esistenza, come in una scalata in cui percuotere il prossimo per raggiungere più facilmente la cima e non più correttamente fidarsi di colui che, dal basso o dall'alto, con noi procede e si prodiga per il raggiungimento della vetta!

    Un saluto,
    Elmoamf

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page