venerdì 17 ottobre 2014

Ieri a Matrix il caso ebola


Massimo Mazzucco Ospite ieri 26/10/2014 di Matrix

Per chi ci visita per la prima volta: Questo è l'articolo del Daily Observer di cui ho parlato in trasmissione.
Qui una traduzione in italiano. Potete trovare molti altri link alla tesi dell'Ebola "bioingegnerizzato" all'interno dei commenti di: http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4571

Ho visto adesso la trasmissione. Purtroppo hanno tagliato a metà il mio (unico) intervento. 
Nel pezzo tagliato suggerivo che una volta messo sotto controllo l'Ebola sarebbe saggio fare una indagine approfondita sulle sue vere origini, se non altro per evitare che casi del genere si ripetano in futuro. 
Ma evidentemente ho superato un limite che non dovevo superare. Vabbè, accontentiamoci. E' sempre meglio di niente. 

Chiarisco alcuni punti: 

1 - Sì, ovviamente mi hanno pagato la trasferta, ci mancava. E mi hanno anche trattato molto bene, con autista privato da e per l'aeroporto. 

2 - Il fatto che io facessi un solo intervento, verso la fine, era stato concordato in anticipo con Telese: il tema della trasmissione infatti non era l'eventuale complotto di Ebola, ma il problema che pone Ebola in questo momento al mondo intero. (Se si fa una trasmissione sull'11 settembre, la PREMESSA è che si va lì APPOSTA a discutere del possibile complotto, e quindi hai tutto lo spazio che vuoi per sostenere la tua tesi. Nel caso di ieri invece la PREMESSA NON ERA il dubbio sull'origine militare di Ebola, e quindi andava bene parlarne soltanto a latere). 

3 - Quello che non era concordato, invece, era il taglio del mio intervento. Ne deduco che, anche parlando poco, sia possibile toccare nervi scoperti, che il sistema si preoccupa immediatamente di andare a medicare. Lo ripeto, la cosa non mi ha fatto felice, ma va bene anche così. L'alternativa era non esserci del tutto, ed io per il solo fatto di pubblicizzare un pò il nostro sito ci sono andato volentieri. Tanto alla gente resta poco o nulla di quello che dici, mentre è importante - come ha sottolineato Fefo - sfruttare ogni occasione possibile per rafforzare la nostra presenza/credibilità mediatica. L'eventuale peso mediatico che avrà in futuro una voce come la nostra lo vedremo nel tempo. Questa è una battaglia che si combatte sull'arco di svariati anni, non bisogna guardare al singolo risultato.



Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page