mercoledì 1 ottobre 2014

The globalization of geo-engineering

Deliberazione per la progettazione globale 
di chi governa la geo-ingegneria

Progettazione  deliberazione globale per chi governa la geo-ingegneria, il 18 Settembre 2014. Negli ultimi anni, eminenti fisici scienziati, ingegneri, e principalmente una manciata di politici hanno cominciato a chiedere ai governi, negli Stati Uniti e in Europa, il finanziamento per la ricerca sulla geo-ingegneria. La geo-ingegneria coinvolge tecnologie su larga scala che sono progettate per mitigare il cambiamento climatico sia per la riduzione delle radiazioni solari (ad esempio, creando un effetto di oscuramento globale con aerosol e solfati), sia per la rimozione di anidride carbonica dall'atmosfera (ad esempio, la semina degli oceani con particelle di ferro che possono stimolare la crescita del fitoplancton, che a sua volta dovrebbe aspirare l'anidride carbonica). Di fronte a governi che sono in grado o no di ridurre drasticamente le emissioni di carbonio, essi sostengono, che la geo-ingegneria potrebbe essere l'ultima migliore difesa contro gli impatti del cambiamento climatico. Leggi qui l'articolo intero in lingua inglese

L'Europa sta bruciando le nostre foreste per l'energia rinnovabile

Se si guida attraverso il sud e si vede un terreno completamente dissodato  dove un tempo sorgeva una lussureggiante foresta, la colpa si potrebbe trovare in un colpevole improbabile: l'Unione europea e le sue regole e buone intenzioni per una energia pulita. Nel marzo 2007, la l'UE ha adottato gli obiettivi climatici ed energetici per il 2010 al 2020 i 27 paesi membri hanno fissato un obiettivo per la riduzione delle emissioni di carbonio del 20 per cento entro il 2020 e aumentare le energie rinnovabili al 20 per cento del loro portafoglio energetico. Purtroppo, hanno sottovalutato l'intensità del carbonio rilasciato dal legno (aka "biomassa") che brucia per fornire l'energia elettrica, il legno è stato classificato come combustibile rinnovabile. Leggi qui l'articolo in lingua inglese.


Gli scienziati propongono di usare il laser posizionato nello spazio per combattere il riscaldamento globale 

Alla prima grande conferenza sulla geo-ingegneria del mondo, due distinti scienziati hanno formulato delle proposte per utilizzare il laser per modificare il clima della Terra e combattere il riscaldamento globale dallo spazio. Uno ha suggerito che un satellite equipaggiato con un laser ad alta potenza potrebbe far crescere delle nubi al di sotto dell'atmosfera; l'altro, ha proposto che il laser usato come cannone dall'orbita, eliminerebbe i gas serra per cancellare efficacemente gli agenti del cambiamento climatico. Le proposte altamente teoriche sono ancora nelle loro fasi iniziali, e facilmente contano come le più radicali ambizioni, come i già radicalmente ambiziosi programmi di ingegneria del clima discussi da scienziati. Questi piani non riguardano dispositivi che assorbono l'inquinamento di carbonio o con particelle diffuse in cielo, dopo tutto stanno parlando di laser spaziali abbastanza potenti per alterare il clima. Leggi qui l'articolo in lingua inglese.

Verità sulla neve chimica in Friuli Venezia Giulia 

luogo Piancavallo  



Visto su: http://www.nogeoingegneria.com 
Il mondo che ci circonda è realmente quello che sembra? Quello che ci dicono ai telegiornali, per strada e nei libri di scuola? Purtroppo io non posso dirvelo, devo, dovete e dobbiamo trovare queste verità.. In questo video volevo andare affondo a un argomento abbastanza complesso, ovvero la neve chimica.. Il video non ha lo scopo di convincere nessuno ma di raccontare quello che abbiamo fatto e creare in caso una discussione sull'argomento. In attesa di un vostro riscontro vi lascio al video e vi auguro una buona visione. 

LINK: http://www.tankerenemy.com/2010/05/sc...
Postato da AppleFace  



Grandine, danni per milioni e quintali di uva da buttare


Oltre 200 mila quintali di uva andati persi per un danno superiore ai 20 milioni di euro E’ la prima stima dei danni di Confagricoltura Toscana dopo l’improvvisa ondata di maltempo che ha colpito parte della Toscana, in particolare la provincia di Firenze: “I danni causati dalla grandine e dalle forti piogge – spiega Francesco Miari Fulcis, Presidente di Confagricoltura Toscana - sono stati registrati soprattutto nella zona del Montalbano ma più in generale per tutto l’Empolese Valdelsa, Vinci, Cerreto Guidi, Scandicci, Signa e Carmignano. Solo per i vigneti ci sono danni che possiamo calcolare superio... continua...... 

VIDEO: Grandinata eccezionale a Venezia 22/09/2014
 


Immagini a dir poco spaventose e inedite del fortissimo temporale con grandinata record abbattutosi su Venezia la sera del 22 settembre 2014.

Foto e video a cura di Marta Boncori
Visto su: http://www.nogeoingegneria.com

TANKER ENEMY HA REALIZZATO IL PRIMO DOCUMENTARIO PROFESSIONALE ITALIANO SUL TEMA DELLA GEO-INGEGNERIA CLANDESTINA ALIAS "SCIE CHIMICHE". 
61 MINUTI IN FULL HD. 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page