La barriera naturale protegge il nostro clima

venerdì 27 giugno 2014

La sfera di cristallo della meteorologia

Clima: i fatti, le previsioni ... meteorologiche

Presto ... si sarà anche la divinazione con la sfera di cristallo?
Questo è quello che si potrebbe pensare, se si sta guardando il tema sul "clima" nella stampa nazionale e internazionale.
 
Dal collasso climatico alla transizione energetica dalle previsioni meteo sbagliate per domani, per gli avvisi di calamità naturale per l'anno 2030, tutto è possibile. A che cosa dovremmo credere? E quale lingua dovrebbe parlare la nostra Terra madre se dovesse parlare in una lingua comprensibile al popolo? Parlerebbe solo di divagazioni campate in aria? Dopo tutto, lei è sopravvissuta per milioni di anni senza la climatologia e le previsioni meteo da esperti che si sono autoproclamati tali.
 
Dal momento che il lettore interessato legge il giornale Bild e, che in futuro ci saranno sempre più eventi meteorologici estremi, mentre allo stesso tempo gli uomini delle previsioni climatiche sostengono tardamente avvisi meteo molto gravi. Cosa c'è di sbagliato con questi esperti del clima e del meteo? Una cosa è certa: Non sono davvero in accordo. E non sanno davvero cosa e come "anticipare", sbagliando sistematicamente.
 
Così, per esempio, l'ex meteorologo televisivo americano Scott Stevens non ha nessun rimpianto sulla sua finita carriera come meteorologo di spicco del passato: Anche lui è stato un ottimo meteorologo, già nel 1990 riferiva che era quasi impossibile fare previsioni meteorologiche accurate. 

Attualmente è impegnato nell'analizzare le cause meteorologiche del passato, confrontandole con quelle di oggi arrivando alla conclusione che le anomalie climatiche non sono riconducibili a condizioni atmosferiche naturali, né lo è la cosiddetta CO ₂ responsabile del cambiamento climatico.  

Piuttosto, l'analisi del clima globale ci porta alla conclusione che le cause sono la manipolazione tecnica del tempo, come lo stiamo vivendo da anni con le scie chimiche che vengono rilasciate e HAARP, (:si prega di leggere US meteorologia TV: "Controllo del clima globale è completo").
 
Per quanto riguarda le conclusioni e le connessioni causali in relazione ai cambiamenti climatici e l'impatto delle emissioni di CO ₂, la questione sulle previsioni sembra essere comunque più presunta che di fatti concreti. Il geologo Dr. Markus Haering rende inequivocabilmente chiaro che è il mantra diffuso sulla tesi della "CO ₂ = riscaldamento globale di origine antropico" è poco più di una frase vuota che di una conoscenza scientifica affidabile.  

Coloro che sostengono quindi, semplificando il complesso "Sistema Terra" irresponsabile: E' perché le correlazioni in termini di terra e il suo clima sono, finora non pienamente comprese. "Il contributo nel ciclo del carbonio artificiale della CO ₂ è solo circa il tre per cento. Tuttavia, il più importante gas serra è il vapore acqueo, e questo è principalmente responsabile per il nostro clima". Questo è inequivocabile. Il fatto che la CO ₂ sia responsabile del cambiamento climatico, potrebbe quindi essere classificato come un fallimento, una inferenza fatale.
 
Questa è la conclusione anche della controparte della politica corrotta del IPCC (il cosiddetto "IPCC"), il lavoro del puramente scientifico NIPCC la parte non governativa (International Panel on Climate Change). Il NIPCC ha un rapporto pubblicato che contraddice le ipotesi dell'IPCC pezzo per pezzo.
 
Dunque, non ci sarebbe stretta correlazione tra la variazione di temperatura degli ultimi 150 anni associate alle emissioni di CO2 di origine antropica. La terra non si è significativamente riscaldata durante gli ultimi 60 anni. Il presunto male della CO2 è un nutriente essenziale necessaria per la fotosintesi delle piante. Una crescente concentrazione di CO2 nell'atmosfera potrebbe solo far diventare più verde il pianeta e contribuire a nutrire le popolazioni umane in crescita. Con il livello attuale di circa 400 ppm è come se vivessimo in un mondo affamato di CO2. Durante il periodo Cambriano circa 550 milioni di anni fa, il contenuto era di circa 15 volte superiore senza effetti negativi che sono noti.  

Ci sono sempre più prove che le variazioni di temperatura per la maggior parte sono veicolate verso la terra da variazioni dell'attività solare. Esempi di determinate attività solari in epoche passate sono tra l'altro il Periodo Caldo Medioevale, La Piccola Era Glaciale e il periodo caldo del 20esimo secolo.
Di conseguenza, le previsioni audaci dell'IPCC delle Nazioni Unite non si fermano, andando avanti incontrastate. Troppo pericoloso, fare affidamento su tali dichiarazioni che sono verificabili. Eppure questo ci insegna che l'evoluzione del clima degli ultimi 15 anni, da quando sono state fatte le ex previsioni dell'IPPC non si sono avverate.
 
Quindi è giunto il momento di aprire gli occhi, sulle storie e la divinazione della rete che viene elargita a noi ogni giorno per educarci e metterci sotto esame. Sono sempre più forti le Voci di scienziati critici, rendendo il paradigma apparentemente incontrovertibile sulla CO ₂ e sul riscaldamento in questione.
 
Finora, una cosa è chiara: se la teoria della CO ₂ del riscaldamento globale non verrà dimostrata cadrà a pezzi, in modo da eliminare anche la motivazione ufficiale per la geo-ingegneria solare (=scie chimiche). Vediamo dunque in che modo strettamente il problema del clima è collegato con il nostro soggetto. E' quindi importante che si informino amici e conoscenti su questo problema, e in particolare con le seguenti informazioni:
 
NIPCC: Non vi è stretta correlazione tra temperatura e la CO2
Cambiamento climatico: le spiegazioni degli scienziati
ONLINE ZEIT: "L'aumento del riscaldamento globale sembra scorrere più lentamente rispetto ai modelli climatici previsti Dove si trova il bug."
Prof. Dr. Werner Kirstein: "Dov'è il cambiamento climatico?"
"IPCC" (IPCC) il lavoro trasparente e la truffa da parte delle forze! Un insider dice tutto
ARD ha riferito la censura del Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (IPCC)
Obama è "scettici del clima" sono alla gogna
Avaaz - la CO2 un Cavallo di Troia una fiaba per fomentare le guerre 
WELT ONLINE: "La teoria della CO2 è semplicemente una propaganda  eccezionale"
IL MONDO: "Attento, non sono specialisti della UBA!
Ex scienziati della NASA richiedono un ripensamento del dibattito sul clima
James Lovelock: 'Non sappiamo cosa accade per il clima "- Allora perché l'ingegneria del clima?
I Wiggles CO2 aria-tesi che traballa
La religione del clima e della CO2 si basa sul ciclo Kondratieff
La fiaba della CO2 racconto vs Radiazione dalla galassia
Concentrarsi: "L'attività sul massimo - solare è direttamente collegata a una inversione dei poli magnetici"
 
Su questa importante questione, vogliamo anche creare un volantino di informazione e lo proporremo per il download gratuito .

Tradotto dal sito 
http://www.sauberer-himmel.de/ 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page