Nessuna delle Apocalissi Allarmistiche sul Clima si è presentata o è addirittura possibile

mercoledì 19 gennaio 2011

Eccitotossine: il gusto dolce della morte


Eccitotossine (aspartame e glutammato): il gusto che uccide

Eccitotossine: il gusto dolce della morte

Introducendo glutammato attraverso l’alimentazione (lo zucchero sintetico aspartame, glutammato monosodico, proteine vegetali idrolizzate, ecc.), i livelli nel sangue (del glutammato) aumentano fino a 20 volte! In pratica vengono stimolati tutti i ricettori: ecco perché alcune persone hanno dispepsia o diarrea esplosiva, perché i glutammati stimolano i ricettori dell’esofago e dell’intestino. Altri possono sviluppare colon irritabile, se invece soffrono di reflusso esofageo, questo peggiora. Quando il fenomeno interessa il sistema cardiocircolatorio, potrebbe invece spiegare l’aumento di infarti letali, sempre più numerosi. La cosa comune a tutti questi casi è un livello basso di magnesio. Quando il magnesio è basso, i ricettori del glutammato diventano
ipersensibili e le persone – specie gli atleti – possono avere infarti improvvisi. Se mangiano o bevono qualcosa che contiene glutammato (una dissetante diet-coke prima di allenarsi), si produce una iperattività cardiaca e potrebbero morire di infarto. L’infarto improvviso è dovuto a due cose: aritmia, molto più diffusa, e gli spasmi delle coronarie. Entrambe le cose potrebbero essere provocate dal glutammato.

Additivi che contengono sempre Glutammato: Glutammato monosodico; Proteine vegetali idrolizzate; Proteine idrolizzate; Piante proteiche idrolizzate; Estratti di piante proteiche; Sodio caseinato; Calcio caseinato; Estratto di Lievito; Proteine strutturate; Avena idrolizzata. Alimenti che contengono spesso Glutammato: Estratto di Malto; Condimento al malto; Brodo; Condimenti; Condimenti naturali; Spezie. Alimenti che non contengono
Glutammato: Enzimi; Proteina concentrata di soja;

-
Aspartato o acido aspartico è un amminoacido usato dal cervello come
neurotrasmettitore: è una eccitotossina. Ad alte dosi può provocare la morte dei neuroni. - Glutammato è un amminoacido eccitante usato nel cervello
come neurotrasmettitore. Ad alte dosi è considerato una eccitotossina. Quando
gli è concesso di accumularsi a concentrazioni elevate, può diventare un veleno
potente per i neuroni del Sistema nervoso. - Glutammato monosodico
(MSG) è il sale sodico del glutammato. Ha le stesse proprietà eccitanti del
glutammato. - L’Aspartame, lo zucchero sintetico, è composto da: Acido
aspartico (40%), Fenilalanina (50%), metanolo (10%).


Traduzione per www.disinformazione.it a cura di
Stefano Pravato
Dottor Russel Blaylock

                                             LA VITAMINA C
Negli ultimi decenni è stata pubblicata una quantità enorme di studi scientifici sulla vitamina C e le sue proprietà salutari. Per la prima volta, grazie a questo libro, anche il pubblico non specialista potrà scoprire: come la vitamina C sia riuscita a guarire o abbia contribuito alla cura di molte malattie infettive comuni, addirittura di alcune ritenute incurabili, come l’epatite e la poliomielite. Grazie a questi effetti documentati, l’uso della vitamina C, dosata all’interno di un protocollo di trattamento, può eliminare il bisogno di molte vaccinazioni e di farmaci tossici.
Che la vitamina C è praticamente priva di effetti collaterali. Senza dubbio è tra i nutrienti e i supplementi più sicuri oggi disponibili.

Come ci hanno convinti di essere malati
Forse siete sani, ma non lo sapete. Il punto è che oggi vi sono gruppi industriali operanti a livello mondiale che definiscono in maniera nuova la salute dell’uomo, e come conseguenza essa diventa una condizione che nessuno riesce più a raggiungere. Eventi normali della vita – nascita, l’invecchiamento, i rapporti sessuali e la morte – come pure molti comportamenti comuni, sono sistematicamente presentati come stati patologici. Vi sono imprese farmaceutiche che sponsorizzano l’invenzione di nuove malattie e di nuovi metodi di cura, per crearsi un nuovo mercato. Infatti si possono guadagnare molti soldi tenendo calmi con un farmaco bambini irrequieti, dichiarando che il colesterolo è il fattore di rischio numero uno al mondo o inducendo la gente a sottoporsi a visite preventive di dubbia utilità


                                               L’acqua
è, quantitativamente, il componente predominante dell’organismo umano:
rappresenta circa il 60% del peso corporeo di un individuo adulto e
bisognerebbe berne almeno 2 litri al giorno (dipende dalle dimensioni
corporee). La percentuale di acqua nel corpo è maggiore nell’infanzia
(77% alla nascita) e diminuisce progressivamente con l’età.L’acqua
utilizzata come bevanda favorisce i processi digestivi, è fonte di sali
minerali e svolge un ruolo importante come diluente delle sostanze
ingerite.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page