domenica 1 febbraio 2015

carta dispersa nel vento


Un intero ramo della scienza risulta essere falso.
"Il 'Reality Manufacturing Company', non solo scopre il passato, presente e futuro per il consumo di massa. E spiega perché le cose sono come sono. Si nomina il maestro delle cause che attribuiscono, il re di causa ed effetto ". 
(The Underground, Jon Rappoport)

I devoti della scienza spesso danno per scontato che sia veritiera ciò che chiamano scienza reale. E, lo deve essere. Altrimenti, in caso contrario, la loro fede viene rotta. La loro comprensione superficiale va in frantumi. La loro "visione superiore" del mondo viene minata.

Queste persone, per attaccare, scelgono obiettivi non ufficiali "anti-scienza". Loro non pensano mai di indagare la grande frode che contiene.

Per esempio: la psichiatria. La psichiatria, è il segreto di Pulcinella, negli ultimi dieci anni è scivolata fuori dalla  coscienza pubblica.

NON CI SONO PROVE DI LABORATORIO definitive per ciascuno dei cosiddetti disturbi mentali

Tutti i COSIDDETTI disturbi mentali SONO inventati, NOMINATI, etichettati, descritti, e classificati da un comitato di psichiatri, dai vari menù dei comportamenti umani.

I loro risultati sono pubblicati in edizioni periodicamente aggiornate del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), stampati dalla American Psychiatric Association.

Per anni, anche gli psichiatri hanno fatto fiasco su questo folle e nebuloso processo di "ricerca".

Naturalmente, le aziende farmaceutiche, che producono farmaci altamente tossici per trattare ognuno di questi "disturbi", si stanno dando da fare affannosamente per inventare sempre più patologie sulla salute mentale, in modo da poter vendere più farmaci e fare più soldi.

C'è d'avere il capogiro, se mettiamo sotto una lente di ingrandimento una delle grandi stelle psichiatriche, che ha inventato una miriade di disturbi mentali, questa grande stella della psichiatria, per diversi anni, è andato in pubblico denunciando se stesso e i suoi colleghi, il fatto è che quasi nessuno se ne accorse.

Il suo nome è Dr. Allen Frances, e ha fatto dichiarazioni molto interessanti da Gary Greenberg, autore di un articolo fatto via cavo: ". All'interno della battaglia per definire la malattia mentale" (27 dic, 2010).

I principali supporti mai raccolti nell'intervista in modo serio, non sono mai diventati uno scandalo.

Il Dr. Allen Frances è l'uomo che, nel 1994, era a capo del progetto mentre stava scrivendo l'ultima edizione della Bibbia psichiatrica, il DSM-IV. Questo tomo descrive ufficialmente ogni disturbo mentale, con tanto di etichette che le definiscono. Nel DSM-IV ne ha casualmente elencate 297 di loro.

Il New York Times, il 19 Aprile 1994, in un articolo pubblicato chiamato "scienziato al lavoro," in quel pezzo del Daniel Goleman chiama Frances "Forse è lo psichiatra più potente in America in questo momento ..."

Beh, certo. Se si sta delineando l'intero canone dei disturbi mentali diagnosticabili per i vostri colleghi, per gli assicuratori, per il governo, per la Pharma (che vendono i farmaci per le 297 diagnosi abbinate DSM-IV), ha senza dubbio ragione il pantheon che sta lassù in alto.

Molto tempo dopo il DSM-IV, è stato messo in stampa, il Dr. Frances ha parlato via cavo a Greenberg e ha detto quanto segue:

"Non esiste una definizione di un disturbo mentale. E' una stronzata. Voglio dire, che non c'è modo per definirla."

Ha sottolineato che questo è l'ordine del progettista dell'Hindenburg, guardando le macerie bruciate sul terreno: "Beh, sapevo che ci sarebbe stato un problema."

Dopo una pausa adeguata, il Dr. Frances osservò a Greenberg, "Questi concetti [di disturbi mentali distinti] è praticamente impossibili definirne i confini con precisione e linee chiare."

Frances avrebbe dovuto menzionare il fatto che il suo bambino, non rientrava nel DSM-IV, perché non aveva nulla di scientifico, riordinando le definizioni bipolari precedenti di ADHD per consentire molte più diagnosi, che porta a una vasta accelerazione con composti altamente potenti e tossici-dosaggi di droga.

Infine, al termine del colloquio via cavo, Frances ha fatto un volo pindarico su una
bizzarra fantasia:
"La diagnosi [come precisato nel DSM-IV] fa parte della magia ... sai quelle mappe medievali? Nei luoghi in cui non sapevano cosa stava succedendo, hanno scritto i 'Draghi vivono qui' ... abbiamo un mondo di drago qui. Ma non ci si dovrebbe mai trovare senza la carta."

Traduzione: I pazienti hanno bisogno di speranza per la guarigione dei loro problemi; quindi, anche se noi psichiatri stiamo occupando spazi vuoti fingendo di conoscere ogni tipo di disturbo mentale, anche se stiamo inventando queste definizioni come il disordine-mentale sulla base non biologicamente diagnosticata e/o con test chimici: è una buona cosa, perché i pazienti saranno portati a credere di avere speranza; avranno speranza perché gli psichiatri metteranno un'etichetta sul loro problemi ...

Inutile dire che questo non ha nulla a che fare con la scienza.

Ecco una dichiarazione di un'altra chicca fatta da un altro esperto di primo piano sulla salute mentale, in un episodio della serie Frontline PBS'. L'episodio è questo: "esiste l'ADHD?"

L'INTERVISTATORE di FRONTLINE PBS: Gli scettici dicono che non ci sono marcatori biologici che [ADHD] sia l'unica condizione là dove non esiste un test sul sangue, e che nessuno sa cosa lo causa.

BARKLEY (Dr. Russell Barkley, professore di psichiatria e pediatria presso la Medical University of South Carolina a Charleston): Questo è tremendamente ingenuo, e mostra una grande quantità di analfabetismo sulla scienza e sulle professioni della salute mentale. La validità di un disturbo, non può farlo un esame del sangue. Se così fosse, tutti i disturbi mentali sarebbero validi ... Non esiste un test di laboratorio per qualsiasi disturbo mentale in questo momento nella nostra scienza. Questo non li rende invalidi.

Senza volerlo, il dottor Barkley ammette un'assordante verità sulla sua professione.

Così diamo al Dr. Barkley la possibilità di ritornare a scuola. In particolare, se la scienza medica, e la ricerca sulla malattia, poggia sul concetto che si può fare una diagnosi sostenuta da prove di laboratorio e, se non è possibile produrre le prove di laboratorio, si stanno propinando solo fantasie.

Queste fantasie possono essere entusiasmanti, potrebbero essere "plausibili ipotesi", potrebbero essere lanciate dai centri tradizionali di apprendimento, che potrebbero essere sostenuti da miliardi di soldi in dollari e concessioni ... ma rimangono sempre e ancora fantasie.

Il Dr. Barkley ha essenzialmente detto: "Non esiste un test di laboratorio per qualsiasi disturbo mentale. Se un test fornisse una prova, non avremmo tutta la scienza, e ciò significherebbe che tutta la nostra professione si baserebbe sul nulla, una cosa che è impensabile, il modo quindi di fare un test non ha nessuna importanza."

Che logica è quando non vi è alcuna logica per tutti. Che la scienza non è la scienza di tutti. Barkley sta portando questo caso contro se stesso. Semplicemente non vuole ammetterlo.

Possiamo dire che la psichiatria è stata la più diffusa operazione di profiling nella storia del genere umano. Il suo obiettivo è stato quello di portare gli esseri umani in tutto il mondo nel suo sistema. Difficilmente importa con quale etichetta viene definita una persona, fintanto che non si raggiunge ad una diagnosi e una prescrizione di farmaci.

300 dei cosiddetti disturbi mentali causati da ... che cosa? Nessuna prova di laboratorio. Nessun test diagnostico. Nessun test del sangue, test della saliva, scansioni cerebrali, saggi genetici. Niente di niente.

Ma gli psichiatri continuano ad affermare che sono i padroni della causalità. Sanno che cosa c'è dietro i "disturbi mentali". Sono loro gli incaricati di questa causalità.

Che dire dello "squilibrio chimico" ipotesi che è stata generalizzata affermando che tutti i disturbi mentali derivano da tali squilibri nel cervello?

Dr. Ronald Pies, l'emerito redattore capo della Psychiatric Times, ha stabilito nel 11 luglio 2011, ("psichiatria New Brain-Mente e la leggenda dello 'squilibrio chimico'") ha esordito con questa ammissione sconcertante:

"In realtà, il concetto dello 'squilibrio chimico' è sempre stato una specie di leggenda metropolitana -. Non una teoria seria proposta da psichiatri ben informati"

Il punto è che, da decenni l'intera base della ricerca psichiatrica si basa sulle droghe, con la prescrizione di farmaci, la risposta sulla vendita di queste droghe è stata: "Stiamo correggendo uno squilibrio chimico nel cervello"

Il problema è che i ricercatori non hanno mai stabilito una linea basata sul normale equilibrio chimico. Così hanno brancolato nel buio. Peggio ancora, hanno finto una teoria. Fingendo hanno saputo qualcosa in più che se non lo avessero fatto.

Nel suo pezzo del 2011 in Psychiatric Times, il dottor Pies cerca di proteggere i suoi colleghi nella professione psichiatrica con questa osservazione fatua:

"Negli ultimi 30 anni, non credo di aver mai sentito un esperto, psichiatra ben addestrato fare una domanda simile assurda [circa lo squilibrio chimico nel cervello], se non forse che per deriderla ... l'immagine dello 'squilibrio chimico' è stato vigorosamente promosso da alcune aziende farmaceutiche, spesso a scapito della comprensione dei nostri pazienti."

Assurdo! Prima di tutto, molti psichiatri non hanno spiegato mai ai loro pazienti che i farmaci sono lì per correggere uno squilibrio chimico.

E in secondo luogo, se tutti gli psichiatri ben addestrati hanno conosciuto, da sempre, che la teoria dello squilibrio-chimico è una truffa ...

... Allora perché hanno continuato a prescrivere tonnellate di farmaci ai loro pazienti ...

... Dal momento che questi farmaci sono stati sviluppati sulla falsa premessa di correggere uno squilibrio?

I pezzi grossi della psichiatria stanno vedendo la scritta sul muro. Il loro gioco è stato scoperto.

La teoria dello squilibrio chimico è un falso. Non esistono quelle che definiscono le prove fisiche dei cosiddetti 300 disturbi mentali. Tutte le diagnosi sono basate su dei cluster arbitrari o metodi del comportamento umano. I farmaci sono dannosi, pericolosi, tossici. Alcuni di loro inducono alla violenza, suicidio, omicidio. Alcuni dei farmaci causano danni cerebrali.

Così i strizzacervelli devono muoversi in un altro modello di "malattia mentale", un altro modello e con un'altra truffa. E, ne stanno cercando uno.

Ad esempio, i disturbi mentali dei "fattori psico-sociali" sono causati dai geni. Un miscuglio di scienza provata.

"Una grande promessa è la ricerca sulla nuova svolta sul funzionamento del cervello che sta pagando i dividendi a ..." Professionali PR e senza senso.

Nel frattempo, il modello diel business richiede la vendita di farmaci.

Così, anche se il nonsenso dello squilibrio-chimico è stato screditato, continuerà come un uomo morto che cammina, uno zombie.

Due domande pop sulla psichiatria. La prima è: i ricercatori psichiatrici stanno facendo una massiccia quantità di lavoro per studiare la funzione del cervello? Hanno test?

Sì! Hanno solo prove sperimentali. Ma nessuno di questi test sono contenuti nel DSM, la bibbia psichiatrica, come base della definizione di qualsiasi disturbo mentale. Se i test fossero conclusivi, sarebbero annunciati nel DSM. Ma questi test non sono conclusivi.

La seconda domanda è: se tutti questi disturbi mentali sono finzione, perché sono così tante le persone con problemi? Perché alcune persone sono fuori dai binari? Perché sono pazze?

La lista delle risposte possibili è molto lunga. Un vero professionista si concentrerà su un paziente alla volta per cercare di scoprire cosa lo ha colpito in tale notevole misura. Per esempio:

Grave carenza nutrizionale. Coloranti tossici e colori in alimenti trasformati. L'ingestione di pesticidi ed erbicidi. Sensibilità profonda di certi alimenti. L'ingestione di farmaci tossici. Vita alterata da un danno a causa di vaccini. L'esposizione a sostanze chimiche ambientali. Pesante abuso fisico ed emotivo in casa o a scuola. Il pesante stress da traumi (presente anche in alcuni quartieri). Precedente trauma cranico. L'infezione cronica. Alcol e droghe di strada. Debilitante povertà.

Altri elementi potrebbero essere aggiunti.

La psichiatria è: falsa, truffaldina, una pseudoscienza da cima a fondo. E' ammantata di un vestito di completa finzione.

Ma i devoti ossessionati della scienza tendono ad allontanarsi da tutto questo. Si chiudono gli occhi. Se un vasto "ramo del sapere", come la psichiatria non è altro che un delirio organizzato, quale altro aspetto della scienza potrebbe allo stesso modo essere definito come verità, quando in realtà è solo carta dispersa nel vento?

Jon Rappoport

NoMoreFakeNews.com

http://ningishzidda.altervista.org/

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page