domenica 15 maggio 2011

"I NOSTRI DIPENDENTI"

Leggi fino in fondo.....
Questi qua il 13 aprile hanno votato l'impunitá  per il loro capo facendoci credere di averlo fatto per il bene di noi cittadini - noi ci becchiamo un'ipoteca sulla casa per una multa non pagata! 
Questi qua hanno la pensione garantita di 3.100 euro al mese lavorando per solo 5 anni - noi lavoreremo fino ai 65 anni per avere una pensione forse pari a metà dello stipendio! 
Questi qua beneficiano gratis di aereo, treno, autostrada, cinema, ristoranti, ecc. noi paghiamo anche la carta igienica dei figli a scuola! 
Questi qua hanno la casa in affitto in centro a Roma a 500 euro al mese con supporto statale! - noi abbiamo un mutuo fino alla terza etá! 

6 commenti:

  1. Sono burattini premiati con svariati privilegi dal burattinaio. Stanno al gioco, che è quello di tirare a campare. Omertosi, sempre. A tutti i costi. Ma li abbiamo votati noi e bisogna chiedersi chi è più colpevole, loro che ne approfittano o noi che li abbiamo mandati a scaldare le sedie.
    Nel mio paese da mesi in ufficio postale mancano i moduli per la ricarica PostaPay e gli impiegati sono costretti a fare le fotocopie per i clienti. Ma nel mio paese volano quasi ogni giorno le Frecce Tricolori, per le loro sciocche esercitazioni. Per quegli aerei non manca mai il kerosene, ma in Posta mancano i moduli. Forse sono l'unico che s'incavola e la gente è rassegnata. Refrattaria e comatosa. Il ministero della guerra è più importante di quello delle poste e telecomunicazioni.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Certamente che nostra la colpa, non bisogna più votarli e mandarli a casa tutti, che vadano a lavorare come tutti, senza privilegi.

    Purtroppo la popolazione è ipnotizzata, continua a lamentarsi e poi continua a votarli, e ad aspettarsi i servizi che puntualmente vengono disattesi.

    Bisogna fare terra bruciata: chiudere i conti, sia bancari che postali, non darle più in mano le nostre vite da gestire; certamente è un grosso sacrificio per noi che siamo abituati con il posteriore nel burro, ma è da farsi, prendere in mano la nostra vita senza abdicare al nostro ruolo di cittadini.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Il Corriere dice che l'affluenza è in calo:

    http://www.corriere.it/politica/speciali/2011/elezioni-amministrative/notizie/15-urne-aperte-voto-amministrative_d931bfa4-7ec6-11e0-82e7-793d6ffe85d6.shtml

    Non avevo mai sentito l'espressione "Avere il culo nel burro". :-)
    Forse è simile a quella che dice: "E' tutto grasso che cola".
    Untuose entrambe.
    Ma che origine ha? In che regione vivi (se è lecito saperlo)?

    RispondiElimina
  4. Grazie Wlady. Era più di quanto desiderassi sapere.
    Ora voglio leggermi il tuo articolo sui vulturites (se riesco a scaricarlo): è lunghetto.
    A giudicare dalla tua descrizione, temo di far parte della categoria dei....culi untuosi. :-(
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Adesso che ti ho raccontato un pochino del mio privato, ho cancellato l'intervento (non mi piace pubblicizzarmi) le cose che mi hai chiesto, adesso le sai :-)

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Grazie, sei stato gentile. Ieri sera Voyager mi ha scioccato (e pure scocciato): sembra quasi che vogliano distruggere la Terra e trasferirsi su Marte (ho mandato un commento anche a Tanker Enemy). Parlavano di Terraforming.
    La sensazione è che veramente siamo governati da folli o da... Vulturites.
    Leggi, se hai voglia, l'ultimo articolo sul mio blog: s'intitola Voladores e Vulturites.
    Ma è solo un pretesto per parlare d'altro. In forma poetica.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page