venerdì 3 dicembre 2021

Almanacco di dicembre 2021

Carraro: troppi italiani pronti a obbedire al totalitarismo 
 
Ci siamo auto-convinti di essere in presenza di una “guerra mondiale” tra le élite e il popolo. Ma siamo proprio sicuri che sia così, oppure è un racconto consolatorio che ci stiamo facendo, nella speranza che i “cattivi” siano veramente una ristretta élite? Siamo sicuri che il popolo sia composto da invidui tutti buoni, intelligenti e volenterosi, e non invece da persone conniventi e complici di quello che sta accadendo?
 
In quanti avrebbero il coraggio di mettersi davanti al carro armato, come il famoso cinese di piazza Tienanmen? Ci sono milioni di persone che non solo subiscono, ma subiscono felici: e votano esattamente coloro che stanno imponendo queste norme liberticide, giorno per giorno. Non giustifico neanche quelli che “non sanno, non hanno capito”. Oggi, la possibilità di approfondire è sterminata: e quindi, l’essere ignoranti è una colpa che non si può perdonare. L'aricolo continua QUI
 
Obblighi e menzogne: ma l’ingiustizia ci sta rafforzando 
 
Cosa c’è dietro l’attacco in corso contro di noi? Si parla tanto di libertà, ma spesso – sui grandi media – in modo distorto.
 
Per esempio: si dice che, se non ti sottoponi al siero, stai ledendo la libertà degli altri, perché metti a rischio la loro e la tua salute. Quindi, la salute degli altri deve porre un limite alla tua libertà. E su questo si affannano una serie di servi del potere, dai costituzionalisti agli intellettuali: scrittori, presunti filosofi, giornalistucoli sempre genuflessi a chi comanda.
 
Naturalmente, non tutti i costituzionalisti, gli intellettuali e i giornalisti la pensano così; ma quelli che la pensano diversamente, guarda un po’, sui grandi media non compaiono: li hanno resi muti. Il fatto è che, in effetti, questa affermazione (“la tua libertà deve avere come limite quella degli altri e quindi anche la loro salute”) sarebbe anche vera e sacrosanta: noi non possiamo avere la libertà di danneggiare la salute degli altri, no? Solo che le cose non stanno proprio così. Non ce la raccontano giusta: ci sono una serie di evidenti menzogne, in questa storia. L'aricolo continua QUI
 
 ********************************* 
 
Gli austriaci inadempienti ora rischiano la prigione, multe salate
 
 
"La tirannia tecnocratica continua a diffondersi in Europa poiché l'Austria è determinata a rispettare al 100% il suo mandato sui vaccini, inclusi i booster. I disordini civili continueranno sicuramente a crescere mettendo alla prova la determinazione da entrambe le parti. La Germania sta anche intensificando la persecuzione dei suoi cittadini non vaccinati, con risultati prevedibili." Editor TN
 
Gli austriaci che si rifiutano di prendere un vaccino COVID-19 obbligatorio prima di una scadenza imposta dal governo devono affrontare pene detentive e ingenti multe aggravate per il mancato rispetto.

Dopo aver inizialmente messo sotto blocco i non vaccinati, una politica che completamente fallito, il cancelliere Alexander Schallenberg ha annunciato che il jab sarebbe diventato obbligatorio dal 1 febbraio.

Le domande su cosa sarebbe successo a coloro che ancora si rifiutavano di accettarlo hanno ora ricevuto risposta sotto forma di una bozza che è trapelata ai media.

“Secondo il disegno di legge, chiunque si rifiutasse di partecipare a un appuntamento programmato per la vaccinazione riceverà una convocazione ufficiale dalle autorità locali. Se una persona non si fosse presentata, sarebbe stata convocata un'altra volta entro le prossime quattro settimane", riporta RT.

“Se anche la seconda richiesta ufficiale dovesse essere ignorata, la persona dovrebbe affrontare una multa di 3,600 euro (4,061 dollari) o quattro settimane di carcere. La multa aumenterebbe a € 7,200 ($ 8,000) per coloro che erano già stati multati due volte per aver violato l'obbligo di vaccinazione”.

Nessuno sarà "portato con la forza" in un centro di vaccinazione per essere colpito contro la sua volontà, anche se state tranquilli, sarà messo "forzatamente" dietro le sbarre se continuerà a rifiutare.

Se passerà, la legislazione rimarrà in vigore per tre anni, con il governo che deciderà se il recupero dal COVID sia un'esenzione ragionevole.

Saranno esenti solo le donne incinte e i bambini di età inferiore ai 12 anni, oltre a coloro che affrontano "un pericolo per la vita o la salute" ottenendo il vaccino.

Il disegno di legge renderà obbligatori anche i normali colpi di richiamo.

Con decine di migliaia di manifestanti scesi per le strade di Vienna nelle ultime settimane, si prevede che i disordini crescano.

Come prima evidenziato, l'ex direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità Anthony Costello ha avvertito che rendere obbligatori i vaccini COVID-19 potrebbe causare "rivolte" in tutta Europa. Leggi la storia completa qui ...

La tecnocrazia e la politica del dominio dei big data

L'arrogante affermazione dei Big Data di comprendere l'umanità apre le porte a pericolose manipolazioni.
I Big Data hanno grandi cose in serbo per noi. La fiorente industria dedita alla raccolta e all'analisi di ogni nostra emissione digitale, non importa quanto piccola o banale, crede di aver scoperto la chiave per leggerci e prevedere, se non suggerire, il nostro comportamento.

Tali ambizioni non sono nuove. Leader politici e ricercatori nel corso della storia umana hanno pensato di aver decifrato il codice umano e di poterci programmare a piacimento. Allora, cosa c'è di diverso adesso? Perché dovremmo credere che i Big Data ci abbiano scoperto? E anche se gli analisti di dati si sbagliano, cosa dovremmo fare delle loro speranze e dei loro progetti? E cosa dovremmo temere?

L'analisi dei dati è una scienza esoterica i cui metodi e conclusioni sono per noi imperscrutabiliPer citare a famoso esempio, gli analisti di dati che lavorano per il rivenditore statunitense Target hanno dedotto che particolari clienti femminili erano incinte analizzando i loro acquisti di prodotti specifici, tra cui vitamine, lozioni e batuffoli di cotone. Gli analisti di Target erano così astuti da poter prevedere la data di scadenza della donna entro una settimana.

Gli analisti di dati di Facebook, nel frattempo, sanno quando ci stiamo innamorando o quando ci lasciamo. Attraverso un attento studio, essi determinato che “le coppie che stanno per essere 'ufficiali' pubblicheranno... 1.67 volte al giorno nei 12 giorni prima di cambiare pubblicamente il loro profilo in 'in una relazione'.

Il numero di post scende quindi a 1.53 post al giorno nei prossimi 85 giorni... [Mentre] il numero di interazioni diminuisce all'inizio della relazione, c'è anche un aumento del livello di positività. Ciò include l'uso di parole come amore, carino, felice e... [sottraendo] parole negative come odio, male e male".

In un altro esempio allarmante, studioso di sorveglianza Shoshana Zuboff spiega in L'era del capitalismo della sorveglianza come i prestatori online utilizzano l'analisi dei dati per determinare il merito creditizio. L'aricolo continua QUI

********************************* 
 
LA SITUAZIONE STA DIVENTANDO PIÙ MINACCIOSA
Un commento di Ernst Wolff

Gli eventi degli ultimi giorni e settimane dovrebbero servire da avvertimento per tutti noi. Da un lato, ci sono segnali crescenti che sperimenteremo una grave crisi energetica prima della fine di questo inverno, e dall’altro, l’erosione del potere d’acquisto a causa dell’inflazione sta guadagnando terreno. A questo si aggiunge l’alta probabilità di ulteriori restrizioni e blocchi, che bloccheranno altre catene di approvvigionamento e porteranno a nuove carenze di fornitura.

Quanto sia pericolosa questa miscela diventa solo chiaramente evidente guardando al fatto che l’economia globale è già gravemente martoriata e il sistema finanziario non può più essere tenuto in vita con i mezzi disponibili fino ad oggi, e che, inoltre, abbiamo a che fare con una popolazione che è stata così terrorizzata negli ultimi venti mesi nel contesto della crisi sanitaria che la maggior parte è attualmente incapace di pensare e agire razionalmente.

Analizziamo i punti uno per uno: La crisi energetica, anche se chiaramente visibile, per il momento non viene affrontata dai governi, ma viene deliberatamente aggravata. L’insistenza sulla limitazione dei combustibili fossili, giustificata dalla minaccia di una catastrofe climatica, la chiusura delle centrali nucleari senza aver assicurato una compensazione attraverso le energie rinnovabili, il costante sabotaggio contro la Russia e la Bielorussia sono solo alcuni segni di un deliberato aggravamento della situazione.

Il fatto che l’inflazione stia attualmente aumentando più fortemente di quanto abbia fatto per decenni non è, come sostiene il capo della BCE Lagarde, un fenomeno temporaneo. È la conseguenza di una politica monetaria ultra-libera che è stata perseguita per più di dieci anni e che ha superato una linea rossa nel marzo dell’anno scorso: dopo l’abbassamento del tasso d’interesse chiave a zero o vicino allo zero, per le banche centrali è rimasto solo il mezzo della creazione incondizionata di denaro dal nulla.

Tuttavia, per funzionare, questa creazione di denaro deve diffondersi sempre di più e non può più essere limitata, come nel caso di un drogato. Il risultato: siamo all’inizio di una demonetizzazione mondiale che non può più essere fermata.

L'articolo continua QUI


E NOI COME STRONZI RIMANEMMO A GUARDARE – PRONTI PER IL METAVERSO? 
 
Il film E noi come stronzi rimanemmo a guardare presentato alla Festa del Cinema di Roma, simpaticamente imperfetto e coraggioso, mette in guardia in forma tragicomica. Il regista dell’opera, evidentemente  ispirato dal film drammatico di Kennth Loach Sorry We Missed You e dal magnifico HER di Spike Jonze, percepisce che stiamo andando verso una dittatura della tecnologia che, come dice PIF alias Pierfrancesco Diliberto, “tira le persone sempre più in basso invece di metterle al centro”. “Non c’è spazio per la tristezza e la solitudine nel mondo di Fuuber”, è la filosofia dell’imprenditore del racconto, con evidente riferimento a una figura della vita reale. Quanto poco la fantasia di questa commedia a sfondo distopico si discosti dalla realtà diventa evidente nel guardare sia il film che il video di presentazione di Mark Zuckerberg, entrambi presentati poche settimane fa.

“Siamo all’inizio di un nuovo capitolo per internet, ed è anche un nuovo capitolo per la nostra azienda”. È così che Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, ha annunciato il metaverso e la nascita del meta. Potrebbe essere un nuovo capitolo per tutta l’umanità. Il progetto: un futuro in cui le persone possono andare a lavorare, incontrarsi e passare il loro tempo libero utilizzando ologrammi che ci permettono di virtualizzare esperienze che una volta erano fisiche. Immaginate un mondo digitale in cui potete condurre la vostra  vita senza uscire di casa, incontrarvi con i vostri amici (avatar), ballare, assistere ad un concerto, viaggiare, volare stando sul divano della vostra stanza. Benvenuti nel “metaverso”.Il corposo articolo continua QUI

Link in ordine di apparizione:
 

2 commenti:

  1. Alla fine i mutaforma si sono palesati ..e noi come scimmie ci mangiamo la banana,ma gli scimpanzè diventano carnivori quando le banane finiscono...amen.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...