mercoledì 21 maggio 2014

"basta eseguire gli ordini"


Scie chimiche - La "Catastrofe Medica" 
Linderman Unleashed Radio Show 28 marzo 2013 Broadcast. Curt Linderman parla con il Dott. Blaylock sui devastanti effetti sulla salute a causa delle scie chimiche e dei programmi di geo-ingegneria che sono stati attuati in segreto senza il consenso della popolazione.
Le scie chimiche, contengono al suo interno il nano-alluminio e altre sostanze neuro-degenerative i cui effetti incidono sullo sviluppo neurologico. 


Con Russell L. Blaylock, M.D.

Internet è piena di storie sulle "scie chimiche" e geo-ingegneria per combattere il "riscaldamento globale" e, fino a poco tempo fa ho preso queste storie con indifferenza. Una delle principali ragioni del mio scetticismo era che raramente ho visto quello che stavano facendo nei cieli. Ma negli ultimi anni ho notato un gran numero di queste scie e, devo ammettere, che non sono come le scie di condensazione, come quando da bambino le vedevo svanire in cielo subito dopo. Sono ampie, abbastanza ampie, sono stabilite con uno schema ben definito e lentamente evolvono in nuvole artificiali (che chiamano velature). Di particolare interesse è che ora ce ne sono così tante, decine e decine ogni giorno che vengono a sporcare i cieli. 


Quello che mi preoccupa principalmente, è che ci sono le prove che stanno spruzzando tonnellate di composti di alluminio di dimensioni nanometriche. È stato dimostrato nella letteratura scientifica e medica che le particelle nanometriche sono infinitamente più reattive e inducono intensa infiammazione in un certo numero di tessuti del corpo umano. Di particolare interesse è l'effetto che queste nanoparticelle hanno sul cervello e sul midollo spinale, con un elenco crescente di malattie neuro-degenerative, tra cui la demenza e l'Alzheimer, morbo di Parkinson e la sclerosi laterale amiotrofica (ALS) sono fortemente correlate all'esposizione dell'alluminio nell'ambiente.


Le nanoparticelle di alluminio non solo producono infiammazione, ma sono infinitamente più piccole e, facilmente penetrano nel cervello da una serie di percorsi, compreso il sangue e i nervi olfattivi (i nervi odoriferi del naso). Da studi fatti, hanno dimostrato che queste particelle passano lungo le vie neurali olfattive che si collegano direttamente alla zona del cervello, questo, potrebbe essere una causa del morbo di Alzheimer, influenzando il corso della malattia come una delle prime cause. Nei casi di Alzheimer, si è anche riscontrato nel cervello un più alto livello di alluminio.


Il percorso intranasale di enormi quantità di nano-polveri di alluminio sparse nei cieli, è particolarmente pericoloso, come quando (per molte ore) viene inalato da persone di tutte le età, compresi i neonati e i bambini. Sappiamo che le persone anziane hanno una maggiore reazione a questo alluminio aereo. A causa delle nanoparticelle di alluminio in uso, il sistema di filtraggio che si potrebbe avere in casa, non rimuoverà l'alluminio, prolungando così l'esposizione, anche in ambienti chiusi.


Oltre a inalare nano-alluminio, tali spargimenti saturano il terreno, acqua e vegetazione con alti livelli di alluminio. Normalmente, l'alluminio viene scarsamente assorbito dal tratto gastrointestinale, ma il nano-alluminio viene assorbito in quantità più elevate da latri organi. Questo assorbimento di alluminio ha dimostrato di essere distribuito a un numero di organi e tessuti compreso il cervello e il midollo spinale. L'inalazione di questo nano-alluminio sospeso nell'ambiente produce anche una enorme reazione infiammatoria all'interno dei polmoni, che pongono un rischio significativo per bambini e adulti con patologie di asma e malattie polmonari.


Faccio una preghiera ai piloti che stanno spruzzando queste sostanze pericolose di comprendere appieno che stanno distruggendo la vita e la salute delle loro famiglie. Questo è vero anche per i nostri funzionari politici. Una volta che il suolo, le piante e le fonti idriche sono fortemente contaminate, non ci sarà più alcun modo per invertire il danno che è stato fatto.


Il progetto di irrorazione deve essere fermato immediatamente con provvedimenti che devono essere presi ora per evitare un incombente disastro sanitario di enormi proporzioni. Altrimenti vedremo un aumento esplosivo nelle malattie neuro-degenerative che si verificheranno negli adulti e negli anziani con tassi elevati senza precedenti, così come i disturbi dello sviluppo neurologico nei nostri bambini. Stiamo già assistendo ad un drammatico aumento di questi disturbi neurologici che si sta verificando nelle persone più giovani rispetto al passato.



http://www.zengardner.com/

2 commenti:

  1. Ho appreso oggi che ha chiuso il blog di Gianni Lannes, stava organizzando una manifestazione nazionale proprio contro le famigerate scie chimiche ma a causa di litigi e (vere o presunte) minacce è arrivato addirittura a chiudere il suo sito che era una straordinaria fonte di informazioni su temi molto scottanti. Davvero sospetto, chi si occupa di chemtrails entra in un ginepraio di personaggi ambigui, depistatori, disinformatori, ... quello che però è sicuro è che l'avvelenamento via aerosol purtroppo continua indisturbato. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Filippo;

      sembra che le cose siano andate diversamente, da quello che dice non è stato lui a chiuderlo; questa qui sotto virgolettata è una e-mail che ha mandato ad alcuni (non al sottoscritto), ho appreso la notizia seguendo il blog di http://www.tankerenemy.com/

      "Buongiorno a tutte/i!"

      "Poco fa ignoti hanno disattivato il mio blog SU LA TESTA! e l'accoint della posta elettronica. Danneggiato anche l'hard disk di un computer. L'iniziativa del 2 giugno a Roma, a seguito delle minacce di morte alla mia famiglia sempre per mano di ignoti, è stato annullato.Grazie per l'attenzione!"

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page