lunedì 28 aprile 2014

Il salto dalla scogliera


Sopravviverà l'umanità all'agenda delle élite sullo spopolamento?

Ti ricordi quando tua madre ti ha chiesto se volevi saltare da una scogliera perché tutti gli altri lo stavano facendo? Scopriamo ora che sarebbe stato saggio seguire il consiglio si nostra madre, visto che i globalisti non solo ci incoraggiano a saltare da una scogliera, ma, inoltre, ci spinge al largo della proverbiale scogliera in un tentativo deliberato per adempiere il loro mandato, che è quello di eliminare una parte sostanziale di umanità. Nel frattempo, i globalisti si saranno nascosti al sicuro in qualche struttura sotterranea libera dal male che stanno perpetrando sull'umanità. Purtroppo, molti dei nostri amici e familiari stanno inconsapevolmente andando verso la loro scomparsa senza nemmeno un lamento.

Finora, il tema dello spopolamento intenzionale era il prodotto percepito da paranoici e deliranti teorici della cospirazione che per troppo tempo lo hanno trattato. Il ritornello più frequente e inconsapevole è che "loro" non avrebbero mai potuto crederlo. Tuttavia, i globalisti hanno lasciato una traccia cartacea inconfondibile in cui il loro vero ordine del giorno viene esposto.

Ronald Reagan lo ha capito subito:

Il presidente Reagan aveva compreso che un nemico comune sarebbe stato il potenziale per unire l'umanità. Parlava spesso di una potenziale minaccia aliena per l'umanità e come la forza unificante sarebbe stata il potenziale per unirci tutti quanti insieme.

Infatti, tutta l'umanità sta affrontando un nemico comune. Tuttavia, non è un nemico alieno. Il nostro nemico comune sono le élite che presumono di avere un diritto dato da Dio per esercitare la proprietà su tutti noi, compreso il diritto di vita o di morte. E per il 95% di noi, le élite sono attivamente impegnate nel sistematico tentativo di sterminarci.

Se dovessimo prendere in prestito la saggezza di Reagan, avremo il potenziale per unire l'umanità contro il nostro comune nemico. Il dovere di chi si è svegliato è di educare inesorabilmente l'umanità, in quanto alla vera natura delle élite che espongono la loro soluzione finale.

Lungo queste linee, ho raccolto un campione di citazioni note dalle élite globali, passate e presenti. E anche verso le persone che non riescono a trovare il coraggio di abbandonare i loro pregiudizi di normalità, avranno un momento difficile nel negare le quotazioni inquietanti che seguono. 




I funzionari alle Nazioni Unite
Ti vogliono morto

Sicuramente, Le Nazioni Unite sono amanti della pace, hanno un'espressa volontà di salvare il mondo da ogni male, contrastare e stare in linea con qualsiasi minaccia espressa dagli abitanti di questo pianeta, giusto? Beh, non esattamente. Le Nazioni Unite sono permeate di individui che sono Satanicamente ispirati e hanno più volte, su più fronti, espresso la loro intenzione di ridurre la popolazione mondiale (se fosse stato necessario) attraverso drammatiche soluzioni. Si prega di considerare le seguenti citazioni:

    "Nessuno entrerà nel Nuovo Ordine Mondiale, a meno che lui o lei non si impegnerà per adorare Lucifero. Nessuno entrerà nella New Age a meno che non prenderanno una luciferina Iniziazione".

    David Spangler, direttore dell'Iniziativa Planetaria, Nazioni Unite

    L'attuale grande sovrappopolazione, ora ben oltre il carico della capacità del mondo, non può essere risolta da future riduzioni del tasso di natalità solo con le contraccezioni, la sterilizzazione e l'aborto, ma deve essere soddisfatta nel presente dalla riduzione dei numeri attualmente esistenti. Questo deve essere fatto con qualsiasi mezzo necessario".

    Iniziativa per le Nazioni Unite ECO-92 CARTA DELLA TERRA

    "Uno, l'America grava sulla terra molto più di venti Bangladeshes. Questa è una cosa terribile da dire, al fine di stabilizzare la popolazione mondiale, dobbiamo eliminare 350.000 persone al giorno. E' una cosa orribile da dire, ma è altrettanto male non dirlo".

    Jacques Cousteau, UNESCO Courier

    "Una stima ragionevole per una società del mondo industrializzato, al presente nel Nord America, il livello di vita materiale sarebbe di 1 miliardo. Uno standard di vita europeo più frugale, 2-3000000000 sarebbe possibile."

    Nazioni Unite, Global Assessment biodiversità

    "Una popolazione totale di 250-300 milioni di persone, con un calo del 95% sarebbe l'ideale."

    Ted Turner, fondatore della CNN e importante contribuente delle Nazioni Unite

Chi altro sarebbe infastidito dal fatto che questo gruppetto di eugenisti stiano supervisionando le nostre elezioni? Forse i funzionari delle Nazioni Unite si distinguono solo tra i leader della élite del pianeta. Sono le élite i nostri educatori?

Anche se è dolorosamente ovvio che l'élite delle Nazioni Unite hanno un alto livello di disprezzo per la persona media, sicuramente quelle persone sono responsabili dell'educazione dei nostri figli insegnando le onorabili virtù presenti nella Costituzione degli Stati Uniti. Sicuramente, essi insegnano ai loro studenti a sviluppare un sano rispetto per la sovranità americana in modo che i pazzi genocidi che seguono le Nazioni Unite non siano in grado di mettere in moto i loro regime genocida. Dopo un ulteriore riesame e, non è questo il caso, è di come ho portato a conoscenza le parole di coloro che educano e plasmano le menti dei nostri giovani.

    La guerra e la carestia non riuscirebbero a farlo. Invece, la malattia ha offerto il modo più efficiente e veloce per uccidere miliardi di persone facendole morire presto se la crisi della popolazione non dovesse essere risolta. L'AIDS non è un assassino efficiente perché è troppo lenta. Il mio candidato preferito per eliminare il 90 per cento della popolazione mondiale è la volatile Ebola (Ebola Reston), perché è altamente letale e uccide in giorni, invece di anni. "Abbiamo la possibilità di disperdere nell'atmosfera delle malattie con una mortalità di esseri umani del 90 per cento. Uccidere esseri umani. Pensateci. "Sai, l'influenza aviaria è troppo buona. Per tutti coloro che sopravviveranno, dovranno seppellirne nove"

    Dr. Eric Pianka dell'Università del Texas parla sul tema della riduzione della popolazione mondiale a un pubblico sul controllo della popolazione.

    Un cancro è un moltiplicatore incontrollato di cellule, l'esplosione demografica è una moltiplicazione incontrollata di persone. Dobbiamo spostare i nostri sforzi dal trattamento dei sintomi al taglio dal cancro. L'operazione richiederà molte decisioni apparentemente brutali e senza cuore."

    Stanford professor Paul Ehrlich, The Population Bomb

    "Nel lungo periodo, dobbiamo togliere dagli esseri umani la loro autonomia riproduttiva come unico modo per garantire il progresso del genere umano."

    Francis Crick, lo scopritore della struttura a doppia elica del DNA

Sembra fortemente che gli eugenisti pattuglino i corridoi delle istituzioni educative possedendo lo stesso disprezzo per l'umanità, così come fanno i funzionari folli delle Nazioni Unite.

Che dire delle Elites ambientali?

E' evidente che l'umanità non possa guardare solo ai leader sociopatici delle Nazioni Unite e ai migliori leader accademici dell'America per salvarsi. Ma certamente gli ambientalisti eco-friendly, con la loro propensione per salvare le balene e il gufo maculato correranno in soccorso del genere umano. Purtroppo, questo non è vero. Sembra che lo spirito umanitario degli ambientalisti non si applichi a tutte le specie che possiedono un pollice pieghevole, il potere della parola e una corteccia cerebrale ben sviluppata. Ancora una volta, le parole delle élite espongono la loro agenda di spopolamento.

    "Se fossi reincarnato io vorrei essere restituito alla terra come un virus killer per abbassare i livelli della popolazione umana."

    Principe Filippo, Duca di Edimburgo, Leader del World Wildlife Fund

    La teoria di Malthus è stata confermata; finalmente la realtà è quella di mettersi al passo con Malthus. Il Terzo Mondo è sovrappopolato, è un disastro economico, e non c'è modo di poter uscirne con questa popolazione in rapida crescita. La nostra filosofia è: tornare al villaggio ".

    Dr. Arne Schiòtz, direttore World Wildlife Fund of Conservation

Quanto riguarda tutto questo ai nostri Governanti?

Storicamente, molti americani credono che possono guardare al governo per essere protetti dai mali del mondo. E' chiaro che la nostra fiducia cieca nei nostri funzionari pubblici sia fuori luogo. I nostri leader politici non sono i nostri amici, e non lo sono stati da molto tempo come dimostrano le seguenti citazioni:

    "La società non ha alcuna struttura per consentire a degenerati per riprodurre la loro specie"
    Theodore Roosevelt

    "C'è un unico tema dietro a tutti i livelli per la popolazione nel nostro programma, dobbiamo ridurre. Tutti i governi devono fare a modo nostro, con metodi belli e puliti, o altrimenti riceveranno il tipo di disordine che si è verificato in El Salvador o in Iran o a Beirut. La popolazione è un problema politico. Una volta che la popolazione è fuori controllo, richiede un governo autoritario, anche un governo fascista, per ridurla .... " "Il nostro programma in El Salvador non ha funzionato. L'infrastruttura non era lì per sostenerla. C'erano semplicemente molte e troppe maledette persone .... Per ridurre davvero la popolazione, in fretta, bisogna portare tutti i maschi a combattersi gli uni contro gli altri e si deve uccidere un numero significativo di donne in età fertile .... "Il modo più rapido per ridurre la popolazione è attraverso le carestie, come in Africa, o attraverso le malattie come la Morte nera ....
    Thomas Ferguson, Dipartimento di Stato Ufficio Affari Popolazione

    "Lo spopolamento dovrebbe essere la massima priorità della politica estera verso il terzo mondo, perché l'economia statunitense richiederà grandi e crescenti quantità di minerali dall'estero, soprattutto dai paesi meno sviluppati."

    Dr. Henry Kissinger

    "La popolazione mondiale deve essere ridotta del 50%," e "Gli anziani sono solo dei consumatori inutili"

    Dr. Henry Kissinger

    "Il principio che sostiene la vaccinazione obbligatoria è sufficientemente ampia per coprire il taglio delle tube di Falloppio."

    Justice Oliver Wendell Holmes

    "Francamente avevo pensato che nel momento giusto avremmo deciso, c'è preoccupazione per la crescita della popolazione e in particolare la crescita nelle popolazioni che non vogliono avere troppi individui."

    Giudice della Corte Suprema Ruth Bader Ginsburg

    "Al regime planetario potrebbe essere affidata la responsabilità di determinare la popolazione ottimale per il mondo e per ogni nazione/regione e per arbitrare le azioni dei vari paesi entro i loro limiti regionali. Il controllo della dimensione della popolazione potrebbe rimanere di competenza di ciascun governo, ma il regime mondiale dovrebbe avere qualche potere per far rispettare i limiti concordati ".

    La Scienza dello zar Obama John P. Holdren: Da Ecoscience

    "È più facile uccidere un milione di persone, piuttosto che cercare di controllare un milione di persone ... le persone ci stanno combattendo e, ... la nostra capacità di imporre il controllo su l'umanità è a un minimo storico ..."

    Zbignew Brzezinsk

L'uno per cento della popolazione è sociopatico. Qui ci sono due indicatori chiari per i sociopatici, individuabili nei loro modelli di comportamento: 1) i sociopatici non hanno coscienza. Quindi, 2) i sociopatici non possono sentirsi in colpa né avere rimorsi, come la gente comune.

Queste sono persone cattive, persone molto malvagie. Superficialmente affascinanti, sono egoisti, avidi, empatici, manipolatori, e inclini agli abusi e  alla violenza. Rubano, imbrogliano, vandalizzano gli immobili, truffano, e sono dei bugiardi patologici. Sono indifferenti con i sentimenti degli altri esseri umani, che sono meri oggetti da utilizzare, e non hanno poca o nessuna coscienza

In un recente libro, scritto da Martha Stout, in cui il materiale dei documenti governativi proveniva e rilasciato da CEO, c'è nelle sue pagine tre volte più probabilità di essere sociopatici rispetto alla generale popolazione. C'è la possibilità che i politici siano quattro volte più sociopatici di te e me. Queste sono le persone che cercano il potere e una volta ottenuto quel potere, cercano il potere assoluto, tutto a scapito dell'estinzione dei membri della razza umana.
Che cosa deve fare l'umanità?

Se l'umanità ha il compito di preservare se stessa nella sua forma attuale, sarà necessario educare le masse per i pericoli previsti che ci attendono. Il movimento di conservazione pro-umano ha bisogno di corpi, miliardi e miliardi di corpi. Tuttavia, le stesse vittime del prossimo genocidio pianificato vengono stordite dai vari programmi di educazione federale e propagandati in un falso senso di sicurezza da parte dei media mainstream, che sono  controllati da sei società del l'élite globali.
Bisogna giudicare un uomo per quello che fa, non quello che dice

Mentre si tenta di educare il nostro prossimo, senza dubbio, ci si chiede che cosa sta facendo l'élite, quale programma stanno cercando di realizzare per lo spopolamento. Le vere armi di distruzione di massa sono alcune delle seguenti:

1. Alluminio basato sui vaccini.

2. Chemtrails (scie chimiche) con bario e alluminio e altri metalli pesanti.

3. Portare il cinquanta per cento della popolazione ad usare commercialmente prodotti farmaceutici.

4. Gli ospedali sono pieni di infezioni virulente e letali veicolati del personale.

5. Causare il cancro con gli OGM.

6. Controllo del cibo.

7. Controllo dell'acqua.

8. L'esposizione deliberata alle radiazioni di Fukushima.

9. Lo spettro della III Guerra Mondiale, completo di armi nucleari, (vedi Ucraina).

10. Democidio (morte dei governi) che ha ucciso 260 milioni di persone nel 20° secolo e molti ritengono che i globalisti sono sempre più armati.

11. L'anestesia deliberata dei cittadini Americani portati sempre più ad avere meno diritti.

12. Gli Stati Uniti, da soli, hanno abbastanza sostanze chimiche e,  armi biologiche nucleari per distruggere il mondo 100 volte.

    Non chiedere a me cosa dovreste fare. E' tempo di "svegliarsi" e agire. Che cosa hai intenzione di fare?

di Dave Hodges http://thecommonsenseshow.com/
http://www.pakalertpress.com/

6 commenti:

  1. E' stato facile prevedere l'apocalisse: è ovvio che anche se non interverranno i globalisti sarà la stessa popolazione mondiale ad autodistruggersi. Nessuna forma di vita può crescere a dismisura in un ecosistema e anche se l'umano ha avuto la capacità di occupare ogni angolo del pianeta, giungerà inevitabile il momento (per esempio se dovessimo raggiungere i 100 miliardi di individui?) in cui non ci saranno più risorse per tutti. Ma parlare di queste cose, quando è molto più divertente seguire una partita di calcio, è molto difficile e quindi tanto vale sterminare.
    Naturalmente il mio vuole essere un tono provocatorio ma la sostanza press'a poco è quella
    stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente Stefano, rimane solo una provocazione, io mi sono solo limitato a tradurre.

      La storia umana è piena di stermini, le guerre che ancora oggi ci sono in tutto il mondo sono lì a documentare oggettivamente quello che sta succedendo; certamente nel mondo "civilizzato", è meglio commentare una partita di calcio.

      E' indubbio che un ecosistema finito come il nostro non può sostenere all'infinito l'umanità, almeno-ché si trovi nel breve altri pianeti da colonizzare, ma, molti anni devono ancora passare.

      Ci sono diversi modi di educare, quello dello sterminio è molto pratico ma cruento, quello della consapevolezza di mettere l'umanità al centro è molto più difficile, bisognerebbe riscrivere le leggi "religiose" che ci hanno portati fin qui, le leggi economiche che hanno messo al centro del nostro mondo il consumo con il supporto del denaro.

      Io credo che quello che metterà fine a questo quinto sole sarà (come in passato) un evento catastrofico che ci giungerà dallo spazio esterno, ma noi ce la stiamo mettendo tutta per arrivare primi a quest'evento, ormai è inesorabile la china di dove stiamo andando e, l'ignavia la fa da padrona.

      Grazie del cortese commento.
      wlady

      Elimina
  2. Credo di dissentire da Stefano. La sovrappopolazione è un falso problema creato dalla feccia mondialista per le sue politiche demografiche di controllo e riduzione. Se si diffondesse il benessere in tutto il pianeta, il trend demografico si stabilizzerebbe: esistono risorse ed energie pulite per tutti, ma i criminali creano le inique condizioni per poi perpetrare il loro sterminio.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' giusto quello che ho cercato di spiegare Zret, sono stato meno diretto, ho parlato dei "diversi modi di educare", ma era sottinteso di chi ha creato il "falso problema".

      Ciao

      Elimina
    2. Lo penso anche io Zret, se 7 miliardi di persone messe tutte vicine occupano al massimo lo spazio di una città come Rimini, anche allargandosi ci sarebbe abbastanza spazio per tutti sul pianeta.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page