La barriera naturale protegge il nostro clima

martedì 27 agosto 2013

Obiettivo Siria

 Kerry Plays WMD Card in Next Step Toward War With Syria

In una dichiarazione ufficiale del tutto ipocrita e di fatto errata, il Segretario di Stato John Kerry (del Teschio e Ossa società segreta) solo un'ora fa ha fatto le sue critiche contro il presidente siriano Assad e il governo siriano, che sono stranamente simili a quelle fornite contro Saddam Hussein e il suo governo dell'Iraq nel 2003

Anche se Kerry ha la pretesa di avere delle  "prove" che avrebbero implicato il governo di Assad di avere usato armi chimiche che hanno avuto luogo nella regione Ghouta orientale della Siria, Kerry non ha fornito nessuna di queste prove al popolo americano. Invece, si è basato solo su un argomento emotivo per tirare le corde del cuore esibendo video di bambini vittime di armi chimiche, suggerisce che, tutte le prove credibili, sono state effettivamente dispiegate per mano degli squadroni della morte.

Come è tipico, tuttavia, i filmati di bambini morti vengono utilizzati al fine di puntellare il sostegno americano per un'altra avventura militare straniera. Descrivendo gli attacchi come una "oscenità morale," Kerry ha affermato che l'uso di armi chimiche sono state da tempo abbandonato dal "mondo civilizzato", che evoca vagamente il tipico senso di superiorità culturale purtroppo radicata nella maggior parte delle popolazioni del mondo occidentale.

Sorprendentemente, Kerry ha anche affrontato chi sostiene che le "prove" di uso di armi chimiche è stato "inventato o fabbricato", affermando che le persone hanno bisogno di "controllare la loro coscienza morale." Questa dichiarazione arriva nonostante il fatto che numerose atrocità siano state commesse da gli squadroni della morte e successivamente incolpato il governo siriano.

Inoltre, Kerry ha falsamente affermato che Assad ha bloccato le indagini delle Nazioni Unite e si è rifiutato di rispettare gli investigatori delle Nazioni Unite, nonostante la chiara evidenza del contrario.
Indipendentemente da ciò, Per Kerry era assolutamente chiaro che gli Stati Uniti detengono il governo siriano responsabile degli attacchi di armi chimiche e che qualsiasi prova o informazione al contrario saranno ignorati o ridicolizzati.

In quello che alcuni potrebbero considerare ad una dichiarazione contraddittoria, Kerry ha affermato che l'ONU determinerà se le armi chimiche siano state utilizzate. Eppure, allo stesso tempo, Kerry vuole fortemente far intendere che gli Stati Uniti sapevano per certo chi era il responsabile. Così, senza aspettare il parere dell'ONU se effettivamente siano state utilizzate armi chimiche, come fanno a sapere gli Stati Uniti chi è il colpevole? Se le Nazioni Unite stabiliscono che le armi chimiche non sono state utilizzate, vuol dire che l'ONU ha bisogno di "controllare la loro coscienza morale?"

Kerry non ha fatto menzione della forza militare in uso contro la Siria, solo che lui è stato in contatto con i ministri degli esteri di tutto il mondo, molto probabilmente significa quelli di Gran Bretagna, Francia e Israele, e che il Presidente avrebbe presto preso una decisione su la migliore linea di azione da intraprendere in risposta all'attacco. Kerry ha evitato di fare dichiarazioni per quanto riguarda l'azione militare, bombardamenti, attacchi aerei, e simili, lasciando il pubblico americano seduto ad aspettare fino a quando il presidente Obama si rivolgerà alla nazione entro questa settimana.

Alla fine, il discorso di Kerry, ricordando la famosa dichiarazione di Powell all'ONU che di prove chiare e convincenti di armi di distruzione di massa in Iraq sono del tutto trasparenti a qualsiasi osservatore è informato. Mentre Kerry non ha incitato per la guerra vera e propria, è del tutto evidente a tutti coloro che hanno ascoltato il discorso che gli Stati Uniti stanno marciando verso la guerra, contro un altro Paese laico e sovrano del Medio Oriente.

http://www.pakalertpress.com/2013/08/27/kerry-plays-wmd-card-in-next-step-toward-war-with-syria/




Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page