Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

lunedì 12 agosto 2013

"Gli ufo e il Nuovo Ordine Mondiale"


UFO: oltre il contatto di Roberto Pinotti
(Parte Prima)

Leggendo il libro di Roberto Pinotti al capitolo 8 "Gli ufo e il Nuovo Ordine Mondiale, mi sono soffermato a pagina 205, dove Nick Pope, stimato saggista britannico di estrazione militare impegnato nell'ambito dell'ufologia e oggi residente in USA, ha divulgato a sorpresa una notizia tale da sorprendere anche il più fantasioso dei cospirazionisti.

Egli ha infatti pubblicato un post sul suo blog nel quale ha affermato che i potentati occulti del pianeta avrebbero avrebbero pianificato di simulare a breve un falso attacco alieno che dovrebbe andare in scena durante qualche plateale evento in grado di attirare su di sé l'attenzione del mondo quale per esempio, aveva  provocatoriamente affermato, la chiusura dei Giochi Olimpici  in Inghilterra nell'agosto del 2012.

Naturalmente nulla del genere e poi successo a Londra. Resta il fatto che, come osserva Pope, farlo non sarebbe poi così difficile la Gran Bretagna dispone a suo dire di vari strumenti, oltre che di aerei e droni segreti dalla tecnologia avanzatissima, per fronteggiare "lo scenario un attacco dall'ignoto" non siamo in presenza di organizzazioni simili a quelle raccontate dalle fiction televisive, come (la Shado del comandante Straker della serie Ufo o come il team Torchwood, il programma creato da Russel, T. Davies che racconta di una squadra che dà la caccia agli alieni), ma Pope sostiene che , in caso di emergenza, è possibile mettere in moto un sistema di difesa rapido che deve poi avvalersi della cooperazione mondiale, proprio come avviene nel film Indipendence day.




"Disponiamo di prototipi di aerei che non vedrete per i prossimi 10-15 anni ma che, se necessario, sono utilizzabili all'uopo: Prendete per esempio il Taranis, il caccia senza pilota della BAE, il cui prototipo volerà nella prima parte del 2013 . Ma c'e' ancora dell'altro e non solo sul fronte dei velivoli." Eppure , il governo di Sua Maestà ha ufficialmente dichiarato che gli Ufo non rappresentano un problema per la sicurezza del paese
(e, di riflesso del mondo).



Pope forte della sua esperienza, però non ci sta: "Qualunque sia la posizione ufficiale sugli Ufo a qualsiasi livello, esiste un 5% di casi e di avvistamenti che non trova affatto spiegazione). Una tale tecnologia aeronautica avanzata e segreta potrebbe benissimo essere utilizzata per simulare un attacco alieno. Per "mettere in scena" il tutto potrebbe essere utilizzata una combinazione di effetti speciali e di  sofisticate  tecnologie olografiche che creerebbe l'illusione realistica di un'invasione o di un attacco effettivo. 

In particolare, quest'ultima affermazione potrebbe suonare assurda. Ma resta il fatto che questi ultimi anni si sono ripetuti platealmente insoliti e del tutto simili fenomeni celesti di aspetto spiraliforme cui si e' poi cercato di attribuire le origini più varie,  dall'ambito meteorologico a quello militare (missili russi fuori controllo): Tali curiosi e suggestivi fenomeni celesti, che presentano alcuni significativi punti di contatto con le tecnologie  olografiche, si sono verificati in Russia nel 2006 e nel 2007, in Cina nel 2008, in Norvegia nel 2009 , in Thailandia, Canada e Australia nel 2010, in Russia e Nuova Zelanda nel 2011 , in Israele e Medio Oriente nel 2012.

Secondo alcuni si sarebbe trattato di sistematici test da proiezione oleografica indotti da apparati in orbita terrestre, tesi a realizzare in futuro un show di natura oleografica di maggiore precisione e impatto. Uno "spettacolo" finalizzato ad una precisa, calcolata e convincente messa in scena: Un'apparente attacco da parte di Ufo ostili destinato ad essere contenuto con successo dalla nostra difesa aerea dagli Usa.

Con il pretesto di salvaguardare l'umanità da una minaccia extraterrestre, i potentati del mondo avranno allora mano libera nell'instaurare la legge marziale e inaugurare infine in concreto il Nuovo Ordine Mondiale.
Al fine di renderci interiormente disponibili alla possibilità di un invasione vera e propria, siamo stati in effetti preparati psicologicamente con anni di esposizione alle invasioni aliene del cinema, della televisione e dei documentari  attraverso le innumerevoli Oriented Production di Hollywood.

Quindi, siamo stati inconsciamente abituati a pensare che, pur di salvare il nostro pianeta e le nostre vite, saremo disposti a sacrificare qualsiasi cosa, anche il diritto civile e più elementare come la libertà. Tutto ciò garantirebbe agli Usa  - anche dichiarando la presenza di extraterrestri -  la continuazione della Leadership planetaria...

Questa faccenda ricorda tanto alcune teorie complottiste che vorrebero considerare l'attacco alle Torri Gemelle come un inside job, cioè almeno un evento parzialmente costruito ad arte dal governo americano per giustificare la sopressione delle libertà civili in america (vedi Patriot Act).

Secondo tale chiave di lettura i servizi di intelligence USA non solo avrebbero saputo dell'attacco imminente di al-Quaeda, ma avrebbero anzi lasciato che si verificasse, arrivando addirittura a minare le Torri Gemelle per ottenere il maggior numero di vittime e consentire quindi senza alcuna opposizione il successivo intervento militare in Afghanistan prima e in Iraq poi dietro cui si celano interessi geopolitici e petroliferi evidenti.

Molti pensano che il principio alla base della falsa invasione aliena sarebbe lo stesso di quello dell'11 settembre. Questa volta, pero, su scala planetaria. Nick Pope, dopo aver servito il ministero della Difesa del Regno Unito per venticinque anni, ha deciso di divulgare all'opinione pubblica alcuni dettagli ed eventi classificati come "segreti" riguardanti il fenomeno UFO.

Facendo parte del dipartimento britannico noto allora come  Sec(As)2a (Secretariat of The Air Staff), Pope era a conoscenza di molte circostanze segrete riguardo aspetti tecnici e possibilità di rilevamento ottico, infrarosso, e radar di svariati velivoli militari, dal momento che è stato per quattro anni (1991-94) il principale referente del ministero della Difesa inglese, col compito di ricevere rapporti, notizie e interpellanze dal pubblico in generale e di investigare e fornire notizie spiegazioni alla stampa sulla fenomenologia UFO e i relativi documenti governativi resi infine disponibili applicando la legge sulla trasparenza varata dal premier Tony Blair.

La divulgazione del file del governo inglese sugli UFO è stata, ha ammesso  nel 2012 Blair (che apparentemente avrebbe preferito che tali dati non emergessero affatto), "il peggior errore del mio governo, u esecutivo sempre dimostratosi in linea con la politica USA, da sempre contraria agli UFO. 

Perché evidentemente per lui sarebbe stato molto meglio che la gente non sapesse. Dal canto suo Pope, il cui libro è significativamente intitolato Open Skies, Closed Minds (Cieli Aperti e Menti Chiuse), si è finora dimostrato una persona seria, documentata, affidabile e assolutamente ben informata dei fatti di cui si parla.

pertanto, anche considerando le predette affermazioni di Carol Rosin, già collaboratrice di Von Braun, le sue recenti affermazioni rivestono una indiscutibile importanza. Che dire dunque' Come diceva Giulio Andreotti, "a pensar male si fa peccato, ma in genere ci si azzecca ...". Già.

Pagina 205,206,207,208
































9 commenti:

  1. 'combinazione' guarda cos'ho appena letto.....
    http://coscienza-universale.com/alieni/alieni-base-dulce-blue-planet-project/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Theyogi,
      ottima lettura agostana, colgo l'occasione di metterti un link interessante sull'aeroporto di Denver:

      http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/archive/2013/05/16/l-inquietante-aeroporto-di-denver-e-i-simboli-apocalittici-d.html

      Buona lettura.

      Ciao

      Elimina
  2. Risposte
    1. ... e questo è l'altro pezzo mancante:
      http://crepanelmuro.blogspot.it/2013/08/la-fema-e-i-campi-di-emergenza.html

      Elimina
  3. Un bel salto di qualità per il Pinotti nazionale. Anche solo evocare un sinistro Nuovo ordine mondiale è segno di comprensione non trascurabile. Certo vedremo se compirà il prossimo passo, ossia se esporrà i disegni diabolici della "cupola aliena". Ne dubito, ma non si sa mai.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scrivevo qui sotto a riguardo di rivelazioni inaspettate, il capitolo 9 "Il futuro: tra UFO, extratterrestri, congiura del silenzio e potentati occulti", è un capitolo esplosivo del libro di Pinotti.

      Ti consiglio, Zret, di leggerlo, appena posso ne pubblicherò il sunto del capitolo...merita di essere letto.

      Ciao

      Elimina
  4. Ciao Zret,
    Sto ancora leggendo il libro, non escludo che strada facendo nella lettura ci portò delle rivelazioni inaspettate.

    RispondiElimina
  5. 1 i terrestri (forse) hanno la capacità di raggiungere la luna
    2 gli extraterrestri se dovessero arrivare sulla terra con le loro navicelle significa che hanno viaggiato almeno per qualche annetto luce e quindi avrebbero un tecnologia decisamente superiore alla nostra

    ergo : quale forza potrebbe avere un misero taranis con qualche bomba nucleare contro armi infinitamente inconcepibili per noi primitivi???

    lelamedispadaccinonero.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna possibilità spadaccinonero, ma come sai la presunzione umana va oltre ogni limite di decenza.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page