lunedì 29 luglio 2013

ARMI SILENZIOSE PER GUERRE TRANQUILLE

 
PRIMA PARTE: L'ENERGIA 

L'energia è riconosciuta come la chiave di tutte le attività sulla Terra. Le scienze naturali sono lo studio delle fonti e del controllo dell'energia naturale, e le scienze sociali, in teoria espresse attraverso l'economia, sono lo studio delle fonti di energia e del controllo sociale. Entrambi sono sistemi di contabilità: la matematica. Pertanto, la matematica è la prima scienza dell'energia.

Tutta la scienza è essenzialmente un mezzo per un fine. Il mezzo è la conoscenza. L'obiettivo è il controllo. Al di là di questo resta solo una domanda: chi sarà il beneficiario?

Nel 1954, è stata la principale preoccupazione. Anche se le cosiddette questioni morali furono sollevate, dal punto di vista della legge della selezione naturale, si è ammesso che una nazione o una popolazione mondiale che non userà la sua intelligenza non è migliore di animali che non hanno intelligenza. 

  
Queste persone sono bestie d'allevamento per scelta e consenso. 

Pertanto, nell'interesse del futuro Ordine Mondiale, della sua pace e
tranquillità, si è deciso di condurre una guerra silenziosa contro l'opinione pubblica americana con il fine ultimo di spostare l'energia sociale e naturale (ricchezza) della massa indisciplinata e irresponsabile verso le mani di pochi fortunati auto-disciplinati e responsabili.

Per raggiungere questo obiettivo, era necessario creare, proteggere e utilizzare nuove armi che, come poi accertato, furono un tipo di armi così sottili e sofisticate nel loro principio di funzionamento e nel loro aspetto pubblico che hanno ottenuto il nome di "armi silenziose".

In conclusione, l'obiettivo della ricerca economica, come quella condotta dai leader s di capitali (banche), di industrie e beni di servizi, è la creazione di una economia del tutto prevedibile e manipolabile.

Per ottenere un'economia del tutto prevedibile, gli elementi di classi inferiori della società devono essere portati ad controllo completo, cioè deve essere messi sulla strada, sotto un giogo, e assegnati a un dovere sociale a lungo termine dalla più tenera età, prima che abbiano la possibilità di porre domande sulla proprietà della materia. Per realizzare una tale conformità, il nucleo familiare della classe inferiore deve essere disintegrato da un processo di crescente preoccupazione dei genitori.

La qualità dell'istruzione data alle classi inferiori dev'essere la più povera dell'ordinamento, in modo che il divario di ignoranza che isola la classe inferiore dalle classi superiori è e rimane incomprensibile per le classi inferiori. Con un tale svantaggio iniziale, anche brillanti elementi di classe inferiore hanno poca speranza di districarsi dalla loro sorte che è stato assegnato loro nella vita. Questa forma di schiavitù è essenziale per mantenere un certo livello di ordine sociale, la pace e la tranquillità per le classi superiori dirigenti.


INTRODUZIONE DESCRITTIVA DI ARMI SILENZIOSE 

Tutto ciò che ci si aspetta da un arma comune ci si aspetta da un arma silenziosa dai suoi creatori, ma solo nel suo funzionamento.

Spara situazioni, invece di proiettili, azionati dall' elaborazione dei dati, invece che da una reazione chimica; prendendo origini da byte di informazioni, invece che da granelli di polvere; partendo da un computer, invece che da un cannone; manipolato da un programmatore di computer, invece di un cecchino d'élite, sotto il comando di un banchiere invece che di un generale dell'esercito.

Essa non produce nessun rumore di esplosione apparente, non provoca un danno fisico o mentale, ovvio, e non interferisce in modo evidente con la vita sociale quotidiana di ognuno.

Eppure, produce un inconfondibile "rumore", determina inconfondibili danni fisici e mentali, e interferisce inequivocabilmente con la vita sociale quotidiana, piuttosto, inconfondibile per un osservatore esperto, per colui che sa cosa guardare.

Il pubblico non può capire questa arma, e quindi non può credere che è stato attaccato e sottomesso da quest'arma.

Il pubblico potrebbe istintivamente sentire che qualcosa non va, ma in ragione della natura tecnica delle armi silenziose, non può esprimere i suoi sentimenti in modo razionale, o gestire il problema con intelligenza. Di conseguenza, non sa come gridare aiuto, e non sa come associarsi con altri per difendersi.

Quando un arma silenziosa è applicata gradualmente, le persone si adeguano, si adattano alla sua presenza e imparano a tollerare la sua invasione nella loro vita fino a quando la pressione (psicologica attraverso economica) diventa troppo grande e collassano.

Di conseguenza, l'arma silenziosa è un tipo di arma biologica. Essa attacca la vitalità, le opzioni, e la mobilità degli individui di una società, nella conoscenza, la comprensione, la manipolazione, e attaccando le sue fonti di energia naturale e sociale, e i suoi punti di forza e di debolezza fisici, mentali ed emozionali.


Inviatomi dall'amico Elmoamf 
Prima parte

Visto su:  https://www.facebook.com/photo.php?fbid=490206564401304&set=a.205339062888057.51674.173278516094112&type=1

Orwell 2012

ARMI SILENZIOSE PER GUERRE TRANQUILLE
"SILENT WEAPONS FOR QUIET WARS"
Il seguente documento, datato maggio 1979, è stato trovato il 7 Luglio 1986 in una fotocopiatrice della IBM acquistata ad un'asta di attrezzature militari.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page