giovedì 30 dicembre 2010

SINOSSI DELLA DECIMA TAVOLETTA

L'emissario appare in sogno a Enlil, a Enki viene ordinato di salvare l'Umanità, per mezzo del suo figlio Ziusudra (Noè), di costruire una nave a tenuta stagna.

Un nocchiere sale a bordo portando i semi della vita sulla Terra, l'avvicinamento di Nibiru fa scivolare la coltre glaciale della Terra Bianca.

L'ondata di marea così prodotta racchiude la Terra in una morsa d'acqua, gli Anunnaki rimasti osservano la calamità orbitando intorno alla Terra.

Le acque si ritirano; la barca di Ziusudra si posa sul Monte della Salvezza, discende in un turbine di vento Enlil, scopre l'inganno di Enki, Enki convince Enlil di aver agito per ordine del Creatore di tutte le cose.

Utilizzano come base temporanea la piattaforma dell'atterraggio rimasta intatta.
Lì, in una Camera della Creazione, vengono creati culture e bestiame; nelle Terre al di là dei Mari vengono scoperti abbondanti giacimenti auriferi.

Nuove Installazioni Spaziali vengono create nelle nuove terre, includono anche due colline artificiali (Piramidi), e una scultura a forma di leone (Sfinge).
Ninmah offre un piano di pace per risolvere vecchie e nuove rivalità.

Continua...

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page