Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

domenica 17 gennaio 2016

ANU & La sacra famiglia degli dèi


ANU
An ("Cielo"); An. Anu ("Colui che appartiene ai Cieli"): sovrano che regnava sul pianeta Nibiru quando i suoi astronauti giunsero sulla Terra. Padre di Enlil, avuto dalla sposa ufficiale Antu, e di Ea/Enki e Ninharsag, avuti da altre mogli. Discendente di una lunga dinastia di sovrani di Nibiru, salì al trono dopo aver deposto Alalu, il sovrano regnante; la loro inimicizia si ripercosse sulle generazioni successive. 

In quanto a capo del pantheon, il suo numero di rango era il 60. Secondo ZS, Anu fece almeno tre visite sulla Terra, delle quali esistono testimonianze. La prima fu quando si dovette organizzare una Missione Terra in piena regola; la seconda fu dopo l'ammutinamento degli Anunnaki, quando venne presa la decisione di creare un "lavoratore primitivo"; la terza fu nel 4000 a.C.: una visita di stato insieme alla sua consorte Antu, allorché venne donata la civiltà al genere umano. (p: 23-24)

Antu

Antu: Sposa ufficiale di An/Anu. Essendone la sorellastra (stesso padre, ma di madre diverse), suo figlio Enlil divenne l'erede legittimo di Anu, pur se non era il primogenito. Accompagnò Anu nel corso della sua visita sulla Terra. (p: 26)
La storia del diretto primogenito alla successione si è perpetrata nel tempo in quasi tutte le storie dei regnanti e patriarchi umani sulla terra; una storia simile la possiamo apprendere dalla Bibbia con Abramo di Ur figlio di Thera che sposò Sarai (Sarah-Sara) sua sorellastra che diede alla luce Isacco diretto discendente, pur non essendo il primogenito, che fu Ismaele nato dalla schiava di Sara, Agar.
Ea/En.ki

Ea ("Colui la cui casa è l'acqua"(: nome epiteto del capo del primo gruppo di cinquanta Anunnaki giunti sulla Terra, ammarato nelle acque del Golfo Persico. Scelto per le sue conoscenze scientifiche, la sua missione era estrarre oro dalle acque del Golfo; ritratto con acqua che fluisce, era il prototipo dell'Acquario. 

Era il primogenito di Anu, sovrano di Nibiru, ma non l'erede legale, perché nato dall'unione di Anu con una delle sue concubine; il privilegio della sua successione apparteneva al fratellastro Enlil, la cui madre non era soltanto la sposa ufficiale di Anu, ma anche la sua sorellastra.

Molti dei conflitti sulla Terra derivano proprio dalla rivalità tra i due fratellastri; per mettere pace, Anu garantì a Ea il titolo di En.Ki ("Signore della Retta"), ma il suo numero di rango era il 40, inferiore quindi al 50, numero di rango di Enlil.

Quando i piani iniziali fallirono, gli venne affidata la responsabilità delle operazioni estrattive dell'oro nell'Africa Sud Orientale. Lì scoprì l'esistenza di ominidi geneticamente simili agli Anunnaki - il che lo portò a compiere la sua impresa più importante: la manipolazione genetica necessaria a creare l'Adamo.

In quanto creatore del genere umano, fece fallire il progetto (del fratellastro Enlil) di lasciare perire (la sua creazione) nel Diluvio, dando istruzioni al suo fedele seguace di costruire la famosa Arca.

Il suo "centro di culto" a Sumer era Eridu. Il suo dominio, che divise tra i suoi figli, era l'Africa. Gli Egizi lo chiamavano PTHA ("Lo Sviluppatore"). Descritto nei testi come un playboy, ebbe numerose relazioni adulterine anche con femmine terrestri. La sua autobiografia, ritrovata su tavolette parzialmente danneggiate, è stata usata da ZS per scrivere Il Libro perduto del dio Enki. (p: 84)

En.lil

En.lil ("Signore del Comando"): figlio di Anu e della sua sposa e sorellastra Antu, perciò Erede legittimo al trono di Nibiru; il suo rango numerico era 50. Comandante carismatico, venne inviato a organizzare la Missione terra dopo il fallimento dei primi tentativi di Ea di estrarre l'oro necessario alla sopravvivenza di Nibiru. La sua rivalità con Ea/Enki relativa alla successione venne aggravata dal fatto che erano entrambi innamorati della sorellastra Ninharsag.

Enlil - che aveva avuto da lei un figlio al di fuori del matrimonio - finì con lo sposare l'infermiera Sud (ribatezzata Nin.lil). Riteneva inapropriato alla Missione terra il matrimonio tra i giovani Anunnaki (i Nefilim di cui parla la Bibbia) e le "Figlie dell'uomo" e si oppose all'idea di salvare l'umanità dalle acque del Diluvio..

Ma dopo che Enki lo ebbe costretto ad accettare la sopravvivenza dell'uomo come un dato di fatto, concesse agli uomini agricoltura e sovranità, e venne riverito e amato dai Sumeri che lo chiamavano "Padre Enlil". La sua città, Nippur, fungeva da centro religioso di Sumer. Il suo "figlio primogenito" Ninurta (la cui madre era Ninharsag) nacque su Nibiru; i suoi figli Nannar/Sin e Ishkur/Adad, invece, nacquero sulla Terra. (p: 91-92).

 


di Zecharia Sirchin,

Tratto dal libro: "Le Cronache Terrestri Rivelate" 2011

Titolo originale: The Earth Chronicles handbook 2009 

in memoria di Frieda Rina Sitchin, mia adorata moglie 



http://ningishzidda.altervista.org/
 

8 commenti:

  1. Ciao Wlady

    ho appena letto un articolo ed ho trovato delle coordinate che sono esatte, andate su queste coordinate su google sky e trovate nibiru 5h 42m 21.0s 22° 36' 45.7" e trovate nibiru l'ho pure
    visto , poer stare in tema con il tuo articolo e Sitchin :)

    il blog da dove ho tratto le coordinate, le trovate nel video in fondo che guardandolo ho fermato proprio su queste coordinate...

    sono rimasto affascinato vedendo che l'immagine è uguale al disco alato dei Sumeri :)

    http://nonsiamosoli.info/la-nasa-ha-nascosto-la-verita-su-…/

    cun amistade

    Vaturu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valter;

      grazie della preziosa notizia; il video lo avevo già visto nel 2014 sul blog SegniDalCielo e nei vari articoli pubblicati devo averlo inserito all'interno del blog.

      Tutti i testi sumerici e egiziani raffigurano il "pianeta alato" come vedi QUI è ben raffigurato, oppure QUI e QUI come vedi la croce non è stata messa li a caso ma solo a testimoniare l'attraversamento del pianeta alato (lo scontro con Tiamat l'antico nome della Terra prima del suo sventramento da parte di Nibiru e/o uno dei satelliti che gravitano intorno al pianeta e alla stella bruna, spostando la Terra dove ora si trova.

      Ciao;
      wlady

      Elimina
  2. Ciao Wlady,

    volevo sapere che cosa pensi dell'ìpotesi di Marin secondo cui i Sumeri sarebbero delle controfigure degli Accadi e la loro lingua un codice segreto delle élites.

    Articolo molto istruttivo, come sempre.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zret;

      Credo che la lingua Sumera sia alla base di tutte le lingue conosciute, in effetti si dice: Sumero/Accadico, perché gli Accadi sono venuti dopo le prime "Città Stato" come Ur, Nippur, Lagash e Babilonia stessa.

      Gli accadi sono una popolazione semita, il suo primo regnante in "Akkad" è stato Sargon che ha coabitato per lungo periodo con i Sumeri prima di sopraffarli intorno al 2450 a.C. Considerando che i Sumeri sono più anziani di almeno due millenni difatti tutta la sumerologia li pone nel IV millennio.

      A mio parere il "codice segreto" delle élite rimane sempre il Sumero.

      Grazie per l'apprezzamento, parlerò in futuro degli Anunnaki nati sulla terra e della loro persa longevità e conseguente loro morte.

      Ciao

      Elimina
    2. ... ops dimenticavo "Marin", che dire di lui ... il suo libro "Atlantidi, i tre diluvi che hanno cancellato la civiltà" è fuori catalogo, se poi ci mettiamo la prefazione di Giacobbo, il quadro non è molto edificante oltre alla sua giovane età.

      Giusto per valutarne la caratura metto qui il suo link che non disdegna la sua ricerca di pecunia.

      Link: http://dmarinmath.wix.com/stopilluminati

      Penso che dovrà mangiare ancora qualche panino per elevarsi a "ricercatore"

      Ciao

      Elimina
    3. Grazie della risposta, Wlady. Ad altiora.

      Ciao

      Elimina
  3. hai visto Wlady
    http://www.repubblica.it/scienze/2016/01/20/news/scoperto_un_nuovo_pianeta_ai_confini_del_sistema_solare-131688882/?ref=HREC1-14

    non possono piu' tacere !
    Sitchin se la sta ridendo
    salutoni ciao Wlady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... certo che per Mike Brown fare una dichiarazione pubblica di questo tipo è senza precedenti da quando ad Atacama in Cile hanno iniziato questa ricerca, le critiche degli astronomi sono state feroci come succede sempre. La domanda è: " Perché rischiare critiche simili se non sono sicuri di quello che ci stanno dicendo?

      Questo è il modo di prezzolati (ignoranti) disinformatori al soldo delle élite (come il vaticano, NASA e altri enti di potere) che conoscono questa verità da oltre trentanni.

      Staremo a vedere se faranno risuscitare "Plutone" dandole il giusto posato nell'astrologia che gli spetta; troppo facile chiamarlo pianeta X relegandolo al nono posto del nostro Sistema Solare quando si sa di che X sta per - non per incognita presenza - ma per decimo componente del Sistema Solare.

      Grazie Roberto per la preziosa informazione.

      Ciao;

      wlady

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page