Post in evidenza

Distopia-Catocopia

  Assange: "Il nuovo totalitarismo sono i colossi del web" Dal fondatore di WikiLeaks un duro attacco a Google: "I...

domenica 20 novembre 2011

Intervista a "ANTON PARKI"

  
Dal momento che non è più in contatto con i suoi ri-creatori, l'essere umano cerca di dare a se stesso l'impressione di essere padrone della propria storia e del suo destino. Egli si rifugia nella versione ufficiale costruita da parte dell'autorità dominante, a sua volta manipolato dalle ali dai maschi Gina'abul (Rettili)....

    Gli Anunna e i loro discendenti terrestri sono in guerra con gli Gina'abul (Rettili) reali chiamati Kingu che  credono di essere i proprietari della terra. Questa guerra molto antica [che] non ha alcun effetto oggi sull'umanità. Tuttavia, i maschi Gina'abul (Rettili) utilizzano l'umanità come carne da macello - esseri umani che contano, ai loro occhi, non più dell'A-DAM (Uomini), che si distruggono l'un l'altro per i due clan tramite i conflitti sapientemente interposti.

    Più semplicemente, penso che le forze armate anglo-americane lavorano per la fazione Anunna ed i loro discendenti diretti, mentre il Gina'abul (Rettili) reali vengono utilizzati nei paesi nordici per combattere il loro fratelli di sangue, déi nemici. Coloro che si considerano al vertice della piramide sociale Gina'abul sono denominati reali Kingu-Babbar, vale a dire, Kingús albino! Sono estremamente temuti dai rettiliani di pelle bianca. Hanno un orrore della Ušumgal, degli Anunna ei loro discendenti, che non gli impediscono di trattare con loro quando gli serve.

    
 
 

        ANET 585

        Šulgi re di Ur (2094-2047 aC), sovrano di Sumer e Akkadia. E' stato divinizzato durante il suo regno, a significare la sua origine divina. Lo si vede in questo sigillo d'argilla di fronte a un drago, che gli trasmette la potenza divina. Uno dei suoi inni specifica "che Šulgi possiede un occhio di riguardo feroce e che nasce da un Ušumgal (Grand Dragon)" (ANET 585).

    Molte fonti attestano che gli Stati Uniti sarebbero ancora in guerra con la Germania di oggi. Si noti che nessun trattato di pace è mai stato firmato tra gli alleati e la Germania alla fine della seconda guerra mondiale. Questa in realtà è stata una svista?

    Gli Anunna e il Kingu (reali) usano gli esseri umani come pedine e la Terra come una grande scacchiera. Si sono stabiliti per loro conto in questo modo sordido per millenni. Ciascuno come gli altri crede di avere più poteri e quindi i diritti sull'Uras (la Terra).

    Gli Ušumgal-Anunna e i loro discendenti si nascondono in grotte e cavità all'interno della Terra. Il più "puro" o incorrotto di essi non tollerano (a dir poco) la 3° dimensione (Ki),  che continua a salire - o risorgere - in frequenza col passare del tempo. Per alcuni di essi la dimensione più frequente è la 2 [KUR-GAL] che, attraversa la sua particolare densità sulla Terra, potrebbe corrispondere alla dimensione 3 su un altro pianeta.

    Secondo quello che so, i reali albini non hanno questo problema con le frequenze. Coloro che vivono sulla Terra si trovano per lo più ai poli o in prossimità delle aperture del Abzu (mondo sotterraneo). Non ho conoscenza se possano vivere nella stessa Abzu. I reali sono anche in possesso di determinate aree sotto le montagne e basi in tutto il sistema solare, anche sulla luna ....

    Il gruppo Gina'abul a cui appartiene l'essere di cui mi relaziono nelle cronache di questa serie, è stato posizionato tra i due collettivi consanguinei opposti. Questo gruppo "ribelle", che consiste essenzialmente di Amašutum (progettisti femminili della vita), Ama'argi (femmina terrestre Gina'abul Rettile), e Nungal (progettisti clonati della vita), ha trascorso il suo tempo a coordinare con questi due collettivi nemici - e questo ha creato complicazioni politiche sulla Terra.

 



    Gli umani, qualunque sia il loro colore della pelle, sono sempre serviti ai loro ri-creatori. Questo è indicato nella Wazungu termine africano, "il popolo o il vorticosi demoni", un termine plurale usato da numerose tribù africane per il tipo "nordico" di extraterrestri.

    L'esplosione della lingua originale in migliaia di idiomi diversi (scomponibile in sumero-accadico) è dovuto a queste opposizioni tra i ribelli Gina'abul Rettili (che serve la Designers Kadištu della Vita) e due altri clan che hanno contestato la legittimità della Terra. La scomparsa progressiva del linguaggio del cielo nella bocca  dell'umanità è stato concepito, non per una migliore regola, ma per disorganizzare i soggetti umani dalla (reale) e il Kingu Anunna.

    Non si dovrebbe vedere in questo una speranza clamorosa? Coloro che custodivano il giardino e che hanno offerto un minimo di autonomia per l'umanità sapevano benissimo quello che stavano facendo. Le tradizioni religiose li ha trasformati in nemici di Dio, mentre in realtà hanno agito in senso contrario. Questi esseri - per la grande maggioranza al servizio del Designers della Vita - non hanno cessato di codificare le lingue della Terra al fine di evitare una globalizzazione che avrebbe per il suo unico obiettivo l'accentramento dei poteri (verso di voi sa chi) e di robotizzare l'umanità. Avete ora capito che cosa sta realmente accadendo? I conflitti mondiali, gli omicidi, la crescente instabilità sono lì solo per servire i carnivori! Seguono quindi la loro piccola guerra interposta, e di cercare di ridurre la frequenza del KI  la Terra (3° dimensione) che è destinata a fungere da trampolino di lancio verso i livelli superiori, e si indebolisce l'essere umano ....

    È giunto il momento di decifrare ciò che è stato nascosto. Come ho dimostrato in The Secret of the Stars (Il Segreto della Stella Scura) e un po' qui, è la decomposizione dei numerosi termini provenienti dai quattro angoli della Terra è possibile grazie al codice della lingua dei ribelli Gina'abul Rettili. Queste informazioni sono precise, perché rivelano le origini dell'umanità e anche il percorso da seguire ....

    Questa strada spirituale non è altro che quella dello spirito e della luce che riunisce tutti e di ciascuno con una coscienza universale che non si limita a questo pianeta.

    Il termine "spiritualità" è tratta dal latino spiritualis, si da SPIRITUS (spirito). Questo ci dà nel linguaggio degli "dèi": ". Seguire la luce brillante" SI (luce), PIRIG (brillante) e la forma verbale degli Stati Uniti (essendo vicino, a seguire, assistere), quindi SI-PIRIG-USA E 'veramente questa luce, che entrerà un giorno in tutti noi, gli esseri umani così come Gina'abul.



 



Sarebbe possibile ad un essere umano entrare nella dimensione della Terra di KUR-GAL?

L'autore Whitley Strieber può avere fatto questo. Si riporta un non pianificato, inaspettata penetrazione in uno spazio realtà simile alla nostra, ma ancora inconfondibilmente diversi e collegati da ... un incrocio di autostrade fantasma! La sua piccola escursione si è verificato mentre guidava la sua jeep attraverso un occupato, abitato del New Jersey, e aveva un passeggero a bordo del veicolo che ha condiviso l'intera esperienza.

Strieber sembrava aver invaso quello che sembrava essere una zona residenziale con strutture altamente inusuali, decorate con immagini di "serpenti". E' stata sicuramente una pausa dal mondo ordinario che aveva appena lasciato, e anche il tempo era diverso.

Lui e il passeggero nella sua jeep non vide altri veicoli lì, né gli esseri viventi.

Dopo aver trovato la strada per tornare alla realtà normale, Strieber è stato in grado di individuare quel quartiere nuovo.

Questo potrebbe essere stato un assaggio della Terra di KUR-GAL? Funzionalmente, esso soddisfa i requisiti. Ricordiamo che il Kur-GAL è il livello dimensionale su cui i rettiliani Gina'abul presero la loro residenza sulla Terra.

Possibile incontro prolungato con Imdugud

Le varie civiltà e le loro interazioni descritte nei rapporti di Anton Parchi '(i suoi libri pubblicati e ancora inediti e comunicazioni) coprono un arco di tempo di almeno centinaia di migliaia di anni. Se i rapporti sono veritieri, allora, come abbiamo detto, sarebbe sciocco pensare che le forze potenti che ci hanno visitato nella nostra esistenza siano ormai sbiadite nelle nebbie come le favole di un bambino, permettendo a noi di giocare il nostro destino in un vasto universo disabitato, per il nostro destino, o meno, come vorremmo.

Possiamo infatti avere un destino, ma non può essere quello che stavano pensando di.

Se non siamo in grado di determinare "dove sono tutti" e che cosa stanno facendo, allora faremmo meglio a lavorare su questo problema perché non c'è modo che essi non sappiano dove siamo e cosa stiamo facendo. Dal momento che abbiamo alcuna garanzia che noi siamo sotto la protezione di qualsiasi "prima direttiva", tanto amata dagli appassionati di fantascienza, gli esseri umani consapevoli devono essere chiaramente disturbati da questa asimmetria nel flusso di informazioni.

Detto questo, non nei nostri siti dedicano spazio a "avvistamenti UFO", o altre relazioni sperimentali comuni, per quanto importanti questi possano essere. Facciamo approfondire corpi di dati, idee e analisi che mostrano la promessa di mettere fine alla asimmetria e migliorando notevolmente la nostra conoscenza della nostra situazione.

Soprattutto ora che abbiamo dei report di Parchi, possiamo cercare corrispondenze ... segni di attività in corso di determinate specie, per esempio.

E a quanto pare, possiamo avere un ampio rapporto indipendente che si qualifica.

Charles Hall, un ex-USAF osservatore del tempo, ha trascorso diversi anni vivendo a tempo parziale e di lavoro in isolamento sulla Nellis Range a nord di Indian Springs, Nevada. Durante il suo incarico lì, Hall aveva esteso, l'esperienza quotidiana con una razza di esseri umanoidi ultraterrena i quali li ha definiti "i Bianchi Alti". La sua descrizione di questi esseri corrisponde per molti versi con la descrizione di Parchi 'della gara Imdugud che nella sua comprensione sono stati creati nel nostro sistema solare e l'hanno abitata ininterrottamente per centinaia di migliaia di anni.

Esattamente quello che hanno in comune? Ecco un breve elenco:

    Umanoide molto alto "nordico" con la pelle bianca
    Spesso hanno gli occhi blu
    Emettono suoni come abbaiare o fischi
    Solitari
    Guerrieri/soldati
    

I Bianchi Alti utilizzano geroglifici e cartigli in stile egizio. Forse li ha pure l'Imdugud;

I Bianchi Alti frequentemente indossavano artigli staccabili in presenza di Hall sulla gamma (perché in realtà avevano paura di lui), si accorse che li avrebbero rimossi per incursioni in Las Vegas (indossando dei guanti). In memoria di Parchi ', Sa'am (Enki) ha sempre trovato gli Imdugud con artigli. E avevano buone ragioni per temere anche lui, a causa della sua fama di aver ucciso Abzu-Abba, utilizzando i suoi grandi poteri interni. E Sa'am era figlio di An, creatore del Anunna. (Un argomento ancora più importante, da discutere su queste pagine.)

Parchi non sa se gli artigli del Imdugud erano naturali. Geneticamente legati all'Urmah ha visualizzato gli artigli quando Sa'am li ha incontrati in diverse occasioni. Il Nungal, fratelli di sangue degli Imdugud, avevano le mani con le dita come gli esseri umani. Tuttavia, il punto importante, è che ha visto gli artigli sull'Imdugud.

I Bianchi Alti hanno fatto frequenti viaggi sulla luna. Gli Imdugud hanno numerose basi lì.

Ho chiesto Parchi se ricorda qualcosa dei geroglifici e del possibile utilizzo da parte degli Imdugud. Dice che non è mai stato mostrato questo nelle sue esperienze, ma sarebbe ragionevole che sia il caso:

    L'Egiziano era stato detto dal Designers di vita sulla Mulge e la sua luna (il futuro Venere). Risulta quindi essere una lingua antica che è stata utilizzata nel sistema solare dalla maggior parte dei Kadistu (forse quelli che provenivano da Orione, la casa del Urmah?) In ogni caso, ne sono convinto di quello che ho detto degli Urmah. E così non sarebbe sorprendente scoprire che i loro figli, gli Imdugud, hanno parlato anche nella lingua egiziana. Questo sembra abbastanza logico per me.

Questa discussione e l'uso dei geroglifici hanno sollevato una domanda: perché non era questa lingua menzionato nella precedente discussione del primato della "Lingua Matrix", Emesa, la Mesopotamia e di altre lingue umane?


    In realtà è difficile da affermare in questo momento che gli egiziani siano i discendenti da Emesa. Non ho lavorato abbastanza sulla decomposizione di poter vantare questa caratteristica molto forte. Detto questo, lo avrebbe seguito, dato che (e questo è il caso di quasi tutte le lingue antiche), come abbiamo dimostrato in Adamo Genisis, siamo in grado di tradurre in termini sumeri egiziani. Che è ancora più notevole! Questo mi fa pensare che l'originale egiziano doveva essere pronunciate da esseri che parlavano Emesa, anche se solo come un linguaggio separato che era forse importante quanto la Emesa delle sacerdotesse Gina'abul. Ricordiamo che il messaggio dalla Urmah scritta all'attenzione Sa'am nel Gigal era in Emesa ...

(Il riferimento al "Sa'am nel Gigal" si riferisce ad un evento che non è ancora stata coperta in queste note.)

Tornando al nostro confronto delle Imdugud e Bianchi Alti ...

Nessuno dei due gruppi è in grado di tollerare i Grigi. Ciò distingue la Imdugud dal Kingu-Babbar, che fanno uso dei Grigi, che sono al loro servizio e sono anche loro creature.

Come il Kingu, detestano le associazioni Imdugud con altri, lo fanno  solo nel loro interesse. Sono difficili da avvicinare, anche da un Gina'abul o un Kadištu. Per quanto riguarda i Bianchi Alti, Hall è stato ucciso e lasciato morire solo perché ha preso un passo verso uno di loro per sentire meglio ciò che l'essere stava cercando di dirgli. Peculiarità che è una corrispondenza sorprendente.

Hall non è in grado di spiegare con nostra grande soddisfazione ciò che questi esseri stavano facendo con la loro base a Nellis, e infatti quello che fanno da nessuna parte. Sala ha visto numerosi "mestiere scout" con sede a Nellis, in grado di viaggiare in tutto il sistema solare. Secondo Parks, dal momento che gli Imdugud erano in un certo senso i guardiani della Tiamate (sistema Solare), avevano basi in tutto il sistema, e molti sulla Terra.

Conoscono bene l'umanità che hanno assistito esseri (ri) creati e raggiungere la maturità.

Sono stati programmati dalla Urmah a svolgere il ruolo di conciliatori. Sono solitari, ma deveno essere in grado di entrare in contatto con il mondo intero. La negoziazione è la loro missione. Il combattimento è il loro ultimo ricorso.

In ogni caso, la loro situazione sulla Terra è stata molto difficile ed era quasi impossibile negoziare con gli Anunna arroganti, con cui erano in guerra. gli Imdugud hanno trascorso più del tempo "salvare la pelle" e dei loro territori che negoziare con gli invasori.

Il Parchi è d'accordo con la mia proposta che il gruppo a Nellis può essere una unità militare o di sicurezza per dirigere un centro logistico.

Ma dice,  che gli Imdugud sono sempre stati pesantemente armati. Ciò riporta alla mente un evento in cui Charles ha incontrato una pattuglia di sicurezza degli Stati Uniti sulla gamma che erano molto ostili e hanno minacciando di ucciderlo, anche se è stato pienamente autorizzato di essere lì. Durante l'incontro teso, una "cannoniera dei Bianchi Alti" alla deriva sulla scena e ha cercato di manovrare per ottenere una linea pulita di fuoco contro la pattuglia di sicurezza, mentre la Sala ha dovuto spostare per proteggere la squadra di sicurezza senza incitandoli ad aprire il fuoco su di lui!

Mentre tutto ciò che stava accadendo, Hall ci riferisce, il Pentagono era al telefono al posto di guardia, cercando di convincerli a chiamare la loro gente.

    "Se i Bianchi Alti sono gli Imdugud, non è sorprendente vedere loro che hanno rapporti con il governo degli Stati Uniti. E' ancora più rassicurante, perché sapete bene che sono grandi strateghi e molto intelligenti."

Perché "rassicuranti?" Tenete a mente le affiliazioni dell'Imdugud. Da parte loro, gli Anunna hanno un'origine molto più scura, co-creata da An e Ninmah su Duku per scopi di conquista. (Questo è forse l'evento centrale di Les Chroniques che abbiamo cominciato a riferire a lungo in queste note.) Parchi descrive in grande dettaglio le relazioni degli Anunna/Anunnaki con l'umanità nel suo secondo lavoro, Adam Genisis. E così questa osservazione del Parchi può essere considerata un accenno alla nostra situazione attuale.

Per ulteriori informazioni, leggere Charles Hall e gli ET Alti Bianchi.


Parzialmente tradotto dal sito:
http://www.antonparks.com/main.php?page=telechargements

5 commenti:

  1. C'e' una cosa che non capisco. Anton Parks, in una delle sue interviste, dice che il primo uomo bianco (che sarebbe l'europeo di oggi) e' stato creato da Anu sul pianeta Marte (o/e da Ninmah che collaborava con lui) - e che poi questi primi uomini bianchi vengono portati da Marte qui, sulla Terra, e vengono messi a lavorare per Anu come suoi sacerdoti /tirapiedi in Egitto (dopo la morte di Osiride).

    Pero' in un altra intervista (o in un articolo) Parks dice un altra cosa, cioe' che il primo uomo bianco viene creato dai Kingu Babbar (Kingu reali bianchi) - che loro, creando un uomo 'superiore' a quelli che stavano gia' lavorando per gli Anunna (i primi Homo Sapiens che erano neri) volevano far vedere agli Anunna la loro superiorita'. Dopo Parks lo conferma dicendo che nella storia i Kingu Babbar hanno sempre usato le nazioni europee dell nord nella loro lotta contro Anu e i suoi Anunna.
    Se e' cosi io non capisco perche tutte queste contraddizioni da parte sua ????? o_0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia di Anton Parks va letta attentamente nella sua fase iniziale: il suo "sapere" è riferito ad una visione e più specificatamente ad un cristallo di quarzo (Il cristallo Ugur (The GÍRKÙ). Come anche da un personaggio da cui Parcks assunse la sua identità nelle sue visioni che portava il nome di "Sa'am" e fu il "Destino" di Sa'am che stava ripercorrendo Parks.

      Non solo, va anche detto che le sue opere intrise di ricerche sono state fatte successivamente il 1999 (quando già Zecharia Sitchin negli anni 70 aveva già scritto il suo primo libro "Il Pianeta degli Dèi), pertanto le sue ricerche oltre che alle sue visioni "virtuali" si collocano in un contesto non tanto di ricerca ma di un connubio di apparizioni e segnali onirici, va inteso come un mero romanzo.

      Parchi ha esaminato le traduzioni di Samuel Kramer, Jean Bottéro, Marie-Joseph Seux, Thorkild Jacobsen, René Labat e André Caquot.

      "Mentre differiscono uno da altro, ma le loro informazioni di base sono le stesse, e va anche detto che i collaboratori di Parks non potevano aiutarlo notando una sorprendente somiglianza tra le sue visioni e la storia di base scritta sulle antiche tavolette - certamente più di 5000-6000 anni!".

      Elimina
  2. Si, su questo siamo d'accordo. So che si tratti di una specie di "visioni" e tutto quello che e' stato rivelato a Parks e' collegato a quello che nelle sue Cronache Parks chiama "Girku".
    Ed e' come hai detto tu, Wlady - la storia di base scritta sulle antiche tavolette e' quasi uguale a quella di Parks.
    Per questo che non definirei il suo racconto come "un mero romanzo" - dobbiamo ricordare comunque che le cose di cui parla Parks sono capitate davvero e tutto quello che gli e' stato rivelato lui l'ha visto in un ordine cronologico molto preciso - e proprio per questo che non capisco le contradizzioni che ho notato.
    Come ho detto - in due posti diversi dove si parla della origine dell'uomo bianco Parks dice due cose diverse.
    Sul sito di Gerry Zeitlin possiamo leggere che l'uomo
    bianco e' stato creato da un gruppo albino di Kingu Babbar - spinti dall'odio verso gli Anunna e dal desiderio di mostrare la loro superiorita' hanno deciso di mischiare i loro geni con l'homo sapiens gia' esistente (negro). Pero' se leggiamo bene una delle sue interviste (messe sul sito di Parks) - possiamo notare che Parks, quando chiesto quale fosse la vera origine dell'uomo bianco, dice un altra cosa - "l'uomo bianco e' stato creato da Anu (sul pianeta Marte)".
    Ed e' questo che mi incuriosisce. Si, e' vero che ci sono diversi gruppi diciamo della razza bianca (diversi aplogruppi) - possibile che Parks in questi due articoli o interviste si stava riferendo a due diversi gruppi - per esempio un aplogruppo poteva essere creato dai Kingu ed un'altro da Anu su Marte - ma non sembra che Parks l'avesse menzionato nelle interviste. Per quello che sto pensando a questa cosa e non riesco a trovare nessuna spiegazione per questa sua contraddizione (x quello che riguarda l'origine della razza bianca).

    Tu, Wlady, hai qualche informazione su questo argomento ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie argomentazioni che esporrò qui sono solo speculari a quello che ho letto in numerosi libri, come ad esempio:

      "A differenza di Adapa, il Lu.lu amelu era l'Adamo primordiale ("Colui che è misto"): vocabolo accadico, presente nei Testi della Creazione, che indica l'essere intelligente creato da Enki e Ninti/Ninharsag che mescolarono i geni Anunnaki con quello dell'Homo erectus già presente sulla Terra, creando un ibrido, ma non in grado di procreare, solo di eseguire degli ordini dei loro creatori, insomma il perfetto schiavo da lavoro".

      Questo è stato solo il primo tentativo fatto da Enki e Ninti/Ninharsag e no certamente da "ANU" che era il capo indiscusso degli Anunnaki, non presente sulla Terra e nemmeno su Marte dove risiedevano gli Igi.gi (Anunnaki di origine plebea), nella stazione spaziale in prossimità della terra.

      Tanto per identificare la "Mami": Nin:har.sag ("Signora/Padrona della vetta della montagna"): figlia di ANU, giunta sulla Terra come capo ufficiale medico; aiutò Enki nella manipolazione genetica del "Lavoratore primitivo" guadagnandosi l'epiteto di Nin.ti ("Signora che dà la vita") e Mammi ("Dea Madre").

      I testi sumerici offrono addirittura indicazioni ben più esaurienti di quelli che troviamo nella Bibbia, pur notando che il significato è sempre lo stesso.
      Ecco alcuni estratti di questi testi (preso dal testo babilonese
      Creazione dell’uomo da parte della Dea Madre ):
      Tu sei il grembo materno
      Quello che può creare il genere umano
      Crea dunque Lulu, fagli portare il giogo!

      Mentre è qui con la Dea Nascita
      Che essa dia forma alla progenie
      Mentre la dea degli Dei è presente
      Che essa formi un Lulu
      Un lavoratore che prenda su di sé le fatiche degli dei
      Che essa crei un Lulu Amelu
      Affinché sia lui a portare il giogo.

      Preparerò un bagno purificatore
      Che un Dio conceda il suo sangue
      Con la sua carne e il suo sangue
      Ninti mescoli l’argilla.

      A Ninky, la mia sposa divina
      Sarà affidato il travaglio
      Sette dee della nascita
      Le staranno vicino, per assisterla.

      Il destino del nuovo nato tu pronuncerai
      Ninki fisserà su di lui l’immagine degli dei
      E ciò che nascerà sarà l’”UOMO”.

      In quei giorni, in quegli anni,
      il saggio di Eridu, Ea-Enki,
      lo creò come modello per gli uomini.

      Va anche detto che: Le diverse teorie su Marte, su Nibiru, su Tiamat, sugli Anunnaki si fondono e si mescolano insieme facendo emergere una ipotesi leggermente diversa da quella presentataci nei numerosi testi della mitologia sumera tradotti da Sitchin. Una ipotesi che vede gli Anunnaki forse autoctoni di Marte!

      Insomma, tanta carne al fuoco che ancora non ha saziato la nostra sete di sapere.

      Io credo che Parks non si sia contraddetto assolutamente ha solo menzionato uno dei tanti esperimenti genetici fatti da Ea-Enki e sua sorellastra Ninti/Ninharsag, prima di arrivare al Lulu-Amelu e/o Adapa-Adamo l'attuale terrestre.

      I loro esperimenti genetici nella manipolazione del DNA/RNA ha avuto molti fallimenti con creazioni di "Chimere" "Ibridi" ecc. ecc. Noi lo abbiamo fatto e lo stiamo facendo ancora, la clonazione della pecora "Dolly", l'incrocio tra un asino e un cavallo, ha fatto nascere il mulo e, non è detto che in laboratori segreti questi esperimenti non vengano fatti su esseri umani ...

      Ciao Arianna, buona lettura

      Elimina
  3. Gli anunnaki di duku sono solo una piccola parte degli abitanti delle pleiadi o ubshu ukkinna. Tutti seguono le vicende terrestri con attenzione .Una grande veggente di Orione predisse che la terra avrebbe dato vita ad una grande e spirituale specie. Questo é il principale motivo che spinge tutti ad occuparsi del nostro piccolo pianeta. Demoni compresi.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page