martedì 19 luglio 2011

Milano da dimenticare


MILANO ZONA REPUBBLICA 18/07/2011 ORE 19.15
Nubi di condensa che si espandono come scie velenose incrociandosi?


Ecco le velature, nuova parola inventata dai meteorologi , non potendole chiamare nuvole cumuli-formi  hanno coniato un nuovo termine per giustificare un cielo chimico non naturale


Gli aerei di linea si incrociano sempre nei cieli


Nubi cumuli-formi all'altezza di una scia chimica prima di espandersi per uniformarsi e far sparire il cumulo




Dissolvenza degli incroci  per poi diventare "VELATURE"

Ieri a Milano c'era il cielo di una volta, dopo il passaggio  dei Tanker è iniziato lo scempio, che ha continuato tutta la notte portando ad  oggi ad un cielo lattiginoso,  colloso e velenoso

Cari amici, "alluminio, bario e torio" per tutti

2 commenti:

  1. E anche firenze, genova, roma, napoli ecc. ecc. ecc.

    RispondiElimina
  2. Ciao Zac, ormai è un male che ci accomuna tutti, anche quelli che negano ad oltranza, sotto questo cielo ci siamo tutti, e ci stiamo ammalando, problemi respiratori che non si risolvono, sonno disturbato, svegliandosi nel cuore della notte senza nessun motivo apparente, narcolessia latente, e debolezza inspiegabile, basterebbe fare un giro all'ospedale Besta di Milano (ospedale dei tumori celebrali) per rendersi conto di come questi tumori siano aumentati così tanto in forma esponenziale.

    Ciao

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page