martedì 26 luglio 2011

Dio e dèi


le leggende e i documenti di tutti i popoli antichi narrano di esseri superiori antropomorfi, venerati e adorati dagli uomini. I nomi con cui venivano chiamati nelle diverse lingue vengono tradotti comunemente come "dèi" con la "d" minuscola, ma gli epiteti antichi erano in realtà descrittivi: Din.gir, in sumero, significava "I giusti delle navicelle spaziali"; Neteru, in egizio, significava "Guardiani"; Ilu, in accadico (da cui deriva il singolare El e il plurale di Elohim citati nella Bibbia), significava "I Supremi"; il greco Theos (da cui deriva il romano Deus) significava "Divino".

Leggende degli dèi, che gli studiosi trattano alla strategia di miti, ne attribuivano l'origine ai cieli, ne descrivevano diverse generazioni fino a quelli nati sulla terra, ne dettagliavano le lotte, le battaglie e le guerre combattute tra di loro, e attribuivano loro la creazione dell'umanità attraverso una Prima Coppia: la narrazione biblica di Adamo ed Eva non fa eccezione.

ZS ha analizzato questi "miti"nell'ottica di ricordi e di una raccolta di eventi realmente accaduti, avanzando l'ipotesi che le analogie siano dovute al fatto che, in tutto il mondo, questi dèi erano, in realtà, lo stesso gruppo di Anunnaki sumeri ("Coloro che dal cielo scesero sulla Terra"): l'ittita Teshub era l'accadico Adad, nonché (secondo ZS) il Thoth egizio (e in sumero Ningishzidda); anche Viracocha nelle Ande; Il mesoamericano Quetzalcoatl, sempre secondo Zs; il greco Crono era l'omologo del sumero Anu, mentre Zeus dell'Olimpo e Poseidone erano gli omologhi dei mesopotamici Ea/Enki ed Enlil, e dei cananei Ba'al e Yam, nonché dèi leggendari indù Vishnu, Indrae Vritra.

Le battaglie aeree di zeus contro Tifone, o di Horus contro seth, erano analoghe a quelle di Ninurta contro Zu, ecc. In grado di vagare nei cieli e in possesso di armi straordinarie, erano molto simili agli umani, tranne che per una solo cruciale differenza: parevano essere immortali. Ma in realtà tutte le narrazioni, incluse quelle sumere, accadiche, cananee, egizie, azteche, ecc. narravano anche la morte degli dèi (come quella di Zu e di Damuzi nelle leggende sumere, di Osiride in quelle egizie, di Ba'al in quelle cananee, nonché di Coyolxauhqui in quelle azteche).

Secondo Zecharia Sitchin,  (ZS) "l'immortalità" era perciò semplicemente un'eccezionale longevità, dovuta al fatto che, per gli Anunnaki (e il loro ciclo vitale) , un anno su Nibiru (ossia un'orbita intorno al Sole) equivaleva a 3600 anni terrestri. L'esistenza di questi "dèi" con la "d" minuscola non solo non entra in conflitto con il credo di un Dio unico e universale (con la D maiuscola), ma conferma anche l'oppinione (sostenuta anche dagli stessi Anunnaki) di un unico "Creatore del tutto" cosmico-lo stesso Yhawhe che la Bibbia chiama "El Elohim" - "Dio degli dèi", che disse agli dèi Elohim nel Salmo 82: "Voi siete dèi, siete tutti figli dell'Altissimo. Eppure morirete come ogni uomo, cadrete come tutti i potenti".


11 commenti:

  1. Ciao caro amico, nessuno vuole ammettere che gli Annunaki sono solo una leggenda, inventata da uno scrittore nel 1700, questo scrittore che ignoro il nome, ha inventato questa leggenda solo per far publicità al suo libro. Devo dire però che qualcosa ci sia stato, perchè come ogni leggenda, c'è un fondo di verità,perchè anche i Dogon un popolo africano parla dei Annunaki esseri giganti, purtroppo i resti ritrovati non si sà quanto attendibili sono.
    http://mitologiaoalieni.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Ciao Garentus, bentrovato,
    a dire il vero non conosco lo scrittore del 1700, ho conoscenza dei Dogon, perché li ho studiati leggendo diversi libri, ma non parlavano di Anunnaki, ma della stella doppia di Sirio da cui i Dogon dicono che siano arrivati i loro dèi creatori.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Visto che ti piace studiare la mitologia, perchè è di questo che si tratta, mi piacerebbe sapere il tuo pensiero sul chupacabras, da dove arriva, e che cosa è. Anche io ho appena cominciato a studiare queste stranezze, spero che il mio blog ti piaccia, ciao e a risentirci.

    RispondiElimina
  4. Il chupacabras, è un animale sconosciuto fino al 1990, dove, in America Latina si sono riscontrati i primi casi di animali dissanguati.

    Si presume che sia un canide parente dei coyote, difatti il suo DNA analizzato da un ritrovamento, implica la parentela con i coyote, ma, con qualche differenza genetica.

    Sai Garentus, ci sono migliaia di specie ancora sconosciute nelle foreste dell'America Latina, e in special modo nella più grande foresta del mondo, l'Amazzonia.

    FANTASIHARD: non mi interessa la pornografia

    Houston abbiamo un problema: ottimi articoli di paleo-astronautica

    IL DUCA: cercare di scoprire le cose del passato è un grande impegno, comunque l'archeologia mi ha sempre appassionato.

    Ritengo che la cosa più importante sia quella di leggere, e un buon libro è sempre meglio che una ricerca su internet di cose riportate da altri; farsi una propria visione leggendo, è essere a metà della ricerca.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Scusa la mia insistenza, ti faccio l'ultima domanda, come pò essere che un pianeta passi ogni 3600 anni tra marte e giove, senza essere catturato dalla forza di gravità di giove?

    RispondiElimina
  6. A detta della NASA, questo è un compagno del Sole, un sistema solare spento insomma una nana Bruna con intorno i suoi satelliti e/o pianeti e tra questi c'è Nibiru, nota bene che Nibiru viene definito come un componente del sistema solare e non un pianeta, difatti si parla erroneamente del X pianeta, ma in realtà i Sumeri lo chiamavano il dodicesimo corpo celeste.

    Comunque una nana bruna e/o stella spenta è più grande di un sole mancato come Giove, con una più sostanziale gravità; in effetti questo parente del nostro sistema solare, quando passa in prossimità del sole nello stesso momento che si trova la terra, può portare catastrofi immani, perché nel suo passaggio si porta dietro meteore e comete della nube di Ort, e anche quelle del bracialetto martellato che è la fascia degli asteroidi tra Marte e Giove.

    Puoi trovare tra le mie pagine degli articoli che possono interessarti e anche dei video molto esplicativi.

    Ciao

    RispondiElimina
  7. ti ringrazio per le spiegazioni, seguirò con molto interesse questo blog, complimenti è molto bello.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Grazie a te della cortese visita.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.120
    se non lo conosci, dai una occhiata a questo sito.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Grazie lo conosco da molti anni, dove trovo spunto per leggere e comparare le mie ricerche.

    RispondiElimina
  11. Ho anche scritto un articolo sul mio blog inerente a sfatare la tesi di di Michael S. Heiser, dove fa un pochino di confusione tra pianeti, stelle e sole.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page