mercoledì 3 agosto 2022

Antonio Guterres - Il mondo ha una scelta tra azione collettiva e suicidio collettivo

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres

affronta il dialogo sul clima di Petersberg

 a Berlino, 18 luglio 2022

© ONU/screenshot

Il mondo deve scegliere tra azione e 'suicidio' - ha affermato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres 

dal sito RT 

Segretario Generale Guterres ha consegnato un ultimatum sul "cambiamento climatico".a una conferenza di Berlino

Il mondo ha una scelta tra "azione collettiva e suicidio collettivo" e deve agire immediatamente per affrontare il cambiamento climatico, ha affermato lunedì il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres in un messaggio al Petersberg Climate Dialogue a Berlino, in Germania.
"Le concentrazioni di gas serra, l'innalzamento del livello del mare e il calore degli oceani hanno battuto nuovi record.

 

Metà dell'umanità si trova nella zona di pericolo a causa di inondazioni, siccità, tempeste estreme e incendi. Nessuna nazione è immune", ha detto Guterres in un videomessaggio. 
"Quello che mi preoccupa di più è che, nell'affrontare questa crisi globale, non riusciamo a lavorare insieme come comunità multilaterale. Le nazioni continuano a giocare il gioco della colpa invece di assumersi la responsabilità del nostro futuro collettivo.

 

Non possiamo continuare in questo modo", ha aggiunto il massimo funzionario delle Nazioni Unite.

 

"Il tempo non è più dalla nostra parte".

Questo deve essere il decennio dell'azione decisiva per il clima. Questo significa fiducia, multilateralismo e collaborazione. Abbiamo una scelta: azione collettiva o suicidio collettivo.

Guterres ha insistito sul fatto che i paesi del mondo "devono ricostruire la fiducia e unirsi" per creare una "risposta globale concreta" sul "clima" (alias "riscaldamento globale"), inclusa la fornitura di aiuti finanziari a coloro che sono maggiormente colpiti dagli eventi ambientali.

𝗣𝗲𝘁𝗲𝗿𝘀𝗯𝗲𝗿𝗴 𝗖𝗹𝗶𝗺𝗮𝘁𝗲 𝗗𝗶𝗮𝗹𝗼𝗴𝘂𝗲 a Berlino: @antonioguterres nel suo potente messaggio alle oltre 40 delegazioni: Azione collettiva o suicidio collettivo.“

Il suo messaggio: https://t.co/pdXzRjMwJ6 #PCD13 #2022PCD @climatemorgan pic.twitter.com/pAfqxiwDGt 

— Missione tedesca presso le Nazioni Unite (New York) 🇺🇳🇩🇪🇪🇺🇺🇦 (@GermanyUN) 18 luglio 2022

L'incontro in Germania ha convocato rappresentanti di 40 paesi per discutere i progressi nell'attuazione degli accordi sul clima, ridurre l'uso di combustibili fossili e promuovere il passaggio a "fonti energetiche sostenibili" al fine di limitare il "riscaldamento globale" a 1,5°C, come concordato a il vertice COP26 sul clima dello scorso anno in Scozia.

I partecipanti si sono impegnati anche nei preparativi per la COP27 World Climate Conference, in programma per novembre nella località egiziana di Sharm El-Sheikh.

All'inizio di questo mese, Guterres ha chiesto una "rivoluzione delle energie rinnovabili" e ha chiesto una moratoria sulle centrali a carbone e su qualsiasi ulteriore esplorazione di petrolio e gas in tutto il mondo.

I suoi commenti arrivano tra le turbolenze in diversi paesi che hanno tentato di attuare riforme in nome del contenimento del "riscaldamento globale"... 

Il governo dello Sri Lanka, che aveva vietato i fertilizzanti industriali, è stato estromesso la scorsa settimana da folle che protestavano contro la carenza di cibo e carburante.

Gli agricoltori nei Paesi Bassi che protestano contro i limiti di emissione si sono scontrati con la polizia, mentre il piano del Ghana di passare all'energia "verde" ha lasciato il paese africano ad affrontare lunghi blackout.
 
Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/
 

1 commento:

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...