mercoledì 27 aprile 2016

Il super vulcano di Yellowstone


 Yellowstone: il Super-vulcano è instabile - 
i segni non sono buoni

Durante la scorsa settimana, il nostro pianeta è stato colpito da terremoti di grandi dimensioni dopo il grande terremoto, e l'eruzione del secondo più grande Vulcano Discovery ci sono altri 38 di vulcani di tutto il mondo che in questo momento stanno eruttando.

di Michael Snyder

Abbiamo visto un picco drammatico di attività sismiche globali che sono diverse da tutto ciò che abbiamo visto in epoche passate, per questo quello che sta succedendo a Yellowstone è così incredibilmente allarmante.

I geologi ci dicono che un'eruzione in piena regola del super-vulcano di Yellowstone potrebbe essere fino a 2.000 volte più potente dell'eruzione vulcanica del Mount St. Helens avvenuto nel 1980, e circa i due terzi del paese diventerebbero immediatamente inabitabili.



Come si vedrà in seguito, ci sono segnali che qualcosa di grosso si appresta a succedere a Yellowstone, e se dovesse scoppiare tutte le nostre vite cambierebbero in modo permanente per sempre.

Voglio condividere con voi alcuni filmati da Yellowstone che sono stati registrati nella notte di Giovedì.

In questo video, la luminosità sembra essere come il chiarore del giorno, anche se ci si trova nel cuore della notte, si può vedere tutta una serie di violenti geyser fumanti, e costanti che continuavano a fuoriuscire più e più volte:

Questo splendido filmato è stato pubblicato da un utente di YouTube conosciuto come Kat Martin 2016, (video) ecco quello che aveva da dire circa il video che avete appena visto:



"Ci sono luoghi dove il vapore non si è mai visto prima ... e nemmeno si sono notati terreni luminosi. Non ci sono ombre, quindi la luminosità non deriva dall'alto! La scorsa notte le telecamere si sono congelate, quindi non abbiamo potuto vedere cosa stava succedendo ... o almeno così abbiamo pensato che sia successo LOL ... Comunque, abbiamo trovato un modo per poter osservare cosa è successo.

"In qualche modo (non chiedetemi come), nel sito di studio e osservazione dei Geyser, è stato in grado (la scorsa notte) di catturare le immagini per intero, non conosciamo il motivo per cui le telecamere non si erano congelate, ad ogni modo, abbiamo rallentato la ripresa per poter vedere meglio. L'Old Faithful (il nome del geyser più noto al mondo) la scorsa notte ha subito delle strane scosse sismiche, portando il geyser costantemente fuori controllo."

Ma non è stato solo quella notte. La strana attività a Yellowstone è continuata, e la si può guardare ancora nei recenti filmati più recenti che Kat Martin ha pubblicato qui e qui.

Che cosa possa significare tutto questo non lo so, ma guardando quei filmati sicuramente ha ottenuto la mia attenzione.

Ed è interessante notare che solo poche settimane fa, il fiume Shoshone ha cambiato colore e ha iniziato a bollire senza alcun preavviso di sorta:

 
 "Il 25 marzo, il fiume Shoshone, vicino al Parco Nazionale di Yellowstone, improvvisamente e senza preavviso ha iniziato a bollire, ha cambiato colore e ha cominciato ad emettere un odore solforoso.
"Testimoni nelle vicinanze si stavano chiedendo se nel fiume tutto stava morendo. "L'unanimità tra geologi e altri esperti ha constatato che una parte del fiume Shoshone ha cominciato a bollire, inoltre, è situato vicino a Cody, Wyoming, dove si è aperto un nuovo sfogo nel fiume Yellowstone.

"Come riportato da universo misterioso, il fiume bollente di Yellowstone scorre ad est vicino al Parco Nazionale di Yellowstone. E' abbastanza vicino al parco e al super vulcano per essere considerato  come un "canarino in una miniera di carbone" in quanto si riferisce ad eventi geotermici insoliti.

"L'evento è stato inizialmente registrato da Dewey Vanderhoff, un fotografo che ha visto delle caratteristiche bizzarre nel fiume Shoshone vicino Yellowstone, dove risultava macchiato e in ebollizione."
Quando un fiume situato sopra un super-vulcano che potrebbe spazzare via gran parte del paese inizia a bollire, si potrebbe pensare che avrebbe fatto notizia in tutta la nazione.

Ma non lo fece.

Sarebbe estremamente difficile sopravvalutare il potenziale pericolo che rappresenta Yellowstone per negli Stati Uniti.

Diversamente da un numero estremamente elevato di asteroidi o meteoriti che potrebbero impattare sulla Terra, è difficile immaginare un disastro naturale che porrebbe una minaccia maggiore.

Qui di seguito, viene da un eccellente articolo di Steve Elwart:
"La Caldera di Yellowstone, o calderone, si trova sulla cima del più grande campo vulcanico del Nord America. Quattrocento miglia sotto la superficie della Terra con un punto di 'accesso magmatico' (punto caldo o Hot spot) che arriva fino a soli 30 miglia sotto il livello del suolo prima di diffondersi su una superficie di 300 miglia che attraversa tre stati.

"Su tutto questo si trova il vulcano."

"Mentre la maggior parte degli scienziati ritengono che la probabilità di una grande eruzione sia molto piccola, diversamente, la maggior parte di alcuni analisti preoccupati sono d'accordo sul ritenere che il vulcano rappresenti un potenziale catastrofico. Potrebbe esplodere e far saltare in atmosfera 240 miglia cubici di cenere, rocce e la lava, rendendo subito inabitabile circa i due terzi della nazione, secondo alcune stime, potrebbe precipitare il mondo in un 'inverno nucleare' ".
Che certamente non suona bene.

E come ho già detto, l'attività vulcanica in tutto il pianeta è in aumento. 38 vulcani in questo momento sono in eruzione, ormai quasi ogni giorno sentiamo parlare di un'altra nuova eruzione.

Si spera solo che presto o in qualsiasi momento Yellowstone non scoppi.

Ci sono circa 3.000 terremoti nella zona intorno a Yellowstone ogni anno, quindi è una regione molto sismicamente attiva.

Nel caso di una eruzione su larga scala di Yellowstone, praticamente l'intero nord-ovest degli Stati Uniti verrebbe completamente distrutto.

Fondamentalmente tutto entro un raggio di 100 miglia verrebbe  immediatamente ucciso, Salt Lake City letteralmente diventerebbe un toast, e quasi tutto e tutti a Denver morirebbero in breve tempo.

In posti più lontani, la cenere vulcanica potrebbe piovere continuamente per settimane. Quelli abbastanza stupidi da uscire fuori casa scoprirebbero rapidamente che la cenere si trasforma nei polmoni in una sostanza simile al cemento, e molti morirebbero per soffocamento.

La quantità di cenere vulcanica che verrebbe rilasciata da Yellowstone sarebbe quasi inimmaginabile. In realtà, è stato stimato che una conclamata eruzione scaricherebbe al suolo uno strato di cenere vulcanica che arriverebbe ad almeno 10 piedi di profondità fino a 1.000 miglia di distanza.

La produzione di cibo in America verrebbe quasi completamente spazzata via, e "l'inverno vulcanico" che ne deriverebbe dall'eruzione di Yellowstone raffredderebbe drammaticamente il pianeta. Alcuni hanno previsto che le temperature globali si ridurrebbero fino a 20 gradi.

Alla fine, la morte, la fame e la distruzione sarebbe un'esperienza di gran lunga superiore a qualsiasi cosa che abbiamo mai visto nella storia della civiltà occidentale.

Quindi sì, al momento c'è motivo di essere preoccupati delle cose strane che stanno succedendo a Yellowstone. Cerchiamo solo di pregare e sperare di non vedere mai presto e in nessun momento un'eruzione nel 2016.

LINK
Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da

VULCANI ATTIVI NEL MONDO: PERIODO 13 APRILE – 19 APRILE 2016 "I Super Vulcani nel mondo"
Seismic Monitor 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page