Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

lunedì 4 novembre 2013

"Ars longa, vita brevis"

SCIE CHIMICHE, IL CASO MARCIANO', 
LIVE 8 NOVEMBRE ORE 21



"feed" e apparirà il live.

 



Planet X- Nibiru orbiterebbe vicino alla  Fascia di Kuiper spostando detriti spaziali verso la Terra 

Planet X- Nibiru orbiterebbe vicino alla Fascia di Kuiper 
spostando detriti spaziali verso la Terra
Nel 1983 il telescopio orbitale denominato IRAS – (Infrared Astronomical Satellite – Satellite Astronomico ad Infrarosso) (1) avrebbe scoperto un planetoide delle dimensioni di Giove nella direzione di Orione ben oltre il nostro sistema solare. 

Il misterioso corpo celeste provocò perplessità tra gli astronomi che non furono in grado di stabilire se fosse effettivamente un pianeta, una cometa gigante, o una vicina protostella che non s’era riscaldata abbastanza da diventare una stella, o una galassia distante così giovane da essere ancora in fase di formazione. 

“Tutto ciò che posso dirvi è che noi non sappiamo cosa sia”, disse Gerry Neugebauer, lo scienziato del programma IRAS per il Jet Propulsion Laboratory della California e direttore dell’Osservatorio Palomar presso il California Institute of Technology. 

Quella dell’IRAS, secondo diversi studiosi in primis Zecharia Sitchin, fu una scoperta determinante nell’ambito della ricerca di Nibiru (Pianeta dell’Attraversamento) perché sancì l’ennesimo ed effettivo interessamento (anche se mai avallato con dichiarazioni ufficiali) dell’establishment scientifico al famigerato Decimo Pianeta allora noto principalmente grazie agli studi e i testi del noto sumerologo. 

Ennesimo interessamento perché in realtà già in precedenza l’ente spaziale americano aveva chiaramente lasciato intendere di essere sulle tracce di Nibiru.

Continua QUI


 


 

VIMANA, Le ASTRONAVI degli DEI (Astronavi aliene nell'antico Israele e nell'antica India) 
In India: 
Con il termine sanscrito "vimana" ("vimanam" in pali) vengono indicati misteriosi oggetti volanti descritti negli antichi poemi epici indù, dalle prestazioni del tutto superiori a quelle  delle moderne astronavi. Negli antichissimi testi religiosi della filosofia indiana le astronavi venivano descritte come i mezzi di trasporto usate dagli "esseri celesti" durante i loro viaggi. In uno di questi testi, il Ramayana  di Valmiki si legge testualmente: "La splendente astronave irradiava un  bagliore fiammeggiante.

Fiammeggiando come un fuoco rosso vivo, volava il  carro alato di Ravana. Era come una cometa nel cielo". L'astronave era  dunque una macchina fragorosa che, decollando, si ammantava di una forte luminosità. "Quando partì, il suo rombo riempì tutti i quattro punti cardinali". 

In Israele: 

Non sono solo gli antichi Purana (testi storici) indiani a descriverci l'esistenza di astronavi e di esseri alieni. Molte testimonianze le troviamo  anche nella Bibbia. Il profeta Ezechiele, descrive alcuni esseri ed anche il veicolo usato da questi. 

La storia è ambientata tra Babel e Nippur, nei pressi del fiume Kebar, era  il quinto giorno del mese di Tammuz (giugno luglio), era il quinto anno  della deportazione del re Jojakin  (593 a.c.). A Ezechiele appare un turbine  tempestoso, proveniente dal nord, emetteva fumo, sembrava una nube, con al  centro un nucleo folgorante di fuoco, che continuamente si rinnovava. Man  mano che la macchina volante si avvicinava al profeta, questo ne discerne,  meno confusamente le diverse parti. In quel fuoco, qualcosa brilla come un fulmine.


Quattro esseri dall'aspetto umano si fanno avanti. Infatti, la testa e il petto, la parte cioè più alta e frontale, che sono visti per primi, hanno caratteristiche umane. Ciascuno di essi, subito dopo, svela quattro aspetti:
1.            Fattezze di uomo;
2.            Fattezze di leone sul fianco destro;
3.            Fattezze di toro sul fianco sinistro;
4.            Fattezze di ali come di aquila per la parte posteriore;

Continua a leggere QUI



  

SCIE CHIMICHE NELLA PUBBLICITA': UN'ALTRA PROVA

E' in atto un genocidio pianificato a tavolino dalla corporation NWO: il più grave crimine concepito e realizzato dall'uomo contro l'umanità. 



 

  Stanno cercando di far passare questa irrorazione di massa per una cosa normale, plasmando la nostra mente, ma soprattutto quella dei bambini. Insomma, tentano di manipolare addirittura la nostra razionalità facendo leva sulle emozioni al consumo. 
 Continua QUI


 


Medioevo indecifrabile (prima parte) 

Per fortuna il pregiudizio a proposito del Medioevo come età di decadenza, di chiusura e di superstizione è oggi in gran parte superato. Ogni epoca storica è offuscata dall’ignoranza e dilaniata dalla ferocia: la media tempestas, in quanto appartenente alla storia (dis)umana, lo fu pressappoco come le altre, antecedenti e successive. Che pensare dei nostri tempi agonizzanti ed inquinati, su cui sventola il nero stendardo dell’oscurantismo pseudo-scientifico? Passiamo oltre…

Il Medioevo, più dell’era antica con cui condividiamo, pur con notevoli differenze, il criterio del lògos, risulta a noi contemporanei, in ultima istanza, insondabile. Così ci sembrano superficiali, se non inutili, gli studi con cui si è cercato di decifrare lo Zeitgeist dei “secoli bui”. Il Medioevo segreto continua a resistere ai tentativi di interpretazione. L’interpretazione deve assurgere ad esegesi, se intendiamo carpire qualche segreto.  

Continua a leggere QUI


Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page