lunedì 13 novembre 2017

L'intelligenza artificiale sarà la guerra del futuro



 

Il visionario transhumanista avverte che l'Europa è in ritardo per la "guerra dell'A.I. (Intelligenza Artificiale)"

Sembra che l'Europa non sia disposta a contendersi per la leadership globale dell'A.I., secondo un esperto francese sul transhumanisme può arrivare in ritardo al tavolo delle trattative.

Laurent Alexandre, imprenditore francese e visionario transhumanista, ha detto a Sputnik France che l'Europa sembra incapace di comprendere la natura dell'intelligenza artificiale e il suo ruolo nel futuro dell'umanità.
"Ci sono quattro entità geopolitiche: gli Stati Uniti con la sua Silicon Valley che hanno capito tutto, la Cina che si sta rapidamente affermando e la Russia che ha compreso l'equazione geopolitica anche se le manca il potere informatico della Silicon Valley o della Cina che, colui che raggiunge la leadership nell'intelligenza artificiale dominerà il mondo ... E poi c'è l'Europa che non ha capito nulla e manca sia del potere tecnologico dell'US o della Cina e la visione geopolitica di Putin. In termini di tecnologia, Laurent ha detto: l'Europa non ha ancora realizzato che l'intelligenza artificiale è la guerra del futuro, l'Europa pensa che sarà in pace per i prossimi mille anni e ritorneranno a confrontarsi tra cervelli biologici e le entità geopolitiche".



Ha sottolineato che l'intelligenza artificiale è pronta a superare in alcune aree l'intelligenza umana, in quanto anche "l'A.I. non auto-consapevole può diagnosticare il cancro in modo più efficiente del miglior oncologo al mondo".
Inoltre ha osservato che: 
"L'intelligenza e il rapido pensiero otterrà più soldi e opportunità di lavoro, mentre altri potranno trovarsi in un vicolo stretto. A causa del fatto di non aver migliorato le loro scuole tenendo conto della difficile situazione di coloro che sono meno capaci di riuscirci, affrontando il rischio dell'emersione degli "Dei" e delle "persone inutili": l'emergere di un'aristocrazia intellettuale di minime dimensioni che governerebbe il mondo in cui un'orda di naufraghi deve combattere fondamentalmente con un reddito universale".

Laurent ha anche affermato che i transhumanisti finiranno per diventare la maggioranza e, perché trasformeranno le tecnologie che aumenteranno il cervello prima dei "bio-conservatori", i primi acquisiranno il primato mondiale del potere demografico e successivamente quello politico nel mondo.

Ha aggiunto che i conservatori come Alain Finkielkraut, che hanno affermato che Internet è la creazione peggiore dell'umanità, non contribuiscono al progresso. 

Laurent ha spiegato:
"Il tipo di conservatorismo spinto da Finkielkraut è inutile e sarà eliminato dal progresso tecnologico ... Non possiamo lasciare che l'élite intellettuale ignori la situazione di milioni di persone meno dotate. Dobbiamo diminuire la diseguaglianza intellettuale: bisogna ridistribuire l'intelletto per evitare disuguaglianze".
Fonte: https://sputniknews.com/

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da 

Articoli correlati:
La "SINGOLARITÀ" del Trans-umanesimo 
Tutti in corsa sulla supremazia dell'AI - Intelligenza Artificiale 
DARKNET - encryptions quantistiche

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...