domenica 1 novembre 2015

Il "Padre" della "Famiglia"


Sono un fisico del CERN. Abbiamo fatto qualcosa che non avremmo dovuto fare. Il collegamento ad altre dimensioni è reale e abbiamo raggiunto il Contatto!
 
Parte 1, Parte 2, & PARTE 3
1) Con la pubblicazione di queste informazioni sto contravvenendo alle leggi internazionali in materia di privacy e segretezza. 
2) Non ho intenzione di rivelare la mia posizione perché so che ogni tentativo di dimostrare quello che ho visto o quello di cui ho fatto parte si tradurrà nella mia immediata eliminazione. 
3) Il mio nome è Dr. Edward Mantill, ero e tecnicamente lo sono tuttora un fisico del CERN, che si trova a Ginevra, Svizzera. Sono specializzato nella ricerca di particelle subatomiche, con particolare attenzione alle interazioni dei quark. In altre parole, studio le molto piccole particelle e di come interagiscono tra loro a elevate velocità. Fino a Giovedi, del 15 gennaio 2014 ero un normale scienziato che viveva e lavorava al campus del CERN. La maggior parte degli scienziati che sono direttamente coinvolti nella ricerca all'interno del campus di Ginevra, si possono occasionalmente recare a casa solo per attività sociali.
La maggior parte di voi che hanno sentito parlare del CERN avranno sentito parlare di LHC (Large Hadron Collider) il più grande strumento scientifico che supera 20 miglia di diametro e viaggia sotto il territorio sovrano dei due paesi (Svizzera, Francia). Al pubblico è stato detto che la sua costruzione ha avuto un costo in euro di decine di miliardi, al fine di studiare la nascita dell'universo e le collisioni che si svolgono all'interno del collisionatore, permettendoci una rapida panoramica del fenomeno che può essere testimoniato solo quando le particelle si colpiscono le une con le altre, questo avviene ad un prezzo incredibilmente alto. Ma la macchina non è stata progettata per questo motivo, né (sin dall'inizio) è stata usata per lo stesso scopo. Lo scopo principale della costruzione del CERN Collider era quello di aprire una porta, una via. Mi spiego: l'idea della porta è entrata in fruizione nel 1960.

Dopo anni e anni di tentativi per nascondere il fenomeno UFO, tra cui fatte su larga scala e le interazioni molto pubbliche come l'incidente di Roswell, l'incidente della battaglia di Los Angeles ben prima che i governi di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia avessero deciso di darle la giusta importanza e comprensione di ciò che questi oggetti erano. Le ipotesi volavano di lungo e in largo. Erano UFO provenienti da un altro pianeta? Erano arrivati da un altro tempo? O era semplicemente illusione e isteria di massa alimentata dalla fervida immaginazione di un pubblico con la paura dei comunisti e della loro tecnologia? No, non erano nessuno di questi.

Il nostro universo non è altro che una pagina in un grande libro. Si pensi ad un libro chiuso riposto su di un tavolo: si vede ogni pagina impilata una sopra l'altra, un libro vincolato dalla colonna dorsale inserita tra le due copertine. Il nostro universo è una sola pagina in una vasta e onnicomprensiva del libro. E la nostra ricca pagina non è certamente l'unica, ad avere una profondità di pensiero e scrittura impegnata in essa. Ogni pagina del libro rappresenta una dimensione diversa ciascuna con la propria unica scrittura, una storia unica, è proprio un modo unico di isolarsi dalle altre pagine. Nessuna pagina viene ad interagire con le altre, così come nessuno inchiostro può infiltrarsi da una pagina all'altra. Ogni pagina, è un universo a sé stante.

Nel giro di pochi anni una miriade di scienziati hanno lavorato e condiviso la loro
ricerca matematica, sotto la minaccia di essere eliminati, l'idea del libro è stata finalmente cementata. Anche se molti non si sono trovati d'accordo, la matematica era lì per sostenere l'idea del libro, ora, la matematica ci ha anche mostrato che era impossibile per una pagina interagire con un altra. Questo, fino al 1980. Nel corso del 1980 miliardi di dollari per la ricerca sono stati stanziati sull'idea se l'energia usata sia stata sufficiente, se la forza utilizzata sia stata congrua, concentrata in una piccola area (dalle dimensioni di una punta di spillo) per poter teoricamente testare la nostra pagina e avere un assaggio della pagina accanto alla nostra. Potendo così aprire una porta dal loro universo al nostro.

Quando la "famiglia" (nome in codice per un ristretto gruppo di scienziati che funzionavano come testa ai servizi del CERN) ha mostrato nel marzo del 1981 la presentazione iniziale, molti di loro hanno espresso profonda preoccupazione per le conseguenze dell'apertura di un tale porta. Ma nel bel nome della scienza, la famiglia ha deciso di condividere queste idee con i governi che costantemente finanziavano la loro ricerca. In una riunione svoltasi a Lussemburgo, i capi di stato della nuova formazione dell'Unione europea, insieme con gli Stati Uniti e la Cina, gli sono stati mostrati i piani per la costruzione di una colossale macchina che consentiva l'apertura di una porta che poteva essere chiusa a nostra discrezione. La porta sarebbe stata aperta, e il livello di energia sprigionata sarebbe stato misurato dimostrando che il CERN aveva adempiuto al suo compito, e successivamente la porta sarebbe stata chiusa. Semplicemente, Aperta, Chiusa, a piacimento.

I capi di governo hanno stanziato alla "famiglia" e al CERN un finanziamento senza limiti, nella speranza di capire che tipo di potere avrebbero trovato in un altro universo. Pensate alla possibile fonte inesauribile di energia, la leggerezza di viaggiare più veloci, armi laser che potrebbero annichilire i nemici. Le possibilità di potere era veramente sconcertante. Così, al pubblico gli è stata raccontata la favola per "comprendere l'universo", mentre la famiglia e i governi sapevano la verità. La maggior parte degli scienziati del CERN sono stati tenuti completamente al buio, dopo tutto il collider potrebbe svolgere la sua funzione normalmente, di  come si scontrano particelle per i cacciatori di finanziamento desiderosi di capitalizzare. Ma lo scopo è di gran lunga più nefasto, che si sarebbe verificato solo in presenza della "famiglia" e di alcuni scienziati selezionati.

Io sono un membro della famiglia per la mia divisione. Ovviamente la famiglia originaria sono tutti pensionati o estinti, ma c'è un nuovo gruppo, più giovane, più desideroso di provare se stessi di saper reggere il timone, e le conseguenze di questo sono e saranno terribili. Così, come stabilito, mi permetto di spiegare quello che è successo lo scorso giovedì. È stata una giornata normale all'LHC, è stato programmato di effettuare due collisioni, uno alle 9 del mattino e l'altro al 6:30pm. E' andato tutto splendidamente e gli esperimenti sono stati ritenuti un successo. Abbiamo assistito due collisioni piene e il gruppo generale di ricercatori sono rimasti molto soddisfatti del loro lavoro.

Intorno alle 7, la maggior parte della squadra era uscita fuori dalla sala di osservazione, e la macchina è stata messa nella solita modalità di stand-by. Quando la camera si è svuotata, la clip dell'ID che indossavo per il controllo della mia persona, (dotata di un display che vibra), ha iniziato a vibrare. Guardai il display ho letto una scritta verde molto tenue, la scritta che si leggeva era "Salotto", ho capito subito quello che si cercava di fare. Alzai gli occhi dal distintivo e catturato dallo sguardo del dottor Celine D'Accord, un altro membro della famiglia alla testa sulla fisica del plasma. Anche lei aveva appena alzato gli occhi dal suo badge. Entrambi abbiamo capito e lasciato il "Soggiorno", una grande camera sotto la struttura principale che si trova nella sezione-A. Non era una stanza speciale, era una stanza del tutto normale. Questa è stata la chiave per nascondere le nostre vere intenzioni. Se ci fossimo incontrati in un segreto bunker sotterraneo al posto del regolare, seminterrato, avremmo destato dei sospetti ogni volta che si andava ad eseguire un esperimento.

Come Celine ha fatto, sono andato dal collisore alla sezione A, abbiamo girato tutto il campus, l'aria fredda e tagliente della Svizzera ha colpito la mia faccia facendola bruciare. La notte era eccezionalmente chiara, e questo fattore ha ulteriormente rafforzato il mio sospetto. Gli sono sempre piaciuti fare questi esperimenti nelle notti serene. Siamo entrati nella Sezione A e fatto come sempre per entrare nell'edificio principale. Le porte si aprirono appena ci siamo avvicinati e allo stesso modo fecero le porte degli ascensori, ci siamo trovati in un'ampia sala una hall con soffitti a volta.

Il segnale RFID emesso da nostri badge personali ha fatto aprire le porte dell'ascensore anche se prima avevamo premuto il tasto. Come siamo entrati in ascensore, le porte si sono chiuse e l'ascensore ha cominciato a muoversi. "Non mi abituerò mai a questo", ha detto Celine, riferendosi al livello di automazione degli edifici. Ci era stato programmato un incontro nel soggiorno, e l'edificio era a conoscenza, così tutte le luci strategicamente si accesero, gli ascensori leggevano dove dovevamo andare. Il miracolo del networking. Usciti l'ascensore che ci ha portati verso la camera del consiglio, la porta si è chiusa e al suo interno c'era la famiglia. A capo del tavolo c'era il "Padre", un giovane fisico piuttosto ambizioso di nome Sandra O'Reilly. il "Padre" che è stato designato, da quando è stato incaricato di dare ordini alla Famiglia per quanto riguarda i nostri esperimenti clandestini.

L'umore delle persone nella stanza non è mai stato teso, ma piuttosto uno stato di eccitazione controllata. La famiglia,
negli ultimi 10 anni intentava questi test una volta ogni 6 mesi ma senza molto successo. Siamo passati attraverso diversi, "Padri", dal grande Dr. Bertramberg al meno conosciuto e costantemente ubriaco dottor Yao, Ognuno di loro non era riuscito a realizzare ciò che aveva progettato la famiglia originaria. Miliardi sono stati spesi, ma ancora nessuna porta era stata aperta. L'annuncio del Padre è stato: "Stasera, proviamo con 40 Tera Electron Volts".

http://www.anonymousmags.com/im-physicist-cern-weve-shouldnt-connecting-dimensions-real-achieved-contact/

Articoli correlati:
http://www.stampalibera.com/index.php?a=30586
http://ningizhzidda.blogspot.it/2015/06/cern-la-porta-dellinferno.html

Traduzione a cura di Nin.Gish.Zid.Da 

16 commenti:

  1. Molto interessante Wlady. Pure io sono stato al CERN (quando vivevo a Ginevra) a cento metri sotto terra, tre volte, per un'opportunità di lavoro che alla fine non faceva per me, in quanto sarei stato destinato all'unica sezione che lavora con la radioattività (una quindicina di persone sul totale di migliaia che lavorano al centro). In pratica sarei stato un 'tecnico schiavetto' impiegato in quelle attività che i robot non possono svolgere. Chiunque può sopportare una certa quantità di radiazioni, per un periodo di tempo limitato (un paio di minuti, nel caso in questione). In pratica un tecnico entra, comincia a sbullonare una valvola, esce, ne entra un altro, che continua il lavoro per un paio di minuti, poi esce e ne entra un altro, e così via. Per un lavoretto semplice possono occorrere anche dieci persone. La maggior parte del lavoro è svolta da apparati robotici, per via delle radiazioni, tranne nei casi in cui è strettamente necessaria la mano umana. Il mio shock fu totale quando, datemi queste spiegazioni, mi presentarono agli altri membri del team: tutti pallidi, senza capelli, nessuno aveva un aspetto molto salutare. Tuttavia prima di realizzare tutto questo, feci visita alle strutture anche in zone normalmente non aperte al pubblico. Quello che posso dire è che, se da una parte si osannavano ricerca e progresso, dall'altra si incontravano personaggi doppi e per nulla rassicuranti. Perfino l'orologio elettromagnetico che avevo al polso smise di funzionare, e anche una volta tornato in superficie, non funzionò mai più bene come prima. L'ambiente, privo di luce naturale, a oltre cento metri sotto terra per evitare influenze negli esperimenti, era un covo di campi magnetici per nulla salutare. Addirittura si preoccupavano degli orari dei treni, in quanto, nonostante la grande profondità, gli esperimenti sono a un livello di sensibilità tale da essere influenzati dalla pur minima attività elettromagnetica che non sia sotto controllo. Quindi ciò che voglio dire è che, ogni volta che sento parlare di grandi progressi e balzi in avanti per l'umanità (vedi bosone di Higgs o gravitone) mi viene in mente quell'inferno sotterraneo e tutte quelle persone che, magari in buona fede, vivono letteralmente in una bolgia dantesca per cinque o diecimila euro al mese. Ma i media non ci parlano mai di tumori, leucemie e in generale dei danni che un simile ambiente causa all'organismo. Anche senza entrare nelle implicazioni etiche dei FINI che muovono questa macchina, posso dire che là sotto di umano e salutare c'è ben poco. Chiunque ci sia stato, di fatto, è sceso negli inferi della moderna tecnocrazia. La cosa strana è che ci inducono a considerare tutto questo ineludibile progresso, quando con una piccolissima percentuale degli investimenti fatti negli acceleratori di particelle, si potrebbe metter fine a problemi come la mancanza d'acqua incontaminata o cibo sano per centinaia di milioni persone nel mondo. Ma questo evidentemente, non è 'progresso remunerativo'.. Dove finisce la scienza e dove comincia la magia nera?
    Ciao Wlady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una grande esposizione la tua Emanuele, spero che qualche "Troll" la legga, sanno tutto loro, si credono degli arrivati nella vita perché conoscono qualcosa di fisica e chimica.

      Purtroppo ci sarà sempre qualcuno che per denaro venderà l'anima al diavolo, in più ci sono gli "ignavi" come ben racconta nel suo post l'amico Zret, questi sono la peggiore rappresentanza dell'umana esistenza, per loro va tutto bene, non si schierano mai e sono pronti a tradire chiunque.

      Ciao Emanuele

      Elimina
  2. Ciao Wlady,interessantissimo anche il commento di Emanuele.
    Ti mando un pezzo del mio ultimo articolo di 1 mese fa circa dove ne parlavo ( non voglio farmi pubblicita' lo sai,non mi interessa).
    C e' molta psicopatia in giro,soprattutto nei vertici !!
    "Abbiamo invece una parte della Scienza che dice di avere trovato la PARTICELLA DI DIO, attraverso gli esperimenti al CERN in Svizzera, dove i miliardi investiti per tale progetto, avrebbero salvato od aiutato a vivere più dignitosamente milioni di persone;
    si dirà, solite fesserie, la scienza deve progredire.
    Tra l'altro non si capisce bene cosa ci faccia la statua della divinità indiana Shiva fuori dal Cern.
    Forse vogliono creare uno Stargate o tale divinità sarebbe il Dio Universale?
    Vogliono magari dirci anche quanto PESA, questa particella di Dio, oppure NON è PONDERABILE come ad esempio nell'OMEOPATIA?
    Con tutto il rispetto per le religioni e le proprie immagini divine, mi pare questa una Scienza deviata, supponente ed al soldo magari dell’ANTITESI DI DIO, piùche una Scienza che ricerchi veramente come migliorare la vita;"
    http://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?percepiamo-riflesso-realta
    salutoni ciao roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberto, bentrovato,
      sì il commento di Emanuele incontra il mio pensiero come del resto il tuo e tutti gli articoli che scrivi. Ti leggo sempre con interesse ed è un piacere avere tra le mie pagine i tuoi link interessanti.

      So di certo che una volta c'erano gli Schiavi, successivamente i Servi della Gleba, oggi ci sono i contribuenti, come vedi hanno cambiato solo i nomi.

      Tutte le grandi sigle umanitarie, non hanno nemmeno nell'anticamera del cervello il bene comune e alleviare le sofferenze alla popolazione mondiale; se esiste Dio non dimora in questa terra, non permetterebbe tutta la sofferenza che è avvenuta in passato e che ancora persiste.

      Shiva è il dio indù della distruzione che poco s'addice ad un centro di ricerca; il fatto è che questi satanici personaggi sono legati al logo, alla magia nera, sono ossessionati dai numeri che ricorrono sempre nelle loro manifestazioni.

      Le religioni sono state create per soggiogare l'essere umano che ha sempre avuto bisogno un collegamento con il Creatore e questi impostori hanno dato all'umo quello che avrebbe potuto cercare dentro di sé;fin dagli albori, da quando l'essere umano ha cominciato a inumare i suoi cari estinti.

      Ecco cosa fa la scienza, sostituendosi a Dio
      http://imgbox.com/ikDLxNlo
      http://imgbox.com/AVQe9ZPC
      http://imgbox.com/wzI8V2fn
      http://imgbox.com/B7WnamJh
      Queste foto le ho appena scattate con un semplice telefono tascabile.

      Ciao wlady

      Elimina
    2. Allora Wlady,sui nostri cieli !!
      Ieri fino al primo pomeriggio sono stati tre giorni spettacolari con temperature notturne - 5-6 e diurne+ 7-8 gradi,la giusta temperatura fredda della montagna.
      La meteo della provincia aveva dato tutta la settimana cosi.Poi ieri pom ho visto salire dalla bassa pusteria le famigerate nuvolette,il clima si e' surriscaldato,oggi e' quel lattiginoso cielo senza vento,12 gradi,tutto omogeneo in alto come in basso ( sono stato a piedi fino ai 1800,stessa temperatura),oggi hanno fatto dei passaggi anche nel cielo direttamente qui sopra.
      Vogliono omogenizzare tutto,clima,pensieri,lavoro,abitudini,vogliono sopprimere le individualita' uniche che siamo ognuno di noi.
      Fintanto che almeno 30000 persone non faranno un sit in permanente davanti al ministero del consiglio e difesa perche' qualche politico,ministro,anche se colluso non dica qualcosa,non si muovera' nulla e la gente si ammalera' senza sapere un perche' !
      Gli italiani sono obnubilati,intossicati,non hanno piu' reazione ! Hai visto oggi un popolo si e' incazzato a Bucarest per la strage nella disco e 25000 sono scesi in piazza e il primo ministro e il sindaco si sono dimessi,non so se a torto o a ragione ma comunque il popolo ha agito !
      In Italia non parlano neanche del TTIP che distruggerebbe il nostro sistema alimentare europeo.
      In Germania a Berlino 20000 persone sono scese in piazza e adesso il Bundestag ne deve parlare.
      Io ho provato con i 5 stelle due anni fa a postare una discussione sulle scie chimiche e quando ho postato un link di geoingegneria che spiegava tutto,dopo pochi minuti e' stato tolto dalla pagina,e allora ??
      Inceneritori e discariche ok,ma come mai la loro dirigenza non ne vuol sentir parlare,sono collusi anche loro in modo diverso,ma sempre collusi ?
      Capisci Wlady,l unica via e' che tanti cittadini ne parlino e guardino il cielo ed a un certo momento,quando tutti avranno malattie in famiglia scendano nelle piazze... speriamo che non manchi molto,noi facciamo il possibile per creare consapevolezza,ma l egoismo e' ancora tanto e l incredulita' in cio' che accade e' ancora molta !! Non si vuol immaginare che chi comanda sia satanico,si crede impossibile cio' ! Anche il Vaticano ha fatto l enciclica sul clima,cose da pazzi !! Invece di denunciare il sistema... ma logico ne fa parte attiva purtroppo !!
      Io comunque resto ottimista e ti mando una citazione che un mio caro amico mi ha inviato,citazione della mistica Luisa Piccaretta di cui non ne avevo sentito mai parlare. Gesu' le annuncia
      " i nemici purificheranno e ripuliranno la Chiesa dalle piaghe che porta,specialmente quelle dei suoi Pastori,che proteggono i falsi virtuosi e opprimono e condannano i veri buoni".
      abbraccione
      roberto

      Elimina
    3. Grazie Roberto della gradita citazione.
      Un abbraccio;
      wlady

      Elimina
  3. Non entro nel merito dell'articolo, voglio soltanto dire a Roberto di tener presente il ruolo ed il contesto complicatissimo in cui i 5 Stelle operano. Quando devi confrontarti con l'ignoranza, l'ottusità, la capraggine, la disonestà, la collusione, ecc. ecc della società, hai bisogno di una strategia, e la strategia prevede delle priorità. Ciò che voglio dire è che, secondo la mia opinione, se i 5 Stelle non si occupano per ora di alcuni problemi anche se magari tra di loro esistono dei parlamentari sensibili ad ognuno di essi, non significa nulla. La loro priorità è quella di arrivare al potere e ciò implica il sacrificio di alcuni temi importanti, che potrebbero inficiare con il loro successo. Stanno combattendo una guerra contro un sistema pericoloso e corrotto, dove non è importante per molti come si vince, purché si vinca.
    Questa è la mia versione in buona fede, ma poi ho letto anche teorie in cattiva fede che potrebbero essere vere e che colorerebbero ovviamente di un tono diverso le dinamiche di quel gruppo politico.
    Insomma, le cose sono sempre secondo me molto più complesse di quanto possiamo immaginarle... e magari il tuo commento non è stato postato per una casualità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io Blesea voglio entrare nel merito, ma sacrificare la vita di un pianeta a causa di arrivare ad un consenso politico è troppo riduttivo, meglio farla fuori dai denti, se si parla di cose scomode alla élite vieni subito defenestrato e in certi casi dopo essere stati ridicolizzati, si viene eliminati fisicamente.

      Meglio sarebbe esimersi dal dare commenti e defilarsi, piuttosto che sfottere, ma come vede, questo non succede: Beppe Grillo ridicolizza il problema scie chimiche

      Certamente molti del M5s non la pensa così, ma tant'è ...

      Anch'io sono in buona fede, e anche il mio commento non è casuale, ma rispetto il suo punto di vista anche se non si è rivolta personalmente a me ma a Roberto.

      Grazie della gradita visita Blusea;
      wlady

      Elimina
  4. Salve wlady, è un piacere dialogare su questo blog che di tanto in tanto leggo.
    Certamente, sono d'accordo con lei, il consenso politico fine a se stesso è insensato. Ho dato come presupposto però, un consenso politico, un potere... che ti permette di avere più potere per cambiare qualcosa. Questo mi auspico dai 5 Stelle. Credo, immagino... che questi ragazzi svegli sappiano bene con chi hanno a che fare, quale sfida stiano affrontando, ed allora, come dicevo prima, il non esporsi momentaneamente con alcuni argomenti, può avere senso in un'ottica strategicamente positiva. E' stupido a mio avviso combattere un elefante, quando sei ancora una formica, rischieresti di essere schiacciato. Hanno contro un contesto mediatico aggressivo e servile ai poteri vigenti e probabilmente la loro reazione ad alcuni temi importanti non significa ciò che apparantemente sembra. D'altronde la scelta di non andare in Tv inizialmente, aveva a che fare proprio con la coscienza di ciò.
    Grillo sinceramente non mi convince fino in fondo... ma chissà. Per contro molti ragazzi del suo gruppo sono davvero genuini e spesso in Parlamento hanno introdotto argomenti tabu che pochi avevano osato affrontare.
    Consigliava qualcuno tanti secoli fa di non dare perle ai porci: forse i 5 Stelle sanno bene che la massa non è pronta per certe cose (è la realtà purtroppo, checché se ne dica, i più dormono beatamente) ed affrontare prioritariamente certe problematiche rischierebbe di compromettere il loro progetto più grande?
    Se tu conosci un po' chi hai di fronte (la massa dormiente), alcune cose gliele devi far digerire pian pianino, altrimenti fai il gioco degli attuali forti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è reciproco Blusea, grazie della gradita visita.

      Elimina
  5. Mi rendo conto dell'ignavia che aleggia ma da qualche parte bisogna pur cominciare, di tempo ne è rimasto molto poco.

    RispondiElimina
  6. Concordo in pieno con Bluesea. Il problema vero è che la massoneria si è già infiltrata nel movimento. Sono curioso di vedere cosa faranno quando andranno al governo, auspicando che continuino a cacciare i disonesti. E, naturalmente, mi aspetto che quando saranno al governo vengano denunciati ufficialmente gli aerosol clandestini. A quel punto non ci saranno più scuse :)

    RispondiElimina
  7. Ecco, l'ignavia: quello è un grande problema. In qualche modo bisogna essere convenzionalmente riconosciuti per far breccia anche su quel genere di persone e cercare di dargli una scossa. E' secondo me un compito molto arduo per chi ha di fronte un potere che ha gli strumenti ed è disposto a tutto per preservarlo; con accanto una vasta platea assolutamente non autonoma mentalmente ed anzi praticamente più che allineata con il pensiero del sistema condizionante e dominante.
    Grazie a te wlady... ti invio un saluto.
    Un saluto anche a te Emanuele.

    RispondiElimina
  8. Mi fa piacere aver stimolato una sana discussione " politica".
    E' vero che per andare al potere devi essere cauto e furbo,ma poi al potere cosa si vuole ottenere ? Sappiamo di essere dal dopoguerra una colonia Usa,tra l altro registrati al Sec Usa come Republic of Italy ed e' comprensibile avendo perduto la guerra.
    Sono passati 70 anni,credo che abbiamo lautamente restituito gli aiuti ricevuti in momenti tragici.E' chiaro che il Padre non molla facilmente il figlio creato,in quanto non e' un padre amorevole,ma bensi un padre padrone.
    Essere pero' continuamente usati per esperimenti e non siamo i soli in Europa e nel mondo,mi sembra insopportabile.
    Se la fisica teorica e quantistica ha ragione,esiste solo il presente,e nello stesso momento esiste il passato ed il futuro,quindi cosa serve aspettare ad andare al potere,forse,e fare i buoni,occultando problemi di realta' tossica in grado di decimare la popolazione ?
    Voi credete che i 5 stelle avranno la maggioranza assoluta ? per farlo i famosi poteri massonici gli devono dar la mano;ricordiamoci cosa accadde a Berlusconi che sgarrando dalla linea Usa era amico di Gheddafi e Putin !
    Sarebbe stato meglio a loro e a noi, col 25% entrare nel governo Bersani e mettere in luce problematiche occultate,gli italiani avrebbero conosciuto situazioni abberranti che tuttora sono sconosciute !
    Pensare troppo al futuro vuol dire cadere nella trappola dei Voladores,per dirla alla Castaneda,vivere in un virtuale che non crea realta' bensi fantasie senza utilita' !!
    E il software installato all Homo sapiens nell antichita' serve proprio a questo,ricordatelo,ci vuole un reset !!
    salutoni Wlady e amici del blog
    roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in toto Roby: se fossero riusciti ad andare al governo con Bersani (compromesso politico) avrebbero preso il sistema in contropiede. Da allora ci siamo sorbiti tre governi non eletti il ché è tutto dire. Per quanto riguarda il 'reset', o la ricerca del silenzio interiore, sono daccordo, è la sfida delle sfide e l'unica via per recuperare la libertà davvero.
      Un caro saluto a tutti, Wlady, Roby, Blusea. Le persone oneste, alla fine, dicono tutte le stesse cose.

      Elimina
  9. Grazie a tutti Voi dei graditissimi commenti, ognuno ha portato le sue testimonianze positive; mi succede di rado uno scambio di oppinioni, di solito gli utenti leggono e poi si defilano, alcuni con critiche al vetriolo che sfiorano il turpiloquio, altri si trincerano dietro "cosa ci possiamo fare noi?" Altri ancora sono consapevoli e nel loro piccolo trasmettono in forma capillare la verità, verità che non sempre sta dalla parte giusta, e/o sta dalla parte che diffonde il mainstream istituzionale.

    wlady

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page