sabato 27 settembre 2014

Agosto e settembre 2014 Il buio più scuro mai avuto in passato

sauberer-himmel.de 

Invece di un cielo blu abbiamo un cielo di cotone bianco

Abbiamo sempre un numero superiore alla media di visite sul nostro sito web, ormai vedere un cielo localmente libero da scie chimiche è diventata un'eccezione, libero da nuvole artificiali e correttamente visibile. Poi molte persone vedono apparire queste strisce e l'allora atterrano su internet sul nostro sito.
 
Quello che molte persone credono, è che se non vedono velivoli che rilasciano le strisce, sia tutto normale per il fatto che il cielo è pieno di nuvole ma non colpisce il fatto che il cielo è pieno di nuvole artificiali. Come questo sotto postato:
 

Queste sono le nuvole gonfie bianche che abbiamo già nell'articolo "non lasciarti influenzare dall'immaginazione." Queste nubi artificiali garantiscono che non abbiamo praticamente più nessun giorno di pieno sole. Agosto e settembre di quest'anno è probabilmente il più scuro e buio che abbiamo mai avuto.
 
Che tali masse possano essere generate da nuvole artificiali, dovrebbe essere chiaro per ognuno di noi e, non solo con gli aerei. Anche gli esperti hanno già commentato questo: Così come ha fatto il fisico di fama delle particelle Prof. Jasper Kirkby, un membro della "Organizzazione europea per la ricerca nucleare" (CERN), in una parte della conferenza sulle applicazione di aerosol artificiali (="scie chimiche") vengono usati non solo su aerei ma anche navi.
 
In quella conferenza il Prof. Jasper Kirkby puntò il puntatore laser su una foto, le persistenti "scie" spettacolari, vengono confermate:
"Queste non sono scie di condensazione, la tesi è che sono nubi che vengono seminate da getti di dumping aerosol nell'atmosfera superiore"
Poi il Prof. Jasper Kirkby, ha descritto un'immagine satellitare che mostra anche le "scie persistenti", e ha detto:
"Quindi, la tesi meno familiare, ma molto importante, è che sono le tracce fatte dalle navi che coinvolge una vasta area (...) queste sono tracce lasciate dalle navi oltre l'Alaska, che inseminano le nuvole con un "extra-aerosol"
Questo passaggio della conferenza è disponibile online all'indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=fAYxH1qXYOw.
 
Un celebre fisico, ha confermato che questi modelli di scie striate nel cielo non sono strisce lasciate dallo scarico degli aerei o navi ("Questi sentieri lasciati non sono fumi di condensazioni"). Questa sarebbe la sua affermazione senza parlare delle scie chimiche, ma solo di uno scarico normale, non pensavo che avrebbe parlato collegando anche le navi con l'implicazione di un "aerosol extra".
 
Dobbiamo quindi ritenere abbastanza sicuro che la creazione di nuvole artificiali sono generate da flotte di navi cisterna speciali sui mari, che agiscono come un nastro trasportatore, che è anche ben visibile in luoghi sulle coste. Queste nubi sono molto bianche e hanno contorni molto sfumati.
 
Perché questo accade? A questa domanda, rivolgeremo la nostra attenzione in dettaglio in uno dei prossimi post e quindi venirne a un risultato che forse sorprenderanno molte persone.
Leggere e vedere anche i cambiamenti artificiali nel nostro cielo:
Come liberare il nostro cielo dalle scie chimiche

Il film Trailer educativo delle scie chimiche "look up" di William Baldwin

Guarda il trailer del film "cercare" di William Baldwin, informa il pubblico sul programma scie chimiche.

La guerra contro le iniziative dei cittadini per un cielo pulito

Cari partecipanti di Cielo Pulito,
dopo diversi tentativi infruttuosi di pirateria i nostri avversari al momento possono raggiungere il loro successo impedendo l'applicazione di un'iniziativa dei cittadini. Faremo assumere un tecnico per risolvere questo problema.
 
Questi non sono gli unici attacchi a cui siamo esposti. Abbiamo perso molte brave persone, perché non volevano più essere esposte a tale enorme pressione. Oggi i dissidenti non sono più pubblicamente inseguiti sul mercato con la ghigliottina. No, oggi si verificano nei media pubblici come dei boia. E accanto ad essi viene adottata per l'interessato una forma sottile di stalking, minacce e anonime diffamazioni. Il pedinamento è fatto non solo a mezzo fax, web, posta e telefono. Sono successe cose che spieghiamo meglio il non avvicinarsi a tali tematiche, per diffondere paura. La fomentazione della paura è esattamente lo scopo che applica stalker.
 
Abbiamo trascorso gli ultimi tre anni in silenzio su tutto quello che ci è successo. Provano gioia quasi quotidianamente ad assumere l'iniziativa dei cittadini - un vile brutto modo. Non per niente le nostre agenzie di intelligence nazionali che proteggono solo le grandi imprese, hanno preso in consegna parte degli agenti della Stasi dopo la riunificazione (fondata dopo la seconda guerra mondiale dalla CIA che ha diligentemente servito la Gestapo, con omicidio e terrore perché questa è l'attività dominante). Ci sono metodi della Stasi con cui si è confrontata in questo paese, con problemi - solo diversi da Greenpeace, WWF, Il Bund, la conservazione o come tutte le altre ONG caldamente sdentate - che affrontano le radici e/o educano il pubblico circa le cose che devono rimanere strettamente riservate. 

Sembrano essere le scie chimiche il tema particolarmente rilevante al tempo d'oggi, perché si rivolge in particolar modo duramente a queste persone della Stasi. A causa della consapevolezza di un fenomeno che tutti possono vedere in cielo, vi sarà la lotta in Germania, come se tu fossi un terrorista. Ma i terroristi sono altri. Ci sono quelli che spruzzano il cielo provocando le scie chimiche. Questi sono i veri terroristi, e sì, questi sono i veri fascisti. Ci sono, tra l'altro, gli stessi che vogliono immergere il mondo in una nuova grande guerra (e rivolto in partricolare a Kennedy e Eisenhower avvertimenti dati con insistenza).
 
Quindi: Il nostro motto è la pace ... e non la guerra! Ciò vale anche per gli Stalker.
In ogni caso, siamo d'accordo con l'importante messaggio di Kilez (...)
O più  persone che ci rappresentano come Kilez lasciandoci coinvolgere, a differenza degli Stalker (e quindi denaro) di cui hanno bisogno :-)

Non lasciatevi scoraggiare!

 

Vi prego di non lasciarvi scoraggiare: Per scie chimiche non si intende "solo" le molte strisce che vediamo nel cielo che non scompaiono velocemente. I tecnocrati hanno nel frattempo sparso un numero sufficiente di particelle nell'atmosfera, in modo che in una giornata di sole - possono scompattare la naturale copertura - come ad esempio succede oggi in molti luoghi. Nella visione sopra esposta, non sono nuvole naturali. E' la copertura fatta dai tecnocrati, che produce qui un tipico mosaico. A questo proposito, con questi modelli si può vedere chiaramente che le nuvole - contrariamente a quanto ha affermato in forma poco professionale Galileo, possono essere molto ben controllate e gestite -. Nulla è lasciato al caso. Pertanto non viene spruzzato solo lo zolfo, ma vengono anche spruzzate particelle piezoelettriche. Queste agiscono come antenne e dovrebbero anche essere responsabili nel danneggiare le foglie delle piante (avete letto il nostro articolo "High-tech scie chimiche con bario-titanato di stronzio? Esperimento con retrogusto mortale?").
 
 

Il fatto è, che dalla mattina alla sera non riescono più a passare i raggi del sole per via della copertura chimica, in qualsiasi caso (la ragione della causa di questo non è certo la CO2). Prima o poi, il sipario si aprirà, e tutti noi aspetteremo il calore dei raggi del sole.
 
Le nuvole artificiali possono essere facilmente riconosciute perché sembrano incredibilmente bianche assomigliando all'ovatta. Inoltre assume un bagliore in un ampio spettro di colori quando l'angolo permette alla luce solare di penetrare. Si dovrebbe tenere la mano davanti al sole. Per poi riconoscere le sfumature di colore, provenienti in particolare dalle particelle di metallo spruzzato in una certa misura.
 
 

Utilizzando un filtro di colore si possono vedere la gamma di colori ancora meglio. Il bianco puro del cotone scompare e guardando la nuvola sulla destra si può notare per quello che sono, chimica tossica. Anche nella missione Galileo si è convenuto che tutto quello che viene spruzzato in cielo, ad un certo punto ricadrebbe a terra. Ma voi, cari lettori, potete ancora considerare ulteriormente l'inquinamento chimico del nostro cielo come una teoria della cospirazione.

Comunque, stiamo respirando queste sostanze chimiche, sostanze chimiche che ogni giorno abbiamo già trovato in centinaia di campioni di acqua piovana.
Leggere e vedere anche:
Come cambiare le scie chimiche nel cielo

http://www.sauberer-himmel.de/ 

Articoli correlati: 
Plastica nel Lago di Garda: i polimeri sono entrati nella catena alimentare 

Un documento del 1975, redatto dalla F.A.A. e dal N.O.A.A., dimostra che le "contrails" persistenti non esistono

Eseguite analisi dell’acqua piovana in Francia: i risultati sono inquietanti


 

4 commenti:

  1. Tanto la gente ha gli occhi foderati di prosciutto... Magari una parte di quello che accade nel momdo è veramente spiegabile come una coincidenza(dubito), ma la manipolazione di TUTTI c'è ed è purtroppo evidente. E pure noi ne subiamo le conseguenze.

    Ciao wlady, grazie per questa traduzione. (sono cresh, come ho detto su TankerEnemy: Ho cambiato User perché questo definisce meglio la mia pazienza).

    RispondiElimina
  2. Ciao Il Calmo/Cresh, bentrovato nella tua nuova veste.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page