La barriera naturale protegge il nostro clima

mercoledì 8 gennaio 2014

Prepararsi al peggio

 

Lo scorso primo novembre (2013) è arrivato uno dei più importanti ordini esecutivi nazionali del Presidente americano Barack Obama. Il testo preso direttamente dalla Casa Bianca è importante ed interessante perché inizia spiegando i cambiamenti climatici attuali e che ci aspetteranno da qui a poco. 

Al suo interno si parla di acidificazione dei mari, aumento di temperature calde, siccità in alcune aree, piogge torrenziali in altre, si parla persino di scioglimento del permafrost, ovvero del ghiaccio che si trova sotto terra (ovvia conseguenza dello scioglimento di quello di superficie). Insomma una catastrofe planetaria senza precedenti, che coinvolgerà non solo l’America del Nord, ma l’intero Pianeta.
 
Nel documento non si parla di Fukushima e la catastrofe del Pacifico, né delle isole di spazzatura galleggiante che hanno di fatto reso l’Oceano Pacifico una distesa desolata di morte nella sua zona centrale o sulla giusta via per divenirlo. A seguire l’intero documento copiato, ed il link diretto alla pagina della Casa Bianca.

Corsivo mio:

Il riscaldamento globale è stato creato da quei pazzi psicopatici che hanno fatto esplodere più di duemila .... termo....in quasi settanta anni, Haarp, geo-ingegneria, microonde, laser satellitari e varie, ... ad energia diretta, hanno sballato completamente lo strato di ozono, permettendo alla corrente del golfo di inabissarsi, bloccando così il regolatore naturale.

Tutto questo ha creato le condizioni per incamminarci verso una piccola era glaciale; sembra un paradosso ma un aumento delle temperature porta inevitabilmente ad una diminuzione drastica delle temperature, come abbiamo constatato in varie parti del mondo.

Inoltre, la manipolazione geotermica della crosta terrestre sta facendo risvegliare vulcani assopiti da centinaia di anni, il che contribuiscono anche loro al riscaldamento globale immettendo nell'atmosfera solfiti e solfati, atti al raffreddamento di Gaia impedendo alla luce solare di filtrare.  


L’ultima diavoleria dei petrolieri per spremere la Terra si chiama fracking.

"E di cosa sono fatti i fluidi immessi nel terreno? Fra le sostanze possibili presenti nei fluidi da fracking, secondo un rapporto della Camera USA: naftalene, benzene, toluene, xylene, etilbenzene, piombo, diesel, formadelhyde, acido solforico, thiourea, cloruro di benzile, acido nitrilotriacetico, acrylamide, ossido di propilene, ossido di etilene, acetaldehyde, Di (2-ethylhexyl) phtalati. Sono tutti cancerogeni o tossici. Fra le sostanze radioattive invece si elencano vari isotopi di antimonio, cromo, cobalto, iodio, zirconio, potassio, lanthanio, rubidio, scandio, iridio, kripton, zinco, xenon, manganese."

Ordine Esecutivo di Obama:

PREPARAZIONE DEGLI STATI UNITI 
PER GLI IMPATTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

Con l’autorità conferitami come Presidente dalla Costituzione e le leggi degli Stati Uniti d’America, e al fine di preparare la nazione per gli impatti dei cambiamenti climatici intraprendendo azioni per migliorare la preparazione e la resilienza climatica, si è così ordinato come segue:

Continua QUI
 

4 commenti:

  1. Sai Wlady mi ritorna in mente il flim "The road" del 2009, un film senza capo ne coda dalla banale trama ma che faceva vedere un mondo morto senza un albero niente cibo sinceramente quella visione mi fece paura.
    Come fai a prepararti ad un evento epocale di questa portata mi domando, penso che l'unica sia quella interiore, rinnovare la nostra spiritualità e nutrirla, afre in qualche modo pace con noi stessi, cancellare rimorsi e rimpianti e comprendere che tanto qui siamo solo di passaggio.
    Buona giornata caro amico e..... carpe diem.

    RispondiElimina
  2. Ciao Zak;
    ho cercato di cogliere l'attimo, ma il passaggio è molto tortuoso, bisognerebbe resettare la mente per non soffrire.

    Al peggio non c'è mai fine.
    Buona giornata anche a Te carissimo amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, e proprio perché al peggio non c'è mai fine bisognerebbe cercare di cogliere sempre gli insegnamenti positivi che ti dona la vita e soprattutto cercare di vivere nel modo più corretto possibile e camminare sempre a testa alta, anche se molte volte è veramente difficile

      un saluto a entrambi :)

      Elimina
    2. Grazie Cresh, della gradita visita.
      Ciao

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page