Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

giovedì 14 giugno 2012

Il cielo su Milano ieri, oggi, domani, sempre

 Milano Viale Monza


Scie chimiche igroscopiche in primo piano, sul fondo cumuli di nuvole naturali


Nuvole in dissolvimento da igroscopiche scie chimiche



Scie chimiche arpeggiate che hanno preso il posto dei cumulonembi naturali, 
in caduta libera 


Nuova entrata di questa sera ore 20:45


12 commenti:

  1. Lo stesso qui a firenze, inizierà il balletto con l'anticiclone africano attirandolo e respingendolo a loro piacimento.

    RispondiElimina
  2. Ciao Zac;
    fanno quello che vogliono impunemente, nessuno li contrasta.

    Ogni tanto mi assale lo sconforto e, allora faccio qualche foto e le metto nel blog, sperando che il popolo alzi la testa e veda lo scempio.

    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Caro Wlady,

    Sono giunto qui tramite StampaLibera, a cui non mi resta che rendere merito, se non altro per la ricerca...
    Ciò che esponi del Tuo cielo milanese è (mio cruccio) giusto un minimo di ciò che espone il Mio cielo nettunese.
    Stamane sembrava di assistere ad un dipinto impressionista... ma di quelli che realmente impressionano.
    Srisce ovunque, ampie o sottili, cumuli o nembi, tanto da prospettare un cattivo tempo per il fine settimana.
    Non fosse altro per il tempo e per una lieta giornata al mare, non sarei qui a lamentarmi.
    Ciò che mi cruccia è l'indolenza con cui tutti noi ci esponiamo al fatto.
    I più ignoranti sostengono l'assoluta inutilità del tema, quelli che ti ascoltano un minimo...ti bollano con le solite quisquilie sulle scie di condensa (sempre che sappiano cosa siano), gli altri semplicemente non esistono.
    Sarò onesto, anch'io ogni tanto faccio qualche foto per i posteri...ma mi limito a lamentarmi.
    La voglia sarebbe ben altra.
    Quella di aspettare la catastrofe per rinfacciare l'inerzia e l'iniquità delle persone.
    Fortunatamente poi rinsavisco e torno a più miti pensieri, quelli che lucidamente mi conducono alla volontà di spronare il mio prossimo affinché sia in grado di poter riflettere da solo e da solo mantenersi sulle proprie gambe.

    Un saluto,
    Elmoamf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cordialissimo Elmoamf;

      non è mai stata mia intenzione di fare pubblicità in blog amici per ricondurli al mio, poco importa al mio ego, di farmi leggere, quello che faccio lo faccio solo per condividere un male comune e, far svegliare gente obnubilata.

      E' una fatica immane, cercare di fare informazione con persone che pensano diametralmente opposte ai valori che condividiamo tra le pagine del web, eppure c'è sempre qualcuno che volutamente vuole fare disinformazione, cercando di di divulgare menzogne inenarrabili anche nei blog.

      Non so perché lo facciano, se sono pagati per mentire o, se veramente credono in quel che dicono e, questa ultima ipotesi è più preoccupante, perché difronte all'ignoranza si perde sempre ...

      Un caro saluto;
      wlady

      Elimina
  4. Non sò che fine abbia fatto il mio precedente commento.
    Orsù, non sarà questo ad interrompermi!
    Sostenevo che...il cielo di stamane in quel di mia appartenenza, probabilmente è peggiore di quello riportato in foto. Tanto che mi aspetto un peggioramento delle condizioni climatiche a breve. Chissà!
    Se non altro potremo considerarlo come un invito a restare a casa o meno...per i più fortunati come me che possono permettersi di andare in spiaggia a piedi!

    Un saluto,
    Elmoamf.

    P.S.: giusto per info, sono giunto qui tramite StampaLibera. Non sò se sia un merito od un demerito ma ci tenevo a fartene partecipe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elmoamf;

      tranquillo è arrivato e già pubblicato come avrai visto il Tuo precedente commento, così come ho pubblicato il secondo.

      Purtroppo mi vedo costretto (a differenza di Stampa Libera, dove vedi il tuo commento prima del consenso della redazione)), a filtrare i commenti, essendo io personalmente responsabile del blog, non è una censura si intende, è solo una precauzione per chi vuole usare il turpiloquio e, per i disinformatori poco educati, non per quello che scrivono in contrapposizione, ma per gli insulti che elargiscono anche a chi scrive il suo commento.

      Stampa Libera è una buona cassa di risonanza, mi piacciono gli argomenti trattati, e qualche volta non disdegno un mio intervento, segnalando anche blog amici che trattano gli stessi argomenti; è tutta cultura e informazione per conto mio, senza mai dare etichette a nessuno e senza ledere l'individualità dei partecipanti.

      Nutro un pochino di invidia nei tuoi confronti che Te ne puoi andare al mare anche a piedi.

      Un caro saluto;
      wlady

      Elimina
    2. Ahimé, è così!
      Da domani (come soleva dire il Sig. Fantozzi con la S. e la F. Maiuscola) sarà così.
      Ombrellone a 5 minuti di passeggiata...ed in tema di europei, frittatona di cipolle familiare peroni e rutto libero!
      Scherzi a parte, apprezzo la selezione, se non altro per quanto riguarda la terminologia fine a se stessa (pur apprezzando la spontaneità altrui).
      Concordo con te, che nulla aggiunge il turpiloquio alla discussione seria sul divenire del ns futuro.
      Altresì è grazie alla risonanza di SL che ci si può confrontare intellettualmente con altre menti.
      Non che questo sia in grado di risolvere l'atavica sofferenza delle genti...
      Se non altro perché espone al confronto con realtà che altrimenti non si sarebbero prese in considerazione.
      Resta il fatto che ognuno debba essere responsabile di se stesso anche quando nessuno all'esterno lo ascolti...
      E qui mi fermo perché altrimenti proseguirei all'infinito.

      Un caro saluto,
      Elmoamf

      Elimina
    3. Che meraviglia la frittatona di cipolle e peperoni, anche questo te lo invidio, forse più che l'ombrellone e la passeggiata.

      Ricambio il gradito saluto;
      wlady

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ciao Straker;
      ... un normale che ormai è una costante nella vita di tutti, in special misura nelle nuove generazioni che non hanno mai visto un cielo vero e libero da igroscopiche scie della geoingegneria; basta guardare i giochi dei bimbi (come i lego) per vedere come vogliono farcele passare come naturali scie di condensa.

      Ma tutto questo noi lo sappiamo, quanti ancora non lo sanno? E quanti continuano a negarlo? ... con intenzione?

      Ciao.

      Elimina
  6. E’ prevista ad autunno una nuova forma di febbre. Ancora non so di che si tratta, ma presenta stani sintomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo solo che non sia il solito virus fatto in laboratorio.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page