Nessuna delle Apocalissi Allarmistiche sul Clima si è presentata o è addirittura possibile

mercoledì 8 giugno 2011

UN ENERGIA SCONOSCIUTA IN ARRIVO DAL CENTRO DELLA GALASSIA



Le informazioni che apprenderete leggendo questo post sono state estratte da una ricerca di 332 pagine proveniente da un thread del forum di Project Camelot / Project Avalon che si può trovare (in lingua inglese) al seguente link: Project_Camelot_/_Project_Avalon.

Project Camelot

Questo materiale é stato considerato tanto importante, al punto da spingere Bill e Kerry a creare un link su Project Camelot.

Molte di queste informazioni sono state soppresse, cambiate, o riscritte e “rigirate” fuori dal contesto originale da un gruppo conosciuto come “gli eletti“, per far si che la maggior parte dell’umanitá rimanga all’oscuro di ciò che succede veramente, mentre ci avviciniamo all’anno 2012. Nexus 2012, un energia sconosciuta é in arrivo dal centro della galassia.

In questa importantissima ricerca di informazioni ampiamente dimostrate e documentate, riceverete informazioni rispetto ai cambiamenti globali che caratterizzeranno il nostro pianeta nel periodo che ci accompagnerà fino alla fine del’anno 2012, l’anno della trasformazione.

Oltre a questo argomento verrá trattato in maniera dettagliata il fenomeno dei “crop circles“, i cerchi nel grano, analizzando il Calendario del Lungo Compimento dei Maya.

Verranno date istruzioni per praticare “Viaggi Astrali” o “sogni lucidi“, “visualizzazione remota“, riuscire a vedere con gli occhi bendati. Verranno trattati, inoltre, argomenti riguardanti la Terra Cava ed altri pianeti del sistema solare, anch’essi cavi (fotografie dettagliate), la Coscienza universale dell’uomo e l’effetto che avrebbe sul pianeta, gli Illuminati o “eletti” e la loro agenda di controllo, i luoghi sicuri del pianeta durante i cambiamenti terrestri, riceverete informazioni, e, se vorrete, potrete partecipare al grande progetto di salvataggio dell’umanitá iniziando un percorso di comprensione di come l’uomo possa influenzare e cambiare il futuro positivamente.
L’intero documento é disponibile senza costi e senza obblighi. Può essere ceduto solo a titolo gratuito, non può essere venduto e può essere scaricato (in Inglese) dal seguente link: Michael_Knight

NEXUS 2012 – UN’ ENERGIA SCONOSCIUTA E’ IN ARRIVO

Inizieremo dalla saggezza degli antichi Maya.

Nel profondo centro della Via Lattea, c’é un Buco Nero che la comunitá scientifica chiama Sagitarius A. I Maya lo chiamavano “L’Albero della Vita”, “Hunab-Ku” dal quale fluisce la Consapevolezza.

C’é un’ alta probabilitá che il buco nero al centro della Via Lattea rappresenti un portale per un Universo Superiore, il quale possiede una realtá completamente diversa da quella che conosciamo attualmente. “Coloro” che lasciarono la conoscenza ai Maya sostenevano che Hunab-Ku fosse costituito dalla Consapevolezza che organizza tutta la materia e l’anti-materia. Gli “antichi” hanno insistito affinché comprendessimo il messaggio: “Hunab-Ku” controlla tutto quello che succede nelle galassie e reagisce attraverso periodiche ed estreme esplosioni di Energia di Consapevolezza dal centro galattico”.
 
 
Gli “esseri” che trasmisero questa saggezza ai Maya affermavano chiaramente che il tempo fluisce in maniera circolare, o in cicli. E’ molto importante, per noi abitanti della Terra, in questo periodo tenere in considerazione il messaggio che gli “antichi” consegnarono, attraverso il Calendario del Lungo Compimento dei Maya. Il calendario informa l’umanitá riguardo ad una data futura: il 21 Dicembre del 2012 secondo il calendario gregoriano. Qualcosa di straordinario accadrà, tutta la vita sulla Terra si evolverà.

Secondo le ultime notizie generate dai nostri amici stellari attraverso i cerchi nel grano, sicuramente ci sará un allineamento cosmico fra la Terra, il Sole ed il centro della galassia, della Via Lattea, il buco nero “Hunab-Ku“.

Secondo la scienza tradizionale, abbiamo già superato il punto galattico d’incrocio piú vicino all’equatore nel 1998, e questo spiega perché la comunità scientifica é in disaccordo in proposito all’idea “popolare” che quest’allineamento avverrà il 21 dicembre 2012. Un certo numero di scienziati ha preannunciato che la precessione sta spostando il Sole del solstizio invernale più lontano dall’equatore galattico. Secondo queste informazioni non si troverà in allineamento esatto il 21 dicembre 2012 e, in quel momento saremmo distanti 78 anni luce dal medesimo, di conseguenza, ce ne stiamo allontanando.

Quest’affermazione appare corretta, ma manca un dato fondamentale per il calcolo esatto.

L’informazione, che viene trasmessa dai “cerchi nel grano“, suggerisce che ci sará un preciso allineamento cosmico come risultato dei cambiamenti non percepiti nella “Matrice” del nostro sistema solare. Se la “Matrix” del nostro sistema solare rimanesse costante e il sistema solare rimanesse com’é, per default, questa conclusione scientifica sarebbe completamente corretta. 

Ma gli autori dei “cerchi nel grano” stanno dimostrando che non sará così.

Per informazione, Il Sole entrò nell’equatore galattico durante il solstizio invernale del 1980, e in maniera predefinita tutto rimarrebbe uguale ed avrebbe completamente passato il centro galattico entro il solstizio invernale del 2016. Gli anni fra 1980 e 2016 sono chiamati la Zona di Allineamento Galattico, oppure Era-2012.

Se proviamo ad eliminare i nostri paraocchi mentali e mettiamo da parte le varie credenze, possiamo chiaramente vedere che qualcosa di straordinario sta succedendo intorno a noi.

La Martix sta cambiando, siamo influenzati da energie nuove provenienti dal centro galattico. La prova é ovunque. C’é un’alta probabilità che nel momento dell’allineamento del 1998, ci sia stata una specie di attivazione nel centro del buco nero Sagitarius A. Possiamo estendere la nostra comprensione delle dinamiche dell’universo, cercando di comprendere che c’é stata una sorta di apertura di un Portale Eterico da una forma sconosciuta di energia che si é introdotta nella Via Lattea e adesso viaggia verso di noi.

Il centro della Via Lattea dista 26.000 anni luce da noi, e in condizioni normali ci vorrebbe lo stesso periodo di tempo per raggiungerci, se l’energia si muovesse alla velocitá della luce. Questo vuol dire che l’energia eterico-plasmatica ovvero composta da etere e plasma, sta viaggiando con una velocità al di fuori della nostra percezione e comprensione. Come viene chiaramente comunicato attraverso numerosi disegni nei cerchi nel grano, potremo effettivamente vedere ad occhio nudo questo fenomeno dalla Terra entro il 13 dicembre 2012.

Ritorniamo, adesso, all’allineamento del 1998. Il secondo allineamento non avrá luogo continuando sulla stessa traiettoria di allontanamento dal centro galattico, ma avrá a che fare con l’aumento della massa del nostro Sole. L’aumento dell’energia da esso sprigionata e l’estrema attrazione gravitazionale che sprigionerá, risulterá nel cambiamento dell’orbita della Terra.

Riguardo ai motivi per cui questo avvenimento non si é manifestato nel 1998 e sul perché ci sará un secondo allineamento, non abbiamo risposte chiare. Il motivo di questa circostanza, non si può ancora rivelare, ma posso concludere che nella maggior parte dei casi, ciò che consideriamo logico e ciò che riflette perfettamente la nostra riflessione sulla realtá cosmica, nella maggior parte dei casi risulta non avere niente a che fare con il vero razionale eterico e con il come il Creatore amministra questo universo.

Le date estratte dai cerchi nel grano indicano anche il passaggio di un enorme oggetto celeste piú grande di Giove vicino all’orbita di Plutone. Non é necessario avere conoscenze in astrofisica per capire che i pianeti subiranno le estreme forze gravitazionali da due lati: dal Sole e dal passaggio del massiccio oggetto celeste ai confini del nostro sistema solare. Abbiamo una chiara dimostrazione che per questo motivo, il nostro sistema solare subirà una spaccatura e non sarà mai più come prima.

Vi chiedo di prendere in considerazione il fatto che queste informazioni non sono state architettate per impaurire le persone, ma sono state messe insieme al fine di informare l’umanitá in merito alla situazione reale, e per suggerire alcune tecniche utili a gestire meglio questo complicato scenario cosmico.



Se avrete dubbi, riguardo a quello che leggerete in queste pagine, investigate, e la veritá verrá fuori. Dopotutto, noi tutti, come molte altre razze nell’universo, siamo esseri multidimensionali, e la nostra essenza continua ad esistere dopo la permanente partenza dai nostri corpi biologici e da questo piano d’esistenza. Tramite i cerchi nel grano, ci viene comunicato che, entro il 13 Dicembre 2012, una cometa luminosa sará visibile nei nostri cieli, e ci sarà una nuova Luna.

Il 21 dicembre 2012 alle ore 11:11, ora universale (momento che viene indicato come Punto Zero), il nostro Sole e il nostro pianeta saranno in allineamento perfetto con il centro galattico. E’ interessante notare che lo stesso giorno, quando l’eclittica del nostro sistema solare incrocerà il piano galattico, il Sole dovrebbe essere al massimo della sua attività.

In base alla metrica dell’espansione delle masse… stiamo parlando di un massimo solare estremo. Tornando ai registri Maya, “gli Antichi” consideravano la data del 21 dicembre 2012 come la data della rinascita. l’inizio della Nuova Era, conseguenza dell’intersecarsi del meridiano solare con l’equatore galattico e l’allineamento della Terra con il centro della Via Lattea. Iniziamo ad analizzare sotto un aspetto astronomico ciò che potrebbe accadere intorno all’ultimo giorno del Calendario del Lungo Compimento Maya.

Mancano ancora 894 giorni e il pianeta terra inizia ad avvertire invisibili, estremi e rapidi cambiamenti climatici. Il numero e l’intensitá delle catastrofi “naturali” aumenta rapidamente.

Gli scienziati hanno registrato un comportamento estremamente inusuale del nostro Sole che influenza direttamente tutti i pianeti del sistema solare; é stata rilevata l’evidenza di un drastico cambiamento nelle atmosfere dei pianeti del nostro sistema solare, le sonde che abbiamo in giro per il sistema solare hanno rilevato che i pianeti stanno aumentando di massa per ragioni sconosciute.

Queste strane emanazioni energetiche che sono partite dal centro della Via Lattea, e rivelate dal Dr. Scott Hyman, potrebbero essere la vera causa dei cambiamenti che stanno coinvolgendo il nostro sistema solare.

Dichiarazioni ufficiali del professore di fisica ed astronomo Scott Hyman dello Sweet Briar College:

* Un buco nero al centro della galassia
* 2005 Segnali dal centro galattico
* Strani brontolii dal centro della galassia

I Maya avevano previsto tutto questo. I sacerdoti Maya affermavano che le colossali emissioni di “una forma sconosciuta d’energia” emesse dal centro della Via Lattea ci raggiungeranno e cambieranno i fondamenti della fisica ponendo nuove condizioni, materiali e non materiali, per la vita e questo durerá fino alla fine del prossimo ciclo.

Il 21/12/2012, secondo i Maya, l’umanitá entrerá in una Nuova Era di piú elevata consapevolezza.

E’ interessante notare che in questo momento, tutti gli esseri umani presenti sulla Terra stanno subendo, chi piú, chi meno, un cambiamento di coscienza.

Nel 2012 noi tutti avremo l’opportunitá di trascendere i vecchi comportamenti e di imparare a vivere in pace ed armonia con tutto il resto del cosmo. Tale processo di rinascita che ci trasformerà in esseri in mezza parte eterei, secondo le informazioni generate dalle immagini apparse nei crop circles (cerchi nel grano), inizierá fra il 13-21 dicembre 2012 (la fine del Quinto Sole) e sará completato entro il 28 marzo 2013, che rappresenta la fine del calendario del Sole-Venere e simultaneamente segna l’inizio del Sesto Sole.

Durante questo processo, dal centro della Via Lattea arriveranno dei raggi cosmici che provocheranno la riprogrammazione finale del DNA di tutta la vita esistente nel nostro sistema solare. Per questo motivo é estremamente importante fare attenzione ai messaggi che arrivano dai cerchi nel grano e tenersi costantemente aggiornati (i crop circles rappresentano l’ufficio stampa del nostro cosmo, esseri extra-dimensionali ci stanno aiutando informandoci sugli eventi futuri).

LA TERRA BOMBARDATA DAI RAGGI GAMMA


Dopo aver raccolto molte informazioni a riguardo, possiamo concludere che durante questo evento, il nostro pianeta sará bombardato da sconosciuti e letali raggi gamma che sono emessi dal centro della galassia, dal profondo della Via Lattea, nella misura di 3.5 miliardi di miliardi di volt-elettroni. I creatori dei cerchi nel grano ci stanno informando che saremo esposti a questo fiume di raggi gamma per almeno alcuni mesi durante i quali accadrá la riprogrammazione del nostro DNA.

Sappiamo che anche gli altri pianeti del nostro sistema solare stanno subendo gli effetti del Surriscaldamento Globale, la maggior parte delle informazioni su quest’argomento non arriveranno dagli attuali media, perché il mondo non é ancora preparato all’evento e queste informazioni insieme alla crisi finanziaria mondiale, potrebbero creare ulteriore caos.

Il fattore umano non é la sola causa degli estremi cambiamenti che stanno coivolgendo il pianeta terra. Diventa ovvio intendere che la nostra stella é uno dei maggiori responsabili del riscaldamento globale, tuttavia, questa é soltanto un’influenza locale. L’evidenza ci fa capire che il Sole stesso é influenzato dall’equatore galattico dove miliardi di miliardi di volt-elettroni stanno schizzando fuori dalla fessura oscura.

I fisici hanno scoperto segni evidenti di fotoni energetici di una potenza mai vista in precedenza, emanati dall’equatore della Via Lattea. Quella quantitá di radiazione é ritenuta letale e ha il potere di distruggere tutta la materia organica.

Il Buco Nero collocato al centro della galassia, la nostra Via Lattea, contiene una massa stimata di piú di un trilione di stelle, e si crede che occupi piú di 2 trilioni di miglia di diametro (tutti questi dati sono stati raccolti grazie al telescopio Hubble messo in orbita intorno alla terra nel Maggio del 1999). Molti astrofisici e fisici quantistici credono che massicci buchi neri girino vorticosamente a velocità altissime a causa della loro stupefacente massa.

Il passaggio attraverso la porzione più densa del piano gravitazionale é la causa diretta dei cicli devastanti e degli spostamenti dei poli che sono stati registrati nel corso della storia dai geologi. La natura ciclica del nostro sistema solare mentre ci spostiamo attraverso la Via Lattea é la base dei sistemi di calendario e di calcolo del tempo di molte civiltá antiche. Gli stessi Maya descrissero nei loro registri ciò che definivano “La fessura oscura” o “Il Piano Galattico”.

Mentre saremo esposti alle energie del piano gravitazionale galattico, continueremo a provare severe condizioni climatiche, effetti geologici come terremoti, tsunami, uragani ed attivitá vulcanica, con un aumento di frequenza ed intensitá.

Mentre penetreremo la porzione gravitazionale piú densa del piano galattico e subiremo i massimi effetti gravitazionali, potremo confermare la presenza di lampi solari di potenza senza precedenti, inattese piogge di meteore e, sfortunatamente, lo spostamento geografico dei poli.

LA MEGA ONDA

Se vogliamo capire meglio ciò che avverrà, sarebbe utile conoscere la ricerca del genio scientifico Dr. Paul LaViolette. Il Dr. LaViolette é attualmente presidente del Sunburst Foundation Istitution di Ricerca Scientifica Interdisciplinare. 


Il principale obiettivo delle sue spedizioni fu cercare prove che evidenzino gli aumenti dei livelli di polvere cosmica nei registri della crosta glaciale corrispondenti all’ultima Era Glaciale. Un fatto rilevante, in quanto ha attinenza con l’evento Nexus 2012-2013, é che la Starburst Foundation ha scoperto che almeno due mega onde con la forza di generare una nuova Era Glaciale stanno viaggiando verso di noi dal loro luogo di origine distante circa 26.000 anni luce – il Centro Galattico della Via Lattea.

E’ probabile che il nostro sistema solare stia già subendo l’energia invasiva proveniente dall’equatore galattico.
Recenti osservazioni hanno dimostrato un drammatico incremento dell’energia dei raggi gamma nell’equatore galattico, e tale incremento toccherà il suo massimo durante l’allineamento con il nostro sistema solare il 21 dicembre 2012. É molto probabile che, dal loro punto di origine, distante 26.000 anni luce, il Buco Nero al centro della nostra galassia, alla fine del 2012, cinque mega onde di una forza tale da poter causare una nuova Era Glaciale, e che viaggiano ad una velocità ancora sconosciuta all’uomo, piú alta di quella della luce, inondino la terra.

LE CONCLUSIONI DELL’ASTROFISICO DR. PAUL LA VIOLETTE

Parallelamente alla sua ricerca scientifica, La Violette condusse un dettagliato studio sui miti antichi, tradizioni, manoscritti, mappe, disegni, e messaggi in codice su antichi templi.

Mentre stava cercando un importante indizio nei registri antichi e nei miti del passato, stava anche conducendo una complicata ricerca delle misure nel campo dell’astronomia, lavorando con nuove teorie di astrofisica, e dedicando molto tempo allo studio dei pulsars e della cosmologia evolutiva. Durante i suoi studi notó che nello Zodiaco Occidentale, Sagittario punta verso Scorpione, e comprese in quel momento l’estrema importanza di questo fatto, che contiene un messaggio nascosto, vecchio migliaia di anni.
Grazie alle sue ricerche, scoprì che la freccia del Sagittario é collocata in
maniera da indicare il centro della Via Lattea. Nello Zodiaco Occidentale, ci sono due frecce. Una delle frecce si trova nell’emisfero settentrionale, si chiama “Sagitta” e punta o proietta dal centro galattico; l’altra si trova nell’emisfero meridionale, si chiama “Sagittario” e punta o proietta direttamente al centro galattico. Queste sono informazioni molto serie, se pensate a ciò che avverrà nel 2012: analizzando queste informazioni il ricercatore comprese chiaramente che la freccia di Sagittario indica la data di qualcosa e la freccia di Sagitta indica il risultato di questo qualcosa.

Questo qualcosa é costituito dall’esplosione di raggi cosmici proveniente dal centro galattico. Lo studio del ghiaccio della crosta glaciale, il carotaggio, che avviene estraendo grossi cilindri di ghiaccio, carote, dalla calotta antartica, studia i cambiamenti climatici avvenuti durante milioni di anni, il ghiaccio presente in profonditá risale ad epoche molto antiche ed é testimone di eventi quali una possibili esplosioni cosmiche passate.

Nei grafici del berillium10, se si osserva la densità dei raggi cosmici e il numero di impatti con l’atmosfera terrestre, si possono notare dei picchi. Circa 37.000 anni fa, viene identificato un grande picco che corrisponde (secondo quanto si sa della preistoria dell’uomo ) con l’estinzione dell’ uomo di Neanderthal. Se si studiano gli antichi miti degli indiani Hopi, degli Inca, dei Maya, dei Veda, ed altri ancora, si nota che fanno tutti riferimento ad epoche e razze allora esistenti e che si estinsero in un determinato lasso di tempo.

Questi picchi di raggi cosmici sembrano essere inneschi climatici di un’Era Glaciale o, inversamente, di un’Era estremamente più calda. Queste grandi esplosioni di raggi cosmici sembrano avvenire ogni 13.000/26.000 anni.
 
Tutto questo non é da ritenere impossibile quando sappiamo che esiste un 
immenso buco nero nel centro della Via Lattea, che con la sua forza gravitazionale, sta attirando una grande quantità di polvere cosmica e gas verso il suo centro, e quando questo processo sarà al punto massimo di accumulo ci sarà probabilmente un’esplosione talmente potente che rilascerà getti visibili di raggi cosmici che saranno costituiti per la maggior parte da gas ionizzato e plasma.

Questi raggi cosmici, che viaggiano a velocità così elevate, nel passato hanno provocato probabilmente un’Era glaciale che é iniziata improvvisamente e che spiegherebbe il fenomeno dei mammut ed altri animali congelati con il cibo ancora nelle loro bocche.

Riassumendo, il messaggio nello Zodiaco Occidentale indica una data precisa e un evento di creazione energetica proveniente dal centro galattico che sarà visibile dalla nostra traiettoria. Questo evento accadrà secondo i Maya subito dopo la comparsa della Nuova Luna, il 13 dicembre 2012.

Tutto ciò potrebbe segnalare l’inizio di catastrofi come terremoti, Tsunami, uragani, eruzioni vulcaniche, con una frequenza più elevata.

[ Download ] - Un’antica profezia degli indiani Hopi recita: 
“Arriverá un tempo in cui apparirá nel cielo una stella blu… La sua luce spezzerá il buio della notte… Questa luce blu porterá con se il vento… Un vento che non si vedeva da molto tempo sulla Terra… La stella blu porterá con se il fuoco. Questo fuoco sará così luminoso e caldo che trasformerá la materia dell’universo… La luce blu che verrá da questa stella é il segnale che il Quarto Mondo sta finendo… La stella blu fará alzare gli oceani che sovrasteranno la terra, inondando il mondo… Quasi tutte le cose viventi periranno fisicamente durante questa grande catastrofe.”

Non é ancora possibile con i telescopi attuali vedere il nucleo del centro galattico, a causa delle nuvole di polvere che lo avvolgono, ma pare che l’esplosione arriverà sotto forma di elettroni cosmici emessi proprio dal centro della galassia.

Durante il loro viaggio di 26.000 anni luce, questi potenti raggi di elettroni cosmici continueranno a generare ed irradiare luce blu. I raggi saranno visibili dalla terra, il 13 dicembre 2012, e la mega onda inizierà a penetrare il campo magnetico che protegge il nostro sistema solare. L’onda investirà il nostro Sole, e tutti i pianeti del nostro sistema solare, causando severi disastri naturali e provocando lo spostamento dei poli magnetici. Lo spostamento dei poli potrebbe provocare un secondo Diluvio Universale, ci saranno Tsunami alti diverse miglia, che faranno a pezzi i contenenti, ci saranno ceneri che fuoriusciranno dai vulcani e venti mai visti prima.

Il ciclo precessionale dell’acquario si concluderá, il 21 dicembre 2012, (secondo i Maya questo ciclo si completa e conclude ogni 25.765 anni).

A questo punto i sopravvissuti vedranno “I cieli e la Terra invertirsi e il Sole sorgere da un altro lato“.

Gli antichi hanno lasciato chiari avvertimenti, bisogna smettere di ignorarli.

sservando un enorme cerchio nel grano apparso il 22 luglio 2008 in Avebury Manor, UK, traspare la probabilitá che il nostro Sole si espanda ingoiando Mercurio e Venere.

INFORMAZIONI BASILARI SULLE TEMPESTE SOLARI

Il Sole emette un’enorme quantità di calore e di luce nello spazio. Le enormi esplosioni delle tempeste solari viaggiano fino al nostro pianeta. Quando queste tempeste solari arrivano alla Terra, nella maggior parte dei casi non hanno conseguenze letali sulle forme di vita, ma la densa griglia elettrica, che facilita le nostre vite e tutta l’esistenza, può servire da conduttore per l’energia distruttiva della tempesta solare, e può neutralizzare completamente i nostri sistemi elettrici.
Dobbiamo prendere in considerazione che il nostro Sole, già prima del 2012, sará sotto l’influenza della straordinaria forza gravitazionale proveniente dal centro della Via Lattea. Ci sono prove che il “Governo Ombra” stia utilizzando un tipo di arma plasmatica per bombardare il Sole, utilizzando tecnologia HAARP e Tesla, che insieme alla causa principale, l’influenza gravitazionale di Sagittarius A, stanno facendo lentamente aumentare la potenza del sole.

Gli astronomi prevedono un periodo di massimi solari mai visto prima per gli anni 2011, 2012.

La NASA e il “Governo Ombra” stanno nascondendo l’informazione. Possiedono tecnologie molto avanzate rispetto a ciò che conosciamo, e sono testate in basi sotterranee segrete situate in tutto il mondo. Noi dobbiamo continuare con quello che abbiamo, e cercare di comprendere il necessario prima che sia troppo tardi.

Esiste già l’idea di un unico governo Mondiale, il Nuovo Ordine Mondiale, l’Unione Europea, L’unione Africana, l’Unione Nord Americana ne sono i segnali più evidenti, e se così sarà, il nostro pianeta non sarà più un bel posto dove vivere.

Le cose andranno peggiorando, il Sole brillerà sempre di più, come mai aveva fatto prima, la gravità della cintura della galassia eserciterà la sua “magia”. L’attrazione gravitazionale e lo scambio di energia arrivano attraverso raggi cosmici minori che stanno giá interessando il nostro sistema solare. Non fate, però, errori di valutazione, i raggi cosmici di entità minore non sono paragonabili alla Tempesta di Mega Onde Nexus-A che toccherà la terra nel 2012. 

Gli avvenimenti trattati in questo articolo fanno parte dei cicli naturali dell’universo e sarebbe utile che fossero compresi come tali. Senza paura, senza panico, e senza pregiudizi.

La Natura non ha definizione… La Natura semplicemente é. Si può percepire la maestosità dell’Universo osservando le sue stelle brillare di notte. Noi siamo un fenomeno passeggero, anche se parte integrante della realtà cosmica, rispetto ai tempi dell’universo. Tutto questo non é ne bene ne male. Semplicemente É così.

I Governi Ombra sono sostituibili, ma noi non lo siamo, e lo dimostreremo.

Andiamo oltre… Il gas e la polvere cosmica che raggiungeranno la Terra alla fine del 2012 spingeranno il Sole a comportarsi come una Stella T Tauri. Le stelle T Tauri sono circondate da una nuvola sottile di gas interstellare e di polvere che le induce a diventare estremamente brillanti a causa dell’attivitá coronale continua. Alla fine queste stelle diventano forti trasmettitori di raggi cosmici. Nel caso del nostro Sole, dove le macchie solari si verificano (o meglio, si verificavano) 1-10 volte all’anno, al momento dell’Evento della Mega Onda (Nexus 2012), inizieranno ad apparire con una frequenza di 80/120 tempeste solari all’anno.

MESSAGGI DALL’ALTO

Osserviamo, adesso, cosa tentano di comunicare i nostri amici extra-dimensionali, a proposito dell’evento 2012, attraverso i loro disegni nel grano sparsi per tutto il mondo.
I pittogrammi dimostrano chiaramente un evento astronomico che avrà luogo nel 2012 o durante la prima parte del 2013, al termine del corrente calendario Sole-Venere. I raggi cosmici arriveranno dal Centro Galattico e per la prima volta dopo tanto tempo, la gente della Terra avrà l’opportunitá di vedere effettivamente il loro l’arrivo, esattamente il 13 dicembre 2012 quando una Nuova Luna ed una Cometa saranno allineate con il piano galattico.

L’ultima, e la più forte ondata di raggi della Mega Onda (Nexus 2012, l’energia sconosciuta in arrivo), finalizzerà la ri-programmazione del DNA di tutte le forme viventi di questo sistema solare. L’ultima ondata di raggi arriverà il 28 marzo 2013, che é ufficialmente la “fine del Calendario Sole-Venere” e l’inizio del “Sesto Sole“.

Cosa Vuole Dire tutto questo? Al centro della trasformazione degli umani sulla Terra c’é un movimento evolutivo portato in gioco da forze galattiche e da movimenti celestiali che implicano l’inondazione del nostro pianeta da parte di energia e raggi gamma proiettati dal Centro galattico.

Questo evento bio-cosmico é stato atteso fin dal passato dall’uomo di questo pianeta ed appare in varie culture, come descritto nel libro “La Saggezza Perenne“. La Saggezza Perenne descrive il trionfo della compassione e dell’intelligenza sulla violenza e sull’ignoranza. Questo processo si realizzerà grazie alla trasmutazione del nostro DNA, che avrà luogo quando sarà irradiato dalla luce galattica emessa dal nostro Sole che si comporterà come un trans-conduttore del Centro Galattico stesso, passando direttamente attraverso la Terra e l’asse del sistema solare delle Pleiadi.

Il punto d’emergenza di questo evento é registrato nel dicembre 2012. Alla fine saranno l’amore applicato personalmente nella forma della compassione e la manifestazione universale di esso come creazione, che guideranno e caratterizzeranno l’avvento della Noosfera. I movimenti celestiali stanno trasformando il DNA dell’Homo sapiens. Questo é il desiderio di amore ed il risultato, intelligentemente concepito, dalla nostra biologia.

Il nostro successo collettivo nell’universo é assicurato dall’intenzione di amore che vuole che gli umani abbiano successo, l’intenzionale incarnazione dell’intenzione divina nel tempo, in tutte le dimensioni e in tutti gli universi.

Prendiamo di nuovo in considerazione il pittogramma che é apparso a Avebury Manor, UK il 15 luglio, 2008. Il pittogramma é una chiara rappresentazione del nostro sistema solare il 23-24 dicembre 2012, due o tre giorni dopo la Fine del Calendario del Lungo Compimento, il 21 dicembre 2012.

La rappresentazione é una chiara selezione di due gruppi: un gruppo é costituito da cerchi sottili e rappresenta l’orbita di Mercurio, Venere, la Terra, Marte e Plutone, l’altro con cerchi piú calcati sta ad indicare le orbite di Giove, Saturno, Uranio, e Nettuno.

I disegni evidenziano due fattori:

1. La prima anomalia é costituita dall’orbita di Plutone, che dimostra chiaramente che questo corpo celeste sará influenzato da forze gravitazionali esterne scaturite dal passaggio di un corpo, pianeta o cometa.
2. La seconda indica la divisione dei pianeti in due gruppi e stá ad evidenziare la conseguente separazione del nostro sistema solare, come risultato dell’attivitá solare estrema combinata con la potente attrazione gravitazionale causata dal passaggio di un corpo celeste o di una cometa.

Il messaggio é chiaro. Questo sarà il nostro sistema solare il 23-24 dicembre 2012.

Tutto questo non sarebbe così significativo se non fosse apparsa il 22 luglio una modifica al pittogramma originale.

Quì viene spiegato tutto quello che abbiamo bisogno di sapere: il pittogramma indica un enorme cambiamento geologico e dei movimenti nel nostro sistema solare come risultato dell’espansione della massa del sole e della forte attrazione gravitazionale proveniente dall’esterno.

Osserva bene il pittogramma finale:

la massa del sole é aumentata molto, ed i pianeti Mercurio e Venere sono completamente bruciati. Dalla parte sinistra, vediamo arrivare un oggetto enorme (numero 10) che é probabilmente il Pianeta X, il Nibiru dei Sumeri, con una forte attrazione gravitazionale che sta influenzando l’orbita di Plutone; poi, ci sono una Luna Nuova ed una cometa sulla destra. L’espansione del sole é ovvia, quanto lo é l’assorbimento dei due pianeti più vicini ad esso. Mercurio e Venere sono completamente bruciati dal Sole. Se questo pittogramma risultasse corretto, il nostro sistema solare non sarà più lo stesso di prima.

 



 

4 commenti:

  1. Ciao Wlady sono un lettore di Tanker Enemy, non commento mai, se non con qualche scambio di email con Rosario, conosco il tuo sito proprio grazie alla segnalazione di Straker.
    Dopo aver letto il tuo articolo mi è venuta una considerazione da fare.
    E se il crocefisso ,con Gesu' al centro, non fosse altro che la rappresentazione della nostra galassia(divisa in quattro,che sono i cicli di 25000 anni) ed il Salvatore fosse la figura dell'uomo dopo il passaggio dell'era che ci apprestiamo a vivere?
    E se, sempre in maniera ipotetica, una congregazione umana avesse riscoperto questa simbologia non cogliendo o distorcendo,forse intenzionalmente, questa rappresentazione che ci era stata lasciata da popolazioni piu' antiche di noi ,sfruttandola per farci passare solo quel senso di rimorso funzionale alla sottomissione da parte dell'istituzione ecclesiastica?
    Sono curioso di sapere cosa ne pensi.

    RispondiElimina
  2. Ciao ghost, bentrovato.

    Senza dubbio il segno della croce è un simbolo antichissimo, va considerato anche che la croce indica anche la figura originaria del cerchio, indicativo dell’intero Universo, suddiviso nei suoi quattro quadranti.

    La croce era anche un simbolo molto importante per i sumeri, era raffigurato (da testi cuneiformi su tavolette di argilla) con un pittogramma a forma di croce, “Pianeta del trapasso ", perché nell'epica di Tiamat questo pianeta ha distrutto sia il pianeta in questione Tiamat, che la schiera dei satelliti di cui era circondato.

    Questo evento, ha portato dei grossi cambiamenti nel sistema solare, ha formato il braccialetto martellato (la fascia degli asteroidi tra Marte e Giove), Tiamat è diventata l'attuale Terra.

    I sumeri chiamavano questo pianeta "Nibiru" il pianeta dell'attraversamento, giusto a formare una croce, difatti è raffigurato su molti reperti archeologici (cilindri) con il simbolo della croce.

    Grazie della visita, all'interno del mio blog puoi trovare altri articoli inerenti all'epica della creazione.

    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Grazie mille della risposta Wlady, molto interessante, visitero' piu' approfonditamente il tuo blog che ritengo una miniera di preziose informazioni.
    Alla prossima.

    RispondiElimina
  4. Poderosa informazione...lascia sbigottiti e avanza aspettative indicibili nell'animo...un cambiamento si avverte già da qualche tempo...ciò che mi lascia perplesso è il fenomeno dei cerchi che proprio non riesco ad attribuire ad un intelligenza "aliena" quanto ad un grande esperimento condotto dal vertice tecnocratico del pianeta per assolvere ad un progetto del quale non si può comprendere la reale finalità, ma altresì la modalità attuativa rientra nell'ordine dell'esperienza empirica e sperimentale tutta umana poiché la perfezione della geometria dei glifi si è andata perfezionando nel tempo e in concomitanza con l'avvento del digitale e lo studio sulle microonde e le frequenze scalari...perché ci avvisino e di cosa rimane un enigma...questo potrebbe rientrare nel quadro più fosco della Grande Parodia attuale in cui viene sovvertita la Conoscenza in luogo di una sua drammatica contraffazione...una sorta di messianesimo inverso...non è scritto forse che in concomitanza del passaggio di un Era accadranno segni in cielo e prodigi che depisteranno anche i migliori? letteralmente dal Vangelo secondo Luca 21,5-11:
    "Guardate di non lasciarvi ingannare.
    Molti verranno sotto il mio nome dicendo: ‘‘Sono io'' e: ‘‘Il tempo è prossimo''; non seguiteli. Quando sentirete parlare di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate.
    Devono infatti accadere prima queste cose, ma non sarà subito la fine".
    Poi disse loro: "Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno, e vi saranno di luogo in luogo terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandi dal cielo".

    Insomma questo Governo Globale Oscurante potrebbe essersi preparato per l'evento già dalla fine degli anni '60 ed aver gestito tutto il rilascio di informazioni inerenti ai Maya e compagnia...questo perché qualcosa deve accadere ma forse la prospettiva da cui attendere il cambiamento ed operare in esso sarà volutamente alterata...la complessità di questi tempi è inesprimibile...un saluto

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page