giovedì 12 maggio 2022

Dare vita a un Golem - La Leggenda Talmudica

Riproduzione del Golem di Praga. (Wikimedia Commons)

Il Golem - La Leggenda Talmudica

di  Dhwty dal Sito Web Ancient-Origins 

Il romanzo horror gotico "Frankenstein" è forse il più famoso di tutti quei racconti in cui l'uomo interpreta Dio che cerca di creare una creatura vivente. 

Una storia simile trasformata in leggenda, quella del Golem, esiste all'interno del folklore ebraico, anche se con alcune ovvie differenze.

Ad esempio, il mostro di Frankenstein viene "costruito" unendo diverse parti di cadaveri, mentre il Golem viene modellato modellandolo con l'argilla.

 

Inoltre, è stata la scienza a dare vita al mostro di Frankenstein, mentre il Golem è animato da magia e misticismo.
La parola 'Golem' compare una volta nella Bibbia (Salmi 139:16), che significa,
'massa informe' o 'sostanza incompiuta' in ebraico...
Secondo la leggenda talmudica, Adamo fu un Golem per le prime 12 ore della sua esistenza, il che implica che al suo corpo mancava un'anima.

 

In un'altra leggenda si narra che il profeta Geremia creò un Golem.

 

Alcuni credono che le leggende sulla creazione dei "Golem" siano di natura puramente simbolica e si riferiscano al risveglio spirituale di una persona.

Rabbino crea un golem (Wikimedia Commons)

 

Altri prendono alla lettera le storie dei Golem e credono nella possibilità di creare tali creature.

 

Nel Sefer Yetzirah ("Libro della Creazione/Formazione"), ci sono istruzioni su come creare e dare vita ai Golem, ma i commenti di alcuni rabbini su detto libro ci hanno fornito diverse spiegazioni su come le suddette linee guida dovrebbero essere portate avanti fuori. .

 

Nella maggior parte delle versioni, il Golem è inizialmente modellato con l'intenzione di assomigliare a un essere umano.

Dapprima viene dato al Golem l'aspetto di un essere umano. Quindi la parola "Verità" è scritta in ebraico,

uno dei nomi di Dio, sulla sua fronte. Illustrazione di un Golem di Philippe Semeria. (Wikimedia Commons)
 

Esistono quindi diversi modi per dare vita a un Golem.
In una delle versioni, ad esempio, il Golem può essere animato se il suo creatore gli cammina o balla intorno mentre ripete una combinazione di lettere dell'alfabeto ebraico e il nome segreto di Dio.

 

In un'altra versione, le lettere Alef, Mem e Tav (lette insieme per formare la parola "Emet", che significa "Verità") devono essere scritte sulla fronte del Golem per dargli vita.

 

Un terzo metodo sarebbe scrivere il nome di Dio su un rotolo e attaccarlo al braccio o alla bocca del Golem.
Una delle storie di golem più famose è quella del rabbino Judah Loew Ben Bezalel, un importante studioso talmudico, mistico ebreo e filosofo.

 

Si ritiene che questo rabbino abbia vissuto alla fine del XVI secolo a Praga, che allora faceva parte del Sacro Romano Impero .

 

A quel tempo, Rodolfo II regnava nell'Impero.

 

Sebbene fosse un imperatore colto, gli ebrei di Praga subirono diversi attacchi antisemiti, quindi per proteggere il quartiere ebraico, il rabbino creò un Golem.

 

Poiché il Golem possedeva una forza incredibile, assisteva anche il rabbino nel lavoro fisico sia a casa che nella sinagoga. Inoltre, il rabbino mise un collare speciale sul Golem, fatto di pelle di daino e decorato con segni mistici, che lo rendevano invisibile.

 

Un'altra versione della storia afferma che un sacerdote ebreo cercò di incitare i cristiani di Praga all'odio antiebraico durante la Pasqua della primavera del 1580.

 

Pertanto, il rabbino Loew creò il Golem per proteggere il suo popolo durante detta Pasqua.

Statua di Ladislav Salon popolarmente attribuito al rabbino Judas Loew Ben Bezalel al New Town Hall di Praga, nella Repubblica Ceca. (Wikimedia Commons)

 
Sebbene il Golem abbia protetto con successo gli ebrei, la storia non ha avuto un lieto fine.

 

Poiché man mano che il Golem diventava sempre più forte, aumentava anche il suo potere distruttivo.
Invece di compiere buone azioni, iniziò a impazzire mettendo in pericolo vite innocenti.
Pertanto, il rabbino Loew ha cancellato il nome di Dio dal Golem, trasformandolo così in una statua senza vita.

 

Eppure molti credevano che il rabbino nascondesse il Golem nella soffitta della sua sinagoga. Inoltre per diversi secoli l'ingresso a detto sottotetto fu interdetto, rimuovendo le scale di accesso al luogo.

 

Quando la sinagoga fu finalmente esplorata, centinaia di anni dopo, non c'era traccia di nulla che somigliasse a un Golem...
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...