La sterilizzazione del pianetaTerra - sopravvivere all'imminente periodo di difficoltà

venerdì 5 novembre 2021

MITRE: Capire il significato della frase Deep State descritto come Capitalismo di sorveglianza

Un ritratto della leadership di MITRE: Robert Kheler (in alto a destra); William E. Gortney (in alto al centro); Robert Brendan (in alto a sinistra); Jan Elizabeth Tighe (in basso a sinistra); Edmund Peter Glambastiani III (in basso al centro); John Francis Campbell (in basso a destra)

MITRE: il gruppo di intelligence militare che guida la spinta per il passaporto digitale dei v@xxini in America

La collusione tra i militari e Big Tech è stata avvertita dal presidente Dwight D. Eisenhower nel suo discorso di addio. Da allora questo si è trasformato nel cuore di ciò che Shoshana Zuboff ha descritto come "Capitalismo di sorveglianza", che è anche una descrizione perfetta della moderna tecnocrazia. Editor TN

Descritta come "l'organizzazione più importante di cui non hai mai sentito parlare", MITRE rastrella in enormi contratti statali per la sicurezza per aprire la strada alla tecnologia di spionaggio invasiva. Ora è al centro di una campagna per implementare passaporti v@xxinali digitali.

Mentre i passaporti dei v@xxini sono stati commercializzati come un vantaggio per la salute pubblica, promettendo sicurezza, privacy e convenienza per coloro che sono stati v@xxinati contro il C-o-v-i-d-19, il ruolo fondamentale che sta svolgendo un'oscura organizzazione di intelligence militare nella spinta all'implementazione del sistema in digitale ha sollevato serie preoccupazioni per le libertà civili.

Conosciuta come MITRE, l'organizzazione è una società senza scopo di lucro guidata quasi interamente da professionisti dell'intelligence militare e sostenuta da importanti contratti con il Dipartimento della Difesa, l'FBI e il settore della sicurezza nazionale.

Lo sforzo "per espandere i passaporti dei v@xxini con codice QR al di là di stati come la California e New York" ruota ora attorno a una partnership pubblico-privata nota come Iniziativa per le credenziali sui v@xxini (VCI). E il VCI ha riservato un ruolo strumentale nella sua coalizione a MITRE.

Descritto da Forbes come un "negozio di occultamento e pugnale [ricerca e sviluppo]" che è "l'organizzazione più importante di cui non hai mai sentito parlare", MITRE ha sviluppato alcune delle tecnologie di sorveglianza più invasive utilizzate oggi dalle agenzie di spionaggio statunitensi. Tra i suoi prodotti più innovativi c'è un sistema creato per l'FBI che cattura le impronte digitali delle persone dalle immagini pubblicate sui siti di social media.

La coalizione ombrello C-O-V-I-D-1-9 di MITRE include In-Q-Tel, il ramo di venture capital della Central Intelligence Agency, e Palantir, una società di spionaggio privata macchiata di scandali.

Elisabetta Renieris, il direttore fondatore di Notre Dame e del laboratorio di etica tecnologica di IBM, ha avvertito che "poiché le società tecnologiche e di sorveglianza dominanti" come MITRE "perseguono nuovi flussi di entrate nei servizi sanitari e finanziari... la privacy, la sicurezza e altri diritti fondamentali degli individui e delle comunità”.

In effetti, il coinvolgimento dell'apparato di intelligence militare nello sviluppo di un sistema di passaporto digitale per i v@xxini è un'altra indicazione del fatto che dietro il pretesto delle preoccupazioni per la salute pubblica, lo stato di sorveglianza degli Stati Uniti potrebbe aumentare il suo controllo su una popolazione sempre più irrequieta.

The V@xxine Credential Initiative, un veicolo neoliberista consigliato da professionisti dell'intelligence militare

Come dettagliato nella sezione prima puntata di questa serie, oligarchi tecnologici come Bill Gates e centri politici capitalisti globali come il World Economic Forum hanno sistemi avanzati di identificazione digitale e valuta elettronica in tutto il Sud del mondo per raccogliere dati e profitti da popolazioni che in precedenza erano fuori portata.

L'avvento dei passaporti v@xxinali che forniscono accesso all'occupazione e alla vita pubblica è diventato il vettore chiave per accelerare la loro agenda in Occidente. In qualità di società di consulenza finanziaria, Aite-Novarica, dichiarato questo settembre, i passaporti digitali per i v@xxini C-O-V-I-D-1-9 "espandono il caso degli ID digitali oltre la sola v@xxinazione C-O-V-I-D-1-9 e potenzialmente fungono da ID digitale come fonte più completa e universale di informazioni sull'identità..."

Mentre i passaporti dei v@xxini escludono milioni in tutto l'Occidente, scatenando la rabbia proteste e scioperi selvaggi, il World Economic Forum (WEF) sta lavorando con i suoi partner per implementarli in forma digitale.

Guidato dall'economista tedesco Klaus Schwab, che afferma di guidare una "Quarta rivoluzione industriale" che sta cambiando il modo in cui le persone "vivono, lavorano e si relazionano tra loro", il WEF è una rete internazionale di alcuni dei più ricchi e politicamente potenti del pianeta. Con sede a Davos, in Svizzera, il WEF si posiziona come leader di pensiero del capitalismo globale.

In Gennaio Nel 2021, diversi partner del WEF, tra cui Microsoft, Oracle, Salesforce e altre mega-corporazioni, hanno annunciato una coalizione per lanciare la V@xxine Credential Initiative (VCI), che mira a istituire passaporti per v@xxini basati su codice QR negli Stati Uniti.

L'obiettivo dichiarato del VCI è quello di implementare un'unica "tessera sanitaria SMART" che possa essere riconosciuta "oltre i confini organizzativi e giurisdizionali".

Negli Stati Uniti, alcuni stati lo sono già distribuzione Tessere Sanitarie SMART digitali sviluppate dal VCI. Queste tessere sanitarie SMART hanno posto le basi per a standard nazionale di fatto per le credenziali dei v@xxini.

Un'organizzazione no-profit istituita dalla Rockefeller Foundation e denominata The Commons Project sta guidando la campagna di lobbying per le smart card digitali attraverso il VCI che ha co-fondato. E il CEO di Commons Project Paul Meyer sembra essere stato coltivato dal WEF come a “giovane capo”.

Come uno dei volti pubblici del VCI, Meyer commercializza l'agenda della campagna nel linguaggio dell'inclusione progressiva, martellando costantemente su temi come "l'empowerment" nelle comunicazioni pubbliche.

"L'obiettivo della V@xxination Credential Initiative è fornire alle persone l'accesso digitale ai loro registri delle v@xxinazioni in modo che possano utilizzare strumenti come CommonPass per tornare in sicurezza a viaggiare, lavorare, scuola e vita, proteggendo al contempo la privacy dei loro dati", rivendicato Meyer.

In un comunicato stampa che annunciava la formazione del VCI, MITRE ha fatto eco al linguaggio sveglio di Meyer, dichiarando di aver aderito alla partnership "per garantire che le popolazioni svantaggiate abbiano accesso a questa verifica [v@xxino digitale]".

Ma cos'è il MITRE, e perché un'organizzazione nota per la sorveglianza di massa e la tecnologia militare potrebbe essere al centro di un'iniziativa che offre la possibilità di un monitoraggio senza precedenti della popolazione globale? L'organizzazione non ha risposto alle domande inviate via e-mail da The Grayzone sulla sua partecipazione al VCI, tuttavia, la sua storia documentata rende la lettura inquietante.

Assistere le guerre contro il Vietnam e la marijuana, sviluppando una tecnologia di spionaggio "straordinariamente agghiacciante"

Con sede nel nord della Virginia, MITRE è un think tank di intelligence militare finanziato per 2 miliardi di dollari l'anno da agenzie statunitensi, incluso il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. È guidato quasi interamente da ex funzionari del Pentagono ed ex agenti dei servizi segreti.

MITRE è stata fondata nel 1958 come progetto congiunto della US Air Force e del Massachusetts Institute of Technology (MIT) per sviluppare sistemi di "comando e controllo" per la guerra nucleare e convenzionale, come afferma la rivista Scienza e rivoluzione ha notato.

Nel 1963, MITRE ha contattato un brillante giovane linguista del MIT di nome Noam Chomsky, per assistere allo "sviluppo di un programma per stabilire il linguaggio naturale come linguaggio operativo per il comando e il controllo". Dopo alcuni anni di lavoro su progetti come questi, Chomsky ha detto: "Non potevo più guardarmi allo specchio" e si è lanciato nell'attivismo contro la guerra.

Leggi la storia completa qui ...

Pubblicato su: https://it.technocracy.news/

®wld 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Iniziano tutti con la disumanizzazione politica e sociale della popolazione incriminata

I tecnocrati spostano i pali, ora richiedono booster a vita

Il potere dell'alto umorismo - i Sette Valori Fondamentali

Il punto cieco delle catene intorno alle nostre menti

Se vuoi la vera libertà, vivi come un leone, lotta per la verità e crea la tua realtà.

Sopravvivere al morso del serpente

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...