lunedì 1 dicembre 2014

La barriera eterica intorno al nostro pianeta


Stargate e Quarantena

Quando gli inseguitori originali della "Fratellanza del Serpente" hanno distrutto il pianeta Tiamat, si sono affrettati a lasciare questo sistema solare per tornare al proprio. Lo hanno dovuto lasciare in fretta, per non essere ostacolati da forze cosmiche che si sarebbero scatenate in tutto il sistema solare.
 
A causa della fretta, non hanno avuto il tempo di eseguire con precisione la scansione del pianeta Terra, e quindi non hanno individuato i loro nascosti nemici nelle profondità delle caverne e sotto i mari pre-diluviani della Terra. I maestri Nephilim erano relativamente convinti che, anche se i loro nemici risiedevano sulla Terra non avrebbero potuto sopravvivere ai furori obliterati parossistici di Tiamat che li avrebbe comunque annientati. Tuttavia, questi inseguitori sconosciuti non solo lasciarono il nostro sistema solare senza essere stati provocati per prendere misure precauzionali ma, prima del viaggio di ritorno al proprio pianeta, hanno esteso una barriera eterica intorno al nostro pianeta, mettendo la Luna in orbita nella traiettoria intorno alla Terra stessa, Luna che in passato non era presente nell'orbita della Terra.  

Questa barriera esiste ancora ed è assolutamente impenetrabile alla progenie di Atlantide, in quanto la tecnologia con cui è stata costruita era di un livello estremamente avanzato.
 
Da quel momento in poi, la Luna avrebbe rappresentato (in quasi tutte le culture) i poteri arcani di protezione e di magia.
Questa barriera apotropaica, spesso chiamata dai popoli indigeni come "la grande rete del Cielo", è stata messa lì, ovviamente, per evitare che gli Atlantidei non lasciassero mai questo posto.
La Terra doveva essere la loro tomba.
Le superiori intelligenze angeliche che reggono il nostro sistema solare potrebbero aver eretto una barriera cosmica e, dopo una relativa normalità sono tornati alla rete planetaria. I fatti non sono chiari su come siano arrivati lì o chi o cosa sia realmente responsabile. CS Lewis si riferisce a questa barriera e quarantena a degli "Esseri piegati" che nei suoi scritti viene definita la tomba degli alieni sulla Terra, Thulcandra.
(Il "Silent Planet")
Prima della loro scoperta sull'esistenza dello "Stargate", i Nephilim si lamentavano della loro troppo lunga permanenza su questo pianeta e, che è stata per molto tempo la loro terribile prigione. Essi non sono venuti qui per loro scelta e non hanno mai  avuto una buona esistenza, fin dal loro arrivo forzato. Sono stati, come riferisce la Bibbia, "incatenati nella fossa." La loro intenzione è quella spezzare le catene che li hanno imprigionati, cambiando indirizzo galattico non appena sussistesse la tecnologia per rendere questo possibile.
(Infatti, si può notare quanti film, arte e disegni incarnino il tema della liberazione da qualche forma di prigionia).
Dio non risparmiò gli angeli che avevano peccato, ma li gettò giù all'inferno, e l'incatenò nelle tenebre, per esservi custoditi fino al giorno del giudizio.
(Epistola di Pietro)
I discendenti degli Atlantidei, durante il Rinascimento, hanno preso coraggio ed erano soddisfatti nell'aver preso il controllo del pianeta economicamente e stavano facendo buoni progressi verso la ricostruzione della scienza e della tecnologia di cui godevano.
 
Infatti, scrittori come William Bramley hanno fatto notare, che avevano anche la capacità di costruire aeromobili per volare fuori dell'atmosfera terrestre. Probabilmente qualche tempo prima, di aver scoperto l'esistenza dello "Stargate".
 
Hanno poi realizzato con orrore che, anche se fossero stati in grado di riprodurre correttamente tutti gli hardware avanzati richiesti, probabilmente, in ogni caso non avrebbero potuto lasciare il pianeta. Questa constatazione ha causato loro un intenso dispiacere e confusione. Quando trovarono lo Stargate, hanno cercato di andare al di là di esso, ma le cose non andarono per il verso giusto, i loro mezzi vennero distrutti mentre stavano oltrepassando quel passaggio interstellare.
Recentemente, un tale evento sembra aver avuto luogo in Siberia.
In umanità, Child of the Stars, c'è un dettaglio dell'autore, di uno strano, inspiegabile incidente:
Un enorme e imbarazzante "meteorite" cadde fragorosamente in Siberia nell' Unione Sovietica il 30 luglio 1908 .... i contadini hanno sentito l'esplosione impressionante a 620 miglia di distanza. Una vasta area di foresta è stata appiattita come se fosse caduto un immenso oggetto ...
Non sono stati trovati resti del presunto meteorite che potrebbe trovarsi sotto terra ... la radioattività era inizialmente stata rilasciata in quantità enormi ... la generale distruzione ha mostrato che l'energia liberata era stata di gran lunga superiore ad un semplice impatto di un meteorite precipitato, non importa quanto grande ... in più è significativo il percorso aereo dell'oggetto caduto che non era uniforme, ma era incredibilmente cambiato durante la discesa.
Vari scienziati sovietici hanno poi presentato una teoria incredibile - che era stata una nave spaziale, guidata da esseri intelligenti con a bordo una grande potenza nucleare, che è esplosa nell'incidente. Nella Bibbia, vi sono alcune indicazioni e altre scritture della presenza di uno Stargate che potrebbe essere stato conosciuto prima, ma in questo momento è impossibile confermarlo. La laboriosità prolungata della "Matrice del Serpente" sembra indicare la credenza, che avrebbero potuto andarsene al momento giusto. Pertanto, i passaggi, come la leggenda della Creazione babilonese, che connota il loro internamento sulla Terra, possono fare riferimento alla perdita dell'hardware e non specificamente alla situazione di quarantena e Stargate.
Scendo ... alla casa delle tenebre, alla dimora del dio Irkalla: L'iscrizione sulla casa dice che non c'è uscita ... il luogo dove la polvere è il loro nutrimento e il loro fango cibo. I suoi capi sono come gli uccelli coperti di piume ... nelle tenebre dimorano.
(Legend of Creation)
Quando la teoria dello Stargate è stata pienamente accolta, i rampolli di Atlantide sapevano che qualcosa doveva essere fatto, nel timore che tutti i loro sforzi e tribolazione fatti in eoni sarebbero stati fatti per niente.
Sono convinti su ciò che potrebbe erigere e fare la tecnologia, sanno che la tecnologia potrebbe eventualmente regredire (come è successo tante volte in passato). Le loro solenni e dichiarate intenzioni, sono state quelle di spostare in avanti l'umanità al punto in cui sarebbe intellettualmente diventata ed abbastanza evoluta in grado di sviluppare le alte scienze tecniche che potrebbero accelerare la loro libertà.
Così, è stato deciso dai Regnanti d'Inghilterra, della dinastia Tudor, che se le loro ricerche e le operazioni presenti non sarebbero state fermate, era necessario un nuovo approccio.
L'uomo con l'idea di questo nuovo approccio e quello che avrebbe intrapreso la sua esecuzione fu Sir John Dee, l'astrologo di corte e ambasciatore della regina Elisabetta Tudor.
Elizabeth (E-Liza-beth) era nota, suggestivamente, come la "Regina Vergine" (epiteto, che aveva a che fare con il suo essere Vergine), ma proprio perché il termine indica un collegamento al suo sangue e al "Serpente" ed eventualmente, ai Rettiliani. Il nome Elizabeth significa "amata degli Dei." Sir John Dee era giudice ambasciatore presso i Tudors (sic, tutore). Il suo compito era quello di visitare le corti straniere, incontrare gli uomini del potere economico e i maestri occultisti d'Europa, e quindi fare un resoconto per iscritto al tribunale dell'intelligenz, avrebbe firmato le sue lettere con il sigillo 007. John Dee, era letteralmente una spia dell'apparato reale, "Al servizio segreto di Sua Maestà". Il moderno MI5 viene dal suo tempo, come molti altri idiomi e costumi che vengono presi dagli l'inglese oggi. ... La sua biblioteca al villaggio fluviale di Mortlake è stata considerata la più bella e privata collezione d'Europa, contenente migliaia di libri rilegati e manoscritti dedicati alla filosofia, scienza ed esoterismo. In confronto, l'Università di Cambridge, in quel periodo aveva in suo possesso soli 451 tra libri e manoscritti.
(DW Cooper e Lawrence Gerald)

http://ningishzidda.altervista.org/

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page