Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

domenica 20 luglio 2014

Almanacco di luglio 2014

PROFEZIE

Articolo del 23 luglio 2010
  
Analisi:

Perché la Russia dovrebbe attaccare l'Europa?
Perché si sentono circondati dalla Nato e pensano che quello sia un buon momento.
Blu: paesi nato; Verde: paesi entrati nel 1999; Gialli: paesi in trattativa

Numerosi articoli spiegano come la Nato, sotto la guida Statunitense stia circondando la Russia con intenti bellicosi. Ma secondo la nostra analisi Ontopolitica la mossa russa é il contrappeso alla Mssione Anglosassone.
Conclusione 
I due profeti che formano la base dello scenario sono entrambi di lingua tedesca e semi sconosciuti al di fuori della Germania. La storia futura raccontata da Anguera é identica con le Profezie riportate nei testi citati.
La motivazione (onto) politica per un attacco Russo all'Europa é stata accennata, per quanto richiederebbe un analisi a parte.
Nota, caro Diario che secondo le nostre fonti la TimeLine presentata qui é ALTERNATIVA a quella in cui entro quest'anno scoppi una guerra in Medio Oriente che si allarghi a tutta l'Eurasia.

Benché gli eventi descritti in questo, e nel precedente articolo, siano tragici abbastanza, nel successivo parleremo con riluttanza dell'aspetto più terrificante. Si tratta del culmine di tutto il processo
È noto come: I TRE GIORNI DI BUIO.
Leggi QUI l'intero articolo 
________________________________________
 
Obici-semoventi-500x360 

La Polonia entra in guerra contro l’Ucraina

La notizia è la seguente:

“Il 16 luglio nel porto di Odessa, in un clima di estrema segretezza, sono stati scaricati dodici veicoli semoventi armati con cannoni da 152 mm cannoni, obici 77 “Dana” di produzione ceca, armamento delle forze armate della Polonia così come i bus e i camion per il trasporto truppe e materiale.

Dopo aver scaricato il battaglione di artiglieria (presumibilmente del 1° Brigata di Artiglieria Masuria), i soldati polacchi completamente equipaggiati hanno raggiunto la stazione ferroviaria separata per raggiungere i binari.”

Non è chiaro se questo sia la più “spiacevole sorpresa per le milizie” della quale aveva parlato Poroshenko, ma con l’ingresso aperto nella guerra civile in Ucraina le forze regolari armate di un paese straniero (e, incidentalmente, membro della NATO), la situazione politico-militare cambia radicalmente .

Questo può svincolare la Federazione Russa – ed i suoi alleati – dando loro la possibilità di una risposta adeguata.

La notizia è di fonte russa affidabile normalmente ben documentata su avvenimenti di strategia militare. Vedi Politikus.ru

Possiamo capire che il coinvolgimento di un paese europeo alleato della NATO in un conflitto che avviene in Europa è destinato ad allargarsi a tutta l’Alleanza Atlantica che deve intervenire per statuto in difesa di un proprio membro.
Di conseguenza l’Italia, nonostante il suo teorico ripudio della guerra scritto in  Costituzione (art. 11), di fatto, grazie alla politica avventurista del Pentagono e della UE, responsabili del colpo di Stato a Kiev che ha provocato poi la rivolta e la guerra civile in quel paese, si troverà a partecipare suo malgrado ad un conflitto che non ci riguarda e che è stato provocato dalla strategia USA  di accerchiamento della Federazione Russa.

I cittadini italiani si troveranno presto in un clima di guerra.
Per quanto ci riguarda riteniamo consigliabile   effettuare scorte di viveri, carburante, generi di prima necessità, medicinali e quant’altro. Per chi può, preferibile ritirarsi in campagna.

Leggi QUI l'intero articolo.
__________________________________

Magheggi:
Un'altra fabbricazione della peggior specie 


It’s hard to watch the news pouring out about this latest obviously staged airliner hoax. The essence once again, as was the last lost Malaysian flight, is diversion and misdirection. This time from the ongoing ethnic cleansing of Palestine. What are we hearing about the brutal incursion into Gaza by the massive, vicious Israeli army intent on bulldozing those innocent residents into the sea? Almost nothing.

The US anti Russia rhetoric is another smokescreen. All of this is to gin up anger, hatred and most of all get your mind off what’s really going down.

Read more HERE

_________________________________

 









Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page