Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

mercoledì 23 luglio 2014

Albione e Titoli Onorari "Ordine di Bath"


Gli amici dei Windsor

Si può capire molto dei comportamenti e delle motivazioni delle persone sulla base degli amici di cui si circondano e quelli che decidono di "venerare". E' raro che la regina conceda il titolo di cavaliere a persone che non fanno parte del Commonwealth e l'elenco di coloro che ha deciso di fregiare del titolo di "Cavaliere Onorario" sembra riferirsi a una riunione di lavoro tra agenti della Confraternita.

I titoli vengono definiti "onorari" poiché la costituzione americana impedisce l'accettazione di titoli conferiti dal sovrano di uino Stato estero senza il permesso del Congresso. Pochissimi sono comunque i titoli onorari di questo tipo che vengono concessi, perché come ha detto un funzionario del governo britannico: <<Non si deve svalutare la moneta>>. Chissà se anche voi pensate che i seguenti nomi svalutino la moneta: Henry Kissinger, satanista, assassino di bambini e pluriomicida, fu nominato Comandante Cavaliere dell'Ordine di San Michele e di San Giorgio durante una cerimonia tenutasi nel castello di Windsor.

Questo titolo viene normalmente concesso ad alti diplomatici britannici e ciò non stupisce, visto che Kissinger ha sempre servito gli interessi della Nobiltà Nera londinese. Ciò è successo anche quando, come segretario di stato statunitense e consigliere nazionale della sicurezza, ha manipolato l'affare Watergate per rimuovere Richard Nixon e sostituirlo con il pedofilo e stupratore Gerald Ford e il suo vice Nelson Rockfeller ( vedi ... e la verità vi renderà liberi).

Il "portaborse" di Kissinger, Brent Scowcroft , dirigente della Kissinger Associates e tra i più fidati consiglieri consiglieri di George Bush, fu nominato Cavaliere Onorario dall'impero britannico della regina. Stessa cosa successe a Casper Weinberger, un altro clone di Bush, che fu coinvolto nello scandalo Iran Contras, in cui venne scambiata droga contro armi.

Lo stesso geoge Bush, pedofilo, infanticida e satanista, è molto amico dei Windsor. La regina lo nominò Cavaliere Onorario di Gran Croce dell'Ordine di Bath, come fece pure con quel burattino della Confraternita, nonché violentatore di bambini dalla mente controllata, che risponde al nome di Ronald Regan, e che è sua volta iun prodotto del controllo mentale.

Questo è il massimo premio che la regina concede a chi  non è cittadino di uno dei paesi del Commonwealth. L'Ordine di Bath sembra un titolo stupido (Bath vuol dire anche "bagno", N.d.T.) per chi è a digiuno di simbolismo. Il bagno rigenerante dell'alchimia  simboleggia rinascita e purificazione o assoluzione. I "Cavalieri di Bath" devono fare un bagno prima di compiere orrende azioni, e da qui nasce l'espressione "bagno di sangue".

Geoge Bush e la regina vanno tanto d'accordo perché entrambi sono di sangue "reale" europeo e rettiliano. Rntrambi sono in grado di mutare forma. George e sua moglie, Barbara Pierce Bush (dei Merill Lynch, Fenner e Smith) discendono dalla stessa famiglia inglese dei Pierce, come il presidente americano Franklin Pierce. La famiglia Pierce è infatti la potente famiglia aristocratica dei Percy che ha cambiato il proprio nome in Pierce ed è emigrata in America, una volta che è stato scoperto il suo coinvolgimento nel fallito complotto delle polveri che tentò di far saltare in aria il parlamento. 

Uno dei castelli di Percy dove vide la luce questo piano si chiamava Sion House. Tra gli altri parenti di Bush figura la famiglia inglese dei Grosnevor e quella americana dei Taft, in Ohio. I grosnevor inglesi sono i duchi di Westminster che possiedono le proprietà migliori nella City di Londra, il quartier generale della Nobiltà Nera. I Grosnevor americani fondarono il National Geographic, che si è distinto nei furti di tesori archeologici in giro per il mondo, specialmente di quelli con significato religioso, che ha poi depositato presso lo Smithsonian Institute di Washington DC. Questo istituto è controllato dai cugini di Grosvenor, gli Smithson, che discendono anche loro da Percy.

Anche l'albero genealogico di Bush si può far risalire all'inglese re Alfredo il Grande e a carlo Magno, il celebrato sovrano che nella Francia dell'ottavo e del nono secolo portò avanti il piano della Confraternita.Discendono da questi stessi antenati anche 32 altri presidenti degli Stati Uniti, che sono quindi tutti imparentati con Bush.

La regina fu davvero grata a Bush e ad altri amici che ricorsero alla manipolazione per "vincere" la guerra del Golfo. Il comandante militare, Norman "Furia" Schwarzkopf, che ha mentito spudoratamente circa la causa della sindrome della guerra del Golfo, e Colin (colon) Powel, capo di stato maggiore congiunto, furono entrambi insigniti da sua maestà, la preziosa regina, e chi più ne ha più ne metta, del titolo di Cavaliere Onorario dell'impero britannico.

Douglas fairbanks, attore e strumento nelle mani dei militari britannici e americani, fu aiutante di campo del satanista facista Lord  Mountbatten, e venne ricompensato con una sfilza di titoli onorari cavallereschi, compreso quello di Cavaliere dell'impero britannico.

Un altro nome che emerge è quello di Paul Mellon, intimo amico della regina, che lo nominò Cavaliere Onorario dell'impero britannico. L'ala olandese della nobiltà Nera, attraverso il compagno principe Filippo, l'ufficiale delle SS, principe Bernardo, nominò Mallon Cavaliere dell'ordine di Orange Nassau. Il titolo è in onore di Guglielmo d'Orange e della società segreta Ordine di Orange. Paul Mellon è una figura centrale per il controllo inglese sugli Stati Uniti esercitato da un'altro incredibile numero di famiglie, tra cui i Rockfeller, gli Harriman, i Bush, i Kennedi e i Morgan che risiedono a New York, in Virginia (Washington) e a Boston.

Ecco perché questa organizzazione è nota come Establishment Orientale. L'amicizia tra i Mallon e i Windsor risale a molto tempo fa. La madre di Paul era un'erede del patrimonio Guinness e suo padre Andrew Mewllon, divenne consigliere dei Windsor, mentre ricopriva la careica di ambasciatore statunitense a Londra (la Corte di San Giacomo) nel 19+32 e nel 1933. Gli successe un'altro imbroglione della Confraternita, Joseph Kennedy, padre di JFK. Mellon fu tre volte ministro del Tesoro statunitense sotto i presidenti Harding, Coolidge e Hoover e rappresentò gli interessi della Nobiltà Nera.

Fu lui a finanziare la creazione del cartello dell'alluminio noto come ALCOA per controllare il prezzo e il rifornimento di alluminio, nello stesso modo in cui la Confraternita lo ha fatto con il petrolio, l'oro, i diamanti e le droghe e così via. Furono i Mellon e l'ALCOA ad aggiungere fluoro nell'acqua per realizzare guadagni da un sottoprodotto dell'alluminio che all'epoca si tentava di eliminare.
Non ha niente a che vedere con la salute dei denti. Il fluoro fu infatti usato come veleno per topi per quarant'anno e agisce direttamente sull'intelletto . Vedi The Robots' Rebellion per saperne di più. Andrew Mellon ha finanziato la fondazione della Gulf Oil che ha collaborato con la British Petroleum (ex Anglo Persian).
Una delle loro operazioni fu il colpo di stato contro il primo ministro iraniano, dottor Mohammed Mossadegh, nel 1953. Mossadegh voleva mettere fine allo sfruttamento del suo paese, ma l'élite Anglo-americana cospirò contro di lui e impose al popolo iraniano il nefando, criminale regime dello scià iraniano.

Una delle persone coinvolte nel colpo di stato fu Norman Schwarzkopf senior, il padre del comandante della guerra del Golfo, tanto omaggiato dalla regina. Questa storia viene raccontata nei particolari in ... la verità vi renderà liberi.

Andrew Mellon fu ispiratore che dei piani Dawes e Young che finanziarono la macchina da guerra nazista e provocarono il collasso economico che portò all'ascesa di Adolf hitler in Germania. Suo figlio Paul Mellon, fu allevato in Inghilterra, ma ritornò negli Stati Uniti per frequentare l'Università, Yale, sede della Soceità del Teschio e delle ossa. Rifiutò la tessera di questa Società, ma entrò a far parte invece della setta del Cartiglio e della Chiave, un'altra filiale della Confraternita.

Dopo Yale, ritornò in Inghilterra per studiare all'università di Cambridge, frequentata da molti futuri agenti operativi dei servizi segreti britannici. I suoi genitori divorziarono ed egli si traferì con la madre in Virginia, una quarantina di chilometri da Washington DC. dove si trovano contee come Loudoun e Orange. Quest'area fu a lungo occupata da rappresentanti statunitensi della Nobiltà Nera come gli Harriman.

La regina e il principe Filippo sono andati spesso a trovare Paul Mellon nella sua tenuta di Rokeby, in Virginia come pure il principe Carlo e la principessa Anna. Il principe Filippo andò da Mellon per finanziare il World Wildlife Fund. Ecco quello che disse a Bukingham Palace all'investigatore dell'Executive Intelligence Review, Scott Thompson
"Sono stato incaricato dalla regina di ringraziarla per la sua lettera ... su Mr. Paul Mellon. La regina conosce Mellon da anni e ha visitato la sua tenuta  a Upperville, in Virginia per la prima volta forse negli anni cinquanta.
La regina seguiva le orme di suo zio, lo sfortunato sostenitore del nazismo, Edoardo VIII, duca di Windsor, che abdicò nel 1936 per sposare Wallis Simpson. La sorella di Mellon, Ailsa, faceva parte del circolo ristretto di amici del duca in Virginia, Wallis Simpson, in precedenza Wallis Warfield, freuqntò in esclusiva Foxcroft School.

di David Icke
Il Segreto più Nascosto p.479-480-481-482
       

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page