martedì 17 dicembre 2013

La politica dello spopolamento globale


I lettori abituali di attivista post sono probabilmente ben consapevoli che abbiamo pubblicato molti articoli che evidenziano la natura insidiosa dei piani globalisti di spopolamento. A nostra conoscenza, non abbiamo presentato alcuna che riflettono le informazioni fornite qui di seguito.

Kevin Galalae ha prodotto 100 e + pagina di racconto storico ben scritto e approfondito delle politiche e dei metodi di spopolamento in vari paesi del mondo. E' chiaramente la sua opinione che i mezzi segreti con cui questo sta avvenendo è un affronto all'umanità. Siamo assolutamente d'accordo.

Saremmo negligenti se non ne parlassimo, tuttavia, Activist Post può non concordare con il principio centrale di Kevin che la sovrappopolazione è una certezza catastrofica in cui non c'è un'altra opzione, ma di abbracciare soluzioni governative - anche se è condotta in modo più umano e aperto possibile. Semplicemente perché è trasparente, non significa che sia il percorso corretto.

Piuttosto, crediamo che, senza l'imposizione di pianificatori centrali l'umanità probabilmente non avrebbe raggiunto il suo livello attuale di nuove tecnologie (e in particolare l'eradicazione della distruttiva agricoltura aziendale che impedisce la produzione di cibo) è molto più promettente la "scarsità" che verso la prosperità dell'umanità  - anche per un aumento dei livelli di popolazione - che vengono pianificati dalla legislazione centrale. Tuttavia, noi crediamo che questo è un problema estremamente complesso, e richiede l'impegno di ognuno di noi, altrimenti saremo lasciati a vivere con le decisioni degli altri piuttosto che la nostra autodeterminazione individuale. In questo spirito, e lo spirito di informazione e di dibattito, lasciamo al lettore determinare il miglior percorso in avanti sulla base delle molte statistiche. Kevin lo fornisce nel suo libro (link sottostante). Aspettiamo con ansia i vostri commenti.

Kevin Galalae


Dalla fine della Seconda guerra mondiale e con la formazione delle Nazioni Unite nel 1945, la pace e la stabilità internazionale sono state mantenute per il controllo della popolazione e della crescita. All'insaputa delle masse, i governi hanno usato metodi segreti per limitare le nascite nei paesi sviluppati e sottosviluppati simili per accelerare le morti in Africa e in alcune zone critiche povere e sovrappopolate altrove.

Le nascite sono state impedite interferendo con il sistema riproduttivo in modo da abbassare la fertilità umana, mentre le morti sono state promosse indebolendo il sistema immunitario in modo da aumentare la morbilità e la mortalità.

I metodi usati da ogni paese per controllare la crescita della popolazione è stata dettata dal livello di sviluppo e delle infrastrutture esistenti sia dalla volontà politica o dalla loro mancanza, due sono state imposte con la forza e l'inganno dall'esterno o adottati volontariamente da parte del governo, le élite militari e scientifiche degli stati nazionali che hanno fatto affidamento sull'assistenza morale, tecnica e monetaria delle Nazioni Unite, le sue agenzie, e sulla parte della maggiore comunità internazionale.

Indipendentemente dai metodi utilizzati per il controllo della popolazione sono state imposte o auto-imposte, con una rigorosa segretezza e l'inganno sono state necessarie per evitare che le masse scoprissero l'amara verità che negli ultimi 68 anni sono stati oggetto di una silenziosa e globale offensiva, una campagna di logoramento che ha trasformato gli elementi fondamentali della vita in armi di sterilizzazione di massa e morte selettiva.

Senza la nostra conoscenza o il consenso, i governi di tutto il mondo hanno sovvertito la nostra libertà riproduttiva e capacità di procreare per raggiungere obiettivi ambiziosi demografici e necessari e, nel processo hanno commesso i crimini più odiosi largamente-radicali nella storia umana per salvare l'umanità anche da mali maggiori: annientamento nucleare, fame di massa, e la devastazione ambientale.

La nascita di quasi due miliardi di persone è stato impedito e la frettolosa morte di mezzo miliardo. Anche se questi obiettivi sono stati intenzionali, gli architetti della Polizia Globale dello Spopolamento hanno involontariamente minato la dotazione genetica e intellettuale della specie umana e hanno arretrato eoni di selezione naturale. Le loro intenzioni non sono mai state malevole, ma i risultati non intenzionali delle loro azioni sono spaventose.

Autore Kevin Galalae

E' compito di questo libro rivelare i metodi segreti di questa offensiva silenziosa e perpetrata con mezzi insidiosi, che più influiscono e costituiscono  il mondo, in modo che un risveglio dalla terribile realtà che abbiamo di fronte richieda ad ogni essere umano sulla terra una quota di il controllo e la responsabilità della popolazione che può essere legiferato in tutto il mondo, con poca o nessuna resistenza, per le prossime tre generazioni o fino a quando i nostri numeri siano sufficientemente bassi per permettere all'umanità di vivere in equilibrio con la natura e in pace con se stesso.

Questo è l'unico modo in cui i nostri figli avranno un futuro e una vita dignitosa.

To download Kevin’s 146-page free book please click the link:
http://real-agenda.com/wp-content/uploads/2013/10/KILLING-US-SOFTLY2.pdf

Kevin Galalae is the Founder of The People’s Protection Force, FreedominEducation.org

Fonte:
http://www.pakalertpress.com/2013/12/16/the-global-depopulation-policy-killing-us-softly/

5 commenti:

  1. Intanto con le radiazioni di Fukushima, flagello su cui i media di regime tacciono in modo colpevole, stanno sterminando l'avifauna e la fauna marina. Presto toccherà agli uomini.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zret,
      ...del tipo: "tutto va bene signora la marchesa"; tacciono media e giornali.

      Ho letto il tuo post su CDC, e anche i commenti di qualche illuso che pensa che certi dati vengano divulgati.

      Per gli uomini è già in atto, Chernobyl non si è mai spento, senza considerare le .... fatte scoppiare in atmosfera e nel sottosuolo.

      La mutazione genetica la tengono ben nascosta; inoltre, la ionosfera si sta diradando sempre di più, è di oggi che i calcoli dell'ozono non sono veritieri, per ricostruire il buco che i militari hanno creato ci vorranno oltre cento anni.

      Adesso si stanno dedicando la Sole con armi esotiche al laser per prelevare la sua energia e dirigerla con dei prisma verso ipotetici nemici sulla Terra, insomma il raggio della morte di Tesla aumentato di potenza.

      Haarp sulla Terra ma anche fuori dalla Terra; se il Sole viene sollecitato da queste armi esotiche al laser, potrebbe rilasciare un flare che ci incenerirebbe in pochi secondi.

      Ciao

      Elimina
  2. E' un quadro molto inquietante, ma temo sia realistico.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. " Le loro intenzioni non sono mai state malevole, ma i risultati non intenzionali delle loro azioni sono spaventosi."
    Chi è sto scemo! Se queste non sono intenzioni malevole...
    Se ci fosse stato la minima intenzione di controllare e ridurre la popolazione con mezzi di contraccezione e una limitazione auto-imposta al numero di figli per coppia, sarebbe stato fatto abbastanza facilmente con mezzi finanzieri adeguati, impedendo pure gli abusi verificati in Cina contro le femminucce.
    Si tratta di fascismo totalitario insopportabile da una casta di megalomani da rinchiudere.
    Nessuno può arrogarsi il diritto di decidere per l'intera umanità, sopratutto, i vecchi senili pedofili al commando.
    La questione, portata a l'attenzione delle nazioni doveva essere affrontata pubblicamente e saremo giunti ad un accordo globale.
    D'altronde, il numero di umani ché Gaia può sostenere senza danneggiare gli ecosistemi è molto superiore a 7 miliardi con l'aiuto delle tecnologie. Il fatto è ché non disponiamo di nessun calcolo serio. Il problema non è la sovrappopolazione, gestibile, ma la "filosofia" demenziale delle oligarchie ché non esitano ad usare la decimazione di massa e la sistematica distruzione ambientale per preservare privilegi usurpati.
    Il delirio continua, i mezzi utilizzati, per inerzia, hanno già alterato definitivamente il genoma umano. Non è un deplorabile incidente ma l'agenda perseguito. La sopravvivenza della specie sarà soltanto possibile con il trans umanesimo, non per caso! ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claude,
      bello leggerti un questo articolo datato ma sempre attuale.

      Sí, mi tro in accordo con la china che stiamo seguendo, tutte le indicazioni portano al trans-umanesimo e, non e`mai per caso.

      Leggi questo meritevole articolo pubblicato da Straker:
      Il libro bianco di Edward Teller

      Ciao.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page