martedì 1 dicembre 2020

La porta USB del tuo corpo (Computer?)


  

I vaccini a mRNA COVID-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?

"C'è una corsa per far vaccinare il pubblico, quindi siamo disposti a correre più rischi."

MAAYAN JAFFE-HOFFMAN

Vaccino contro il coronavirus in fase di sviluppo (illustrativo)

(credito fotografico: DADO RUVIC / REUTERS)

Gli israeliani hanno festeggiato venerdì quando il primo ministro Benjamin Netanyahu ha annunciato che il paese aveva firmato un accordo con Pfizer Inc. per acquistare il suo nuovo vaccino contro il coronavirus. Ma resta il fatto che se Pfizer avrà successo - o Moderna, con cui anche Israele ha un contratto - questi saranno i primi vaccini a RNA messaggero (mRNA) immessi sul mercato per pazienti umani.

Per ricevere l'approvazione della Food and Drug Administration, le aziende dovranno dimostrare che non ci sono effetti negativi sulla salute immediati oa breve termine derivanti dall'assunzione dei vaccini. Ma quando il mondo inizierà a inocularsi con questi vaccini completamente nuovi e rivoluzionari, non saprà praticamente nulla dei loro effetti a lungo termine.

"C'è una corsa per far vaccinare il pubblico, quindi siamo disposti a correre più rischi", ha detto al Jerusalem Post Tal Brosh, capo dell'unità per le malattie infettive dell'ospedale Samson Assuta Ashdod.

Quando Moderna stava terminando la sua sperimentazione di fase I, The Independent ha scritto sul vaccino e lo ha descritto in questo modo: "Utilizza una sequenza di materiale genetico di RNA prodotto in un laboratorio che, quando iniettato nel tuo corpo, deve invadere le tue cellule e dirottare le tue il meccanismo di produzione delle proteine ​​delle cellule chiamato ribosomi per produrre i componenti virali che successivamente addestrano il tuo sistema immunitario a combattere il virus ".

"In questo caso, l'mRNA-1273 di Moderna è programmato per far produrre alle cellule la famigerata proteina spike del coronavirus che conferisce al virus il suo aspetto simile a una corona (corona è corona in latino) da cui prende il nome", ha scritto The Independent.

 
 
Brosh ha detto che questo non significa che il vaccino cambi il codice genetico delle persone. Piuttosto, ha detto che è più simile a un dispositivo USB (l'mRNA) che viene inserito in un computer (il tuo corpo). Non influisce sul disco rigido del computer ma esegue un determinato programma. 
 
Ma ha riconosciuto che ci sono rischi unici e sconosciuti per i vaccini a RNA messaggero, comprese le risposte infiammatorie locali e sistemiche che potrebbero portare a condizioni autoimmuni.

Un articolo pubblicato dal National Center for Biotechnology Information, una divisione del National Institutes of Health, ha affermato che altri rischi includono la bio-distribuzione e la persistenza dell'espressione dell'immunogeno indotto; possibile sviluppo di anticorpi autoreattivi; ed effetti tossici di eventuali nucleotidi non nativi e componenti del sistema di rilascio.

Brosh ha confrontato il vaccino con mRNA ai vaccini tradizionali, come quelli per l'influenza, che utilizzano un virus inattivato che è stato distrutto dal calore o da sostanze chimiche per suscitare una risposta immunitaria senza infettare il ricevente. Altri, come il morbillo o la parotite, usano un virus indebolito che non è in grado di ferirti ma può comunque allenare il tuo sistema immunitario a combatterlo.

AstraZeneca dell'Università di Oxford, Sputnik V del russo e Brilife dell'Istituto israeliano per la ricerca biologica sono tutti basati su tecnologie più tradizionali.

MA MICHAL LINIAL, professore di chimica biologica presso l'Università Ebraica di Gerusalemme, ha detto al Post che crede che non ci siano motivi di preoccupazione.

Linial ha spiegato che “l'mRNA è una molecola molto fragile, il che significa che può essere distrutta molto facilmente ... Se metti l'mRNA sul tavolo, per esempio, in un minuto non ci sarà alcun residuo di mRNA. Questo è in contrasto con il DNA, che è stabile quanto si ottiene. "

Ha detto che questa fragilità è vera per l'mRNA di qualsiasi essere vivente, sia che appartenga a una pianta, un batterio, un virus o un essere umano.

In quanto tale, ha detto che la preoccupazione non dovrebbe essere che l'mRNA non entri nelle cellule e invece rimarrà all'esterno, fluttuando nel corpo e causando un qualche tipo di reazione. Piuttosto la preoccupazione dovrebbe essere che se non entra nelle cellule, si disintegrerà e quindi sarà inefficace.

Ha detto che mentre Moderna e Pfizer si basano su nuove tecnologie di vaccini, chiedono ai nostri corpi di fare qualcosa che fanno ogni giorno: la sintesi proteica, il processo in cui le cellule producono proteine.

Moderna e Pfizer stanno semplicemente fornendo una specifica sequenza di mRNA alle nostre cellule. Una volta che l'mRNA è nella cellula, la biologia umana prende il sopravvento. I ribosomi leggono il codice e costruiscono la proteina e le cellule esprimono la proteina nel corpo.

Linial ha detto che crede che il motivo per cui nessun vaccino a mRNA è stato ancora sviluppato è perché non c'era bisogno di muoversi così velocemente su un vaccino fino a quando non è arrivato COVID-19. Ha notato che la maggior parte dei vaccini che le persone prendono oggi sono stati sviluppati decenni fa.

Ha detto che le sue preoccupazioni hanno meno a che fare con l'uso dell'mRNA e più con l'efficacia a lungo termine del vaccino, così come altre sfide che potrebbero far andare storto qualcosa e portare le persone a credere di essere vaccinate quando lo sono. non.

Ad esempio, ha detto che poiché l'mRNA è così fragile, il vaccino Pfizer deve essere conservato a una temperatura negativa di 70 gradi Celsius. Se l'ambiente ideale non viene mantenuto, il vaccino potrebbe "deteriorarsi" e diventare inefficace.

Inoltre, ha detto che restano molte domande, ad esempio se questi vaccini saranno davvero in grado di montare una risposta immunitaria sufficientemente protettiva e per quanto tempo durerà quell'immunità.

"Sarebbe il peggiore [scenario] se le persone si comportassero come se fossero immuni ma possono ancora essere infettate", ha detto Linial.

Brosh ha aggiunto che il paese e il mondo dovrebbero essere cauti nei confronti dei candidati vaccini fino a quando i risultati finali dei loro studi di Fase III non saranno sottoposti a revisione paritaria e pubblicati. Ma ha detto che una volta pubblicati quegli studi e approvati i vaccini, sarà OK prenderli.

"Avremo un profilo di sicurezza solo per un certo numero di mesi, quindi se c'è un effetto a lungo termine dopo due anni, non possiamo saperlo", ha detto Brosh, aggiungendo che potremmo aspettare due anni per scoprirli, "ma poi avremmo il coronavirus per altri due anni ".

Linial ha espresso sentimenti simili: “I vaccini classici sono stati progettati per impiegare 10 anni per svilupparsi. Non credo che il mondo possa aspettare un vaccino classico ".

Ma quando le è stato chiesto se avrebbe preso subito il vaccino, ha risposto: "Non lo prenderò immediatamente, probabilmente non almeno per il prossimo anno", ha detto al Post. "Dobbiamo aspettare e vedere se funziona davvero."

Fonte: https://www.jpost.com/health-science/could-an-mrna-vaccine-be-dangerous-in-the-long-term-649253

***************************************** 

Articoli correlati:  

Il vaccino COVID aprirà la porta a un incubo di sorveglianza degno di Nineteen Eighty-Four. 

Vi stanno nascondendo la gravità della situazione! Guardate i dati: sarà un 2021 tragico

 

®wld

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Niente più Cinema, tutto sarà in streaming – indipendentemente dal Covid o dai vaccini

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Stato di emergenza, Tarro contro Conte: “voglio sapere i nomi degli esperti”

Stato di emergenza, Tarro contro Conte: “voglio sapere i nomi degli esperti”
Leggi QUI L'articolo di imolaoggi.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...