giovedì 4 agosto 2016

"Direzione irreversibile"


Sei settimane fa Putin ci ha avvertito di azioni che ci porteranno in una "Direzione irreversibile", ma il Mainstream dell'informazione rimane in silenzio.  

Gli Stati Uniti stanno rapidamente cadendo in disgrazia a livello internazionale. Questa settimana c'è stata una una dichiarazione di guerra contro l'Occidente da parte della Corea del Nord, portata ad un livello di ebollizione per la prima volta dall'Armistizio del 1950. Questo a seguito del terribile avvertimento del presidente Vladimir Putin che nel mese di giugno ha dichiarato - a giornalisti internazionali - che il mondo si sta dirigendo verso la guerra a causa delle azioni americane.  

"E' solo che [essi] prendono queste favole e le raccontano diffondendole ai cittadini dei vostri Paesi. Il fatto è che la gente non ha un senso di pericolo imminente, questo è quello che mi preoccupa. Come fa a non capire che il mondo viene tirato in una direzione irreversibile? Questo è il problema. Ma fanno finta come nulla stia succedendo ... ah, io non so più come dirlo per ottenere attenzione dalle persona", Questo è quanto Putin ha dichiarato al St Petersburg Forum Economico Internazionale 2016. 

Queste parole dovrebbero essere notizia da prima pagina ...  

Putin, sta accusando gli Stati Uniti di destabilizzare il mondo interrompendo i rapporti di forza - considerando i circoli accademici come essenziali per prevenire la guerra - liste di argomenti convincenti contro gli Stati Uniti.

Putin avverte ampiamente, che ci stiamo muovendo verso la guerra, ma non è contemplato nelle notizie dei mainstream. La Russia avverte l'Occidente: bisogna fermare gli attacchi offensivi, fermare l'accumulo di soldati e armamenti che si stanno addensando in Romania e Polonia diversamente ... non abbiamo altra scelta, per proteggere la nostra gente. 

Secondo la spiegazione di Putin, nel 2002, sia gli Stati Uniti che la Russia hanno deciso di fare quello che dovevano fare per sopravvivere con la strategia offensiva e le misure reazionarie, rassicurandosi a vicenda l'un l'altro che non era rivolto a loro. Egli assicura i giornalisti che, anche se gli Stati Uniti", presumevano che quello rimasto dall'Unione Sovietica si sarebbe poi dissolto," questo non si è avverato e non sussiste più la necessità della sopravvivenza russa. 

Esitando, senza mezzi termini cita Alex Jones discutendo la sua analisi di avvertimento, sulla necessità di tante basi militari al di fuori degli Stati Uniti, dicendo che "la Russia ne ha solo 3 di basi militari [al di fuori della sua nazione]. Gli Stati Uniti ne hanno centinaia "Ma si pone la domanda -. ​​La vera domanda - perché? E' questo veramente vantaggioso per il mondo, o è semplicemente una forma di aggressione? I russi, i coreani con il dispiegamento THAAD e (ammettiamolo) i cinesi che sono da un po' spuntati fuori e che gli Stati Uniti calpestano continuamente i suoi piedi in un oceano che vedrà l'Australia e le Filippine trascinate in guerra ancora prima dell'America. Gli Stati Uniti lo hanno chiesto specificamente di "sostenere gli sforzi della Cina e l'ASEAN per mantenere la pace e la stabilità regionale."


Mentre i media alacremente stanno condannando la Russia per l'hackeraggio
DNC (in alcun modo provato e senza prove presentate) che può costare alla Clinton un'elezione, stanno conducendo le masse passo dopo passo verso un altro atto di "aggressione russa,"  a problemi reali. 

Le Alleanze NATO stanno costruendo le loro forze nei paesi baltici. Romania, Polonia, Estonia, tra gli altri hanno truppe e di armamenti anti-missile preparati per lo scenario "per la giusta causa" degli Stati Uniti. Nel frattempo, è la Russia che sta lavorando con la Siria ad aprire tre passaggi sicuri per coloro che vogliono sfuggire alla devastante guerra di Aleppo.


Putin sostiene che sono stati gli Stati Uniti a facilitare l'ascesa dell'ISIS. Vero o no che sia, non ha nessuna importanza circa la scuola e le tattiche adottate. Il fatto terribile è che in questo momento il mondo è oltremodo instabile. Per coloro che non sono afferrati in storia, in passato la Russia non ha mai istigato guerre. Stalin in Russia ha contribuito a difendere i confini contro la Germania nazista, e ha giocato un ruolo enorme nella resa del Giappone nella seconda guerra mondiale con il loro supporto a terra. Quando Napoleone Bonaparte -  l'aggressore - ha deciso di fare guerra alla Russia nel XVIII secolo, ha fallito miseramente. Certamente si è verificata anche la guerra fredda, ma ci sono voluti due protagonisti per ballare il tango. 

È stupefacente di come la Russia si sia comportata in questa fase violenta di dittatura autoritaria che salto a questa possibilità di presa del potere, quando in realtà non hanno alcun record storico di invasione o la creazione di guerre in paesi lontani. Rispetto agli Stati Uniti, il record della Russia non sono grandi, ma nel clima attuale, stanno certamente molto meglio. Credo che un occidentale, trovi molto difficile sostenere il contrario. 

E' davvero il momento per l'Occidente di guardare in faccia la realtà; cerchiamo di non prestare ascolto alle affermazione di Obama del 2014 che il mondo è 'meno violento' che mai. Questo è stato il mantra di Obama che sostiene questo da una decina d'anni, dato il contenuto 2014 è ora attendibile? Con il senno di poi è una cosa meravigliosa non è vero? ... senza le armi nucleari, che invece ci sono.


Fonti online: Al-Jazeera , Reuters , CNN , aria calda , YouTube - Alex Jones, You Tube - Putin 2016 St Petersburg Economic Forum , RT , ABC .

Fonte diretta: http://www.newsbbc.net/2016/08/six-weeks-ago-putin-warned-us-actions.html

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page