Sperimentazioni di geoingegneria: gli effetti disastrosi sono reali

venerdì 5 aprile 2013

una nana bruna, si sta muovendo verso di noi

Planet X: le profezie dei Crop Circle di Santena e Avebury Manor


 Planet X: le profezie dei Crop Circle di Santena e Avebury Manor

All’interno della  comunità di astrofisici è noto già da tempo che un piccolo sistema planetario che orbita intorno ad una nana bruna, si sta muovendo verso di noi e causerà una serie di cataclismi planetari. Gli stessi scienziati facevano capire che le informazioni fornite erano e sono tuttora scarse, come ad esempio, non si è riusciti a determinare il suo periodo orbitale. Forse però qualche dato importante è scritto nel famoso Crop Circle comparso il 17 Giugno 2012 a Santena (TO) e in quello comparso il 22 Luglio 2008 a Avebury Manor.  

Alcuni ricercatori di nane brune e esopianeti, sostengono che Planet X o Nemesis  non è  un pianeta, perché non ha la massa necessaria per essere chiamato pianeta nonostante le sue dimensioni, ma si tratta di una nana bruna che ospiterebbe alcuni pianeti, riscaldati appunto dalla radiazione emessa dalla stella oscura. 

Le paure tra la comunità degli astrofisici sono molte e riguardano gli effetti catastrofici che si verificheranno nel corso del 2013 -2014 come ad esempio la caduta del meteorite in Russia, nella città Chelyabinsk dove ci sono stati più di 1000 feriti. Ed è questo ciò che mette paura alla comunità di astrofisici, costretti anche a tacere dal sistema di potere che vuole a tutti i costi occultare determinate verià e realtà e soprattutto di ciò a cui il pianeta Terra andrà incontro.








Ripercorriamo quindi ciò che è stato scritto dall’amico e collega Dan Keying su questi due spettacolari Crop Circle. Si tratta di uno dei più importanti messaggi di sempre donatoci da Entità Extraterrestri (o guardiani) e vale la pena tornare a parlarne per cercare di capirne il vero significato. Essi sembrano mostrarci un messaggio diretto: Una probabile pioggia di asteroidi (comete/meteoriti). 

Forse un pericolo imminente per il nostro pianeta? Il pittogramma appare intuibile fin da subito e non mostra dettagli riconducibili a simbologie in particolare, piuttosto pare rappresentare chiaramente due sistemi stellari indipendenti, forse distanti pochissimi anni luce tra loro o forse più vicini…chissà, ma la cosa curiosa è che sembrano avere un elemento in comune: un pianeta errante.

Ma procediamo con ordine e diamo uno sguardo alla raffigurazione posta sul lato sinistro del pittogramma, chi non lo riconoscerebbe? E’ una parte del nostro Sistema Solare. Dare una spiegazione definitiva a questo preziosissimo messaggio non è semplice, ma il significato sembra proprio riguardare un allarme per l’intera umanità, per il nostro pianeta ed il nostro Sistema Solare.


Il pittogramma spinge immediatamente a focalizzare l’attenzione sulla figura a sinistra dove è raffigurato il nostro Sistema, infatti si possono notare le quattro orbite attorno al Sole e i relativi pianeti Mercurio, Venere, Terra e Marte. Riesce tuttavia difficile rilevare un periodo preciso (una data), anche cercando un riscontro mediante mappe astronomiche, percapire se può trattarsi di un evento imminente o futuro, poichè nella raffigurazione mancano i restanti pianeti del Sistema Solare.  C’è da dire che lo schema dei primi 4 pianeti del pittogramma di Santena è molto simile a quello raffigurato nel crop circle comparso il 22 Luglio 2008 a Avebury Manor.



 
Chiudiamo la piccola parentesi sul crop circle di Avebury Manor (altro importante pittogramma al quale daremo ampio spazio più avanti) e torniamo a focalizzare l’attenzione sul messaggio di quello di Santena.


Pioggia di asteroidi e meteoriti


Come possiamo notare, subito dopo l’orbita marziana, viene “segnalata” una ellisse con attorno al proprio perimetro una serie di cerchi a formare piccole colonnette che convogliano verso l’interno del nostro sistema.

Secondo il nostro parere, i cerchietti simboleggiano dei meteoriti, asteroidi o comete che minacciano il nostro Sistema Solare; la cosa che spaventa è che sono qui posizionati a ridosso dell’orbita di Marte, come a sottolineare una futura ed imminente intensificazione di corpi pericolosi indirizzati anche verso la Terra, vedi infatti il meteorite caduto in Russia il 15 Febbraio 2013, a conferma del fatto che è la plausibile testimonianza di questa intensificazione.


Arrivati a questo punto, l’avviso sembra essere piuttosto chiaro. Quindi diventa a questo punto altrettanto vero che la pioggia di meteore che sta interessando il nostro pianeta e l’arrivo di numerose comete, fa presupporre che un pericolo è in arrivo dallo spazio e sta per minacciare il nostro pianeta.

Ad esempio, sappiamo bene che non si tratta di uno scherzo il fatto che Europa, Russia e Stati Uniti stiano studiando il modo di individuare e valutare le migliori strategie di difesa spaziale contro la minaccia di asteroidi. In pratica, tali strategie, si basano sulla scelta di come trattare un corpo in rotta di collisione: se accompagnarlo gentilmente verso un’altra strada o bombardarlo con un arsenale missilistico, oppure affidarsi al Progetto ATLAS della NASA.

 Il Pianeta Errante e La Stella Binaria del Sole

La chiave di tutto è data dalla raffigurazione posta sulla destra del pittogramma, la quale potrebbe rappresentare la nostra Stella Binaria coi propri pianeti orbitanti, tra i quali il fantomatico Pianeta X – alias Nibiru (Tyche)…un pianeta che, penetrando ciclicamente all’interno del nostro Sistema Solare, indebolirebbe il campo magnetico terrestre permettendo così a meteoriti, asteroidi e comete di impattare facilmente sulla Terra.




Il crop circle di Santena



La raffigurazione posta sulla destra del pittogramma, 
la quale potrebbe rappresentare la nostra Stella Binaria 
 coi propri pianeti orbitanti, 
tra i quali il fantomatico Pianeta X

Inoltre l’immensa forza gravitazionale di questo 
pianeta errante, esercitata su quella della Terra, 
spiegherebbe l’accelerazione dei poli magnetici 
e dei drastici cambiamenti climatici che stiamo subendo. 
La presenza di questo corpo potrebbe anche essere 
colpevole delle turbolenze su Saturno, che come 
ben sappiamo si stanno intensificando senza sosta. 
Persino i cambiamenti che stiamo vedendo su Giove 
potrebbero essere una conseguenza di una nuova forza gravitazionale presente nel nostro Sistema Solare.



 


Tornando al crop circle, se lo osserviamo attentamente, noteremo che gli asteroidi (e/o comete) sono collegati al transito del presunto Pianeta X, rappresentato da quel corpo errante (all’apparenza), un pianeta che pare addirittura entrare nel nostro Sistema Solare, non si sa fino a che punto, e che sembra essere conteso da due forze gravitazionali opposte..quella del Sole e quella della sua Stella Binaria.  
La cosa particolare è la grandezza di questa Stella Binaria, risulta essere grande quasi il doppio del Sole! Di conseguenza viene quasi più logico definire “Stella Binaria” il nostro Sole, qui raffigurato come una sorta di stella sorella minore. Questo spettacolare crop circle è assolutamente da prendere in considerazione, siamo di fronte ad un messaggio profondo e strettamente legato alla vita su questo pianeta.

Non dimentichiamo che sta per concludersi l’anno galattico dei Maya e a tal proposito abbiamo scelto questo video per ricordare che…il Sole non è il centro della Galassia…

Come asserisce giustamente Dan Keying, i drastici cambiamenti climatici che vediamo aumentare sulla Terra potrebbero essere davvero riconducibili a possibili stravolgimenti astronomici in atto, cambiamenti che trovano un non trascurabile riscontro anche in antiche profezie, come nel caso di questo crop circle di Santena, un messaggio che si può collegare ad un antico testo dei Nativi Americani Hopi riguardante i tempi finali.  

Teorie e profezie che sono sempre ricche di fascino e che spesso si sposano con messaggi provenienti dall’alto, come avviene appunto nel messaggio di questo bellissimo crop circle apparso a Santena, il quale tende a suggerire quanto il Pianeta X possa realmente rappresentare la stella Blue Kachina, la quale sarebbe apparsa fisicamente per prima nei nostri cieli durante i tempi finali…mentre la Stella Binaria del Sole ci porta diritti alla Red Kachina, la Stella Rossa, la quale non molto tempo dopo farebbe la sua comparsa nella grande scena cosmica.



a cura di Massimo Fratini 

si ringrazia Dan Keying per la collaborazione


Segnidalcielo.it
http://www.segnidalcielo.it/2013/04/04/planet-x-le-profezie-dei-crop-circle-di-santena-e-avebury-manor/ 

Articoli correlati:
http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/04/tutto-nibiru.html

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

TANKER ENEMY TV

TANKER ENEMY TV
La Guerra del Clima

Ricordando Giorgio Tremante

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page