mercoledì 23 febbraio 2022

Il mondo reale è diverso dalla narrativa dello status quo sul mondo come lo è da qualsiasi altra opera di narrativa

 
by Caitlin Johnstone
dal sito web: CaitlinJohnstone
 
La propaganda non riguarda solo la produzione di consenso per guerre e ridicole misure governative che normalmente non accetteremmo mai.
Questo è ciò a cui la maggior parte delle persone pensa quando sente quella parola, ma c'è molto, molto di più in essa...
La parte del leone della propaganda non consiste nel convincerci ad accettare i nuovi programmi dei potenti, ma nel tenerci incantati nel mondo dei sogni dello status quo che consente ai potenti di avere il potere in primo luogo.

 

Verso la normalizzazione dei sistemi di status quo e l'addestramento a modellarci per adattarci a loro come piccoli ingranaggi ordinati in una macchina ben oliata.
 
E nella maggior parte dei casi non è nemmeno una grande cospirazione monolitica.

 

Le grandi aziende che ci indottrinano con le loro pubblicità, i loro film e spettacoli di Hollywood, le loro app, i loro siti Web e i loro media sono tutte naturalmente incentivate a spingerci sempre più nell'illusione dal fatto che beneficiano dei sistemi dello status quo che hanno li ha elevati a ricchezza. 
 
Così giorno dopo giorno ci vengono presentati media che ci insegnano cosa valutare, dove mettere il nostro interesse e la nostra attenzione, che aspetto ha il successo e come si comporta un normale essere umano su questo pianeta.

 

E si allinea sempre perfettamente con gli interessi dei ricchi e dei potenti ...
Non ci insegnano solo a cosa credere.
Ci insegnano chi siamo.
Ci danno le strutture su cui fissiamo le nostre ambizioni e valutiamo il nostro successo, e costruiamo identità psicologiche da quei costrutti.

 

Sono un uomo d'affari.
Sono disoccupato.
La mia vita è fare soldi.La mia vita è deludere le persone.
Sono un successo.
Sono un fallimento...

Inventano il test della nostra adeguatezza e inventano il sistema con cui siamo classificati in quel test.


Questi costrutti artificiali occupano porzioni così vaste della nostra psicologia personale che le persone vivranno le loro intere vite completamente assoggettate a loro, rendendole il loro intero obiettivo.

 

Questa schiavitù è così pervasiva che le persone spesso si toglieranno la vita in base a ciò che quei costrutti inventati dicono loro su chi sono e quanto valgono.
Ed è tutta una bugia ...!
Un mondo onirico, fatto interamente di narrativa, costruito dai potenti a beneficio dei potenti.

 

Cose così intime come i pensieri nelle nostre teste e il movimento del nostro interesse e della nostra attenzione sono controllati e dominati con la forza del pugno di ferro, il tutto a beneficio di alcuni stupidi giochi inventati sul denaro immaginario e sull'autorità immaginaria.
 
Quindi la maggior parte di noi cammina nel sonno, inseguendo la vita, inseguendo obiettivi e fuggendo da demoni costruiti artificialmente...

 

Troppo preoccupato per l'illusione per guardare in alto e notare la fragorosa maestà della vita così com'è, e di solito troppo confuso per percepirlo veramente anche in quelle rare occasioni in cui usciamo dalla trance per un momento per fare uno sforzo. 
 
Districarsi da questo mondo onirico non è facile.
Richiede tempo.

Ci vuole lavoro.

Ci vuole una curiosità profonda e prolungata su ciò che sta realmente accadendo sotto tutte le chiacchiere mentali confuse, su cosa sia veramente la vita sotto tutte le storie che ci sono state raccontate su cos'è la vita, su chi siamo veramente sotto tutte le storie che abbiamo è stato detto chi siamo.

 

La differenza tra ciò che ci è stato detto e ciò che troviamo nel corso di questa indagine è la differenza tra il sogno e la vita da svegli...
Il mondo reale è diverso dalla narrativa dello status quo sul mondo come lo è da qualsiasi altra opera di narrativa.
Le due cose davvero non potrebbero essere più diverse...!
E la buona notizia è che proprio come la tua falsa visione di te stesso e del tuo mondo ha plasmato la tua espressione umana al servizio dei potenti, il ritorno di quella nebbia mentale modella la tua espressione umana in qualcos'altro.
Qualcosa di radicato nella realtà.

Qualcosa di autentico.

Qualcosa di primordiale.

Qualcosa che esiste non a beneficio di un impero oligarchico senza volto, ma per la stessa ragione per cui l'erba cresce e le galassie ruotano nel cosmo.
Ed è così che appare l'umanità dall'altra parte di questa fase di transizione imbarazzante che la nostra specie sta attraversando in questo momento adolescenziale del suo sviluppo.
Libero dall'illusione.
In armonia con il reale.
Schiavo di nessuno.
A grandi passi nel mistero di ciò che accadrà...
Per ascoltare l'audio in lingua inglese clicca sull'immagine o QUI
 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...