domenica 30 dicembre 2018

La confessione dichiarata di un medico

 

Stimato chirurgo cardiaco fa esplodere il coperchio della Big Pharma -  La Truffa sulla droga delle Statine 

di  Alex Pietrowski, Scrittrice

La parola di un medico viene spesso presa molto seriamente e con un po' di scetticismo. Un'opinione di uno o due medici, quando viene effettuata in uno studio professionale o in un ospedale, può convincere un paziente preoccupato ad assumere farmaci con effetti collaterali complessi, o anche sottoporsi a trattamenti traumatici come la radioterapia e la chemioterapia. Tuttavia, quando gli stessi medici, con anni di esperienza e migliaia di clienti soddisfatti, danno un'opinione che mette in discussione una terapia stabilita dalla medicina tradizionale, i media mainstream li definiscono irresponsabili, ciarlatani o addirittura criminali.
 
Molti medici sono persone altamente ammirevoli, ma sono ancora esseri umani. Tutti commettono errori, tutti imparano da loro, ma quelli veramente bravi sono disposti ad ammetterli.  

Il che ci porta dal dottor Dwight Lundell. È un cardiochirurgo esperto e capo di stato maggiore in pensione e capo di chirurgia presso il Banner Heart Hospital di Mesa, in Arizona. Non molto tempo fa, il dottor Lundell ha rilasciato la seguente confessione dichiarando:

"Noi medici con tutta la nostra formazione, conoscenza e autorità acquisiamo spesso un ego piuttosto grande che tende a rendere difficile ammettere che abbiamo torto. Quindi, eccolo qui. Ammetto liberamente di aver sbagliato. Come chirurgo cardiaco con 25 anni di esperienza, avendo eseguito oltre 5.000 interventi a cuore aperto, oggi è il mio giorno per correggere il torto con dati medici e scientifici.
 
Mi sono allenato per molti anni con altri importanti medici etichettati "opinion maker". Bombardati dalla letteratura scientifica, frequentando continuamente seminari di formazione, noi opinionisti abbiamo insistito che le malattie cardiache derivavano dal semplice fatto di un elevato livello di colesterolo nel sangue. L'unica terapia accettata consisteva nella prescrizione di farmaci per abbassare il colesterolo e una dieta che limitava gravemente l'assunzione di grassi. Quest'ultimo, naturalmente, abbiamo insistito per abbassare il colesterolo e le malattie cardiache. Le deviazioni da queste raccomandazioni sono state considerate eresie e potrebbero eventualmente causare malasanità. Non funziona!
Queste raccomandazioni non sono più scientificamente o moralmente difendibili."



Non sorprende che la dichiarazione di Lundell riguardo all'approccio dell'istituto medico nel trattamento delle malattie cardiache abbia causato un'increspatura nell'industria medica. Sfidava la validità delle statine - comunemente note come farmaci per abbassare il colesterolo - come Lipitor, Crestor, Zocor e altri.
La ragione per cui la dichiarazione di Lundell ha creato un tale ronzio è perché le statine sono un grande business. Solo negli Stati Uniti, circa il 25% della popolazione assume statine medicinali. Costano da un minimo di $ 53 al mese a più di $ 600. La Lipitor di Pfizer è stata venduta nel 1997 e le sue vendite a vita hanno superato i $ 125 miliardi. AstraZeneca's Crestor è stata la statina più venduta nel 2013, generando 5,2 miliardi di dollari di entrate solo nell'anno. L'industria delle statine è stimata in circa 30 miliardi di dollari di vendite all'anno. Tuttavia, negli Stati Uniti, muoiono più persone ogni anno di malattie cardiache che mai. 

Lundell ha continuato a dire:
"La scoperta di alcuni anni fa che l'infiammazione nella parete arteriosa è la vera causa della malattia cardiaca sta lentamente portando ad un cambio di paradigma nel modo in cui saranno trattate le malattie cardiache e altri disturbi cronici. Le raccomandazioni dietetiche consolidate hanno creato epidemie di obesità e diabete, le cui conseguenze sminuiscono ogni piaga storica in termini di mortalità, sofferenza umana e conseguenze economiche disastrose.
 
Ho sbirciato dentro migliaia e migliaia di arterie. Un'arteria malata sembra che qualcuno abbia preso una spazzola e si sia sfregata ripetutamente contro il muro. Diverse volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole lesioni che si accumulano in più lesioni, facendo sì che il corpo risponda continuamente e in modo appropriato all'infiammazione. Mentre assaporo il gusto allettante di un dolce rotolo, i nostri corpi rispondono in modo allarmante come se un invasore straniero arrivasse dichiarando guerra. Gli alimenti caricati con zuccheri e carboidrati semplici o trattati con oli omega-6 per una lunga conservazione sono stati il ​​sostegno della dieta americana per sei decenni. Questi cibi hanno avvelenato lentamente tutti ".
Semplicemente, sono gli alimenti che vengono cotti o inzuppati nell'olio di soia e quelli che vengono lavorati per una lunga durata di conservazione che stanno creando uno squilibrio estremo di grassi omega-6 e omega-3 nei corpi delle persone. Lundell stima che il rapporto dello squilibrio "varia da 15: 1 a 30: 1 in favore di omega-6." Un rapporto sano è più vicino a 3: 1.
Ma ciò che rende controverse le affermazioni di Lundell è che il colesterolo non causa malattie cardiache ... il che rende le statine superflue. E suggerisce un trattamento per le malattie cardiache che non fa guadagnare soldi a Big Pharma:
"Semplicemente affermato, senza l'infiammazione presente nel corpo, non c'è modo che il colesterolo si accumuli nella parete del vaso sanguigno e causi malattie cardiache e ictus. Senza infiammazione, il colesterolo si muoverà liberamente in tutto il corpo come previsto dalla natura. È l'infiammazione che provoca il colesterolo intrappolato.
 
Poiché ora sappiamo che il colesterolo non è la causa delle malattie cardiache , oggi la preoccupazione per il grasso saturo è ancora più assurda. La teoria del colesterolo ha portato alle raccomandazioni senza grassi, a basso contenuto di grassi che a loro volta hanno creato proprio gli alimenti che ora causano un'epidemia di infiammazione. La medicina tradizionale ha fatto un terribile errore quando consigliava alle persone di evitare il grasso saturo a favore di cibi ricchi di grassi omega-6. Ora abbiamo un'epidemia di infiammazione arteriosa che porta a malattie cardiache e altri assassini silenziosi. Quello che puoi fare è scegliere cibi integrali serviti da tua nonna e non quelli che tua madre ha trasformato in corridoi di alimentari pieni di cibi prodotti. Eliminando gli alimenti infiammatori e aggiungendo nutrienti essenziali dal cibo fresco non trasformato, invertire anni di danni nelle arterie e in tutto il corpo dal consumare la tipica dieta americana".
Probabilmente non sorprende che Lundell sia stato descritto come un ciarlatano dall'istituzione medica tradizionale. L'argomento principale per sostenere la sua "ciarlataneria" era che la sua licenza medica era stata revocata nel 2008 ... anche se l'uomo era già in pensione e non aveva intenzione di tornare nella sala operatoria. Non è stato definito un ciarlatano quando eseguiva gli interventi chirurgici, ma una volta che ha preso i suoi 25 anni di pratica e ha discernuto ciò che crede sia la causa delle malattie cardiache, è stato allora che è stato attaccato dai suoi coetanei. Il che fa sorgere la domanda se Lundell sia entrato nel radar dell'American Medical Association mentre stava lavorando e promuovendo il suo libro, The Cure for Heart Disease, che è stato pubblicato nel 2007.
 
Milioni di dollari provengono da trattamenti per la cura di malattie cardiache e statine. Questo settore affermato non vuole che nessuno interferisca. Lo stesso Lundell disse: "Le deviazioni da queste raccomandazioni sono state considerate eresie e potrebbero probabilmente comportare malasanità". Ed è sicuramente più facile screditare un cardiochirurgo in pensione e il capo della chirurgia con 25 anni di esperienza se revochi la patente.



 

Cause di infiammazione del cuore - Cardio Chirurgo spiega La Miocardite

L'infiammazione dei muscoli cardiaci è un grave problema di salute. Anche se spesso passa inosservato, di solito viene diagnosticato durante autopsie di persone con cause di morte inspiegabili. I reclami sono spesso piuttosto aspecifici. Nessuno sa esattamente come sia comune la miocardite: il numero di casi non riconosciuti è molto alto. Tuttavia, sul tavolo dell'autopsia, in circa l'1% degli adulti, la loro morte improvvisa è attribuita alla miocardite e nei bambini di età compresa tra il 16 e il 21%. Non è affatto divertente e un serio problema di salute per la società. Cause di infiammazione del cuore (miocardite)

 

Ci sono molte cause di miocardite secondo le notizie scientifiche. Può essere causato da un'infezione con vari agenti patogeni - virus, batteri, protozoi, parassiti e funghi - o può essere il risultato di un'eccessiva reazione di difesa (reazione autoimmune). Può essere causato da sostanze chimiche, potenzialmente tossiche (ad es. Farmaci come certi antibiotici o agenti chemioterapici) o stimoli fisici (ad esempio radiazioni). La miocardite può anche verificarsi dopo un attacco cardiaco e un intervento chirurgico al cuore. Alle nostre latitudini, la causa più comune è un'infezione virale, di solito con il virus di Coxsackie di tipo B. L'infiammazione che segue la malattia e la corrispondente reazione immunitaria distrugge le cellule del muscolo cardiaco, il tessuto connettivo circostante e i piccoli vasi interni. A volte l'infiammazione si diffonde anche al pericardio - questo è chiamato perimyocarditis.  

Sintomi di miocardite.
 
La natura dei sintomi della miocardite è piuttosto aspecifica, il che rende la diagnosi così difficile. I pazienti spesso riferiscono una precedente infezione del tratto respiratorio superiore con disturbi simili. L'infiammazione del muscolo cardiaco stesso può manifestarsi da un lato attraverso i sintomi generali: dolore e sensazione di debolezza, affaticamento, febbre, irrequietezza, ma anche dolori articolari e muscolari - disturbi che sono spesso attribuiti alle infezioni del tratto respiratorio.

Non ci sono sempre disturbi specifici al cuore causati da aritmie cardiache, irritazione pericardica e insufficienza cardiaca (insufficienza): polso accelerato (anche senza sforzo fisico), palpitazioni o inciampi, mancanza di respiro durante l'esercizio, sensazione di pressione o dolore toracico, vertigini e svenimenti. Il più comune di questi disturbi sono affaticamento e mancanza di respiro, seguiti da palpitazioni e dolore al petto.

Diagnosi e trattamento.
 
Se non ti senti di nuovo sulla diga dopo un'infezione o hai alcuni dei disturbi descritti, dovresti consultare un medico. Se i sintomi che descrivi supportano questa diagnosi sospetta, egli prima esaminerà fisicamente te (specialmente cuore e polmoni) e misurerà la pressione sanguigna e il polso.  

Diagnosi di miocardite.
 
Gli esami essenziali che completano il quadro sono la tecnologia dell'elettrocardiogramma (ECG) e dell'ecocardiografia (ecografia cardiaca). Aritmie cardiache e altri cambiamenti, che non sono specifici per la miocardite, ma si verificano anche in altre malattie cardiache, sono particolarmente evidenti nell'ECG.

L'ecocardiografia può essere utilizzata per rilevare l'espansione delle cavità cardiache, i disturbi di coordinazione nel movimento cardiaco e per misurare le prestazioni del cuore; nel caso di infiammazione del pericardio, si può rilevare un tipico accumulo di liquido tra il pericardio e il miocardio, il cosiddetto versamento pericardico. Tuttavia, i risultati dell'ecografia forniscono solo pezzi del puzzle ma non sono specifici.

Test del sangue, delle feci o della gola possono rilevare segni di infiammazione, virus o cellule di difesa (anticorpi) formate dal corpo. Un'ulteriore indagine è una scintigrafia, in cui le cellule infiammate sono meno attive e quindi conservano meno di una sostanza iniettata. La risonanza magnetica (MRI) è un modo eccellente per visualizzare i centri di infiammazione e cicatrizzazione del tessuto muscolare: l'esame è costoso ma fornisce risultati piuttosto specifici.

Se, dopo questi esami, la diagnosi sospetta non è ancora specifica, viene prelevato un campione di tessuto dal muscolo cardiaco (biopsia miocardica) e liquido dal pericardio. Quali misure diagnostiche sono fatte dipende dalle condizioni della persona affetta, dalla sua età, dalle malattie accompagnatorie e dalle possibili conseguenze della terapia.  

Trattamento della miocardite. pp  
Anche se ci sono sintomi specifici, la miocardite può essere curata individualmente. Non cadere per i trattamenti di pseudoscienza. Invece, l'accento è posto su misure generali: riposo a letto, riposo fisico successivo (niente sport, nessun duro lavoro fisico) fino a quando i risultati non si siano normalizzati. Se necessario, viene trattata la malattia o infezione di base.
 
Se la miocardite ha influito sulla funzionalità cardiaca, questi sintomi sono trattati con farmaci per l'insufficienza cardiaca e l'aritmia cardiaca. Nei casi più gravi vengono utilizzati metodi di trattamento che vanno da particolari farmaci a trapianti di cuore, ma solo in cliniche specializzate.  

Spiegazione di infiammazione e malattie cardiache 


2 commenti:

  1. Pian piano viene fuori che la pasta (e tutti i carboidrati in genere, compresi dolci)è il pericolo maggiore per il benessere umano che non la carne.Ridurre tutti e due al minimo indispensabile e mangiare il resto, è quanto di meglio, probabilmente, per la nostra salute.

    RispondiElimina
  2. Bentrovato Paolo,
    Condivido pienamente quello che hai scritto, come si sul dire siamo quello che mangiamo, ormai i cibi manipolati e spogliati di tutti i nutrienti di base sono deleteri alla salute, in primis farina e derivati compreso gli zuccheri.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Sempre più vicini all’orlo di una guerra nucleare con la Russia

CO2 – una copertura per la povertà forzata e il minor consumo di energia

NASA: ha scelto di lasciare che la bufala del riscaldamento globale causata dall’uomo persista e si

La comunità scientifica del clima continua a fingere

COSA ACCADE NEI NOSTRI CIELI? - GIORGIO PATTERA

Un buco aperto nella matrice economica – siate felici. Va tutto bene

L’OZONO POTREBBE INDEBOLIRE UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DELLA TERRA

Una nuova classe globale che modella il nostro futuro comune in base ai propri interessi

Il Sequel di Crolla Cabala, Crolla! – Parte 21: LA VERITÀ NON DETTA SUI TAMPONI NASALI

Gli umani non sono sovrappopolati - Stiamo invecchiando e diminuendo

Li chiamano effetti collaterali - quando sapevano che sarebbe successo ... Essi sapevano che questo

E c'è chi ancora nega affermando che non siamo una colonia USA…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GUARDA IL CIELO! CHE COSA STANNO FACENDO?

Come osano? come osano fare questo? Questa deve essere la reazione dell’umanità.

Perché questa mancanza di interesse dei nostri cieli?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...