La barriera naturale protegge il nostro clima

venerdì 11 marzo 2016

Luna e presunti scopi scientifici.


La NASA ha lanciato 2 tonnellate di missili cinetici sulla luna: 
Che cosa hanno voluto distruggere? 

E' possibile che la NASA abbia bombardato la luna al fine di distruggere una base aliena? Secondo molte persone in tutto il mondo, la risposta è un grande SÌ.

Secondo una serie di immagini e presunti rapporti, sulla superficie della Luna ci sono delle strutture aliene, e la NASA ha lanciato un'arma cinetica di 2 tonnellate per distruggerle, nonostante le leggi internazionali che lo vietano chiaramente.

Uno dei più grandi enigmi riguardanti gli UFO e la vita aliena è se i governi e le agenzie spaziali di tutto il mondo stiano coprendo tali informazioni. Negli ultimi due anni, non è qualcosa di nuovo vedere UFO sia sulla Terra che nello spazio, tutti supportati da presunti o meno veritieri report di video e fotografie, nonostante questo, molta attenzione è invece stata dedicata alla Luna piuttosto che sulla superficie della Terra, dove ci sono numerose basi 'aliene'. Il fatto è che molti ritengono che la NASA e governi di tutto il mondo abbiano coperto queste informazioni di queste basi aliene facendole diventare un'ideologia ampiamente accettata negli ultimi dieci anni tra ufologi e credenti.

Una delle cose più interessanti che riguardano la luna, (che comporta un 'tipico' cover-up), è la missione LCROSS della NASA, dove, per motivi di presunti fini scientifici, è stata letteralmente bombardata la superficie della luna.

La NASA ha lanciato sulla Luna un'arma cinetica chiamata 'Centauro', nonostante il fatto che un fatto di questo tipo sia strettamente proibito.

Negli ultimi due decenni, numerosi trattati estremamente importanti hanno avuto un impatto significativo sulla politica spaziale militare, e secondo il libro Le vie del cielo: l'evoluzione della teoria Airpower, le note dei seguenti trattati sono:

1) Il trattato Outer Space (OST), che risale al 1967, afferma chiaramente che il diritto internazionale si applica oltre l'atmosfera. Le leggi internazionali messe in atto del trattato del 1967 reemphasized ha avviato nuove leggi spaziali: Accesso libero ai corpi celesti e spaziali per intenti pacifici, divieti nazionali di stanziamenti per corpi celesti o spaziali, divieti di mettere armi di distruzione di massa sia nello spazio che sui corpi celesti.

2) Il trattato per i missili anti-balistici (ABM) del 1972 (che è stato firmato tra USA e URSS) ha vietato lo sviluppo, la sperimentazione e l'occupazione di ABM spaziali.

3) La convenzione sulla registrazione (1974) impone alle parti di mantenere un registro degli oggetti lanciati nello spazio e riferire alle Nazioni Unite i parametri orbitali e la funzione generale di tali oggetti.

4) E, soprattutto, la Convenzione della Modifica ambientale firmata nel 1980, che vieta l'uso ostile di modificazione ambientale.

A parte i trattati di cui sopra, nel 1977, è stata conclusa una convenzione sul divieto militare o di qualsiasi altro uso ostile delle tecniche di modificazione ambientale, che stabiliscono una serie di divieti anche rispetto allo spazio esterno e ai corpi celesti. (Fonte: Perestroika e diritto internazionale)

Nonostante i fatti di cui sopra, la NASA ha modificato la superficie della Luna dopo il lancio di un'arma cinetica di 2 tonnellate creando un ampio cratere di 5 miglia.

'Ufficialmente', il principale obiettivo della missione LCROSS era quello di esplorare per rilevare la presenza di acqua ghiacciata in un cratere permanentemente in ombra nei pressi di una regione polare lunare. La missione è stata lanciata insieme al Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) il 18 giugno 2009, nell'ambito del programma comune Lunar Precursor Robotic, è stata la prima missione americana sulla Luna in oltre dieci anni. 




Ma ... perché (tutto d'un tratto) rompere numerose leggi internazionali e andare contro le loro stesse norme? Ebbene, a detta di molti, il vero scopo dietro i 'bombardamenti della Luna del 2009 LCROSS', è molto più enigmatico di tutti quelli che alla NASA sono disposti ad accettare.

Secondo molti ufologi, le presunte immagini che mostrano strutture 'Aliene' sulla superficie della missione Luna-NASAs LCROSS aveva un obiettivo più militarista, piuttosto che scientifico. Molti credono che l'arma cinetica di 2 tonnellate che è stata fatta esplodere al Polo Sud sulla Luna mirava a una base aliena che si trovava lì.

Dai un'occhiata a queste immagini: 




Qual'è la spiegazione di questo "bombardamento" in quella zona della Luna? Qual'è il motivo e il perché non siamo stati lì negli ultimi anni? E, perché avremmo dovuto evitare di andare sulla luna per così tanto tempo? Sappiamo che si tratta di un luogo pieno di sali minerali, c'è l'acqua (avevano davvero bisogno di bombardarla per scoprirlo?) La Luna sarebbe un avamposto ideale per chi vuole continuare l'esplorazione del nostro sistema solare e potrebbe anche aiutaci a raggiungere Marte e oltre.

Tuttavia, nonostante il fatto che molti rapporti e immagini enigmatiche di presunte strutture presenti sulla luna ci siano, è quasi impossibile dimostrare (o, per questo confutare) la loro esistenza e la verità che dietro si cela fino a quando forse un giorno, torneremo sulla Luna. Tuttavia, solo tornando sulla Luna potremmo avere finalmente una garanzia per precisare se c'è o non c'è una presenza aliena sulla Luna.

Si tratta di un profondo mistero il motivo per cui la NASA ha deciso di rompere le leggi internazionali e letteralmente bombardare la Luna per presunti scopi scientifici.

Link alla fonte QUI

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da



Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page