mercoledì 21 marzo 2012

"scie nubi chimiche ed archi chimici"

5 commenti:

  1. Una bella raccolta di immagini, fotografate anche da me, anulari solari, lunari, nubi iridescenti, ho notato che ci sono dopo un pesante bombardamento chimico e fà molto caldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zac,
      si proprio una bella raccolta, anch'io faccio spesso fotografie del cielo di Milano, sotto attacco ogni giorno.

      Il caldo è fuori luogo i 24° in marzo sono una cosa pazzesca, ma il nostro sindaco sembra avere gli occhi chiusi, preferisce far cassa con l'ecopass, la pagliuzza che gli entra negli occhi, senza vedere la trave che lo/ci sta dilaniando.

      E' anni che non vedo più un tramonto naturale del sole, limpido e con i colori suggestivi.

      Che peccato ...

      Elimina
  2. il 18 abbiamo corso a RM la maratona: il cielo era pieno di questa merda ma nessuno che se ne lamentasse — e non è la prima volta che capita, in gare di tale importanza; lo stesso fu ad amsterdam, per esempio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Theyogi, è così ormai in tutta Europa e nel resto del mondo, Stati Uniti, Canada, ecc. ecc. siamo in pochi ad accorgersene, la maggioranza della popolazione (lobotomizzata) non si accorge del pericolo, di quello che respirano.

      Nonostante le interrogazioni parlamentari e le lettere mandate agli organi competenti e a tutti i politici, giornalisti ed enti, nessuna risposta è stata data.

      Ciao

      Elimina
    2. Occorrerebbe di fare un concorso a premi su facebook.
      Tra le foto di scie inviate dai partecipanti viene fatta una votazione a fine concorso, e chi vince ottiene 1000 euro.
      Forse solo allora i lobotomizzati alzeranno gli occhi al cielo, e si chiederanno perchè le nuvole hanno forma così strana, e l'aria odore metallico.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page