venerdì 30 ottobre 2015

Oltre la parete

 

Il dispositivo Wi-Fi "Cattura le radio frequenze (RF)" 
e può vederti attraverso i muri. 
di Mac Slavo

Le evidenti implicazioni per la privacy sono sotto il Grande Fratello di uno stato di polizia.

I ricercatori del MIT hanno escogitato un modo per usare i segnali Wi-Fi e vedere dietro i muri,  mappare una stanza in 3-D. Riflettendo il segnale, esso può anche individuare i movimenti di persone o oggetti nella stanza. Il Daily Mail riferisce:

"Utilizzando un trasmettitore wireless montato dietro un muro, gli informatici hanno sviluppato un dispositivo in grado di mappare una stanza vicina in 3D scansionando al suo interno corpi umani."

"Utilizzando i segnali che rimbalzano e riflettono da queste persone, il dispositivo crea una silhouette precisa e può anche usare questa silhouette per identificare chi è quella persona."

"Il dispositivo si chiama acquisizione RF ed è stato sviluppato dai ricercatori del MIT Computer Science e Artificial Intelligence Lab (CSAIL)."

"Il dispositivo di acquisizione RF trasmette segnali wireless che viaggiano attraverso un muro e riflettono al dispositivo il corpo della persona all'interno dell'ambiente [...]

"Dal momento che solo un piccolo numero di parti del corpo viene riflesso dal segnale, in un dato momento il dispositivo riflette il segnale di ritorno al monitor, queste riflessioni varieranno da come qualcuno si muove e cammina." 
Nemmeno le nostre quattro mura sotto il nostro tetto saranno private se questa tecnologia verrà utilizzata per scopi di sorveglianza. (...). In tutto questo ci saranno chiaramente delle implicazioni sulla privacy, ma è probabile che le obiezioni saranno ridotte al sordo silenzio, così come tante altre attività di monitoraggio e sorveglianza esercitate sulla società.

Ci sono molte altre correlate tecnologie che si sovrappongono, come dei rilevatori con dispositivi radar che alcune polizie stanno ora usando per guardare attraverso i muri e localizzare le persone sospettate prima di entrare negli ambienti. Tuttavia, l'uso del WiFi per raggiungere questo obiettivo lo renderà ancora più facile.

Come SHTF ha riportato in precedenza, c'è una nuova applicazione del WiFi noto come Wi-Vi che potrebbe adottare misure di sorveglianza al livello successivo:

Il Geek MIT tech ha trovato un modo per individuare la posizione e tracciare schemi di movimento complessi con molta più accuratezza - e per di più, può seguire passi della gente attraverso i muri, gli individui o gruppi che non hanno nemmeno bisogno di portare un telefono cellulare! Il Professore del MIT Dina katabi e lo studente laureato Fadel Adib:

"Il Wi-Fi mostra che si può estendere anche ai nostri sensi, permettendoci di vedere oggetti in movimento attraverso i muri e porte chiuse. In particolare, possiamo utilizzare tali segnali per identificare il numero di persone in un ambiente chiuso e le loro relative posizioni. Si possono anche identificare semplici gesti fatti dietro un muro, e combinare una sequenza di gesti per comunicare messaggi a un ricevitore wireless senza portare alcun dispositivo trasmittente. [...] Esso mostra come si possa rintracciare un essere umano solo trattando il moto del suo corpo come un apparato d'antenna, solo seguendo il risultato del fascio RF."
Il sistema è interessato promuovere il controllo, con il pretesto di cercare e raccogliere le infrazioni che ne derivano, tale pratica di controllo sta giocando sulla testa e la vita della popolazione.

A giudicare dai commenti, molte persone sono consapevoli di tutto questo. Qui ce ne sono solo alcune:

BadSull: "Il governo le sta già adottando."

Greg: "Droni, televisori intelligenti ci guardano, laptop (computer portatili) ci stanno ascoltando, i semafori monitorano le nostre ultime 10.000 località dove ci siamo recati e ora stanno guardando attraverso i muri. In futuro hanno intenzione di spendere un sacco di maggiori risorse per la salute mentale."

James fruscii: "Allora, come si fa a sconfiggerli per mantenere la nostra privacy? Questa è la domanda che deve essere fatta."

JaneDoeRKBA: "Bisogna isolare la casa con il Mylar (una forma di resina in poliestere un film resistente al calore. Il Mylar serve per foderare drappeggi, può essere messo sotto un tetto di metallo ... questo dovrebbe funzionare e in gran parte sconfiggere questa tecnologia."

Jeffrey S.Gee: "Io uso una gabbia di Faraday"

James OD: "Per una moltitudine di ragioni, sta cominciando a sembrare una buona idea aggiungere uno strato di foglio di alluminio sotto il muro quando si costruisce una casa. (...)

La tecnologia sta cambiando e il riferimento alla carta stagnola non e più così ridicola, gli va data la giusta utilità per contrastare queste forme di spionaggio che sono la vera scienza, i metodi utilizzati sono applicati dai vari enti e organizzazioni che stanno indagando, istigando a scopo intimidatorio.

Molti stanno prendendo atto di quello che rappresenta la tecnologia estrema.

Hanni Fakhoury, un avvocato della Electronic Frontier Foundation, ha detto: "La sua ubicazione è qualcosa che è degna della legge sulla privacy. Sappiamo che, anche all'interno delle vostre case, c'è molto che può essere rilevato su di voi."
Tutto questo è ovunque, quando ci lasceranno in pace?

Vedi anche:
La storia del WiFi tecnologia di monitoraggio (w / video)
Può questo materiale proteggere la vostra casa dagli attacchi della NSA, la radiazione elettromagnetica e EMP?

Potete leggere di più su Mac Slavo al suo sito SHTFplan.com

FONTE

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da 

giovedì 29 ottobre 2015

Ocumetics la lente bionica


Una chirurgia di 8 minuti che vi darà una visione 
da Superman ... per sempre! 

La lente, chiamata Ocumetics Bionic Lens, è stato sviluppato dal Dr. Garth Webb, un optometrista in British Columbia, che era alla ricerca di un modo per ottimizzare la vista indipendentemente dalle patologie opto-metriche conosciute e dell'età della persona. CDC.

Con il raggiungimento di questo notevole obiettivo i pazienti avrebbero una visione perfetta, che metterebbe fine all'obbligo degli occhiali durante la guida, lenti progressive, e lenti a contatto, potrebbero diventare un pallido ricordo impostati sull'industria della cura-dell'occhio.

Un effetto di tutto rispetto è che chi si avvarrà della chirurgia per inserire la lente, non sarà mai affetto da cataratta, perché l'obiettivo che si raggiunge con l'inserimento della lente sostituirà quello del loro occhio naturale, che decade inevitabilmente nel tempo.

Webb dice che ogni persona di età superiore ai 25 anni è il miglior candidato, perché è quando l'occhio si è completamente sviluppato.

"Questo miglioramento della visione, è una cosa che il mondo non ha mai visto prima", inoltre Webb dice: "Se a malapena si riesce vedere un cronometro a 10 piedi, quando la lente bionica verrà inserita nell'occhio, si otterrà la possibilità di vedere il cronometro a 30 piedi di distanza."



La lente, che sarebbe fatta su misura, viene piegata e inserita in siringa con soluzione salina e collocata negli occhi, dove si espande in 10 secondi. La procedura chirurgica è completamente indolore, Webb dice che l'intervento può essere fatto in soli 8 minuti e corregge subito la visione di un paziente.

L'opera dell'intero progetto è stata una ricerca che è durata otto anni, Webb ha detto che la ricerca e lo sviluppo CBC, è costato circa $ 3 milioni in tasse, con l'acquisizione di brevetti internazionali e la messa in sicurezza dell'impianto di produzione biomedicale a Delta, BC.

"L'ossessione" di Webb è stata alimentata dal doversi liberare delle lenti correttive, quando si accorse che era arrivato al secondo grado da quando ha dovuto mettere gli occhiali.

Webb afferma: "I miei eroi erano cowboy s, e i cowboy s semplicemente non indossavano gli occhiali".



Gli sforzi di Webb sono stati recentemente riconosciuti dopo aver presentato la sua ricerca sulla lente bionica a 14 oftalmologi al top della ricerca di San Diego durante una riunione della Società Americana di Cataratta e Chirurgia Rifrattiva.
 
 
Inoltre, Webb afferma: "I chirurghi di tutto il mondo sono stati affascinati dal mio "intelligente" progetto.

Fonte LINK

Traduzione e adattamento
curata da Nin-Gish-Zid-Da
wlady
Ps: L'articolo non è nuovo è stato pubblicato in diversi siti italiani e esteri la scorsa primavera; sono i primi passi verso il trans-umanesimo, un simbionte tra uomo e macchina, in questo caso, (se veritiera la notizia) è senza dubbio un miglioramento per le varie patologie oftalmiche come la miopia, presbiopia, ipermetropia, astigmatismo, cataratta, manderanno in archivio i laser ad eccimeri, femtosecondi della tecnica LASIK o quella più dolorosa PKR, ma sopratutto gli occhiali.

Senza dubbio (se portata e termine con dedizione) è il "Sistema Originario del Dottor Betes" è il più idoneo che ha dato molto fastidio all'industria degli occhiali, come tutte le cose che non richiedono esborsi economici, come "La Nuova Medicina del Dott. Hamer", per questo motivo è stato radiato dall'Ordine dei Medici.

martedì 27 ottobre 2015

Win-win

INTERESSI PRIVATI & PUBBLICI VIRTUOSI TRAFFICANTI


La paura delle pandemie non era fondata! 
OMS sotto accusa VIDEO
di http://www.dionidream.com/
Negli ultimi anni il mondo è stato terrorizzato ben 4 volte a causa di incombenti malattie virali che avrebbero potuto mettere fine all’umanità: epidemia SARS, mucca pazza, aviaria e suina. E’ un fatto che le previsioni dei catastrofisti non si sono realizzate: il pianeta l’ha vissuta come una comune influenza. Gli Stati hanno però acquistato milioni di dosi di vaccino pandemico, rimaste per lo più inutilizzate. L’hanno fatto su indicazione dell’OMS. 



Al Consiglio d’Europa di Strasburgo, la Commissione Sanità ha accusato l’OMS di avere creato una “falsa pandemia”, che ha trasformato una comune influenza in un business miliardario – diffondendo ingiustificata paura nella popolazione e nei governi di tutto il mondo che, per prepararsi e difendersi da quella che sembrava una imminente emergenza sanitaria, hanno speso un patrimonio.

I media, con toni preoccupati, trasmettevano immagini di uomini protetti da tute integrali che si muovevano tra animali malati, infondendo preoccupazione nell’opinione pubblica.

In realtà si sarebbe trattato di vere e proprie montature, tanto che la verità è emersa, anche se i media occidentali si sono ben guardati dal parlarne, così come i politici e le altre istituzioni sono rimasti in silenzio. La TV svizzera invece ha confezionato questo servizio, che vi consigliamo di visionare. Segue QUI

_________________________________

di Gabriella Lesmo
Postato su: http://www.luogocomune.net/
 
Preg.mo Signor Paolo Mieli

Ho letto il Suo editoriale comparso sul “Corriere” del 20 ottobre, dal titolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini” in cui Lei attribuisce a costoro la responsabilità della ondata anti-vaccini che starebbe travolgendo l’Italia e scatenerebbe un’epidemia prossima ventura di malattie come il tetano, la poliomielite, l’epatite B, la difterite e la pertosse.

Non commento le Sue opinioni politiche, ma non posso tacere sulle affermazioni che riguardano i vaccini, essendo Medico, Specialista in Pediatria e Anestesia e Rianimazione, nonché madre di un ragazzo con la vita rovinata da una reazione avversa alle vaccinazioni anti-infettive eseguite per obbligo di legge.

Con tutto il rispetto, l’articolo dimostra quanto profonda sia la disinformazione. Infatti, non possono verificarsi epidemie di tetano in quanto il tetano non è malattia infettiva e, propriamente, nemmeno epidemie di epatite B, che si trasmette per via parenterale e venerea. Circa la utilità delle vaccinazioni ricordo solo, per brevità, che la malattia invasiva da Haemophilus B, di per sé rara negli Stati Uniti con 1,73 casi ogni 100.000 bambini di età inferiore ai 5 anni, lo è ancor più nel nostro paese. Inoltre essa è più rappresentata negli over 65 che in età pediatrica. Da ultimo, il vaccino anti-Haemophilus B non protegge dalle infezioni invasive di ceppi non tipizzabili, che risultano essere più frequenti. [...]

Il vaccino anti-pneumococcico contiene solo alcuni sierotipi di pneumococchi e risulta scarsamente immunogeno, specie nel bambino piccolo. Segue QUI
_________________________________

Il seguente articolo, tratto da L’Espresso, al di là della notizia gravissima e dei personaggi e aziende coinvolte che dovrebbero far drizzare i capelli in testa anche al più cauto dei lettori, svela un problema enorme ed intrinseco del sistema in cui viviamo: l’incentivo economico.

Dato ormai per scontato, nonostante l’infinita letteratura storica e di psicologia sociale urli la sua insensatezza e follia, il sistema in cui viviamo è basato sulla competizione e sul guadagno economico. Solo a fronte di questi due elementi si ha lavoro, inteso in senso lato, come creazione di organizzazioni, fatti, eventi, prodotti e soprattutto soluzioni.


Venduto come soluzione migliore e mai messo in discussione, questo cardine svela, di volta in volta, i suoi retroscena più sanguinosi e assurdi.
Finché sarà l’incentivo economico a muovere QUALSIASI azione nella società, non ci sarà mai fine alle tragedie come quella descritta in questo articolo, non ci sarà mai spazio alle vere soluzioni ai problemi della nostra società che si trovano su un binario diverso rispetto a quello su cui “i soldi” si muovono.


Consideriamo che, per una notizia come questa che leggiamo, ce ne sono innumerevoli altre che non abbiamo letto o che ancora devono venire alla luce.
Nel caso specifico parliamo di persone che per un guadagno personale mettono a rischio migliaia di vite con la complicità di esponenti politici e mass media, un entourage di elementi che si uniscono e agiscono all’unisono contro di noi, alle nostre spalle, usando il potere dei vari sistemi che noi stessi supportiamo ogni giorno quando votiamo, accendiamo la tv o facciamo compere.


In questo sistema, il “complotto” non può considerarsi una stortura, un evento infausto che capita raramente. Possiamo dire che il “complotto” diventa endemico, intrinseco ed inevitabile, questo perché esso altro non è che la rete di rapporti indissolubili che si crea laddove c’è sete di potere. Ogni volta sulla nostra pelle. Segue QUI


Articolo correlato QUI
 wlady

lunedì 26 ottobre 2015

Popolazione: Costume & Società



 (Ordo ipse est quiddam divinum.)

Una popolazione debole è una popolazione controllabile.
  
(Omnia munda mundis; coinquinatis autem et infidelibus nihil mundum, 
sed inquinatae sunt eorum et mens et conscientia.)
Il "Troll" ha questo compito, abbassare le difese immunitarie di discernimento sulla popolazione non solo nella carta stampata e televisiva/giornalistica ma trova il suo terreno fertile anche nel WEB.

  (Neve similis malis fias, quia multi sunt. Neve inimicus multis, quia dissimiles sunt.)
"Seneca" 
La libertà politica è solo un'idea, non un fatto. Questa idea bisogna sapere applicarla ogni volta che risulti necessario, deve essere un'esca per attirare le masse popolari al proprio indirizzo politico (partito) con lo scopo di schiacciare la parte avversa che ne detiene il potere. (Protocolli di Sion)
Nisi credideritis non intelligetis. 
 
Un punto importante da valutare è che gli umani sono stati tenuti in una prigione per eoni, non sappiamo ciò che è grande o quale struttura abbia delle misure straordinarie (per noi) e come le possiamo realizzare. Abbiamo vissuto e percepito in una piccola bolla quello che ci circonda fin dall'età della pietra senza comprenderne il funzionamento.


     Non est quod timeas ne operam perdideris, si tibi didicisti.
Siamo nient'altro che spiriti ricoperti da un corpo, da una forma di apparenza sensibile che dopo un po svaniscono nuovamente nell'etereo e invisibile. Tutto ciò non è metafora ma un fatto scientifico. Noi veniamo dal nulla, ci plasmiamo una forma e facciamo la nostra comparsa.

Dum differtur, vita transcurrit.
Va comunque ricordato che le azioni parlano più delle parole. La nostra ricchezza consiste in quello che diamo, così ogni giorno conviene donare qualcosa, anche solo uno sguardo agli altri. Ma anche un po di ascolto e del tempo. 
__________________________________________
"In tria tempora vita dividitur: quod fuit, quod est, quod futurum est. Ex his quod agimus breve est, quod acturi sumus dubium, quod egimus certum."

La vita è divisa in tre momenti: passato, presente, futuro. Di questi, il momento che stiamo vivendo è breve, quello che ancora dobbiamo vivere non è sicuro, quello che già abbiamo vissuto è certo.

Lucio Anneo Seneca
 
«La causa delle scie chimiche sono gli aeroplani col motore Volkswagen» (Beppe Grillo, 24/9/2015). Assolutamente non richiesto, Beppe Grillo ci dà un esempio di come opera la disinformazione di regime: prendere un tema drammatico, anzi disumano, e normalizzarlo inserendolo in un contesto comico. Per chi ancora avesse dei dubbi sulla reale gestione/funzione del M5S (opposizione con-trollata), a dispetto dell’onestà e dell’impegno della grande maggioranza degli iscritti e dei votanti, compreso chi scrive. Se solo volesse, Grillo potrebbe sfruttare la sua esposizione mediatica internazionale per denunciare pubblicamente questo crimine contro l’umanità e fare i nomi dei responsabili, invece di normalizzarlo con battute di (dubbio) spirito. Basterebbe un video di 10 minuti, ma non lo farà mai, perché i responsabili sono gli stessi che lo hanno messo dov’è ora. Colgo l’occasione per ricordare che molti troll in rete usano la vicinanza al M5S per ottenere una sorta di “patente di credibilità”, uno schermo dietro cui nascondersi per esercitare al meglio la loro “mission”. - See more at: http://guardforangels.altervista.org/blog/scie-chimiche-persino-grillo-minimizza-come-i-nuovi-troll/#sthash.cKg4dsAy.dpuf

domenica 25 ottobre 2015

Men In Black il film documentario Russo


Russia & USA: lo diranno al mondo o ... lo diremo noi 

Una interessante conferenza tenuta al Ministero degli Affari Esteri (MAE) sull'agenda del Primo Ministro Medvedev al Forum economico mondiale (WEF) di questa settimana afferma che la Russia avviserà il Presidente Obama che "è giunto il momento" per il mondo di conoscere la verità sugli alieni, e se gli Stati Uniti non parteciperanno al bando, il Cremlino lo farà da solo.

Il WEF (Forum) è una fondazione no-profit Svizzera, con sede a Cologny, Ginevra, si descrive come un'organizzazione internazionale indipendente impegnata a migliorare lo stato del mondo impegnando affari, leader politici, accademici e altri della società per il modellamenti globali, regionali e settoriali.

Il Forum è meglio conosciuto per la sua riunione annuale che si tiene a Davos, una località di montagna nei Grigioni, nella regione delle Alpi della Svizzera orientale. L'incontro riunisce circa 2.500 dirigenti d'azienda, top leader politici internazionali, intellettuali e giornalisti selezionati per discutere le questioni più urgenti di fronte al mondo, compresa la salute e l'ambiente.

Quest'anno è previsto che ad aprire il Forum, sarà Medvedev con ben 50 capi di governo, alla riunione che inizierà il 23 gennaio e durerà cinque giorni, tra i partecipanti saranno presenti la tedesca Angela Merkel e il britannico David Cameron.

La fondamentale nota del Forum WEF di questo anno, è l'esecutivo del sommario 2013, dove sono stati previsti per il dibattito e la discussione di un certo numero di articoli di natura X, e che comprende la "scoperta della vita aliena" di cui si afferma: "La prova della vita altrove nell'universo potrebbe avere profonde implicazioni psicologiche per sistemi di credenze umane."

Altrettanto importante da notare è che Medvedev, dopo aver completato il 7 DICEMBRE 2012 un'intervista (videoregistrata) con i giornalisti a Mosca, ha continuato a rispondere ai giornalisti e ha formulato alcune osservazioni senza sapere che i microfoni e le telecamere erano aperti. Nell'intervista "ufficiosa" da parte di un giornalista, gli è stato poi chiesto se "il presidente gli avesse consegnato i relativi file segreti degli stranieri insieme alla valigetta necessaria per attivare l'arsenale nucleare russo," Medvedev ha risposto:

"Insieme con la valigetta con i codici nucleari, mi è stata data anche una speciale cartella 'top secret'. Questa cartella nella sua interezza contiene informazioni sugli alieni che hanno visitato il nostro pianeta ... Insieme a questo, c'è un rapporto del servizio speciale, assolutamente segreto che esercita il controllo sugli stranieri presenti sul territorio del nostro paese ... Informazioni più dettagliate su questo argomento si possono ottenere da un noto film chiamato Men In Black ... Io non vi dirò quanti di loro sono in mezzo a noi perché potrebbe causare il panico."

Da segnalazioni da parte di fonti occidentali sulla risposta scioccante di Medvedev sugli alieni, hanno dichiarato che era "uno scherzo", menzionando il film Men In Black, in riferimento al film d'avventura americano del 1997, una commedia di fantascienza su due agenti segreti che stavano combattendo gli alieni negli gli Stati Uniti.

Medvedev, tuttavia, non si riferiva al cinema americano, ma invece stava parlando del famoso film documentario russo Men In Black che dettaglia le molte anomalie di UFO e alieni.

Sempre da citate fonti di notizie occidentali, è stato chiesto a Medvedev dove si potessero trovare "Informazioni più dettagliate su questo argomento del noto film chiamato 'Men In Black,' "la sua risposta effettiva è stata: "È possibile ricevere informazioni più dettagliate dopo aver visto il "film documentario" avente lo stesso nome."

La ragione per cui le notizie propagandate in occidente sulle parole di Medvedev, sono state volutamente deformate, dopo la sua dichiarazione scioccante, un esempio è quello di aver messo in evidenza che la vita aliena è già presente sul nostro pianeta, dove il titolo di uno di questi articoli era "Il primo ministro russo Dmitri Medvedev fa una asserzione sugli alieni, e i cospirazionisti prontamente perdono le loro menti."

Se alcuni stanno "perdendo le loro menti" sugli alieni, si deve rilevare che, non è certamente la Russia, ma il Vaticano, che nel novembre 2009 ha annunciato che si stava "preparando per la divulgazione extraterrestre".

Allo stesso modo, e apparentemente, quelli che "perdono le loro menti" sono gli stessi funzionari del governo degli Stati Uniti, come l'ex consulente del Pentagono Timothy Good, e autore di Above Top Secret: The Worldwide UFO Cover-Up, che nel febbraio 2012 ha dichiarato che l'ex presidente Dwight Eisenhower aveva avuto tre incontri segreti con gli stranieri-alieni chiamati 'Nordici', il 'patto' è stato firmato per mantenere la loro agenda segreta sulla Terra.

Con la recente scoperta nella città russa di Vladivostok di una ruota dentata risalente a 300 milioni di anni fa, e gli scienziati, astronauti e i reporting degli utenti di YouTube sempre più strani per gli avvenimenti sulla luna, la segnalazione da parte dell'agenzia spaziale europea sulla scoperta di un migliaio di antichi fiumi su Marte, e così anche nel Regno Unito e Sri Lanka, gli scienziati stanno dicendo che ora hanno una "solida e inconfutabile prova della vita aliena" dopo aver trovato delle alghe fossili all'interno meteorite, gli unici che sembrano aver veramente "perso le loro menti" sono gli occidentali, soprattutto gli americani, che con la loro propaganda per decenni hanno coperto una delle storie più importanti di tutta la storia umana che "non siamo soli". 

LINK



I teorici della cospirazione dicono che questo oggetto nel cielo 'annuncia l'apocalisse' 

Chiedete ai teorici della cospirazione di quando finirà il mondo, e una gran parte di loro vi dirà che l'incontro con i nostri Creatori avverrà quando ci "scontreremo" con Nibiru - un grande oggetto planetario responsabile del nostro eventuale oblio.

Ora, i teorici della cospirazione credono che la fine potrebbe essere qui molto presto - dopo che una donna ha postato
on-line un presunto filmato del pianeta leggendario. In un video pubblicato su YouTube, l'utente Melissa Huffman cattura un misterioso corpo luminoso (pianeta? Astro?) che si vede appena sopra il sole. 'Basta guardare quel pianeta raggiante e splendente in questo momento, qualcuno mi dice di cosa si tratta?', Lo ha detto con una mezza pronuncia strascicata sud americana. 


Immagine: Melissa Huffman / YouTube

Commentando il video (e sulla nostra supposta sventura imminente), un utente ha scritto: 'E' sicuramente Nibiru. I creatori stanno arrivando'.

Un altro ha detto: 'Io e molta gente con me hanno aspettato questo evento per anni. Antichi documenti affermano che una volta che "Il Distruttore" sarà "visibile al mondo", avremo solo 40 giorni per prepararci'.



A quanto pare, la fine è vicina (foto Giphy)

'Nemesis, Assenzio, Nibiru [o il sistema Nibiru], Pianeta X, qualunque cosa si desideri chiamarlo, è chiaramente lì fuori e sembra certamente che abbia cancellato dalla faccia della terra i nostri antenati 13.000 anni fa, ed è in arrivo per un nuovo in giro.'


Offrendo una spiegazione più razionale, un utilizzatore ha affermato che la sfera misteriosa era il prodotto di un lens o flare solare.

Un altro utente motivato: 'E' un riflesso troposferico creato da cristalli di ghiaccio (un miraggio solare). Il pianeta che si pensa di vedere, è il Sole ... quella zona sotto di essa super luminosa è la luce del Sole che viene dispersa da cristalli di ghiaccio nelle nuvole. Non c'è un pianeta lì. Questo è un fenomeno atmosferico noto - anche se è abbastanza raro'.

Eppure, dopo tutto, questa volta giorno del giudizio sarebbe imminente, scoprendo che i complottisti avevano ragione. 




Date un'occhiata all'interno di questa Arca nella roccia, dove vengono riposte le nostre forniture alimentari per l'apocalisse imminente: Questo video vi permette di dare uno sguardo sulla possibile salvezza del genere umano.

Niente di che, la CNN ha filmato un caveau adibito a rifugio a 150 metri dentro la montagna, offrendoci uno raro sguardo del suo interno. Si trova in Norvegia, la struttura potrebbe apparire come un ricovero per fantascientifici cataclismi - ma la "tana" è reale contiene un'ancora di salvezza per sopravvivere.

Essa detiene oltre 860.000 diversi tipi di semi - fondamentalmente il cibo del futuro. Come si sente dal video, la Germania, la Nigeria, Stati Uniti e India tutti hanno contribuito a donare alla banca del seme. Il rifugio è stato inizialmente creato per servire come una polizza di assicurazione per un eventuale cataclisma, ma potrebbe tornare utile e necessario per un problema più pressante.

Michael Koch di Crop Trust ci dice che: "Fondamentalmente le colture alimentari non si stanno adeguando rapidamente alle mutevoli condizioni climatiche per via del il riscaldamento globale - così i semi stivati ci assicurano di poter coltivare il cibo nei decenni a venire".  

LINK

Se la preparazione per l'apocalisse è nelle vostre intenzioni, 
allora vi potrebbero interessare 
questi rifugi di lusso per ricchi paranoici.

 Tutte le foto per gentile concessione di Vivos Grup

Niente da fare per i poveri, mi dispiace. I bunker sotterranei sciccosi sembrano alberghi di lusso, ma forniscono un riparo potenzialmente salva-vita - e non solo alla carta con il servizio in camera. Ricchi e potenti conservatori americani li hanno chiamati i servizi di Vivos Group, una società che costruisce bunker di lusso per tipi che non si fidano del governo per affrontare un disastro. 

 I biglietti per i bunker costano più di £ 20.000

Il sito web Vivos descrive le strutture come 'moderna Arca di Noè', sostenendo di essere 'la soluzione più praticabile per la continuazione della vita, fornendo un rifugio fortezza sotterranea per sopravvivere praticamente a qualsiasi catastrofe devastante sulla Terra, sia di natura cosmica, o un atto del genere umano. I rifugi sono dotati di palestra, cucce per animali, sale cinema, bar, armadi riforniti con cibo preparato, morbidi tappeti e arredi costosi. 

I rifugi sono dotati con porte di grande spessore
 L'armadio viene ben fornito con il cibo
Perché non guardarsi un film mentre è in atto l'apocalisse?
 Oppure brindare alla fine dell'umanità come la conosciamo al bar del rifugio

E' anche possibile ottenere un biglietto per la festa post-apocalisse, costa $ 35.000 per gli adulti e $ 25.000 per i bambini sotto i 16 anni (circa £ 23,000 e £ 16,000, rispettivamente).
Traduzione e adattamento a cura di

sabato 24 ottobre 2015

Il Sole Blu


La NASA conferma che la Terra sperimenterà 15 giorni di buio completo in Novembre 2015

Washington DC conferma che questa non è un'esercitazione, - La Nasa ha confermato che la Terra sperimenterà 15 giorni di buio totale che avrà inizio tra il 15 novembre e il 29, 2015. Secondo la NASA, questo evento inatteso, potrebbe verificarsi.

Gli astronomi della NASA hanno indicato che il mondo rimarrà in completa oscurità a partire Domenica 15 Novembre, 2015 alle 03:00 e si concluderà il Lunedì, 30 novembre, 2015 04:45. Secondo i funzionari, (il blackout di novembre sarà causato da un evento astronomico tra Venere e Giove)

Charles Bolden, che è stato nominato a capo della Nasa dal Presidente Obama, ha pubblicato un documento di 1000 pagine che spiega l'evento alla Casa Bianca.

Secondo il rapporto, il 26 ottobre 2015 Venere e Giove saranno impegnati in un stretto parallelismo, separati solo da un grado. Venere passerà a sud-ovest di Giove, causando il brillamento di Venere, facendolo diventare 10 volte più luminoso di Giove. La calda luce sprigionata dal brillamento di Venere riscalderà i gas su Giove causandole una reazione gassosa. 



La reazione gassosa rilascerà una quantità senza precedenti di idrogeno nello spazio. Il gas d'idrogeno si interporrà tra il Sole e la Terra alle ore 02:50 circa. La quantità di idrogeno rilasciato, venendo in contatto con la superficie del Sole, causerà una massiccia esplosione sul Sole stesso, in un istante innalzerà la temperatura a 9.000 gradi Kelvin.

Il Sole tenterà di contenere l'esplosione emettendo calore dal suo nucleo, (vedi diagramma sopra)

Per attenuare il calore sviluppatosi sul Sole lo farà diventare di colore bluastro. una volta che il Sole avrà raggiunto il colore bluastro, ci vorranno circa 14 giorni per ripristinare la sua normale temperatura sulla superficie, restituendo al Gigante Rosso il suo colore naturale.



Mentre la superficie del Sole si sta raffreddando, la sua luce si autoregolerà, ma ovunque ci vorranno 7-8 minuti e mezzo a seconda della rotazione della Terra perché la luce dal Sole arrivi alla Terra. Purtroppo la gente non conoscerà l'evento fino alle 02:58 del 15 novembre.

Bolden ha tenuto una conferenza con l'Amministrazione di Obama per discutere ulteriori dettagli della "manifestazione sul Blackout". Secondo Bolden, non ci si aspetta alcun effetto importante sull'evento del Blackout. L'unico effetto che questo evento avrà sulla Terra è un aumento di 6 - 8 gradi di temperatura. la calotta polare sarà in gran parte influenzata da questo. Nessuno dovrebbe preoccuparsi più di tanto. Questo evento potrebbe essere simile a quello che in inverno succede in Alaska.

Inoltre Boleden ha aggiunto, l'unico altro effetto che tutti avranno sarà quello di un "venerdì nero" da ringraziare.

Con i 15 Giorni di Buio che verranno, potremmo solo immaginare cosa accadrà sulla Terra durante quel periodo !!!!. LINK 

____________________________________


Ho tradotto e pubblicato il citato sopra articolo, perché ne ho visto una analogia con la "Profezia Hopi" che loro chiamano "Il Purificatore - Il Messaggero Fiameggiante". “Questo evento ci avrebbe detto che i tempi finali sono molto vicini. Quindi la Stella Blu Kachina sarebbe apparsa fisicamente nei nostri cieli e avrebbe significato che siamo nei tempi finali”. (Hopi Prophecy).

La profezia Hopi descrive eventi che non possono venire assolutamente trascurati e che coincidono con diverse teorie e scoperte astronomiche. Oggi la NASA per conto dei suoi portavoce ci racconta questo parallelismo tra Venere e Giove, vero o meno che sia poco importa, importa in vero, che parla del nostro Sole come una stella che si ammanta di blu per via dell'eccessivo calore.

La Blu Kachina pare non essere affatto una cometa, (come in passato si pensava) ma un enorme pianeta blu con caratteristiche simili a Nettuno e Urano; un pianeta con numerosi satelliti e polveri, che orbita molto distante dalla propria stella rossa (Red Kachina) e che potrebbe quindi attraversare le regioni vicine alle orbite di Marte e di Giove. Come si può notare, Giove è sempre al centro della scena.
“Poiché le stelle e le costellazioni del cielo non faranno più brillare la loro luce; il Sole si oscurerà mentre sorge, la Luna non farà più risplendere il suo chiarore” (Isaia 13,10 – Bibbia).
Le anomalie nel nostro sistema solare stanno aumentando. Il Sole è più irrequieto di quanto si credesse: turbolenze di un’intensità mai vista finora sono state osservate per la prima volta nella zona compresa fra la superficie della stella e la sua atmosfera. A catturarne le immagini è stata la sonda Iris della Nasa. Lanciata il 27 giugno 2013, Iris ha il compito di osservare una zona del Sole impossibile da studiare nel dettaglio dai telescopi a Terra: quella compresa tra la superficie e la parte più esterna dell’atmosfera solare, detta corona.

Articoli correlati
http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/10/il-fisico-james-mccanney-la-nasa-sta.html
http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/10/cometa-ison-le-profezie.html
http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/02/lastrofisico-mccanney-dichiara-planet-x.html
http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/11/la-profezia-hopi-si-e-avverata.html

 

venerdì 23 ottobre 2015

CHI SEI? - WHO ARE YOU?


Aspetto geologico sulla grande costruzione della Sfinge di Giza

Gli scienziati: la prova geologica mostra che la Grande Sfinge ha 800.000 anni

Uno dei monumenti più misteriosi ed enigmatici sulla superficie del pianeta è senza dubbio la Grande Sfinge di Giza in Egitto. Si tratta di una antica costruzione che ha sconcertato i ricercatori fin dalla sua scoperta e fino ad oggi, nessuno è stato in grado di datare con precisione la Sfinge, poiché non ci sono documenti scritti o menzioni passate su di essa. Ora, due ricercatori ucraini hanno proposto una nuova teoria provocatoria in cui i due scienziati ritengono che la Grande Sfinge d'Egitto sia vecchia di circa 800.000 anni. Una teoria rivoluzionaria che è sostenuta dalla scienza.

Lo studio è stato presentato in occasione della Conferenza internazionale di Geo-archeologia e Archeo-mineralogia tenuta a Sofia dal titolo: ASPETTO GEOLOGICO DEL PROBLEMA sulla COSTRUZIONE del sito sulla GRANDE Sfinge egizia.

Gli autori di questo documento sono gli scienziati Manichev Vjacheslav I. (Istituto di Geochimica Ambientale della Accademia Nazionale delle Scienze dell'Ucraina) e Alessandro G. Parkhomenko (Istituto di Geografia dell'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Ucraina).

Il punto di partenza di questi due esperti è il cambiamento di paradigma avviato da West e Schoch, un 'dibattito' destinato a superare la visione ortodossa dell'Egittologia con riferimento alle possibili origini remote della civiltà egiziana e, dall'altro, prove fisiche di erosione idrica presente nei monumenti della Piana di Giza.

Secondo Manichev e Parkhomenko:
"Il problema della datazione sulla costruzione della Grande Sfinge egiziana è ancora valida, nonostante le ricerche fatte sulla sua lunga storia. L'approccio geologico in relazione ad altri metodi scientifico-naturali, permette di rispondere alla domanda circa l'età relativa della Sfinge. L'indagine visiva condotta sulla Sfinge ha portato alla conclusione sul ruolo importante che ha avuto l'acqua sui corpi idrici di grandi dimensioni che ha parzialmente invaso il monumento formando dei tagli e cavità sulle sue pareti verticali ".
"La morfologia di queste formazioni ha un'analogia con tali simili cavità formate dal mare nelle zone costiere. La somiglianza genetica delle forme di erosione rispetto alla struttura geologica e alla composizione petrografica dei complessi rupestri sedimentari portano a una conclusione che l'energia delle onde sono state un fattore decisivo per la distruzione del monumento storico, piuttosto che all'abrasione della sabbia portata dal vento. Nella voluminosa letteratura geologica conferma di fatto l'esistenza antichi laghi d'acqua dolce in vari periodi del Quaternario dal Pleistocene inferiore all'Olocene. Questi laghi erano sparsi nei territori adiacenti al fiume Nilo. L'erosione che ha subito la grande conca dove è sita la Sfinge corrisponde al livello della superficie dell'acqua, che ha avuto luogo nel Pleistocene inferiore. La Grande Sfinge egiziana era già presente sulla piana di Giza da quel tempo geologico (historical)."
Un sostenuto dibattito è stato fatto dagli scienziati ucraini nei riguardi della Sfinge, argomenti basati anche su punti di vista e studi geologici per quanto riguarda la Sfinge e la sua età, sono anche stati fatti da parte di Schoch. Manichev e Parkhomenko hanno messo all'attenzione l'aspetto deteriorato del corpo della Sfinge, lasciando da parte le caratteristiche erosive in ​​cui si trova la Sfinge, che erano stati studiati in precedenza da Schoch. Gli studiosi ucraini si sono concentrati sul terreno ondulato della Sfinge che visualizza un disegno misterioso.

Gli scienziati tradizionali offrono spiegazioni per questa evidente caratteristica che si basa sull'effetto o stato di abrasione fatto del vento e della sabbia, portando avanti la tesi che le ondulazioni sono state formate perché gli strati più duri di roccia sopportano meglio le erosioni mentre gli strati più morbidi sarebbero stati intaccati ed erosi, formando dei vuoti.

Tuttavia, come ha osservato Manichev e Parkhomenko, questa tesi non spiega perché la parte anteriore dove si trova la testa della Sfinge manca di tali caratteristiche. Per quanto riguarda la tesi sostenuta da Schoch su un periodo di forti precipitazioni piovose che si sono verificate circa il 13.000 a.C., gli scienziati ucraini hanno riconosciuto a Schoch la parziale ipotesi che suggerisce che le caratteristiche erosive della Sfinge vanno indietro nel tempo oltre il 13.000 a.C. Manichev e Parkhomenko sostengono è che le zone montane e costiere del Caucaso e Crimea, (che conoscono molto bene), hanno un tipo di erosione eolica che differisce morfologicamente dalle caratteristiche erosive riportate sulla Sfinge. Essenzialmente, essi affermano che l'erosione del vento ha un effetto molto morbido, indipendentemente dalla composizione geologica delle rocce.

 
Il muro occidentale del recinto Sfinge, mostra un'erosione costante lungo tutta la sua lunghezza.
(Cortesia e copyright di Colin Reader)

"Nelle nostre spedizioni geologiche in diverse montagne e zone litoranee della Crimea e Caucaso abbiamo potuto spesso osservare le forme di alterazione eolica la cui morfologia differisce notevolmente sulla disgregazione che si verificano sul GES. La maggior parte delle forme naturali dovute agli agenti atmosferici sono di carattere levigato, indipendentemente della composizione litologica delle rocce".

Inoltre, i due ricercatori continuano spiegando che:
"La nostra esperienza personale nella ricerca scientifica sulla geologia delle coste marine ci ha dato motivi per tracciare un'analogia con il GES suggerendoci un altro meccanismo della sua distruzione. Specialisti-geologi, che lavorano nel campo delle coste-marine geomorfologiche, conoscono tali forme dovute alle onde che formano cavità e fessure (Morskaya Geomorfologiya, 1980). Possono essere mono e multi-piano. Esse sono disposte orizzontalmente alla superficie dell'acqua di mare, se la costa effettua una parete verticale (scogliera). Soprattutto le onde formano profonde cavità e tagli nelle rupi scoscese costituite da strati di rocce carbonacee. Tali forme di rilievo sono ben note e studiate nel dettaglio, sulla costa del Mar Nero, del Caucaso e della Crimea (Popov, 1953; Zenkovich, 1960). Il modello di formazione generale degli incavi e delle fessure nelle rocce sedimentarie del Caucaso è dato da Popov (1953, 162; Fig. 3). Nella dinamica del processo sulla formazione degli incavi e fessure provocate dal moto ondoso si può notare una caratteristica, tale caratteristica è dovuta all'energia provocata dalle onde che si infrange sullo strato roccia a livello della superficie dell'acqua. Inoltre, l'acqua sia salina che dolce può sciogliere le rocce."
Manichev e Parkhomenko propongono una nuova naturale teoria che può spiegare le ondulazioni e le caratteristiche misteriose della Sfinge. Questo meccanismo è l'impatto delle onde sugli scogli della costa. Fondamentalmente, questo potrebbe produrre, in un periodo di migliaia di anni la formazione di uno o più strati di increspature, un fatto che è chiaramente visibile, per esempio, sulle rive del Mar Nero. Tale processo, che agisce in senso orizzontale (cioè, quando le onde colpiscono la roccia in superficie), produrrà una usura o dissoluzione della roccia.

Il fatto è che l'osservazione di queste cavità nella Grande Sfinge ha fatto pensare agli scienziati ucraini che questo grande monumento potrebbe essere stato influenzato da sopra tale processo, nel contesto di immersione in grandi masse d'acqua, non dalle regolari inondazioni del Nilo.

Manichev e Parkhomenko suggeriscono che la composizione geologica del corpo della Sfinge è una sequenza di strati composti di calcare con piccoli interstrati di argille. Manichev e Parkhomenko spiegano che queste rocce possiedono un diverso grado di resistenza all'effetto dell'acqua e le cavità non sono dovute all'abrasione della sabbia, le cavità dovrebbero corrispondere agli strati di una certa composizione litologica. Essi suggeriscono che le grandi cavità della Sfinge si sono infatti formate all'interno di diversi strati, o occupano una parte dello strato di composizione omogenea. 

Il posteriore della Grande Sfinge d'Egitto

Manichev e Parkhomenko sono fermamente convinti che la Sfinge doveva essere stata sommersa sotto l'acqua per molto tempo e, a sostegno di questa ipotesi, essi sono portati verso l'esistente letteratura degli studi geologici sulla Piana di Giza. Secondo questi studi, alla fine del periodo geologico del Pliocene (tra 5,2 e 1,6 milioni di anni fa), l'acqua di mare è entrata nella valle del Nilo e gradualmente la zona è stata inondata. Ciò ha portato alla formazione di depositi lacustri, che sono di 180 mt. sopra il livello dell'attuale del Mar Mediterraneo.

Secondo Manichev e Parkhomenko, l'alto livello dell'acqua di mare ha anche causato lo straripamento del Nilo creando nel tempo corpi idrici molto lunghi. Per quanto riguarda il tempo corrisponde a 800.000 anni.

Quello che abbiamo qui è la prova che contraddice la teoria convenzionale di deterioramento causato dalla sabbia e dall'acqua, una teoria già criticata da West e Schoch, che ha ricordato che nel corso dei secoli, il corpo della Sfinge è stato sepolto dalle sabbie del deserto, così il vento e la conseguente erosione della sabbia non avrebbero fatto alcun danno all'enigmatica Sfinge.

Tuttavia, se Schoch ha chiaramente rilevato l'azione di corsi d'acqua causate da piogge continue, i geologi ucraini vedono l'effetto dell'erosione sul corpo Sfinge causata dal contatto diretto dalle acque dei laghi formatosi nel Pleistocene. Ciò significa che la Grande Sfinge d'Egitto è uno dei monumenti più antichi sulla superficie della Terra, spingendo indietro drasticamente l'origine del genere umano e della civiltà.

Qualcuno potrebbe dire che la teoria proposta da Manichev e Parkhomenko sia molto estrema perché pone la Grande Sfinge in un'epoca in cui non c'erano esseri umani, secondo schemi evolutivi attualmente accettati. Inoltre, come è stato dimostrato, i due templi megalitici, che si trovano adiacenti alla Grande Sfinge sono stati costruiti dalla stessa pietra il che significa che la nuova datazione della Sfinge include questi monumenti con la stessa Sfinge a 800.000 anni. In altre parole, ciò significa che civiltà antiche hanno abitato il nostro pianeta molto più indietro nel tempo di quanto è disposta ad accettare e dica la scienza ufficiale. 

Fonte di Riferimento: Geo-archeologia e Archeo-mineralogia (Eds. RI Kostov, B. Gaydarska, M. Gurova). 2008. Atti del Convegno Internazionale, 29-30 ottobre 2008 Sofia, Casa Editrice "St. Ivan Rilski ", Sofia, 308-311.
Traduzione e adattamento
curata da Nin.Gish.Zid.da
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page