venerdì 28 novembre 2014

LUX - IL PLASMA PREDATORE


Una Memoria Aliena Passiva
PREMESSA:

L’addotto, cioè colui o colei che sono stati addotti da alieni, hanno dentro il loro cervello una zona di memoria ad accesso negato.
 
In questa zona di cervello, si installa una MAA o Memoria Aliena Attiva; una sorta di essere alieno con spirito e mente ma senza corpo ed anima che, per sopravvivere, utilizza il corpo dell’addotto nel tentativo di carpirne l’energia vitale (anima) attendendo che qualcuno dei suoi amici gli prepari un corpo alternativo dove installarsi, evitando così di morire per sempre. Nelle molteplici sedute di ipnosi effettuate in questi anni mi sono imbattuto in decine di MAA di diverse specie.

Capita che quando l’addotto inizi il suo percorso di liberazione la MAA venga eliminata rimanendo in una condizione che noi definiamo come MAP, cioè Memoria Aliena Passiva.
 
La MAP è caratterizzata dai ricordi della MAA ma senza volontà e senza vita: un bagaglio di esperienze che non appartengono più a nessuno ma che sono all’interno della MAP e per questo possono essere lette con comodo.

Non abbiamo mai dato largo spazio ai dati che venivano fuori dalle differenti MAP ma forse è il caso di cominciare. Quella che vi proponiamo in questo scritto rappresenta il risultato di una lettura all’interno della propria MAP che un addotto ha condotto dopo aver eliminato la coscienza della MAA.

http://interferenzealiene.blogspot.it/2010/12/razze-aliene.html 
 
In questo caso si tratta di una MAA di Mantide o meglio di alieno insetto. I dati di questa MAP sono stati correlati ad altri dati simili e risultano, per alcune dichiarazioni, sovrapponibili a quelli di altre esperienze simili.
 
Conosci l’alieno così lo eviti? Bene allora leggiamo come sono fatte le mantidi.
 
Potrebbe esserci utile, soprattutto se nel futuro, il mondo, avrà a che fare con loro. 

Il Lux
 
1 - L'Essere di Luce
Per spiegare l’esistenza del Lux, dobbiamo fare un passo indietro e capire alcune dinamiche del nostro Universo, ancora sotto molti aspetti, del tutto sconosciute.
 
Attorno agli anni 60 del XX secolo, il premio Nobel per la fisica nel 1970 Hannes Alfven, teorizzò la cosmologia del plasma.
 
Esperto nel campo della magnetodinamica, Alfven sostenne che i campi magnetici hanno avuto e hanno un ruolo fondamentale nella composizione delle strutture cosmiche. Fu lui che dimostrò che la Via Lattea aveva un campo magnetico che non era la semplice somma di quelli stellari e ipotizzò che tale campo magnetico galattico, fosse dovuto ai moti del plasma interstellare.
 
Il premio Nobel ipotizzò che anche il plasma intergalattico abbia, con i suoi moti, la capacità di generare forti campi magnetici in grado di sovrapporsi all'azione della forza di gravità. Pensava inoltre, che si verificassero immani scontri tra materia e antimateria, dando origine a moltitudini di mini Big Bang.
 
Le comuni teorie sull’Universo sono basate su forze deboli (forza magnetica + forza gravitazionale) e sulla neutralità elettrica della materia nei laboratori terrestri, ma che non si possono applicare nello spazio nel quale domina il "Plasma", ovvero il 4° stato della materia, dove gli altri 3 sono quello gassoso, liquido e solido.
 
La maggior parte della materia presente nell'Universo e' allo stato di plasma, esso si costruisce e costituisce quando alcuni elettroni con carica negativa si separano dai rispettivi atomi in un gas, lasciandoli con carica positiva sono quindi liberi di spostarsi separatamente sotto l'influsso di una tensione applicata o di un campo magnetico, generando con il loro spostamento una "corrente elettrica".
 
Quindi ciò significa che il Plasma ha come proprietà principale quella di trasportare la corrente elettrica, formando "filamenti" di energia che seguono le linee dei campi magnetici, infatti nel cosmo questi filamenti sono ovunque presenti.

Riepilogando:
in fisica e chimica, un Plasma è un gas ionizzato, costituito da un insieme di elettroni e ioni, globalmente neutro, ma essendo però costituito da particelle cariche, i moti complessivi delle particelle del Plasma, sono in gran parte dovuti alle forze a lungo raggio che vengono a creare, e che tendono a mantenere il plasma neutro.

 
In quanto tale, il Plasma è considerato come il quarto stato della materia, che si distingue dal solido, il liquido e il gas.
 
Le cariche elettriche libere fanno si che il Plasma sia un buon conduttore di elettricità, e che risponda fortemente ai campi elettromagnetici.
 
Mentre sulla terra la presenza del Plasma è rara, ad eccezioni dei fulmini, le aurore boreali o le fiamme, nell’Universo costituisce più del 99 % della materia conosciuta, tanto che lo si può ritrovare nel Sole, ovviamente nelle stelle e nelle nebulose. 
 
2 - Nascita del'Essere di Luce
Queste sono le basi dal quale nasce, cresce e si sviluppa l’alieno Lux, detto anche “Essere di Luce”.
 
Il Lux non è altro che un essere vivente di Plasma che in alcune risacche di nebulose nelle Galassie, trova gli elementi di base costituiti dalla materia e dall’antimateria, che incontrandosi, sono capaci di generare forme di energia intelligente.
 
Nel corso dell’evoluzione dell’Universo, queste forme energetiche hanno sviluppato una loro capacità vitale, totalmente diversa da quella che si sviluppa all’interno di un pianeta, in grado di ospitare la vita, dove il cosmo stesso e lo spazio sono la “casa” in cui nascere ed esistere.
 
L’alieno Lux è un estremo tentativo del Creatore Oscuro di gettare una base di forma di vita alternativa nel nostro Universo, un modo per dar forma ad un essere creato della sua stessa materia, di generarsi e di agire attraverso il suo operato, nel cosmo dove un domani spera di ritornare.
 
Non essendone però collegato direttamente, il Lux ha avuto una propria evoluzione ed una propria indipendenza dalla volontà creatrice che lo ha generato, e la particolarità di trovarsi negli elementi base della creazione, sparsi in tutto l’Universo, lo rende capace di formarsi in qualsiasi galassia e nelle stesse modalità.
 
Il Lux è come un cancro che si autorigenera, un cancro talmente diffuso che è in grado di nascere e formarsi in ogni angolo dell’Universo conosciuto con le stesse proprietà, con cui i tumori si formano uguali in tanti corpi umani o animali diversi; e come ogni tumore porta la materia che lo genera alla morte perché al tempo stesso la consuma totalmente.
 
Quando in alcune risacche di nebulose, la materia che avanza non è in grado di formare sistemi solari, o al contrario si allontana da esse per una spinta eccessiva causata dall’esplosione iniziale che l’ha generata, questo materiale di energia comincia a condensarsi in strutture materiche che lentamente, attraverso un lungo e tortuoso percorso evolutivo, si agglomera in una unica entità luminosa.
 
Spesso tante entità o Lux-Madre formano dei reticoli o filamenti all’interno di un sistema esteso diversi anni luce, dove si scambiano informazioni a livello elettrico. In miliardi di anni di evoluzione, infine, è arrivata l’intelligenza, in quanto questa fonte di energia pura ha acquisito la capacità di pensare e di diventare un essere senziente.
 
Ad un certo punto di questo continuo processo evolutivo, le Lux-Madri si sono accorte che alla fine la loro energia sarebbe finita in quanto avrebbero consumato tutta la materia esistente e dalla quale si erano formate, quindi, hanno cominciato a creare tanti piccoli cloni di se stessi, tutti uguali e indipendenti, che attraverso il reticolo di Plasma presente nell’Universo, si sono diffusi alla ricerca di fonti di energia alternativa.
 
Il Lux è fondamentalmente un “dio minore”, un minuscolo sole intelligente e mobile, formato della stessa sostanza delle stelle ma dalla quale materia trova solo la spinta per generarsi e muoversi. Inoltre è anche un muta-forma, ovvero è in grado grazie alla sua essenza energetica, di cambiare forma e acquisirne la più simile in base alle entità con cui entra in contatto.
 
Proprio per questo e grazie all’elettricità presente nel Plasma cosmico, che gli permette uno scambio di informazioni di base per la propria esistenza, è capace di muoversi in ogni angolo della galassia in cui si forma e di entrare in contatto con tutti gli altri esseri viventi.
 
3 - L’incontro con le altre razze aliene e con l’Uomo
Solamente la nostra galassia è popolata da una numero imprecisato di Lux, tanto che sicuramente si possono calcolare in miliardi di individui.
 
Una volta resosi conto che la materia che li genera ha un limite e non è in grado di tenerli in vita per sempre, dato che una volta esaurita finirebbero anche loro di esistere, sono andati alla ricerca di altre fonti di energia alternative.
 
Suddividendo il proprio essere da un Lux-Madre gigante ad esseri più piccoli, molto più innumerevoli e in grado di assumere le più svariate forme, si sono propagati in ogni dove, alla ricerca di mondi dove nel quale assorbire più energia possibile, divenendo al tempo stesso una metastasi.
 
Dapprima cominciarono la loro opera di “vampirismo” su forme animali e vegetali presenti in molti pianeti sparsi nella galassia, poi appena incontrata l’intelligenza ed altre forme senzienti come loro, hanno dato vita ad un vero e proprio parassitaggio, sia subdolo che consenziente, con il corpo ospitante.
 

 
In questo lungo peregrinare, per quanto concerne il Lux della nostra galassia, milioni di anni fa entrarono in contatto con la razza dei Sauroidi, che già da tempo si era insediata tra i pianeti delle stelle della cintura di Orione. Dapprima questo vampirismo è iniziato in modo subdolo e silenzioso, poi quando i Sauroidi si sono evoluti tanto da arrivarne a scoprirne la loro presenza è iniziato uno scambio di informazioni, sino ad arrivare ad un mutuo soccorso reciproco.
 
I Sauroidi avevano bisogno di acquisire maggiore conoscenza del creato e dell’Universo, sfamando la loro voracità di conquista grazie ad un maggiore sapere, mentre il Lux trovava in esso una forza impressionante e un contenitore dove vivere e nel quale sarebbe stato in grado di trarne molta energia, seppur per un tempo limitato (ecco che nasce il mito del “Frutto della Conoscenza” di cui i Serpenti sono i portatori e che poi doneranno anche all’Uomo attuale, ovvero la “conoscenza del Lux”).
 
Scrivere cosa accadde dopo sarebbe troppo lungo e complicato e lo farò in altra sede, ma quando entrambi scoprirono che nella galassia (e in tutto l’Universo) erano stati creati esseri intelligenti dotati di una energia inesauribile, un energia eguagliabile a quella di Dio, decisero di cambiare i piani e di andare a sfruttarla per altri scopi e a loro vantaggio.
 
Trovato l’Uomo su un pianeta meraviglioso, l’Eden o la Terra, (l’Uomo Primo o i Giganti di cui parlo nell’Archeogenesi) ma resosi conto che non era possibile assoggettarlo al loro volere, decisero di comune accordo con altre razze aliene che nel frattempo si erano unite al progetto, di creare un contenitore più piccolo, in grado di contenere ugualmente quell’energia per poi sfruttarla.
 
Ecco che appare sulla scena l’attuale essere umano, sintesi di una operazione genetica che vide l’unificazione del genoma alieno, con quello dell’Uomo Primo e delle scimmie. Tutta questa parte è approfondita in diversi studi paralleli e analoghi a questo, ma da questa ricostruzione è possibile trarre molti spunti di riflessione.
 
I Sauroidi, che nella mitologia sono i Serpenti, concedono all’uomo nel giardino dell’Eden, il “Frutto della Conoscenza”, in realtà questo frutto è ciò che portavano dentro di se da molto tempo, la “conoscenza del Lux”, questa entità di luce generata dalla stessa materia di cui sono formate le stelle, l’Universo e i creatori.
 
Ma il Lux in realtà, non era e non è soltanto un entità di Luce in grado di conoscere in profondità i segreti del cosmo, ma anche un entità intelligente che, consapevole della sua mortalità, è in grado di compiere qualsiasi gesto e stratagemma per sopravvivere e perché la sua stessa esistenza non vada perduta.
 
Appena creato il Nuovo Uomo (l’attuale Essere Umano) si insediò all’interno del suo contenitore parassitandolo e manipolando ogni sua evoluzione futura.
 
Il Lux ha tenuto da milioni di anni l’intera umanità soggiogata al suo volere, creando un misticismo falso che agendo sul lato in parte animale e suggestionabile dell’uomo, è stato capace di indirizzarlo verso un determinato obbiettivo. Ha fatto si di diffondere e moltiplicare gli uomini sul pianeta, contribuendo allo sviluppo delle varie razze, poi da esse sono nate le innumerevoli culture, i primi popoli, i primi regni, le prime nazioni, gli imperi, ma soprattutto le religioni.
 
Sulla religione ha condotto un lavoro intenso e sistematico, perché agendo sulla psiche umana, incline al misticismo, è stato in grado di manipolare la massa di Umani che lentamente nei millenni andava aumentando; facendo passare il suo “Frutto della Conoscenza” come un dono divino di cui l’Uomo ne era diventato l’unico portatore universale.
 
Per questo le modalità di parassitare del Lux sono ambivalenti, mettono nel dubbio, tengono in un continuo stato di sdoppiamento l’Uomo che lo ospita, lo gratifica e al tempo stesso lo sommerge con il senso di colpa, perché è la voce divina interna che ti parla e ti fa capire cosa è giusto o sbagliato.
 
Il suo essere vampiro è totalizzante, perché più conduce l’uomo in un gioco millenario di manipolazione, più si nutre delle sue esperienze e della sua fonte energetica inesauribile.
 
Preleva continuamente energia da Umani solo dotati di Mente e Spirito, creando contrasti, incomprensioni e guerre, e preleva energia dagli Umani dotati di Anima, perché sono i creativi e coloro che possiedono la vera scintilla divina.
 

 
Una curiosità:
Come scritta all’inizio della ricostruzione, il Plasma sulla Terra, al contrario che nel cosmo, è molto raro, pertanto quando il Lux arrivò sulla Terra all’inizio era in grado di spostarsi solamente attraverso l’avvicinarsi e il contatto fisico con gli altri individui (tipico dei passaggi da possessione demoniaca), attualmente invece, grazie allo sviluppo tecnologico umano, è in grado di muoversi sull’intero globo grazie all’energia elettrica e di entrare nelle nostre case con estrema rapidità e facilità, anche da un presa della luce o una lampadina.

di Corrado Malanga
http://www.bibliotecapleyades.net/
http://ningishzidda.altervista.org/

giovedì 27 novembre 2014

SEGRETI & MENZOGNE



CONTINUIAMO A LOTTARE PER LA VITA ETERNA
PER GARANZIE DI ESTINZIONE E LA IRRILEVANZA,
PER NON PARLARE DI UN PIANETA MORTO.

 Nota:
John Kaminski è uno scrittore che vive sulla costa del Golfo della Florida, che cerca costantemente di verificare perché stiamo distruggendo noi stessi e tenta di identificare un sistema di credenze corrotte in quanto motore della nostra scomparsa.

 
“ Gli Dei mantengono l’umanità nell’ignoranza di come si deve vivere, altrimenti uno potrebbe fare quanto è sufficiente in un giorno e farlo durare un anno”
(Esiodo, c. 700 a.C.).
 
I miei pensieri vanno alla strana similitudine di fare affari tra le religioni ed il governo.

C’è sempre un motivo segreto - qualcosa di troppo sacro perché noi poveri schiavi possiamo apprezzare o una parte di informazione così sensibile da confidare a noi cittadini ignoranti.

Un sacerdote potrebbe dire:
"secondo il criterio del Santo Padre".
Un politico utilizzerebbe queste parole “sicurezza nazionale”.
  • Cosa c’è di sbagliato in questa immagine?
  • Perché ci governano mantenendo dei segreti?
C’è solo una risposta: Tutti questi segreti sono menzogne ed inganni.

La famosa storia biblica di Yahweh che parlava con i suoi amici della confusione delle lingue dell’umanità, ”affinché non siano come noi”, rivela chiaramente che si tratta di uomini superiori che stanno ingannando dei selvaggi creduloni, che non capivano cosa stessero facendo per loro; ed attribuirono tutti questi eventi ad esseri magici che dovevano essere adorati con timore e riverenza.

Dio, nel linguaggio antico, era sinonimo assoluto di re. I re morti, attraverso l’astuta voce dei sacerdoti si trasformarono in divinità.

Oggi abbiamo i misteriosi banditi di Al Qaeda che appaiono miracolosamente in ogni zona teatro di guerra che si trova sulla Terra, prima si è lottato al loro fianco, poi si lotta contro di loro, però in dieci anni di golpe istrionici, i politici americani non sono stati capaci di catturare o sottoporre a giudizio un solo credibile autore dell’attacco del 9/11, che è l’asse della genealogia terrorista di Al Qaeda.

Prendere coscienza che Al Qaeda è una farsa, significa che ci rendiamo conto che tutte le guerre che ne conseguono sono una farsa. Essere coscienti che la liturgia cristiana è una copia esatta della leggenda di Osiride, significa rendersi conto che il cristianesimo è una farsa inventata dagli Ebrei di Alessandria per sabotare e sterminare l’Impero romano.

In qualche modo il nostro processo di pensiero ci paralizza - è disegnato per cadere - quando cerchiamo di applicare il pensiero critico alle nostre credenze religiose. I nostri uomini santi ci consigliano di non guardare troppo questi avvenimenti, senza menzionare l’offesa che arrecherebbe al grande potere celeste che governa tutti noi.
 
La lista di nefaste conseguenze che offenderebbero questa entità è interminabile ed assurda.

Voi potete fare i paragoni da soli sul comportamento del vostro governo che vende armi a tutti i criminali disponibili a lavorare per loro, togliendo tutti coloro che si pianifica rubare e uccidere.


Ma non disperate. Il fatto che non siamo immortali non significa che Dio non esiste. Tutto ciò è molto più chiaro, quando si comprende che non avete molto tempo - solo una vita che se ne va rapidamente - per raggiungere il risultato. Siate grati per l’opportunità.

La tentazione di mantenere una valida conoscenza segreta risale a prima dei tempi delle religioni come le conosciamo oggi. Però la scienza della politica, per la maggior parte una disciplina più consistente della religione, non è mai cambiata in niente.
 
E’ stata sempre,
“ottenerla fintanto che si può, con qualsiasi mezzo necessario e poi dare un’immagine nobile ed interessata”.
L’idea di chi potrebbe uscire colpito da tutti questi ritocchi di manipolazione, è stata sempre e continua a d esserlo un’idea molto remota nel processo del pensiero umano. che molti di noi esseri umani adesso stiamo risentendo effettivamente gi effetti di questa tendenza di avere preoccupazioni umanitarie di compassione e comprensione di minor priorità, è il risultato diretto di questa pratica.

Stiamo soffrendo perché abbiamo ignorato, nel corso della nostra storia - per non dire esacerbato e con il dilatarsi con la sofferenza degli altri. Ciò che stiamo sperimentando è una semplice giustizia karmica. Senza dubbio ci meritiamo quanto stiamo ricevendo - solo per essere meno informati dalla gente che ci sfrutta.

Al centro di questo sfruttamento si trovano le cieche credenze religiose che modellano la popolazione perché accetti tutti i dictat dell’autorità che governa che si mantiene al suo posto con la forza bruta mascherata da giusta retorica il cui tema dominante è “noi siamo migliori di loro, quindi abbiamo il diritto datoci da Dio di rubare loro.”

 
Potrebbe esserci una descrizione migliore della condotta del vostro paese e del suo popolo in stato comatoso, ingannato da secoli di informazione ingannevole?

come ho scritto da qualche altra parte, gli dei della Bibbia, chiamati Elohim erano in realtà membri di una civiltà marinara presente in tutto il mondo dell’Età del Bronzo, i cui viaggi ci descrivono tutti i miti del Grande Padre Bianco:
  • Sargon
  • Osiride
  • Yahveh
  • Jupiter
  • Diavolo
  • Thor
  • Viracocha
…furono tutti membri di questa stessa confraternita mondiale, che impartirono conoscenze e impiantato comunità mentre frodavano i bifolchi locali di tutti gli angli del mondo.

Se pensate che sta succedendo lo stesso oggi, sareste nel giusto.

Questa antica gente lasciò reliquie misteriose dappertutto, incluse le piramidi, Stonehenge e le radici della nostra lingua.

Più tardi si trasformarono nei Fenici, che come voi rammenterete, inventarono l’alfabeto che usiamo oggi e che furono distrutti da Cartagine nel 200 a.C. circa, anche se si rumoreggia che si raggrupparono a Venezia ed oggi sono molto ben rappresentati a Wall Street.

Nei miei studi biblici molto più che mordaci, sono arrivato a comprendere che Yahveh, che sembra essere stato un antico capo tribù, resistette ad acquisire questa civiltà marinara che a giudicare dalle descrizioni disponibili, erano solo un insieme molto buono di schiavi raccolti da giganti bianchi.

Può esistere il paragone con gli avvenimenti odierni?

Questo atteggiamento duro verso gli infedeli e gli usurpatori si riflette nella certezza sanguinaria dell’Antico Testamento, un atteggiamento di non fare prigionieri che impregna la logica umana odierna.

In precedenza ho pensato che questo atteggiamento duro contro popoli ignoranti e disinformati, lo fosse senza necessità, poi ho letto la descrizione che ne fa Comyns Beaumont: gli invasori più grandi e più astuti di tutte queste culture erano in realtà un’immagine sociale degli esseri umani preistorici con cui dobbiamo scontrarci.
 
Una,
"razza goffa, deforme e violenta di altri gruppi il cui ultimo re Balar, dall’Occhio Malvagio che uccise i suoi nemici con un lampo della sua sfera di fuoco",
...è la forma con cui descrive i Fomoriani che colonizzarono l’Irlanda e sono tra le molte tribù del mondo cancellate dalla storia dalla grande inondazione dell’Età del Ferro causata da una cometa che mise fine all’ultima Età del Gelo e causò la distruzione di tutto il mondo, la parte peggiore fu il Nord America (il riferimento alla “sfera di fuoco” rende nota la conoscenza già in epoca preistorica di armi da fuoco ed esplosivi, uno degli aspetti più importanti della storia che è stato totalmente dissimulata).

Però, di tutti questi nomi persi nella storia alcuni sopravvissero.
 
Thot portò la religione della sua nazione persa (Atlantide) in Egitto. Comyns Beaumont insiste nell’affermare che l’ultima cultura marinara prima delle inondazioni accadute in tutto il mondo seminò tutte le civiltà conosciute (i vascelli di 10.000 anni prima di Cristo erano molto più grandi di quelli dell’anno 500 d.C.).

La scala secondo Comyns Beaumont del Libro di Enoc che narra della catastrofe della prima Età del Ferro che diede inizio alla civiltà come la conosciamo oggi è la seguente:
  1. I Giganti, a volte chiamati demoni, vissero all’epoca di Saturno ... l’inondazione e la fine dei Giganti sotto le pietre misero fine a questa età.
     
  2. I loro riferimenti verso le donne sono rispettosi…segnale questo più che mai sicuro della cultura di una razza.
     
  3. Lavorarono il ferro per primi.
     
  4. Fabbricarono armi da guerra per il mondo intero.
     
  5. Possedevano una grande conoscenza dell’astronomia ed i loro profeti, Enoc e Noè, avevano visto il cielo acquisendo così un’anticipata conoscenza di un’imminente catastrofe che era rappresentata come una qualcosa che cadeva sulla terra, da una grande agitazione e la terra che affondava nel vuoto, cioè affogata.
     
  6. Tutti questi fatti avvennero nel nord dell’Atlantico, però riguardarono tutto il pianeta a diversi livelli.
Non posso non ricordare la teoria del Pianeta in Espansione di Clif High secondo la quale le forme precedenti degli animali erano molto più grandi, visto che il pianeta era molto più piccolo, dando così credito al cosiddetto mito dei giganti dell’antichità che è confermato da Comyns Beaumont.

In tutto il mondo esistono le leggende dei pellirossa giganti invasori.

Erodoto, per esempio, riportava che il figlio di Agamennone, Oreste, era alto 12 metri.
“Nell’Antico Testamento si parla dei figli di Anak, o Giganti, così immensi che le spie inviate da Mosè li descrissero come “semplici saltabecchi” il che implica che i figli di Anac si ergevano su di loro.
Comyns Beaumont insiste nel dire che la storia prima delle inondazioni di tutto il mondo si trova nel Libro di Enoc:
“Nel libro sono descritte a forti tinte il materialismo dell’epoca e la decadenza sempre più grande del tempo, della libertà, delle ambizioni da parte dei governanti, della fabbricazione febbrile di munizioni per la guerra e del collasso finale di una civiltà avanzata.”
Nei libri ‘sacri' tutti questi avvenimenti trascendentali sono stati trasformati in un intervento divino compiuto da esseri angelici.

La storia reale occultata ai nostri occhi (la cosa più probabile è che si trovi nella biblioteca del Vaticano) è che questi erano persone reali, inusuali per la loro altezza e dotati di tecnologia sconosciuta alla maggior parte del mondo e che avevano un capo di sfruttamento e controllo delle masse ignoranti.

E’ sempre esistito il culto del sole contro il culto della serpente.
 
Adesso ambedue sono stati rimpiazzati dal culto delle Vibrazione Universale che riconosce la sua finalità parte del piano ed il vero segreto della vita eterna. L’unica maniera di raggiungere l’immortalità è essere parte della vita stessa che per quanto ne sappiamo non ha e non avrà mai fine.

La lezione da imparare è che dobbiamo imparare a come aiutare agli altri. Solo allora saremo veramente vivi. Tutto il resto è solo un rituale di morte mal interpretato.

Se abbiamo cura l’uno dell’altro, stiamo effettivamente prendendoci cura di noi stessi. come la vita stessa, le crisi odierne sono un qualcosa attraverso la quale dobbiamo passare e non negare! (Sì, voi siete fatalmente irradiati).

Dobbiamo fermare la distruzione tra noi della ricerca frenetica per ottenere qualcosa che non si può ottenere ed aiutarci gli uni con gli altri a capire che l’unica cosa che riusciremo a mantenere è ciò che diamo. Solo allora potremo essere realmente amore. Tutto il resto è una posa auto ingannevole.

Per quanto sembri strano continuare la ricerca della vita eterna garantisce la nostra estinzione e il non essere rilevanti. Ah, e quel segreto che non siamo mai riusciti ad ascoltare? C’è una sola cosa che sappiamo con certezza: è una menzogna.

Dareste la vostra vita per Dio? Non preoccupatevi, lo farete…

RIFERIMENTI
di John Kamisnski
traduzione di Nicoletta Marino
Versione originale

http://ningishzidda.altervista.org/

lunedì 24 novembre 2014

"Tutto il male viene dall'alto"


sauberer-himmel.de

DIE ZEIT, le scie chimiche e il governo mondiale segreto 

 

Obama Dobbiamo essere in grado di dire: Abbiamo raggiunto le fasi di un'importante meta. I mass media hanno costantemente parlato di scie chimiche - ora anche il "TIME". La geo-ingegneria (alias scie chimiche) non è più solo una "teoria della cospirazione" di qualche "pazzo", ma la certezza di molti, che si sviluppa anche su Internet. E' sicuramente l'argomento della madre di tutte le "teorie del complotto" e quindi una seria minaccia per il sistema dominante. "THE TIME", si lamenta delle scie chimiche che riempiono i cieli dell'Alto Adige in tutte le ore. E i giornali altoatesini starebbero segnalando la nuova generazione di nuvole artificiali (scie chimiche), come fosse un dato di fatto.
 
L'articolo "Tutto il male viene dall'alto" in edizione cartacea del "TIME" dal 20/11/2014 probabilmente non è apparso on-line. Ci siamo quindi presa la libertà di citare quanto segue, così come il nostro speaker lo ha stigmatizzato in questo articolo:
 
"L'avvocato Dominik StorrIl, è portavoce del movimento scie chimiche. Si è dedicato in questi ultimi anni ad una alta causa pubblica, confrontandosi con il meteorologo Jörg Kachelmann, che aveva paragonato i credenti delle scie chimiche come dei neo-nazisti e psicopatici. Un anno fa, Storr è stato il sindaco della comunità altoatesina, l'ex sindaco, è stato invitato a partecipare come ospite ad una conferenza dal titolo "Per un cielo senza nubi chimiche". Alla conferenza, c'erano 500 persone e, i giornali dell'Alto Adige hanno segnalato come le scie chimiche siano ormai una realtà." (DIE ZEIT, 20/11/2014, n. 48).

 Appiano, questa sera incontro pubblico sulle «scie chimiche»

A tal fine, vogliamo commentare come segue:
 
. 1 ll nostro speaker Dominik Storr non si vede come un portavoce del movimento scie chimiche. Quindi, noi lo incoraggiamo qui su questo sito, ripetutamente a far si di incoraggiare le persone a prendere la parola e di avere il coraggio di alzare la voce, anche in pubblico. Così finalmente, più persone esprimeranno pubblicamente con coraggio la propria opinione, prima si faranno progressi su questo problema (e a tutti gli altri problemi importanti) meglio sarà per tutti noi.
 
. 2 Il meteorologo Jörg Kachelmanns è contrario all'annuncio del "TIME", ciò lo si può anche leggere su Wikipedia. Questo la dice lunga sugli editori che pubblicano le notizie sul tempo, devono basarsi su Wikipedia? In ogni caso, Kachelmanns si è interessato solo in piccola parte a questo problema, in più e in generale i suoi studi si sono interrotti. Kachelmanns, porta avanti la sua tesi populista, sul fatto che il tempo è troppo grande e potente ed impossibile da manipolare e, lo si evince anche per il netto contrasto con lo stato attuale delle conoscenze scientifiche. Kachelmanns, commenta sul nostro tema con persone che sono ancora in grado di pensare seriamente senza essere manipolate.
 
. 3 Sì, è vero che non tutti i giornali in Alto Adige sono stati infiltrati dai tecnocrati (ancora). Questo riguarderebbero quei giornali che non sono ancora sotto il controllo della loro dittatura tecnocrate.
 
. 4 Situato nel contributo del "TIME", appare in bella vista una mappatura di una piramide, poi un secondo titolo appare con il testo:
"Ma chi c'è dietro le scie chimiche: Il solito un governo mondiale segreto, gli ebrei, i massoni ..." (DIE ZEIT, 20/11/2014, n. 48).
 
Dal momento che il "TIME" ha aperto questo vaso, lo vogliamo anche commentare. Tuttavia, noi non diamo importanza alle chiacchiere populiste, così come il "TIME". Vogliamo portare in evidenza questo fatto:
 
"Un governo mondiale segreto, gli ebrei, i massoni, Il solito Ma chi c'è dietro le scie chimiche? ..." Chi conosce il modus operandi del lavoro a maglia dei mass media, non si interroga su queste tematiche. In particolare, vengono aperti sempre i soliti cassetti. Il fatto che, per esempio, i gesuiti e cattolici che non sono ebrei, ecc, tengono comunque il passo con i loro ordini, come i "Cavalieri di Malta" e i "Cavalieri di Colombo" che discutono di globalizzazione e hanno nelle loro mani tutto il mondo, tutto questo non viene segnalato. Come ad esempio, non siamo consapevoli che la famiglia Bush sono ebrei provenienti dagli Stati Uniti. Eppure, i membri di questa famiglia, hanno dimostrato di sostenere in modo significativo i nazisti durante il Terzo Reich, non solo nelle logge occulte come il "Skull & Bones", ma anche con il "Comitato dei 300", in cui, tra l'altro, anche l'ex cancelliere Kohl.
 
Questo, come gli ex ordini delle sette religiose e le loro associazioni a valle di connotazione e forma piuttosto politica, come il "Comitato dei 300", la "Commissione Trilaterale", "l'Atlantic Bridge", il "Council on Foreign Relations", il "Bilderberg", il "Club di Roma", il "Club dei Trenta "," European Council on Foreign Relations "," Istituto Reale per gli Affari Internazionali ", ecc, ecc, questi sono fatti. Per quest'ultimo c'è anche Erwin Furry delle relazioni frammentarie sulla televisione pubblica.  

Questo è (ancora) il cerchio di controllo della potenza in questo mondo. Questo è un fatto del tutto chiaro. E se si decide lì che le scie chimiche debbano essere spruzzate, allora vengono spruzzate. Possiamo noi o meno interloquire con questi circoli attraverso organizzazioni come l'ONU, la NATO, la NASA, IPCC, militari, servizi segreti, le università, le banche e le società? Naturalmente il popolo non ha questa influenza su queste istituzioni internazionali, queste istituzioni, possono invece (da parte di burattinai politici) appropriarsi dei nostri soldi per attuare i loro piani.  

Con queste conoscenze, non siamo più arrabbiati politicamente. Questi, in generale, devono essere dei massoni, al fine di perseguire una rapida carriera. Ricevono solo dei comandi, non decidono nulla come Horst Seehofer, una volta messo così bene da Erwin Furry:
 
"Chi decide non viene eletto e gli eletti non possono decidere nulla."
Quindi: In ogni religione ci sono i cattivi. Pensate a quanto segue: In ogni religione la più feroce e assetata di potere, tutti i membri hanno avuto il loro vantaggio. Questo secondo le loro stesse dichiarazioni piuttosto ispirati da Lucifero come Dio Gesù e tutti i fanatici religiosi che sono in ordini occulti, in cui, tra le altre cose hanno parlato del futuro del nostro pianeta. Queste logge occulte, ordini e sette in tutte le nazioni sono una parte molto vecchia del nostro mondo. Queste società all'interno delle varie religioni, hanno tutte un obiettivo religioso comune, nessun complotto. Questi erano e sono in pratica la base storica dei fatti.
 
Se si vuole mettere il "TIME" da parte e quindi educare davvero, guardate e ascoltate questo importante argomento come le due lezioni del Prof. Dr. Walter Veith. Gli atei tra di voi non dovrebbero lasciarsi scoraggiare dalla religiosità del Prof. Dr. Veith. Il professor Veith era davanti ai suoi scienziati "diventati credenti" darwiniani evoluzionisti e ateo convinti. Il Professor Veith ha una conoscenza quasi unica su questo e molti altri campi.

I video menzionati del Prof. Dr. Walter Veith, "Rivoluzioni, guerre e tiranni", "Il segreto degli iniziati" qui e qui sono molto interessanti, purtroppo sono in lingua tedesca, non sono riuscito a trovare i sottotitoli in italiano ... 

Cosa hanno in comune le scie chimiche e il mostro marino di Loch Ness?

 

Entrambe le questioni non dovrebbero esserci nel corrente paradigma scientifico. Esse non possono essere Chemtrails, perché sono ancora un'entità sconosciuta come lo Scozzese Mostro di Loch Ness. In entrambi i casi, i mass media, e i tecnocrati devono girargli per le mani un sacco di soldi per non parlarne nelle produzioni televisive, hanno la stessa sfumatura sardonica. In entrambi i casi, i testimoni vengono ridicolizzati ed etichettati sia come visionari o come idioti e pazzi. Perché? Perché se fosse divulgata e resa pubblica, la nostra scienza non sarebbe più ritenuta credibile, come l'aerosol che viene spruzzato nei nostri cieli da anni viene presentato ai nostri bambini a scuola come la teoria dell'evoluzione e che è probabilmente un grande mito; un mito molto più grande come le scie chimiche e il mostro marino di Loch Ness insieme.
 
Se facciamo un viaggio nella storia della teoria dell'evoluzione, anche in termini di nostra discendenza, scopriamo come ci vengono mentite le cose più elementari dalla scienza. E noi, non ci accorgiamo che la maggior parte degli scienziati ci sta spudoratamente mentendo consapevolmente. Molti scienziati credono davvero che la teoria comune dell'evoluzione sia vera, così, questa teoria l'hanno dovuta imparare fin dall'inizio dei loro studi. Chi fa ricerca e indaga se stesso, non solo sulla supposta conoscenza imparata a memoria, ma è giunto alla conclusione che sulla teoria dell'evoluzione sentenziata, sicuramente non può essere d'accordo. E se ci viene mentito in modo sostanziale dal nostro sistema attuale, perché dovremmo credere in questo sistema, che se si prende gioco di scie chimiche?
 
Leggete e guardate attentamente questo:
La scienza, il mostro marino di Loch Ness e la teoria zoppa dell'evoluzione
"L'uomo e tutti gli altri tipi sono solo le mutazioni del brodo primordiale" - è proprio vero?
 
A proposito: Sul tema delle "piramidi" e quanto ci viene mentito dalle scienze:
Piramidi: Quando la scienza abolisce la conoscenza
Da rammentare: Non molto tempo fa che le "élite" hanno sostenuto che la terra fosse piatta.
 
Conclusione: E' molto meglio fare personali ricerche e indagare, pensare per se stessi e farsi una propria opinione su vari argomenti. Non bisogna credere a tutto incondizionatamente, così come tutto quello che si trova in Internet, ma in tutti i casi diffidate di quello che dice la pubblica opinione.

http://www.sauberer-himmel.de/ 
Articoli correlati:
http://www.tankerenemy.com/
http://globalskywatch.com/
http://www.nogeoingegneria.com/
http://www.skyderalert.com/
http://ningishzidda.altervista.org/ 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page